Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Costa Luminosa - Vecchio e Nuovo Mondo - 14 novembre / 12 dicembre

Collapse
This topic is closed.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • gimale
    replied
    Nuotiamo con le razze per oltre mezz'ora ma arriva il momento di risalire a bordo e ritornare a George Town. Abbiamo ancora molto tempo prima del tutti a bordo e si potrebbe andare un paio d'ore a spiaggia ma il raffreddore del marito è peggiorato moltissimo.
    Durante il tragitto in bus e poi al terminal scatto ancora qualche fotografia.







    I grandi hotel sulla Seven miles.












    È il momento di risalire a bordo di Luminosa e mentre mio marito si fionda a letto distrutto dal raffreddore e dalla tosse, io vado in piscina e poi a teatro. Lo spettacolo è dedicato al Natale e sarà molto gradevole, non altrettanto la cena americana: avete mai mangiato il salmone grigliato con la salsa barbecue?......

    8 dicembre navigazione. Trascorro la giornata da sola prendendo il sole in piscina; marito a letto con febbre e tosse: siamo all'antibiotico!

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Originariamente Scritto da Miryam Visualizza Messaggio
    Mi sarebbe piaciuto sentire pure i commenti delle razze sulla sensazione sentita dal vs.tocco........ma ahimè.....non lo sapremo mai
    Sembravano contente: se tendevi la mano venivano a farsi accarezzare anche se non avevo cibo per loro.

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • Miryam
    replied
    Mi sarebbe piaciuto sentire pure i commenti delle razze sulla sensazione sentita dal vs.tocco........ma ahimè.....non lo sapremo mai

    Leave a comment:


  • gimale
    replied


    Ecco, così funziona.





    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk














    Sono molto morbide e lisce, una sensazione bellissima!
    Last edited by gimale; 30-January-2020, 18:45.

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    7 dicembre, George Town - Grand Cayman. Si scende con le lance perciò chi non ha l'escursione ha dovuto prendere il numero per la discesa. Noi abbiamo l'escursione a Stingray City perciò siamo a posto! Scendiamo su un battello messo a disposizione dal porto di George Town ed in pochi minuti siamo a terra. Ci sono diversi operatori che offrono tour per le spiagge e per Stingray City. I prezzi che ho visto sono 155 dollari a coppia per Stingray + spiaggia e 48 dollari a coppia compresi i lettini per Seven Miles beach. Siamo saliti su un pulmino ed in 20 minuti siamo arrivati ad una spiaggia dove vi aspettava una piccola imbarcazione che ci avrebbe portato sulla secca.







    Il viaggio in barca dura circa mezz'ora poi si scende in acque poco profonde due bracciate e si arriva sulla secca dove si può stare tranquillamente in piedi. Durante il tragitto ci hanno spiegato come interagire con le razze per evitare di far loro del male e per non rischiare di essere punti dal lungo aculeo che hanno sulla coda.
    Appena scesi in acqua ecco le razze arrivare a decine: sono abituate che quando arrivano i turisti arriva anche il cibo.
    Si lasciano toccare ed accarezzare; anzi a volte sono proprio loro che vengono a fregarsi contro le gambe o le braccia.

    Ora devo capire come caricare le foto fatte con la go pro......

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Originariamente Scritto da zanzara59 Visualizza Messaggio
    Posti bellissimi . Ci sono stato già parecchie volte , ma rivederli mi fa sempre rivivere quei momenti.
    Io ci sono stata per la prima volta, tranne St. Maarten e Gran Turk dove ero già stata, e tutto mi è piaciuto moltissimo.

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • zanzara59
    replied
    Posti bellissimi . Ci sono stato già parecchie volte , ma rivederli mi fa sempre rivivere quei momenti.

