Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Altro passeggero fuori bordo

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Altro passeggero fuori bordo

    Purtroppo ancora un passeggero a mare. Questa volta una donna risulta mancante per un nuovo "fuori bordo" dalla Norwegian Pearl in navigazione al largo di Cuba. Le ricerche sono in corso. Per quest'anno salgono a 26, una in più del "record" registrato nel 2009.

    http://www.miamiherald.com/news/busi...e44584677.html
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  • #2
    Oh, mamma mia... Una scia che pare non fermarsi.....
    Loredana

    ### Moderatrice del forum ###

    Tessera Associazione Crocieristi n. 119

    2008 Costa Magica, 2009 Costa Serena, 2010 Msc Splendida, 2011 RCCL Mariner OTS, 2012/2013 RCCL - Navigator OTS, 2014 Celebrity Reflection, 2014 Msc Splendida, 2015 Celebrity Reflection, 2016 Harmony OTS

    Comment


    • #3
      Episodi che purtroppo, accadono troppo spesso....ultimamente....
      Oriana

      ### Moderatrice del forum ###

      " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

      Comment


      • #4
        Questione di statistiche. Aumenta il numero dei crocieristi, aumenta il numero di eventi. Quello che succede nella società , succede anche in queste "società" circoscritte; gli individui sono gli stessi e i comportamenti i soliti.
        Un vero viaggio non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi

        Ladylyndon

        Comment


        • #5
          Originariamente Scritto da ladylyndon Visualizza Messaggio
          Questione di statistiche. Aumenta il numero dei crocieristi, aumenta il numero di eventi. Quello che succede nella società , succede anche in queste "società" circoscritte; gli individui sono gli stessi e i comportamenti i soliti.
          Quoto in pieno. Poi sicuramente ora se ne parla anche di più.
          Il più bello dei mari è quello che non navigammo...

          Tina

          Comment


          • #6
            Sarebbe anche da capire quanti sono incidenti dovuti a varie cause, come l'ubriachezza, ma anche quanti sono suicidi.
            Nel primo caso si può capire come prevenire l'incidente, nel secondo temo che le compagnie possano fare poco
            Alberto

            ### Moderatore del forum ###


            “Se vuoi conoscere un uomo viaggia con lui. Se vuoi conoscere te stesso viaggia da solo. Se vuoi capire il tuo paese metti casa in un altro paese." Bob Shacochis

            Comment


            • #7
              Anche i pacchetti all inclusive di alcolici sì sono diffusi esageratamente negli ultimi anni ..........

              Comment


              • #8
                La scelta di suicidarsi in mare può divenire un'emulazione. Speriamo che non sia così.

                Comment


                • #9
                  Secondo me, più che partire per una crociera per suicidarsi, uno parte per divertirsi e fare magari cose che a casa non farebbe mai. I pacchetti all inclusive sicuramente stimolano la gente a bere di più, (tanto è tutto pagato), i baristi non sono in grado di gestire tutte le situazioni, e l'euforia di qualche bicchiere di troppo può fare brutti scherzi.
                  Non accontentartii dell'orizzonte.....cerca l'infinito!

                  Comment


                  • #10
                    'sera al forum,

                    ...cercando di sdrammatizzare, certo che Agatha Christie avrebbe potuto scriverne di cose che potevano accadere tra i ponti...

                    Alla prossima,
                    Marco
                    Last edited by MarBor; 14-November-2015, 20:05.
                    "Il viaggio non finisce mai, solo i viaggiatori finiscono"
                    (Saramago, José)

                    Comment

                    Working...
                    X