Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Ammutinamento a bordo di NeoRiviera

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Ammutinamento a bordo di NeoRiviera

    Una sorta di ammutinamento, da parte di un gruppo di passeggeri, si è verificata a bordo della nave mentre era in navigazione nelle acque dell'Oceano Indiano.

    I fatti; il Comandante aveva deciso di annullare alcuni scali programmati per motivi sanitari, (rifondendo con 150 euro il disagio) in quanto a terra sembra stesse dilagando una epidemia di peste bubbonica con parecchi infettati e numerosi decessi, un centinaio. Inizialmente il Comandante ha annullato due scali, Maurice, Reunion e in seguito anche le Seychelles, confidando in quelli successivi, che tuttavia il giorno seguente venivano ulteriormente cancellati, sempre per lo stesso motivo.

    Da qui la protesta a più riprese di un gruppo di passeggeri fino a trasformarsi in un ammutinamento vero e proprio, costringendo il Comando, mentre la nave si avvicinava alle Seychelles ad informare le Autorità locali, che salite a bordo han ascoltato le parti e successivamente prelevato e sbarcato un passeggero francese e la moglie su indicazione del Comandante.

    Controverse come al solito le posizioni di passggeri e Compagnia.

    http://www.telegraph.co.uk/news/2017...eading-mutiny/
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  • #2
    Il comandante ha fatto bene, secondo me, ad annullare gli scali, e d'altronde è noto e chiaramente specificato, per esempio se non sbaglio anche sui cataloghi, che il comandante può disporre variazioni di scali, itinerari e quant'altro a sua discrezione a fronte di motivi di sicurezza.

    Comment


    • #3
      Ok, c'è la peste ma noi vogliamo fare scalo....ma sono fuori?
      Ho letto l'articolo e come sempre ci sono due versioni, ma sinceramente non posso credere che la ragione non sia del comandante, è lui il responsabile ultimo della sicurezza dei passeggeri e giustamente niente fermate in zone al momento ad alto livello di rischio. Infatti sebbene in quelle zone la peste bubbonica sia endemica, questa recente epidemia nella forma polmonare è, secondo l'organizzazione mondiale della salute, un grave rischio per i viaggiatori e non solo loro....
      Last edited by valentinaq; 11-November-2017, 22:47.

      Comment


      • #4
        il comandante ha fatto bene a cancellare gli scali.......Costa ha fatto meno bene nel confermare questo itinerario nonostante l'epidemia di peste in Madagascar è in continua crescita purtroppo

        Comment


        • #5
          Il Comandante ha fatto bene ad annullare gli scali, ma 150 euro di "risarcimento ", mi sembra una presa in giro, la compagnia poteva proporre 500 euro di sconto su un'altra crociera su navi Costa.

          Comment


          • #6
            Non entro nel merito del risarcimento ma, con la certezza di una epidemia di peste, non sarei sceso dalla nave neanche legato.
            Il comandante ha fatto la scelta più giusta non solo per i passeggeri ma anche per l'equipaggio.
            Nonostante la mia barba bianca continuo a meravigliarmi dell'idiozia di tanta gente.
            “L’orizzonte è la linea che sottolinea l’infinito.”
            Victor Hugo

            Leonardo Carboni
            ### Moderatore Globale ###


            ### Staff Leader Galleria Fotografica ###

            Comment


            • #7
              Non entro nel merito del risarcimento ma, con la certezza di una epidemia di peste, non sarei sceso dalla nave neanche legato.
              Il comandante ha fatto la scelta più giusta non solo per i passeggeri ma anche per l'equipaggio.
              Nonostante la mia barba bianca continuo a meravigliarmi dell'idiozia di tanta gente.
              “L’orizzonte è la linea che sottolinea l’infinito.”
              Victor Hugo

              Leonardo Carboni
              ### Moderatore Globale ###


              ### Staff Leader Galleria Fotografica ###

              Comment


              • #8
                In questo caso il risarcimento non era neppure dovuto; Tiziano, spero tu stessi ironizzando...
                Credo che i € 150,00 siano stati più un atto di gentile cortesia.
                Pensare che alcuni passeggeri abbiano “presidiato” la nave in questa pericolosissima situazione mi fa accapponare la pelle.
                Loredana