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Originariamente Scritto da rosechri83 Visualizza Messaggio
    Ciao,
    per iniziare un bel rapporto
    faccio il ritorno transatlantico, un chiarimento sui prezzi in porto di Freeport ti ricordi il prezzo del taxi che va alla spiaggia di Taino e il prezzo di entrata.
    per la spiaggia di Lucayan avete pagato a 3 3 x € 28 solo andata e 3 x € 24 andata e ritorno?
    grazie per la tua risposta
    Per Taino abbiamo pagato 14 dollari a persona andata e ritorno. Ingresso alla spiaggia per 2 persone 11 dollari e mezzo, due lettini e un ombrellone 20 dollari. In totale in due 59 dollari e mezzo. Al Grand Lucayan abbiamo speso 12 dollari a persona andata e ritorno per il taxi e 21 dollari a testa per il pass giornaliero. Totale 66 dollari ma per 6 dollari in più non c'è dubbio! Il Lucayan è un'altra cosa!

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • rosechri83
    replied
    Ciao,
    per iniziare un bel rapporto
    faccio il ritorno transatlantico, un chiarimento sui prezzi in porto di Freeport ti ricordi il prezzo del taxi che va alla spiaggia di Taino e il prezzo di entrata.
    per la spiaggia di Lucayan avete pagato a 3 3 x € 28 solo andata e 3 x € 24 andata e ritorno?
    grazie per la tua risposta

    Leave a comment:


  • capricorno
    replied
    Originariamente Scritto da gimale Visualizza Messaggio
    Hai ragione, Oriana. Sono veramente posti bellissimi e la vegetazione mi colpisce sempre: si vedono tutte le piante ornamentali che magari abbiamo in casa ma 10-20 volte più grandi. Le cascate terminano su una spiaggia che può essere raggiunta attraverso una breve scalinata. Lì si trovano cabine per cambiarsi e cassette chiudibili a chiave dove riporre gli effetti personali se si decide di risalire la cascata

    L'ultima cascata in spiaggia


    Le cabine


    Il murales sulle pareti dell'ultima scala



    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk
    Bellissimo il murales, e organizzati molto bene a quanto vedo per le cabine. La natura è ciò che di più spettacolare può offrire qui!

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Lasciamo il giardino della tranquillità ed i suoi bellissimi fiori









    Uscendo incontriamo questa scultura



    E iniziamo il breve viaggio verso Yaaman plantation. Si tratta di una vasta area trasformata in parco che una volta costituiva una importante piantagione di spezie impiantata nel XVII secolo da una famiglia inglese che l'ha condotta fino a metà del secolo scorso. Durante gli ultimi anni i proprietari, una famiglia molto influente tanto da avere contatti con i più importanti ambasciatori e governanti a livello mondiale, fecero si che ogni personalità che veniva ospitata nella loro proprietà piantasse un albero nella tenuta. Così qua e là si vedono alberi con la targa su cui è indicato il nome di chi lo ha messo a dimora.
    Comunque arriviamo in un piazzale ai margini di una foresta, scendiamo dal pulmino ed entriamo, muniti di un po' di semi in mano, dentro una grande voliera e subito siamo "assaliti"da decine di inseparabili che vengono a beccare dalle nostre mani e si lasciano accarezzare









    Appena finisce il mangime se ne tornano tutti sui loro posatoi.
    Usciamo dalla voliera e... la nostra guida è sparita e non c'è nessun altro. Rimaniamo lì un po' perplessi finché spunta un ragazzo che ci dice che dobbiamo attendere un paio di minuti: stanno venendo a prenderci. Mi aspetto che venga a prenderci un ranger che ci accompagnerà a piedi nella foresta e invece arriva questo...



    Un trattore con questo carro attrezzato con panche di legno, saliamo e si parte



    Percorriamo strade sterrate che vanno su e giù per la foresta: decisamente non indicato per chi ha mal di schiena ma molto, molto divertente!
    Sugli alberi si scorgono le targhe con il loro nome comune, la denominazione botanica ed il nome del diplomatico o del politico che lo ha piantato.
    Arriviamo in una radura in fondo alla quale si scorge una bella casa: siamo arrivati alla villa dei Mitchell, i proprietari della piantagione fino a metà del 1900 quando la donarono al governo giamaicano.











