Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 40

Discussione: Sharm El Sheik

  1. #1
    Super Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,781
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    13

    Sharm El Sheik

    Non so se è previsto nelle escursioni Costa, ma si può fare con un taxi l'escursione al vicino parco marino di Ras- Mohamed (praticamante la punta del Sinai) in questo punto il mare è veramente di 7 colori come "pubblicizzano " i locali e la quantità di fauna è sorprendente. Vengono organizzati gruppi per lo snorkeling e successivamente il pranzo sotto le tende a base di cous cous ed altre specialità locali. Veramente una bella esperienza!
    Francesca
    ### Moderatore aree "Scali e Itinerari" di Crocieristi.it ###


    Collaboratrice sito


    Vivere per apparire è la maledizione di molti, viaggiare per essere è il privilegio di pochi !

  2. #2
    Utente livello Platinum
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    6,097

    Re: Sharm El Sheik

    Quest'anno Costa ha messo a disposizione uno shuttle con 6 euro a persona dalla nave a Naama Bay , davanti al centro Dive , se qualcuno vuole fare sub , i prezzi e le atrezzature sono molto convenienti .
    Noi abiamo caminato dalla fermata dello shuttle lungo i stabilimenti balneari e abiamo scelto uno che era più bello , per un ombrellone in paglia , due lettini in legno con materazzi e teli da bagno , ci hanno chiesto 6 dollari a persona per tutto il giorno . Era atrezato di docce , tenda con letti per massaggi (un massaggio completto costa 40 dollari), ristorante , bar , la barca con fondo di vetro , una crociera di 1 ora costa 8 dollari a persona . Una birra costa 7 dollari , un soft drink 3 dollari , una pizza 8-10 dollari .
    Noi siamo stati al sole per 2 ore , poi abiamo fatto la crociera che è bellissima , si vedono tanti pesci e coralli , al ritorno siamo rimasti ancora 2 ore al sole e dopo pranzo abiamo passeggiato fino in fondo alla baia , dove sono i più grandi alberghi delle catene internazionali .
    Se si vuole si puo andare direttamente là , si chiede alla Reception di un grande albergo e con una spesa di 50 dollari a persona si ha una cameretta dove cambiarsi e lasciare i vestiti e le borse , lettini con telo da bagno sulla spiaggia o al bordo della piscina , un pranzo a buffet (le bevande si pagano a parte) , si paga a parte il giro in barca che là costa 15 dollari a persona , anche se la barca è identica alle altre , è la stessa compagnia che fa la crocierina di un ora.
    Al ritorno verso shuttle siamo passati dalla strada principale con i negozzi e centri comerciali ,prezzi alti .
    Do not argue with an idiot . He will drag you down to his level and beat you with experience

  3. #3
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    85
    Crociere effettuate
    3

    Re: Sharm El Sheik

    Ciao!
    Io sono stata a Sharm a Gennaio quet'anno, dopo una bellissima crociera sul Nilo e 3 giornio al Cairo. Bè senza dubbio il vero Egitto non lo conosci e lo 'respiri' a Sharm... Comunque il mar Rosso è uno spettacolo incredibile! non ho idea come sia fare tappa a Sharm con una crociera 'marina' (io ci sono stata 4 gg) ma se ne avete la possibilità dovete assolutamente andare al parco marino di Ras Mohammed. E' uno spettacolo!!!!!! Credo sia possibile frasi portare anche in taxi (in Egitto di taxi...e taxisti ce n'è sempre in abbondanza...)e pagare l'entrata al parco oppure ci sono un sacco di agenzie/baracchini che propongono l'escursione con due uscite snorkling con la guida. Credetemi, ne vale veramente la pena! Il mare presenta una tale varietà di coralli, pesci ecc... è davvero molto molto bello, e anche chi non sa nuotare moto bene puo' fare snorkling, visto che anche in acque molto basse è possibile vedere di tutto e di più.
    In alternatva Sharm propone Naama Bay, un centro commerciale molto occidentalizzato, che io non ho apprezzato particolarmente e delle belle spiaggie coralline e/o rocciose abbastanza attrezzate, dove c'è la possibilità di fare snorkling (la barriera corallina è alla portata di tutti) o di partire per escursioni di qualche ora in barca.
    Costa Serena: Le isole del sole gennaio 2008
    Costa Fortuna: Le Isole Greche e la Croazia aprile 2012

  4. #4
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    2,308
    Città
    roma
    Crociere effettuate
    9

