Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

"Cade" da Liberty; segue denuncia

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • "Cade" da Liberty; segue denuncia

    Una denuncia è stata inoltrata alla Compagnia, dalla sorella di un uomo "caduto" in mare dopo un eccessivo e smoderato uso di alcool. Secondo la donna la Compagnia non ha "protetto" il suo passeggero continuando a somministrargli rum ed altri alcolici nonostante il suo evidente stato di ubriachezza e una volta "caduto" a mare in preda all'alcool, ha svolto in maniera sommaria le ricerche del naufrago.

    http://www.courthousenews.com/2016/0...hers-death.htm
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  • #2
    Sicuramente sarà riscarcita (con contratto di non divulgazione)
    2005CarnivalVictory2006ExplorerOtS-VoyagerOtS2007EmpressOtS-SplendourOtS2008JewelOtS-CelebrityGalaxy2010NavigatorOtS2011MarinerOtS-Noordam2012AnastasiaOftheSeas2013MSCMagnifica2014CostaPacifica-CelebrityReflection2015NCLStar2016CostaDiadema-Eurodam2017MajesticPrincess2018MSCMeraviglia-CrownPrincess-CrownPrincess2019MSCSeaView

    Comment


    • #3
      Difficile prendere posizioni univoche in questi casi. Forse nei panni della sorella lo avremmo fatto anche noi.
      Gabriele


      "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
      Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

      Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

      Comment


      • #4
        Un detto popolare recita:"chi è colpa del suo mal pianga se stesso"......però forse nei panni della sorella in tanti avrebbero reagito nello stesso modo.
        Luciana

        Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice. (J. C. Izzo)

        Comment


        • #5
          Premeetto che in primis il pensiero va alla vittima.. Generalmente non sono una persona favorevole alle richieste di risarcimento ma in questi casi non so come posizionarmi. Sono sempre favorevole al liberào arbitro ma dopo le recenti scelte di alcune compagnie di spingere molto sull'all inclusive indiscriminato, beh forse un eventuale almeno parziale passo indietro indotto da richieste di sanzioni potrebbe tornare utile a molti. Le navi sono a mio parere luoghi sicuuri, ma a patto che uno non sia in condizione di cercare volontariamente rischio e adrenalina. L'abuso di alcol ne può essere una concausa. Ritengo che 99/100 usino bene l'all inclusive, e quindi non vada eliminaato, ma mi piacerebbe ci fossero delle restrizioni anche sulla somministrazione di alcol a persone in evidente stato dii ebbrezza, proprio perché queste non arrechino danno a se e eventualmente ad altri, la perdita del controllo associata all'abuso di alcool può essere infatti problematica sotto moltissimi punti di vista.
          Ad esempio anche nei contratti per la location ai matrimoni viene specificato che in caso di evidente ebbrezza alcolici non saranno serviti a quello specifico invitato. Per me una regola ddi buon senso a tutela di quanti devono condividere spazi comuni....
          Last edited by Baby1978; 26-March-2016, 08:36.

          Comment


          • #6
            Una persona "evidentemente " ubriaca , andrebbe accompagnata in cabina da un amico ed in assenza di questi, dal personale della nave.
            "La vita é un viaggio, viaggiare é vivere due volte"

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da Murkel Visualizza Messaggio
              Una persona "evidentemente " ubriaca , andrebbe accompagnata in cabina da un amico ed in assenza di questi, dal personale della nave.
              Cabina interna; perchè se ha cabina con balcone.......... In effetti è una procedura che viene attuata quando un passeggero può essere pericoloso per sé e per gli altri; viene alloggiato in una cabina interna e piantonata con discrezione.
              Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

              Rodolfo
              ### Moderatore Globale ###

              Comment


              • #8
                Molto interessante, non sapevo esistesse una procedura. Saperlo mi fa piacere. Senza illusione di "soluzione ddi tutti i mali ma che. Ci siia un pensierino anche su questo non guasta"... Mi chiedi di quanti altri regolamenti non sono (e spero di non dover Essere mai[emoji28] ) a conoscenza![emoji6]