    Ci accoglie un grande e bellissimo albero



    Ed avvicinandoci scopriamo che lo ha piantato niente meno che Churchill!



    Ecco alcuni particolari della casa















    Dal porticato si accede al giardino da cui si gode di una vista meravigliosa









    Tra i fiori scorgiamo anche dei colibrì ma è impossibile fotografarli, si muovono troppo velocemente!
    Assaggiamo un ottimo punch rum e ripartiamo attraversando un'altra parte di foresta tra alberi maestosi. Arriviamo al porto poco prima del tutti a bordo: Luminosa parte per Grand Cayman....

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk
    Last edited by gimale; 27-January-2020, 20:26.

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Hai ragione, Oriana. Sono veramente posti bellissimi e la vegetazione mi colpisce sempre: si vedono tutte le piante ornamentali che magari abbiamo in casa ma 10-20 volte più grandi. Le cascate terminano su una spiaggia che può essere raggiunta attraverso una breve scalinata. Lì si trovano cabine per cambiarsi e cassette chiudibili a chiave dove riporre gli effetti personali se si decide di risalire la cascata

    L'ultima cascata in spiaggia


    Le cabine


    Il murales sulle pareti dell'ultima scala



    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • capricorno
    replied
    Queste cascate e la vegetazione in questo luogo sono veramente fantastiche! Non ci sono mai stata, non conosco per nulla questi luoghi, ma credo che debbano essere veramente splendidi e ne vale la pena essere lì. Manca l'audio a queste immagini che comunque trasmettono molto, e si " sente" lo scrosciare dell'acqua.
    Last edited by capricorno; 27-January-2020, 17:15.

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    6 dicembre, Ocho Rios. L'arrivo è previsto alle 12 perciò abbiamo tempo per due orette di sole in piscina. Man mano che ci avviciniamo alla costa nuvole nere si addensano sempre più e ci accompagneranno per tutta la giornata per fortuna senza pioggia. Avendo una sosta piuttosto breve abbiamo preferito l'escursione Costa alle cascate del fiume Dunn e al parco Yaaman. Attrezzati con scarpette antiscivolo e costumi, siamo partiti con l'idea di fare la risalita delle cascate ma quando siamo arrivati abbiamo desistito: ci è sembrato che il rischio di scivolare e farsi del male fosse un po' alto. Si possono comunque seguire e vedere tutte le cascate attraverso un percorso su passerelle di legno. In alcuni punti è anche possibile scendere in acqua per fare belle fotografie delle cascate.

















    Chi risale le cascate lo fa con una guida e in catena con altri







    Chi arriva in cima viene accolto da questo cartello



    La vegetazione tutto intorno è stupefacente. Photos con foglie gigantesche, fiori di tutte le fogge e colori: veramente molto bello.



















    C'è anche un giardino chiamato della tranquillità a cui si giunge attraversando un piccolo ponte

















    Ci sono anche diversi venditori di souvenir, soprattutto sculture in legno alcune veramente molto belle. Peccato che sono ingombranti e difficili da portare in aereo...





    Un'altra cosa che si nota è la massiccia presenza di polizia che vigila costantemente....
    Dopo circa un'ora e mezza è arrivato il momento di risalire sul pulmino che ci porterà alla Yaaman plantation.

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:


  • gimale
    replied
    Originariamente Scritto da Miryam Visualizza Messaggio
    Ahaaa ma allora Bocelli canta anche su Costa!!!!!

    Proprio bella la spiaggia che avete trovato, ma quando siete tornati indietro, avete dovuto ripassare dalla spiaggia con i lettini?
    Si, era l'unico accesso alle spiagge.

    Inviato dal mio WAS-LX1 utilizzando Tapatalk

    Leave a comment:

Working...
X