    Re: Sharm El Sheik

    qualcuno è stato a visitare il Monastero di Santa caterina??
    vale la pena?
    1998 costa playa
    ottobre 2004 costa atlantica Mari e miti classici
    agosto 2006 costa mediterranea panorami d'oriente
    agosto 2008 costa victoria grandi città del baltico
    agosto 2009 costa concordia profumi di mediterraneo
    agosto 2010 costa mediterranea le isole del sole

  5. #5
    Utente livello Platinum
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    6,097

    Re: Sharm El Sheik

    Nella mia crociera mentre io sono andata in spiaggia , i miei amici sono andati a visitare il monastero , al ritorno (in ritardo) mi hanno raccontato che la strada è lunga , stretta e sterrata , che un pulmann ha avuto un incidente e si son fermati tutti (da qui il ritardo) , una fatica .
    Il monastero è bello , ma il fascino sta tutto nella salita a piedi (molto faticosa) e la vista sulle montagne intorno .
    Do not argue with an idiot . He will drag you down to his level and beat you with experience

  6. #6
    Utente livello Platinum
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    5,254
    Crociere effettuate
    14

    Re: Sharm El Sheik

    intanto abbiamo optato di andare sulla barca col fondale trasparente, anche perchè, mia cognata non sa nuotare e quindi evitiamo l'escursione con l'immersione e poi spiaggia, che mi sembra inevitabile almeno per un giorno
    il monastero mi è stato scongliato se non ad una prossima crociera, cioè quando già è capitato di andare a Sharm e allora visto che non hai altro da vedere................
    questo stando a chi già c'è stato

  7. #7
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    2,308
    Città
    roma
    Crociere effettuate
    9

    Re: Sharm El Sheik

    io vorrei passare il primo giorno ( 31 dicembre ) in spiaggia , organizzandomi in automonia , magari con la navetta costa...per la gita con la barca la vorrei fare ma da sola!
    e poi il primo dell'anno mi volevo dedicare a qualcosa di più culturale tipo il monastero,ma sento pareri discordanti e anzi la maggior parte negativi...
    1998 costa playa
    ottobre 2004 costa atlantica Mari e miti classici
    agosto 2006 costa mediterranea panorami d'oriente
    agosto 2008 costa victoria grandi città del baltico
    agosto 2009 costa concordia profumi di mediterraneo
    agosto 2010 costa mediterranea le isole del sole

  8. #8
    Italian Cruiser
    Guest

    Re: Sharm El Sheik

    Il Monastero di Santa Caterina sul Sinai è un edificio bizantino... con un bellissimo mosaico absidale giustinianeo raffigurante la Trasfigurazione. Naturalmente appassiona solo Credenti e quanti amano l'arte. Il Sinai è legato ad una dimensione profondamente mistica... è il luogo Sacro a Mosé. Ha scorci paesaggistici molto belli... cosa tipica di tutte le aree desertiche.

    Se questi aspetti non interessano è meglio dedicarsi alla vita di spiaggia... che il Mar Rosso ha fondali incredibili.

  9. #9
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    2,308
    Città
    roma
    Crociere effettuate
    9

    Re: Sharm El Sheik

    finalmente un parere positivo sul monastero...sarei dellìidea di tentare!
    non sono un tipo da spiaggia soprattutto perchè dotatat di una pelle incredibilmente chiara...quindi non adatta a prendere overdose di sole!
    amo l'arte e vorrei quindi coniugare la vita da spiaggia con qualcosa che mi arrichisca anche!
    penso che farò quest'escursione!
    mentre il giorno precedente cercherò di recarmi in automonia a Naama Bay per fare la gita con la barca ...e magari il bagno..
    ci vogliolo delle csarpetet di gomma protettive giusto???
    1998 costa playa
    ottobre 2004 costa atlantica Mari e miti classici
    agosto 2006 costa mediterranea panorami d'oriente
    agosto 2008 costa victoria grandi città del baltico
    agosto 2009 costa concordia profumi di mediterraneo
    agosto 2010 costa mediterranea le isole del sole

  10. #10
    Italian Cruiser
    Guest

    Re: Sharm El Sheik

    Si le scarpette di gomma protettiva sono vivamente consigliate sul Mar Rosso per via della presenza di formazioni coralline taglienti.

