Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

"Tutto esaurito"

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    salve maumarti anch'io concordo con quello che hai scritto sull'accontentarsi che non è mai bello ma certe volte necessario. Per quanto mi riguarda viaggiando fuori stagione ho sempre avuto un buon servizio , trovato cabine molto pulite e gustato buone pietanze. Non sento la mancanza del Buffet Magnifico tutte le sere o dei disegnini sul letto e di altri privilegi che se è vero erano indice di lusso è anche vero che quello che ho speso per la prima crociera del 1997 su romantica cabina interna non l'ho speso quest'anno in cabina all inclusive con balcone. Quindi è ovvio che a qualche cosa abbiamo rinunciato tutti ad esempio gli spettacoli serali adesso sono davvero ripetitivi mentre allora erano strepitosi oppure i trasferimento porto centro città allora gratis ora a pagamento.E' anche vero che dopo tante crociere la magia si dissolve noi sappiamo già tutto quello che ci aspetta siamo documentati su tutto anche grazie ai vari forum e la vacanza un po' l'abbiamo già gustata.

    Comment


    • #17
      Originariamente Scritto da malugano Visualizza Messaggio
      salve maumarti anch'io concordo con quello che hai scritto sull'accontentarsi che non è mai bello ma certe volte necessario. Per quanto mi riguarda viaggiando fuori stagione ho sempre avuto un buon servizio , trovato cabine molto pulite e gustato buone pietanze. Non sento la mancanza del Buffet Magnifico tutte le sere o dei disegnini sul letto e di altri privilegi che se è vero erano indice di lusso è anche vero che quello che ho speso per la prima crociera del 1997 su romantica cabina interna non l'ho speso quest'anno in cabina all inclusive con balcone. Quindi è ovvio che a qualche cosa abbiamo rinunciato tutti ad esempio gli spettacoli serali adesso sono davvero ripetitivi mentre allora erano strepitosi oppure i trasferimento porto centro città allora gratis ora a pagamento.E' anche vero che dopo tante crociere la magia si dissolve noi sappiamo già tutto quello che ci aspetta siamo documentati su tutto anche grazie ai vari forum e la vacanza un po' l'abbiamo già gustata.
      Salve a te malugano.
      Mi trovo d’accordo praticamente su tutto quanto hai scritto
      Anch’io e mia moglie prima crociera nel 2003 interna Costa Victoria strapagata se confrontiamo le caratteristiche delle navi e le tariffe attuali.
      Purtroppo l’offerta è cambiata anche perché è cambiato, ampliandosi, il bacino di utenza.
      Faremo questa prossima crociera fuori stagione con lo spirito che hai citato tu, che sono certo sia il migliore; e al rientro, se la mia proverbiale smemoratezza non me lo avrà fatto scordare, riprenderò questo thread per dare un breve riscontro, per quel che può valere

      Comment


      • #18
        ciao maumarti aspetto le tue impressioni intanto ti auguro di trovare compagni di viaggio educati , personale preparato, e mare calmo e la crociera sarà fantastica.

        Comment


        • #19
          Un azienda si valuta sulla base dei risultati e a quanto appare dai dati presentati la strategia è stata vincente .
          Io non sono un crocerista di lungo corso perché con homsolo tre esperienze con Costa nel 2007 2010 e 2018 su tre navi diverse Europa ,Mediteranea e infine Diadema da cui sono sceso ieri .
          Decisamente molte cose sono cambiate l atmosfera elegante e un po’ esclusiva che si respirava su Costa Europa nel 2007 risulta in qualche modo svanita , il servizio offerto è diverso è sicuramente quel tipo di “ qualità “ esclusiva è venuto meno.
          Ma come hanno notato è detto anche altri nei loro interventi quella qualità aveva un costo rilevante .
          Oggi i tempi sono cambiati , i contesti sociali ed economici non sono più gli stessi , al mondo delle crociere si affacciano le nuove generazioni che hanno esigenze e stili di vita completamenti diversi e le compagnie nella loro strategie devono cercare di interpretare i bisogni di questi nuovi clienti offrendo loro un prodotto ed un servizio che risponda a questi nuovi gusti.
          Da ciò che ho visto su Diadema Costa in questo è riuscita a creare un buon prodotto che riesce a mantenere una buona qualità ed un offerta capace di accontentare un po’ tutte le fasce di età .
          E con piacere ho visto tanti giovani a bordo.
          Certo ho sentito anche tante lamentele sia in escusrsipne sia ai buffet e ho nuotato che la frase “ La Costa e Peggiorata “ o “ Non più la costa di una volta “ venivano in maggioranza da un target di persone molto anziane abituate al clima dellle crociere di 20 anni fa o più e che sicuramente vivono male il,passaggio alle grandi navi con 5000 passeggeri o ad un tipo di servizio meno esclusivo.
          Ma alla fine i dati sono quelli che contano e se i risulti della compagnia son questi significa che il management ha lavorato bene esche la strada intrapresa non è sbagliata.
          Last edited by checco78; 30-December-2018, 14:39. Motivo: Errori di grafia
          Europa-Mediterranea-Diadema-Fascinosa-Smeralda