                Comment


                • #9
                  Più che procedura la chiamerei una necessità dettata dal buon senso. Ogni caso, è un caso a sé. Del resto sulle navi, ne succedono di tutti i "colori" che non sempre i passeggeri ne vengono a conoscenza. Nel caso di abuso di alcool o altre sostanze, possono manifestarsi anche aspetti di violenza nei confronti del personale o di altri passeggeri.
                  Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                  Rodolfo
                  ### Moderatore Globale ###

                  Comment


                  • #10
                    Se ci fosse. Buonsenso, indipendentemente dalle responsabilità, non leggeremo mai queste notizie. Purtroppo per molti motivi, giustificabili o meno, il buonsenso non sempre prevale. Quando non prevale mi chiedevo cosa il personale fosse legittimato a fare...

                    Comment


                    • #11
                      In passato ho visto negare alcolici a chi era già evidentemente oltre... Ma sono sempre situazioni difficili da gestire.
                      Gabriele


                      "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
                      Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

                      Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

                      Comment


                      • #12
                        Originariamente Scritto da Baby1978 Visualizza Messaggio
                        Se ci fosse. Buonsenso, indipendentemente dalle responsabilità, non leggeremo mai queste notizie. Purtroppo per molti motivi, giustificabili o meno, il buonsenso non sempre prevale. Quando non prevale mi chiedevo cosa il personale fosse legittimato a fare...
                        "Buon senso" da parte del personale per gestire situazioni difficili. Il personale, a bordo, non so se in tutte le Compagnie, non ha alcun mezzo coercitivo a disposizione, e anche ad averlo, il suo utilizzo potrebbe portare a possibili esiti giudiziari.
                        Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                        Rodolfo
                        ### Moderatore Globale ###

                        Comment


                        • #13
                          Potrebbe anche arrivare la denuncia dall'ospite alterato ma ancora cosciente che accusa di discriminazione e che gli si neghi un bicchiere... C'è sempre da non stare tranquilli.
                          Gabriele


                          "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
                          Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

                          Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

                          Comment


                          • #14
                            Originariamente Scritto da Magellano Visualizza Messaggio
                            Potrebbe anche arrivare la denuncia dall'ospite alterato ma ancora cosciente che accusa di discriminazione e che gli si neghi un bicchiere... C'è sempre da non stare tranquilli.
                            Assolutamente se ne vedono di ogni.... Poi con gli ubriachi è' veramente difficile gestire

                            Comunque ormai come fai sbagli e la denuncia e la richiesta di rimborso soprattutto è lì subito pronta

                            Pensate che da noi hanno scritto minacciando di denunciare perché abbiamo tagliato la maglia a un paziente . Che il paziente fosse arrivato in arresto in codice rosso, che l'abbiamo rianimato e salvato la vita non importa : gli abbiamo tagliato la maglia e vogliono i soldi. La prossima volta prima di massaggiare e defibrillare slaccio uno a uno i bottoni e sfilo la maglia stando attenta a non sporcarla ... Speriamo nel frattempo il paziente sopravviva

                            Questo per dire in generale come davvero c'è sempre da non stare tranquilli

                            Comment


                            • #15
                              Mi chiedo come possa un membro dell'equipaggio stabilire quanto un cliente sia ubriaco e a quale bicchiere bevuto possa divenire pericoloso per se e gli altri.
                              Anche gli alcoolici hanno un effetto soggettivo,non tutti reagiscono allo stesso modo.
                              La storia della maglia in codice rosso è allucinante.
                              “L’orizzonte è la linea che sottolinea l’infinito.”
                              Victor Hugo

                              Leonardo Carboni
                              ### Moderatore Globale ###


                              ### Staff Leader Galleria Fotografica ###

                              Comment

                              Working...
                              X