Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Costa Smeralda e Sanremo

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Costa Smeralda e Sanremo

    Sembra che la Rai abbia richiesto Smeralda per realizzare la prossima edizione del Festival.
    Spero in tutta onesta’ che la compagnia declini l’offerta!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  • #2
    Non ci posso credere!
    Fare questo spettacolo a tutti i costi mi sembra eccessivo. Anche per me : Costa lascia perdere!

    Comment


    • #3
      In realta’ leggendo bene le cose sono leggermente diverse: la nave servirebbe come isolamento per pubblico e cantanti, come hotel, e poi verrebbero portati al teatro Ariston per lo spettacolo serale tramite tenders e riaccompagnati a bordo al termine.
      Questa e’ un ulteriore dimostrazione di come ci sia una percezione di sicurezza a bordo delle navi.
      Maurizio
      Co-fondatore di Crocieristi.it

      Comment


      • #4
        A me sembra un'ottima soluzione, primo per le "casse" di Costa, secondo un'ottima pubblicità e terzo invece di prenotare molti hotel i cantanti e i lavoratori sono alloggiati in un solo luogo.

        Comment


        • #5
          Interessante, solo la nave non sta in porto credo, quindi occorrerà fare i conti col mare per gli imbarchi e gli sbarchi fatti a ora tarda con mare facilmente mosso visto il periodo metereologico.

          Comment


          • #6
            Da altre fonti sembrerebbe essere stata Costa a sottoporre il progetto alla RAI.

            https://m.huffingtonpost.it/amp/entr...64e4421041962/
            Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

            Rodolfo
            ### Moderatore Globale ###

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
              Interessante, solo la nave non sta in porto credo, quindi occorrerà fare i conti col mare per gli imbarchi e gli sbarchi fatti a ora tarda con mare facilmente mosso visto il periodo metereologico.
              Credo che quello citato possa essere il problema piu’ grande.
              Maurizio
              Co-fondatore di Crocieristi.it

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da tiziano Visualizza Messaggio
                A me sembra un'ottima soluzione, primo per le "casse" di Costa, secondo un'ottima pubblicità e terzo invece di prenotare molti hotel i cantanti e i lavoratori sono alloggiati in un solo luogo.
                Se realmente, come scritto da Rodolfo, l’offerta e’ arrivata da Costa, potrebbe essere anche a costo zero per la RAI, in cambio della visibilita’ che la situazione potrebbe offrire alla compagnia.
                Maurizio
                Co-fondatore di Crocieristi.it

                Comment


                • #9
                  Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
                  Da altre fonti sembrerebbe essere stata Costa a sottoporre il progetto alla RAI.

                  https://m.huffingtonpost.it/amp/entr...64e4421041962/
                  Infatti mi sembrava strano che sia stata Rai a proporre a Costa, poi proprio la Smeralda. È anche più credibile il contrario.
                  Certo che però mi dispiace per i passeggeri che avevano una prenotazione con Smeralda. In questi momenti si cerca sempre di sostenere e dare fiducia alle compagnie, ma il tutto dovrebbe essere anche reciproco verso i passeggeri. Avrebbero potuto proporre Diadema alla Rai, che comunque sarebbe rimasta ferma, ad esempio?
                  Comunque, la butto lì, visto il periodo penso che ci potrebbe essere la possibilità di far entrare Firenze in servizio da fine febbraio, almeno per riproteggere i passeggeri di Smeralda.
                  Ma... finito il festival, o Smeralda o Firenze si dovrà fermare di nuovo molto probabilmente. Sono tutte mie ipotesi, ci tengo a precisarlo.

                  Comment


                  • #10
                    Resto un po' perplessa su questa operazione, non facile su molti aspetti organizzativi.

                    Leggendo l'articolo sembrerebbe essere approvato dall'intera città, ma...mi piacerebbe capire cosa ne pensano gli albergatori che si vedono sottratte le possibilità di rimpinguare le loro casse ,già vuote per le restrizioni dovute alla pandemia.
                    Per attuare ciò che sarebbe stato progettato, si verrebbe a creare altra discordanza sulle restrizioni imposte dal governo, sui teatri di tutta Italia e credo che senza un dietrofront governativo, nulla potrà essere messo in campo. I decreti sono ancora in essere e la situazione epidemica di certo non si sta evolvendo in decrescita e il vaccino, anche se è già tra noi, darà molto in là nel tempo i benefici.
                    Last edited by capricorno; 28-December-2020, 08:24.
                    Oriana

                    ### Moderatrice del forum ###

                    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                    Comment


                    • #11
                      Le definirei "folli fantasie" di un management che non ha altro a cui pensare.....