          Comment


          • #20
            Ricorderete che, anche per l'Auditel, l'indice di ascolto e quello di gradimento sono due cose ben distinte...
            MCP
            **********************************************
            "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
            sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
            **********************************************

            Comment


            • #21
              Che nel caso della compagnia sembra essere irrilevante.
              Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

              Rodolfo
              ### Moderatore Globale ###

              Comment


              • #22
                Sul discorso del gradimento, se ci risalgono vuol dire che tutto sommato ci si trovano bene, altrimenti non me li spiego proprio i ritorni a bordo.
                Oriana

                ### Moderatrice del forum ###

                " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                Comment


                • #23
                  Riferendosi ad Auditel: indice di ascolto corrisponde al riempimento nave e mi sembra sia il tutto esaurito e come indice di gradimento corrisponde quell' NPS ( Net Promoter Score, infinitamente piu' serio di Auditel e riconosciuto internazionalmente ) che per tutto l'anno e' risultato mediamente altissimo.
                  Che poi il gradimento si basi su circa un 15%/17% di commenti rispetto al totale dei passeggeri annui trasportati non e' colpa della compagnia; basterebbe che tutti coloro che riscontrano un problema o un disservizio scrivessero e forse cambierebbero i dati e magari anche altro!
                  Posso dirvi che i numeri di lamentele per due cose che hanno innescato grandi discussioni nei social, chiusura ristoranti random e tavolini e tende eliminati, ci sono state contestazioni rappresentabili numericamente con uno 0,X%; confrontati con il 15% dei form sono cifre risibili che non porteranno mai a nessun cambiamento.
                  Forse la colpa e' solo nostra, ci si lamenta ma poi si torna perche' forse si sta comunque bene.
                  Certamente poi capitano singolarmente problemi molto, molto seri, che possono riguardare ad es. la sicurezza personale, ed in questo caso si dovrebbe essere implacabili e perseveranti con la compagnia fino ad avere completa soddisfazione.
                  Anche il famoso nuovo Costa Club non ha portato quasi alcun cambiamento in termini di perdite clienti: molto, molto inferiori alle simulazioni ed aspettative!
                  Una cosa: Costa ci legge, ma reclamare e lasciare dei report a bordo su disservizi, disagi, etc. sarebbe estremamente utile perche' tutto sarebbe documentato.
                  Potete farlo tranquillamente anche per alcune scelte che la compagnia ha fatto, fa o fara'; da bordo ogni report viene trasmesso a terra, analizzato, protocollato ed archiviato nonche' associato al cliente.
                  Maurizio
                  Co-fondatore di Crocieristi.it

                  Comment


                  • #24
                    Già, Maurizio. È inutile considerare sempre il passato e criticare il presente. Il mondo cambia e le esigenze pure. Che sia "sparito" il tavolino, frega praticamente a nessuno; oltretutto la nuova clientela nemmeno sa esistesse, e così per tante altre cose.
                    Quel che conta al momento è lo NPS che nei numeri disponibili dà ragione alla compagnia. Quando l'indice è 25% superiore alla percentuale considerata soddisfacente, poco conta tutto il resto.
                    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                    Rodolfo
                    ### Moderatore Globale ###

