Announcement

Collapse
No announcement yet.

"Fateci ripartire subito"

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • "Fateci ripartire subito"

    Mi sa tanto di un "grido di aiuto".

    https://www.shipmag.it/costa-crocier...artire-subito/
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  • #2
    È un "grido" di aiuto, ma puntano ancora su Venezia con tutti i problemi che ci sono.?

    Comment


    • #3
      Originally posted by tiziano View Post
      È un "grido" di aiuto, ma puntano ancora su Venezia con tutti i problemi che ci sono.?
      Forse come porto di imbarco e’ quello con maggior appeal, servita direttamente da aeroporto e molti treni: Deliziosa credo sia la nave con il maggior numero di persone di equipaggio a bordo.
      Il grido di aiuto non meraviglia, i fondi stanno finendo.
      Maurizio
      Co-fondatore di Crocieristi.it

      Comment


      • #4
        Anche ieri Pacifica ha fatto bunker a Livorno e se da una parte affluivano tonnellate di combustibile a bordo, centinaia di migliaia di euro se ne andavano dall'altra. I costi sono inarrestabili.

        Tiziano per ora non ci son veti; anche Brugnaro, il Sindaco, auspicava qualche giorno fa l'arrivo di Deliziosa.

        Il comportamento delle Autorità è, a mio giudizio, grave non pronunciandosi in alcun modo. Che dicano; prolunghiamo il fermo fino a....... siete autorizzati a riprendere dal....... Ma il silenzio è inammissibile.
        Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

        Rodolfo
        ### Moderatore Globale ###

        Comment


        • #5
          Originally posted by Rodolfo View Post
          Anche ieri Pacifica ha fatto bunker a Livorno e se da una parte affluivano tonnellate di combustibile a bordo, centinaia di migliaia di euro se ne andavano dall'altra. I costi sono inarrestabili.

          Tiziano per ora non ci son veti; anche Brugnaro, il Sindaco, auspicava qualche giorno fa l'arrivo di Deliziosa.

          Il comportamento delle Autorità è, a mio giudizio, grave non pronunciandosi in alcun modo. Che dicano; prolunghiamo il fermo fino a....... siete autorizzati a riprendere dal....... Ma il silenzio è inammissibile.
          Purtroppo abbiamo a che fare con ignoranti, che decidono su cose inconsistenti, ma lasciano aperte questioni importantissime.
          Potrebbero semplicemente dire, tipo, dal 15 agosto siete autorizzati a ripartire e poi al momento giusto si rivaluta la cosa.
          Non puoi lasciare nel limbo dell’attesa aziende del calibro delle compagnie di crociera!
          Scommetto che se avessero dovuto decidere per un ritocco del loro stipendio sarebbe stato immediato! Fanno veramente tutti schifo! Penso che gia’ se decidessero di autorizzare dal 15/08 le compagnie si troverebbero in difficolta’ nel reperire gli equipaggi, far fare le quarantene e fare i trainings necessari per i nuovi protocolli.
          Maurizio
          Co-fondatore di Crocieristi.it

          Comment


          • #6
            Elementare, ai nostri occhi. Ma chissà cosa c'è dietro.

            Dall'altra parte hai pubblicato quell'inserto sul turismo; un milione di posti di lavoro a rischio. Ma se andiamo avanti così, non ci vorrà tanto che si realizzi.

            Ora stiamo a vedere come saranno impiegati i miliardi concessi dall'Europa (nell'attesa che arrivino)
            Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

            Rodolfo
            ### Moderatore Globale ###

            Comment


            • #7
              Ho sentito l'intervento di stamattina di Beniamino Maltese e ha sottolineato che ci vorranno 30 giorni, dall'autorizzazione del governo, per poter far ripartire le navi.
              Quindi possiamo pure dire addio anche alla presunta ripartenza del 15 agosto. Temo che a breve ci sarà un ulteriore stop delle crociere di Costa (forse anche Msc) fino al 31 agosto per una probabile ripartenza a settembre.

              Concordo sul fatto che il silenzio da parte delle autorità stia facendo più danni che altro!
              Last edited by Dani97; 21-July-2020, 19:35.

              Comment


              • #8
                Condivido le vostre considerazioni.

                Forse avrebbero dovuto fare più pressing verso il governo e non stare ad aspettare. Le compagnie di crociera sono aziende e come tali devono essere rispettati e tutelati i diritti dei lavoratori, questa continua chiusura è assurda e incomprensibile a fronte di tutte le aperture sino ad ora concesse in altri campi. Oltretutto sono pienamente convinta che le misure cautelari e sanitarie e i vari protocolli di intervento contro una possibile recrudescenza, sono stati pienamente rispettati e supervisionati ad approvazione dal comitato tecnico scientifico.
                Non ci sono più scusanti, devono riaprire!
                Oriana

                ### Moderatrice del forum ###

                " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                Comment


                • #9
                  Direi che, al di là dei giudizi politici cui mi astengo per rispetto del pensiero di tutti, tecnicamente vige un divieto fino ad una certa data, dopodiché tale divieto decade, o no?
                  Giramondo, perché viaggiare è vitale.
                  Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
                  .