                      1) la cosa dell'isolamento la si può fare tranquillamente a terra, come in mare, se si vuole e si spenderebbe sicuramente molto ma molto meno
                      2) 5 o 6 serate di pubblico, immagino sempre diverso, impatterà in maniera non marginale in tutta la logistica
                      3) i costi di una nave del genere sono stratosferici, se paragonati alla resa dello show, non so chi, ma qualcuno se li deve accollare tra RAI, Costa o ospiti.....
                      4) ci sono da tempo delle soluzioni per gli show con pubblico in sala (plexiglass, distanziamento, tamponi veloci, etc...) che già stiamo vedendo in TV, perché mai il festival non può attenersi allo stesso modo?

                      Giramondo, perché viaggiare è vitale.
                      Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
                      .

                      Comment


                      • #12
                        Qualsiasi azione legata anche solo ad Un relativo miglioramento della situazione crocieristica mondiale per me va bene (anche a livello semplicemente mediatico).
                        Se Costa ha proposto, vuol dire che probabilmente "ci sono i numeri"; ma non sarebbe la prima volta che una nave viene "distolta" dalle prenotazioni ed adibita ad un evento (mi ricordo di un certo marajà...).

                        Certo che l'organizzazione deve essere un incubo, avendo avuto spesso a che fare con "primedonne", posso garantire che tenere tutti in un singolo posto può essere un ottimo metodo per evitare "fughe".
                        Diciamo, un mix tra il film "The body guard" di Whitney Houston e "Fuga da Alcatraz" di Clint Eastwood? ^__^
                        ...errare è umano, ma per fare veramente casino serve la password di root!
                        -----
                        IO alla Crociera del Decennale c'ero. E tu, dove eri????
                        -----
                        "CROCIERISTI.IT", per fare di una crociera la TUA crociera! ™®©

                        Se riesci a leggere questo non hai bisogno di occhiali

                        Comment


                        • #13
                          Beh che non abbiano altro cui pensare ho dei seri dubbi.

                          Personalmente l'iniziativa di impiegare Smeralda allo scopo mi lascia del tutto indifferente; son fatti loro derivanti da valutazioni di costi-ricavi, di accordi tra le parti interessate, di pianificazione, di logistica, di permessi vari, di convenienza economica e di ritorno d'immagine, tutti elementi che noi non conosciamo.

                          E proprio il ritorno di immagine, se sapientemente gestito, legato ad una delle manifestazioni (sigh, sigh n.d.r.) più seguite in Italia, e in parte anche in altri paesi, potrebbe essere la chiave della formulazione della proposta, sia provenisse dalla RAI che dalla stessa Compagnia.

                          Parlare poi di costi, e non solo, mi sembra, da parte nostra, improponibile. Siamo in grado di valutarli? A parer mio una nave in lay up warm o che viaggia con 300 ospiti a bordo non so quanto incida sui costi piuttosto che impiegarla nel contesto del Festival.

                          Lasciamoli "sbizzarire"; il progetto andrà in porto? Ne vedremo, forse, i risultati o parte di essi o il "fiasco". Si spegnerà sul nascere? Possibile, ma non condannabile cercare altre strade in un momento in cui le navi non possono essere impiegate per i loro "precipui compiti istituzionali".


                          Last edited by Rodolfo; 28-December-2020, 13:37.
                          Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                          Rodolfo
                          ### Moderatore Globale ###

                          Comment


                          • #14
                            La Smeralda può essere accolta nel porto di Sanremo ?

                            Comment


                            • #15
                              Dalle ultime info recuperate, scenderanno e saliranno con i tender ... per noi crocieristi, normale routine in tutto il mondo, per il pubblico di Samremo notevole impatto mediatico

                              Comment

                              Working...
                              X