  11. #11
    Utente livello Platinum
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    6,097

    Re: Sharm El Sheik

    Se si va in spiaggia a Naama bay con lo shuttle Costa (costo 6 €uro a/r a persona ) , entrando sul lungo mare si puo scegliere lo stabilimento che più piace (costo 8-10 €uro a persona per tutto il giorno con lettino e telo da bagno) , là ci sono gabbiotti che vendono biglietti per la gita in mare con i battelli con fondo di vetro , la gita dura circa un ora e mezza (8-10 €uro a persona , si contratta il prezzo) .Potete lasciare le vostre cose sul lettino mentre andate in battello , avvertite solo il ragazzo che cura lo stabilimento .
    Lo stabilimento è sulla spiagia di sabbia finissima , non ci sono ciotolli , non c'è bisogno di scarpe per coralli .
    Ogni stabilimento ha almeno un bar o un ristorante dove potete pranzare , se andate più in fondo alla passeggiata lungo mare trovate i stabilimenti lussuosi dei resort internazionali con lettini confortevolissimi ,accesso alle piscine e pranzo a buffet incluso per 35 €uro a persona .

    Do not argue with an idiot . He will drag you down to his level and beat you with experience

  12. #12
    Utente livello Platinum UTENTE ATTUALMENTE BANNATO
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,788
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    19
    Socio numero
    107

    Unhappy Mar Rosso: attacchi di squali a Sharm El Sheik

    Riporto la notizia terribile che ha colpito il Mar Rosso:

    Terrore a Sharm El Sheik: squalo uccide
    turista tedesca che nuotava vicino a riva
    Nei giorni scorsi feriti 4 turisti russi e alcuni sub. Le autorità
    egiziane avevano riferito di aver catturato due squali bianchi


    IL CAIRO (5 dicembre) - Una turista tedesca è stata uccisa da uno squalo nel golfo di Neema a Sharm El Sheik sul Mar Rosso. Ne dà notizia l'agenzia di stampa Mena. La turista tedesca, era una donna di 70 anni, stava nuotando nei pressi della spiaggia privata di un grande albergo. Lo squalo l'ha attaccata da destra e le ha staccato un braccio e per lei non c'è stato nulla da fare, riferiscono fonti locali. Subito dopo l'attacco, raccontano ancora le fonti, le autorità locali hanno iniziato a richiamare a riva tutti i turisti e i villeggianti per fare in modo che nessuno rimanesse in acqua.

    Il Mar Rosso sembra proprio infestato dai squali. Tre giorni fa era stato catturato un grosso esemplare di squalo che nei giorni precedenti ha attaccato quattro turisti russi nelle acque di Sharm el Sheik. L'annuncio era del ministro dell'ambiente egiziano Maged George, che aveva spiegato che è stata impegnata una squadra di dodici persone per catturare lo squalo, i cui attacchi avevano portato al divieto di balneazione nella zona. Lo squalo killer verrà esaminato e poi imbalsamato per essere esposto nel centro visitatori del parco marino di Raas Mohammed, ha detto il ministro.

    Lo squalo killer ancora vivo. Dopo gli attacchi nei giorni scorsi ad alcuni sub a Sharm El Sheikh, sono stati catturati e uccisi anche altri due squali, ma si tratta di quelli sbagliati, mentre il «colpevole» è ancora libero: lo sostiene una Ong ambientalista locale. La Hurgheda Environmental Protection and Conservation Association (Hepca) ha descritto il confronto fra le foto degli squali uccisi e le immagini di quello killer riprese poco prima da uno dei sub durante l'attacco. Dal confronto si capisce che non si tratta degli stessi esemplari.

  13. #13
    tano
    Guest
    E da non credere !!!! Grazie Vacanziera.

  14. #14
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,198
    Città
    (PV)
    Crociere effettuate
    7
    Per quanto riguarda gli squali a Sharm vorrei spiegare a chi non lo sa che nel mese di Novembre viene fatta la "festa del sacrificio" in cui vengono sgozzate pecore-capre-bovini e anche cammelli!!! molto sangue e molte carcasse vanno a finire in mare e questo ha causato un aumento di squali nell'area...

    Purtroppo è un' usanza orribile che ogni anno si ripete e gli attacchi se andate a fare una ricerca ci sono ogni anno solo che quest'anno si sono verificati cosi vicini uno all'altro che hanno fatto notizia...

    Bisogna però dire che uccidere tutti gli squali non serve, servirebbero impulsi sonori o barriere come in Australia...o meglio ancora non fare la festa del sacrificio!!!! Lo squalo è visto sempre male anche quando è in estinzione ed è diminuito del 90 % in tutti i mari del mondo...poi intendiamoci...condoglianze ai famigliari delle vittime...ci mancherebbe...

    Ricordiamoci sempre che siamo noi che entriamo nel suo territorio.
    “Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata” (Albert Einstein)

  15. #15
    Co-Fondatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    5,844
    Città
    Milano
    Crociere effettuate
    27
    Ciaa a tutti

    Putroppo, come quasi sempre, prima l'uomo fa disastri con la sua ignoranza e incuria, poi da colpa alla natura cattiva

    Mi permetto di copia/incollare questo post che ho preso da It.Hobby.Viaggi e che è stato scritto qualche giorno fa :

    Ma la colpa è dell'uomo (ed una dimuzione degli spiaggiaroli a Sharm non può
    che giovare all'ambiente".

