Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Nuovo itinerario

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Diciamo che sei stata molto accomodante......a me avrebbe dato estremamente fastidio ! Non tanto per la cabina in sé..... ma il gesto è davvero stucchevole !!
    ...... per compensazione ti auguro, per la crociera che hai “dovuto” riposizionare, una settimana di mare calmo e tanto sole !

    Comment


    • #17
      Originariamente Scritto da valentinaq Visualizza Messaggio
      Notizia di stamattina...Costa comunica alla mia ADV che la grand suite da me prenotata e pagata è "requisita " per l'equipaggio...o parto il 16 ottobre come previsto ma in balcone oppure hanno una grand suite disponibile con partenza il 30, sempre di ottobre....gran rottura ma abbiamo accettato il cambio data...ovviamente dire che non ci è piaciuto è dire poco....vorrei proprio sapere chi dormirà nella cabina da me prenotata a febbraio e saldata ben prima dei 30 giorni richiesti dalla partenza!!!!

      Inviato dal mio SM-A600FN utilizzando Tapatalk
      Il pagamento effettuato era per una Gran Suite o era un Super Upgrade?
      Nel primo caso contrattualmente non possono a 7 giorni dalla partenza cambiare la tipologia della cabina, nel secondo caso occorre leggere con attenzione le condizioni.

      L'unico dubbio per la partenza del 30 è l'eventuale chiusura tra le regioni, che sembra essere possibile a breve.

      Comment


      • #18
        Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
        Il pagamento effettuato era per una Gran Suite o era un Super Upgrade?
        Nel primo caso contrattualmente non possono a 7 giorni dalla partenza cambiare la tipologia della cabina, nel secondo caso occorre leggere con attenzione le condizioni.

        L'unico dubbio per la partenza del 30 è l'eventuale chiusura tra le regioni, che sembra essere possibile a breve.
        Era un super upgrade, il regolamento l'ho anche riletto...e non è previsto niente del genere...
        L'ho trovata una cosa così strana che ci penso da ore...ho anche riflettuto che forse non è la suite a non essere disponibile ma parte del piano, il 9, primo piano dotato di cabine con balcone, perché potrebbe essere stato adibito all'isolamento dei nuovi membri dell'equipaggio di durata di 14 giorni...e certo gli ospiti non potrebbero attraversarlo a piacimento...
        Magari qualcuno a bordo da domani potrebbe saperne di più...

        Inviato dal mio SM-A600FN utilizzando Tapatalk

        Comment


        • #19
          Smeralda e’ salpata con circa 750 ospiti a bordo.
          Maurizio
          Co-fondatore di Crocieristi.it

          Comment


          • #20
            Il nuovo itinerario di Smeralda confermato almeno fino a fine Dicembre 2020.
            Roberto
            M'affaccio alla finestra e vedo il mare: vanno le stelle, tremolano l'onde. Vedo stelle passare, onde passare: un GUIZZO chiama, un palpito risponde. Ecco sospira l'acqua, alita il vento. (Giovanni Pascoli)

            Comment


            • #21
              Originariamente Scritto da Guizzo90 Visualizza Messaggio
              Il nuovo itinerario di Smeralda confermato almeno fino a fine Dicembre 2020.
              Io devo partire il 5 dicembre, ma non ho ricevuto ancora alcuna comunicazione da parte di Costa né trovato informazioni in merito a questo. Sicuro?
              Martina

              Comment


              • #22
                Originariamente Scritto da Demy RC Visualizza Messaggio


                Ciao Valentina,
                ma come requisita per l'equipaggio!!! Una Grand Suite e per giunta pagata?? Che io ricordi, forse ricordo male però, al personale imbarcato, in caso di problemi di positività, qualora dovesse essere necessario un qualsivoglia isolamento, dovrebbero essere riservate le cabine dei guest situate ai ponti inferiori, addirittura una Grand Suite mi pare esagerato!!!
                Anche se non ci credo poi tanto, se ne inventano di ogni!
                In realta’ un piano intero e’ bloccato per le quarantene dei membri di equipaggio sbarcanti ed imbarcanti e quindi non possono dare nessuna cabina ad un ospite: le suite sono vuote o vengono assegnate solo a Comandanti, Hotel Director o Direttori di Macchina. Purtroppo per l’avvicendamento degli equipaggi Costa ha adottato un protocollo rigidissimo: arrivano 14 gg. prima del loro primo giorno di lavoro, vanno in quarantena in cabine con balcone e poi prendono servizio, mentre vengono messi in quarantena i membri equipaggio sbarcanti: procedura che vale per tutti, Com.te incluso.
                Maurizio
                Co-fondatore di Crocieristi.it

                Comment


                • #23
                  Originariamente Scritto da Edmalo Visualizza Messaggio

                  Io devo partire il 5 dicembre, ma non ho ricevuto ancora alcuna comunicazione da parte di Costa né trovato informazioni in merito a questo. Sicuro?
                  Scali settimanali riportati nel calendario ufficiale dell'autorità portuale di Messina con tanto di comunicato stampa e possibilità di estendere ulteriormente gli scali anche nei primi mesi del 2021 a seconda di come si evolverà la situazione in Francia e Spagna.
                  Poi tutto può essere comunque modificato...
                  Roberto
                  M'affaccio alla finestra e vedo il mare: vanno le stelle, tremolano l'onde. Vedo stelle passare, onde passare: un GUIZZO chiama, un palpito risponde. Ecco sospira l'acqua, alita il vento. (Giovanni Pascoli)

                  Comment


                  • #24
                    Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio

                    In realta’ un piano intero e’ bloccato per le quarantene dei membri di equipaggio sbarcanti ed imbarcanti e quindi non possono dare nessuna cabina ad un ospite: le suite sono vuote o vengono assegnate solo a Comandanti, Hotel Director o Direttori di Macchina. Purtroppo per l’avvicendamento degli equipaggi Costa ha adottato un protocollo rigidissimo: arrivano 14 gg. prima del loro primo giorno di lavoro, vanno in quarantena in cabine con balcone e poi prendono servizio, mentre vengono messi in quarantena i membri equipaggio sbarcanti: procedura che vale per tutti, Com.te incluso.
                    Proprio come avevamo ipotizzato...grazie per la conferma!