                ### Moderatrice del forum ###

                Tessera Associazione Crocieristi n. 119

                2008 Costa Magica, 2009 Costa Serena, 2010 Msc Splendida, 2011 RCCL Mariner OTS, 2012/2013 RCCL - Navigator OTS, 2014 Celebrity Reflection, 2014 Msc Splendida, 2015 Celebrity Reflection, 2016 Harmony OTS

                Comment


                • #9
                  Sbagliato secondo me risarcire in questi casi con qualunque cifra.E' come ammettere una colpa della compagnia per l'epidemia di peste...vedrei più un discorso del tipo " ok dobbiamo saltare degli scali contribuiamo a rendere il soggiorno a bordo più gradito ofrendo gratis alcune cose che sono a pagamento.

                  Comment


                  • #10
                    caspita, ammutinamento è una parola che credevo ormai relegata al passato. certo che c'è in giro gente che è più pericolosa della peste stessa....
                    "e il mare concederà ad ogni uomo nuove speranze, così come il sonno porta i sogni"

                    Comment


                    • #11
                      Sui velieri gli ammutinati finivano a bordo di una scialuppa con ben poca acqua e ancor meno cibo.
                      Personalmente avrei irrogato un giro di chiglia.
                      Idioti del genere lo meritano...non si può mettere a rischio, anche se improbabile, altre persone per i propri scopi.
                      “L’orizzonte è la linea che sottolinea l’infinito.”
                      Victor Hugo

                      Leonardo Carboni
                      ### Moderatore Globale ###


                      ### Staff Leader Galleria Fotografica ###

                      Comment


                      • #12
                        Originariamente Scritto da leo Visualizza Messaggio
                        Sui velieri gli ammutinati finivano a bordo di una scialuppa con ben poca acqua e ancor meno cibo.
                        Personalmente avrei irrogato un giro di chiglia.
                        Idioti del genere lo meritano...non si può mettere a rischio, anche se improbabile, altre persone per i propri scopi.

                        20 vergate ciascuno...e lista nera su crociere Costa...
                        Il viaggio più bello è sempre il prossimo..

                        Comment


                        • #13
                          Originariamente Scritto da CostaMagica Visualizza Messaggio
                          In questo caso il risarcimento non era neppure dovuto; Tiziano, spero tu stessi ironizzando...
                          Credo che i € 150,00 siano stati più un atto di gentile cortesia.
                          Pensare che alcuni passeggeri abbiano “presidiato” la nave in questa pericolosissima situazione mi fa accapponare la pelle.
                          Beh, quantomeno le tasse portuali penso sia equo rimborsarle (degli scali annullati ovviamente)


                          Inviato da Old iPad carbonella munito
                          (1999) Costa Marina - Fiordi norvegesi - (2014) Costa Deliziosa - Magia del vicino Oriente - (2014) Costa Luminosa - Verde lime - (2015) Costa Magica - Oltre le Colonne d' Ercole - (2015) Costa Deliziosa - Isole greche - (2016) Costa Favolosa - Gran Tour d' Europa verso nord - (2017) Costa Diadema - Meraviglioso Mediterraneo

                          Comment


                          • #14
                            e adesso cosa succederà con le prossime crociere? io dovrò partire il 17 febbraio per lo stesso viaggio...


                            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                            Comment


                            • #15
                              Circa un mese fa’,ero tentato di ritornare in qui bei posti. Per mia fortuna sono andato a verificare la possibilità sanitaria se era fattibile il viaggio.haime’ ho scoperto che era in atto una epidemia abbastanza seria di peste in Madagascar....ovviamente subito ho desistito. Però, la mia domanda è: possibile che la compagnia non era a conoscenza di questo? Era abbastanza prevedibile che andava incontro a queste problematiche.....adesso cosa faranno? Ripeteranno la stessa crociera? Buongiorno

                              Comment

                              Working...
                              X