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by Rodolfo View Post
                    Elementare, ai nostri occhi. Ma chissà cosa c'è dietro.

                    Dall'altra parte hai pubblicato quell'inserto sul turismo; un milione di posti di lavoro a rischio. Ma se andiamo avanti così, non ci vorrà tanto che si realizzi.

                    Ora stiamo a vedere come saranno impiegati i miliardi concessi dall'Europa (nell'attesa che arrivino)
                    Vedrai che butteranno ancora soldi in Alitalia: dal 1990 ad oggi ci e’ costata 7,4 miliardi di Euro!
                    Maurizio
                    Co-fondatore di Crocieristi.it

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by pitt76 View Post
                      Direi che, al di là dei giudizi politici cui mi astengo per rispetto del pensiero di tutti, tecnicamente vige un divieto fino ad una certa data, dopodiché tale divieto decade, o no?
                      Tecnicamente dovresti aver ragione, l'emergenza è stata prorogata fino al 31 luglio, che tra l'altro coincide con l'autospensione di MSC, però nell'ambito della proroga sono state date eccezioni per la ripresa di talune attività, e più volte l'eccezione comprendeva anche la ripartenza delle crociere.
                      A metà giugno dagli incontri ministeriali si avanzava l'ipotesi di ripartenza in dieci quindici giorni una volta approvato il protocollo di sicurezza, ed ancora il 12 luglio sempre durante incontri ai vertici si lasciava presagire una ripartenza per metà agosto.
                      E ancora ripetute rassicurazioni sull'importanza delle crociere e della particolare attenzione del Governo.
                      Solo parole.
                      Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                      Rodolfo
                      ### Moderatore Globale ###

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by essepi2 View Post
                        Purtroppo abbiamo a che fare con ignoranti, che decidono su cose inconsistenti, ma lasciano aperte questioni importantissime.
                        Potrebbero semplicemente dire, tipo, dal 15 agosto siete autorizzati a ripartire e poi al momento giusto si rivaluta la cosa.
                        Non puoi lasciare nel limbo dell’attesa aziende del calibro delle compagnie di crociera!
                        Scommetto che se avessero dovuto decidere per un ritocco del loro stipendio sarebbe stato immediato! Fanno veramente tutti schifo! Penso che gia’ se decidessero di autorizzare dal 15/08 le compagnie si troverebbero in difficolta’ nel reperire gli equipaggi, far fare le quarantene e fare i trainings necessari per i nuovi protocolli.
                        Per loro stessi ci hanno già pensato qualche settimana fa, senza quasi darne notizia hanno votato per il ritorno dei vitalizi e non solo...con qli arretrati...
                        Il viaggio più bello è sempre il prossimo..

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by Rodolfo View Post
                          Tecnicamente dovresti aver ragione, l'emergenza è stata prorogata fino al 31 luglio, che tra l'altro coincide con l'autospensione di MSC, però nell'ambito della proroga sono state date eccezioni per la ripresa di talune attività, e più volte l'eccezione comprendeva anche la ripartenza delle crociere.
                          A metà giugno dagli incontri ministeriali si avanzava l'ipotesi di ripartenza in dieci quindici giorni una volta approvato il protocollo di sicurezza, ed ancora il 12 luglio sempre durante incontri ai vertici si lasciava presagire una ripartenza per metà agosto.
                          E ancora ripetute rassicurazioni sull'importanza delle crociere e della particolare attenzione del Governo.
                          Solo parole.
                          Comunque ci siamo, entro una settimanella sapremo tutto.
                          Giramondo, perché viaggiare è vitale.
                          Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
                          .

                          Comment


                          • #14
                            Tecnicamente ci sarebbe anche il problema legale e legislativo di avere in Italia persone che provengono da paesi ( mi riferisco alle varie nazionalita’ dei crew ) che ancora non sono ammessi a viaggiare in Italia. Una nave che naviga nelle nostre acque territoriali e’ soggetta a tutte le leggi e normative vigenti in questo paese.
                            Maurizio
                            Co-fondatore di Crocieristi.it

                            Comment


                            • #15
                              Ci avranno pensato, o no?
                              Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                              Rodolfo
                              ### Moderatore Globale ###

                              Comment

                              Working...
                              X