                    Comment


                    • #25
                      Sono d’accordo con Maurizio, la compagnia ha saputo rinnovarsi e guardare al passato solamente non ha molto senso. Mi permetto però di osservare che il dato di partenza (tutto esaurito per le feste) non è poi molto significativo. Il periodo di Capodanno secondo me equivale a Ferragosto. Semmai sarebbe preoccupante non riuscire a riempire le navi neanche nel picco della stagione invernale.
                      prof

                      Comment


                      • #26
                        Originariamente Scritto da prof Visualizza Messaggio
                        Sono d’accordo con Maurizio, la compagnia ha saputo rinnovarsi e guardare al passato solamente non ha molto senso. Mi permetto però di osservare che il dato di partenza (tutto esaurito per le feste) non è poi molto significativo. Il periodo di Capodanno secondo me equivale a Ferragosto. Semmai sarebbe preoccupante non riuscire a riempire le navi neanche nel picco della stagione invernale.
                        Il tuttu esaurito durante le feste e' slo il coronamento di un anno eccezionale, stando ai loro dati, anzi di due anni eccezionali, sotto ogni profilo, riempimento navi, soddisfazione clienti, fatturato ed utili. Tutto questo e' cio' alla quale ogni azienda ambisce o dovrebbe ambire! Poi che si possa criticare questa o quella scelta nei confronti di noi clienti non solo e' lecito, ma doveroso, ma non saranno certamente i nostri piccoli numeri a poter scalfire le loro certezze...e qui si torna al mio post precedente! Quindi o ci fa andar bene cio' che si trova o si va altrove!
                        Maurizio
                        Co-fondatore di Crocieristi.it

                        Comment


                        • #27
                          Le critiche sono giuste e sacrosante ma quando raggiungono livelli di "disfattismo", di acredine, meglio rivolgere lo sguardo altrove; le soluzioni non mancano.
                          Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                          Rodolfo
                          ### Moderatore Globale ###

                          Comment


                          • #28
                            Scusate, io non credo di essere né disfattista né acrimoniosa nei confronti di Costa, anzi. Ma neanche con gli occhi improsciuttati!
                            E poi chi lo dice che Costa sia tutto questo gran trionfo? Solo "i loro dati" mi pare... un po' poco obbiettivo!
                            Quanto alle segnalazioni dirette alla Compagnia, io sono anni che le faccio, e sempre in modo equilibrato e garbato (talvolta supportato anche dal bordo): risultato zero. E non solo sui tavolini (intesi come quisquilie di cui può non importare niente a nessuno), ma sulla vivibilità stessa delle navi (es: esiguità spazi fumatori, mancanza spazi di tranquillità senza musica assordante), anche su problemi gravissimi di sicurezza personale, come accennava Maurizio. Risultato sempre zero. Ma di che stiamo parlando?!
                            MCP


                            PS: Rodolfo e Maurizio, riservatamente vi giro le segnalazioni che ho dovuto fare anche quest'anno, così vi rendete conto... anche segnalare serve a poco e nulla!
                            Last edited by MCP; 08-January-2019, 19:48.
                            **********************************************
                            "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
                            sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
                            **********************************************

                            Comment


                            • #29
                              Ho potuto assistere, durante l’ultima la crociera di posizionamento di Deliziosa, a persone che si sono permesse di spostare in luogo diverso i divieti di fumo, e di fumare tranquillamente in zone vietate, compresi i lettini di poppa.
                              Ritengo che i risultati,in termini di redditività per la compagnia, dimostrano che le strategie intraprese non sono errate.
                              Personalmente penso che dovrebbero essere limitati gli spazi esterni per i fumatori.



                              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                              Comment


                              • #30
                                Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
                                Ho potuto assistere, durante l’ultima la crociera di posizionamento di Deliziosa, a persone che si sono permesse di spostare in luogo diverso i divieti di fumo, e di fumare tranquillamente in zone vietate, compresi i lettini di poppa.
                                Questo accade proprio perché gli spazi deputati sono troppo esigui (su Deliziosa solo pochi tavolini a poppa), o mal posizionati nei punti peggiori della nave. Basterebbe riservare al fumo gli spazi adeguati e tutti sarebbero contenti: fumatori e non fumatori (quando i non fumatori non diventano talebani con la pretesa di pontificare sui diritti solo propri e doveri solo altrui...). Ciao cara, stammi bene.
                                MCP
                                **********************************************
                                "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
                                sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
                                **********************************************

                                Comment

                                Working...
                                X