                    Comment


                    • #25
                      Originariamente Scritto da Guizzo90 Visualizza Messaggio

                      Scali settimanali riportati nel calendario ufficiale dell'autorità portuale di Messina con tanto di comunicato stampa e possibilità di estendere ulteriormente gli scali anche nei primi mesi del 2021 a seconda di come si evolverà la situazione in Francia e Spagna.
                      Poi tutto può essere comunque modificato...
                      Pensa che ho chiamato Costa e mi hanno detto che loro non hanno notizie di cambio itinerario per la mia data e mi hanno confermano quello vecchio.
                      Martina

                      Comment


                      • #26


                        COSTA CROCIERE LANCIA LE NUOVE MINIVACANZE CON COSTA SMERALDA




                        A partire dal 3 dicembre l’itinerario di una settimana di Costa Smeralda, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, ideali per concedersi una pausa di totale relax nelle prossime vacanze di Natale e Capodanno.
                        Genova, 27 novembre 2020 – Costa Crociere presenta un’altra grande novità per venire incontro alle esigenze dei suoi ospiti: le minivacanze a bordo di Costa Smeralda.
                        A partire dal 3 dicembre 2020 e sino al 21 febbraio 2021, l’itinerario di una settimana dell’ammiraglia della flotta Costa, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, con partenza da Civitavecchia. In questo modo anche chi ha poco tempo a disposizione potrà godersi una pausa di totale relax, grazie a questa nuova formula pensata in particolare per le vacanze di Natale e Capodanno.
                        La minicrociera di quattro giorni è diretta in Centro e Sud Italia, con scali a Civitavecchia/Roma (domenica), Napoli (lunedì), Messina (martedì) e Cagliari (mercoledì). Quella di tre giorni punta invece al Centro e Nord Italia, e prevede visite a Civitavecchia (giovedì), La Spezia (venerdì) e Savona (sabato). Rimane sempre la possibilità di prenotare l’intero programma di una settimana, con partenza anche dagli altri porti di scalo compresi nell’itinerario, in modo da offrire diverse soluzioni più vicine possibili a casa degli ospiti. Anche le minivacanze di Costa Smeralda fanno parte della promozione Black Friday di Costa, che consente agli ospiti di prenotare crociere a prezzi vantaggiosi, su tutto il catalogo disponibile, con la formula “cancellazione gratuita” fino a 15 giorni prima della partenza.
                        “Abbiamo pensato a questa offerta per dare l’opportunità di provare la vacanza in crociera con una formula che prevede la possibilità di fare un weekend lungo. Questo consentirà ai nostri ospiti di trovare la soluzione che meglio si adatta alle proprie esigenze, permettendo loro di concedersi alcuni giorni di svago e relax lontano da città e luoghi abituali,” - ha dichiarato Carlo Schiavon, Country Manager Italia di Costa Crociere. “I nostri protocolli di sicurezza, inoltre, mirano a creare un ambiente in cui gli ospiti possano godere di alcune esperienze che magari, in questo periodo, non tutti possono vivere facilmente a terra”.
                        Anche le minivacanze di Costa Smeralda potranno contare sul Costa Safety Protocol, il protocollo sanitario che contiene procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID-19, relative a ogni aspetto dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Le misure principali comprendono test con tampone per tutti gli ospiti e l’equipaggio, controllo della temperatura ogni volta che si scende e si rientra in nave, visite delle destinazioni solo con escursioni protette, distanziamento fisico a bordo e nei terminal anche grazie alla riduzione del numero di passeggeri, nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo, potenziamento della sanificazione e dei servizi medici, utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.
                        Costa Smeralda, che è stata battezzata a Savona il 22 febbraio 2020, è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Il design italiano è protagonista nel CoDe - Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini.
                        Inoltre, per tutti gli ospiti a bordo, con lo Chef Bruno Barbieri la cena ha i sapori delle destinazioni visitate in crociera. Con il Destination Menu creato in esclusiva per Costa dallo Chef 7 stelle in carriera, ogni sera piatti tipici raccontano la tradizione e i sapori del luogo che si visiterà l’indomani. Si tratta di piatti contemporanei, che coniugano perfetta estetica ed esecuzione, e raccontano le destinazioni attraverso gli occhi del grande chef. Ad esempio, la sera prima di arrivare a Savona, gli ospiti potranno pregustare le trenette al pesto di basilico con mille punti di seppia Marinata; oppure, la sera prima di visitare Roma/Civitavecchia, la panzanella con caciotta di pecora sott'olio alle erbe e gli gnocchi alla romana con cacio e pepe con guanciale croccante.
                        Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, dove si applicano tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio.



                        Maurizio
                        Co-fondatore di Crocieristi.it

                        Comment

                        Working...
                        X