    Ad esempio per gli attacchi dello scorso anno nel sud del mar rosso
    egiziano:
    ""Il discorso longimanus è ancora diverso (ne abbiamo infatti visto uno di
    notte vicino la barca) e secondo me il loro comportamento era stato alterato
    in passato.
    Come saprai le barche erano solite gettare gli avanzi commestibili del pasto
    in mare dalla barca stessa e questo attirava i longimanus che avevano
    associato il cibo alle barche (fortunatamente non ancora ai subacquei).
    Molte guide (alcuni poi sono stati puniti ma il comportamento era
    generalizzato) avevano cominciato a "giocarci", sempre però dalla barca.
    Qualche imbecille ha poi cominciato a dar loro da mangiare in acqua ed i
    longimanus hanno cominciato ad associare il cibo non solo alle barche ma a
    quegli strani esseri che facevano bolle.
    Da qui gli attacchi dell'anno scorso, proprio nel periodo estivo, ed i
    longimanus a frotte sotto le barche anche dove prima non si erano mai visti.
    Quanto agli attacchi la loro dinamica (quanto segue è tratto da interviste
    con testimoni oculari dei fatti) rende evidente quanto sopra per chiunque
    abbia esperienza di animali, domestici e non, e come si comportano quando
    associano il cibo all'uomo e soprattutto quando non gli viene dato.
    1 attacco (nessun esito negativo):
    Due sub vengono avvicinati da un longimanus che gli mordicchia la pinna
    (tradotto dallo squalese: ho fame, dammi da mangiare); un gommone appoggio
    vede la scena e cerca di recuperare i sub; lo squalo cerca di impedire al
    secondo di lasciare l'acqua montandogli letteralmente sopra ed il marinaio
    deve intervenire per farlo allontanare (tradotto dallo squalese: ma dove
    vuoi andare se ancora non mi ha dato da mangiare).
    2 attacco (esito ferite alle mani).
    Una guida presenta lesioni alle dita. Racconterà che ha cercato di
    allontanare lo squalo. Imho gli stava dando da mangiare.
    3 attacco (esito mortale).
    Longimanus che gira tra le barche. Turisti imbecilli che si gettano in acqua
    per osservarlo da vicino. Longimanus che ovviamente si innervosisce. Donna
    francese che si tuffa in apnea per toccarlo. Reazione difensiva dello squalo
    che allunga un morsettino (traduzione dallo squalese: non solo non arriva da
    mangiare ma mi rompete anche le paXXX) e le prende la gamba lasciandola
    subito dopo (ovvio che un morsettino del genere non è indolore ...); Sangue
    in acqua e lo squalo va in frenesia alimentare (tradotto dallo squalese: io
    ti avevo solo detto di non rompere ma pare che il cibo sia tua); Attacco
    gastronomico alla francese che viene recuperata con gravi ferite, con lo
    squalo ancora attaccato ed una gamba che galleggia nei pressi; Allo squalo
    viene fatta mollare la presa con la forza, questo si gira, prende la gamba
    che galleggia (meglio che niente) e se ne va; La francese muore.
    A questo punto vengono presi provvedimenti e questi vengono rispettati,
    almeno fino ad oggi: punizioni esemplari verso guide e barche che erano
    state sorprese a giocare con gli squali, anche dalla barca; divieto di
    gettare i residui commestibili dalla barche (con gommone a notevole distanza
    dalla barca).
    A questo i longimanus dopo un anno sembrano aver dimenticato quella
    associazione"
    [B]"Nella nave piccola c'è la crociera buona"[URL="http://drpianale.wordpress.com/1994/07/28/le-mie-crociere/"][COLOR=deepskyblue]
    Le mie Crociere[/COLOR][/URL] - [/B][B][URL="http://drpianale.wordpress.com/1993/09/24/le-mie-navi/"][COLOR=darkorange]Le mie Navi (da Crociera e non)[/COLOR][/URL] - [/B][B][URL="http://drpianale.wordpress.com/1994/07/28/le-mie-escursioni-e-visite-libere-in-crociera"][COLOR=lime]Le mie Escursioni e Visite libere in Crociera[/COLOR][/URL][/B]
    [COLOR=red][B][URL="http://www.DrPianale.it"]Cristian aka Dr. Pianale[/URL] [B][COLOR=#ff0000]### Amministratore di Crocieristi.it ###[/COLOR][/B][/B][/COLOR]

 

 
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •