Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

Collapse
This topic is closed.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

    Username: crissilva
    Armatore: Louis Cruises Lines
    Nome Nave: Coral
    Nome Crociera: Crociera mediterraneo capodanno
    Data Partenza: 28-12-2007
    Porto di imbarco: Genova
    Porto di sbarco: Genova
    Giorni di crociera: 9 giorni 8 notti
    Occupazione nave: Piena
    Crociere fatte (1)


    Voto servizi a terra ed eventuali transfert: Non usufruiti
    Voto servizi alberghieri: Non usufruiti
    Voto ristorazione e bar: Ristorazione 6 Bar 6
    Voto gastronomia: 4
    Voto attività di bordo: 7
    Voto organizzazione nave: 7
    Voto nave: 6


    Stelle: 3 *
    Stazza (t): 13995
    Lunghezza: 148 mt
    Larghezza: 22 mt
    Velocità: 18,5 n
    Numero ponti: 7
    Numero cabine: 344
    Numero max di passeggeri: 676
    Equipaggio: 280
    Voltaggio elettrico: 110/220 AC


    DIARIO DI VIAGGIO:

    Avevo fatto una crociera nel Mediterraneo nel 1994 sull’Ausonia,e ne conservo tutt’ora un bellissimo ricordo…Poi ho fatto altri viaggi ma mai + crociere…
    Quest’ anno mia sorella che non ama prendere l’aereo,ha proposto il capodanno in crociera…Ci abbiamo pensato un po’ e abbiamo deciso soprattutto per il prezzo di fare la crociera con Top Cruises,che conosco molto bene,avendo un’agenzia di viaggio,sono sempre stati attenti,seri e disponibili,hanno sempre,chiarito che le loro navi in partenza per il mediterraneo,non erano all’altezza di altri compagnie + blasonate…infatti la Coral è una nave 3*
    Prima di decidere definitivamente,sono andata in visita sulla Coral…bè la nave si è piccolina,e abbastanza vecchiotta..ma devo dire,che in fondo non mi è dispiaciuta…forse perché era vuota ..abbiamo mangiato benissimo con un servizio molto accurato…
    Ok la decisone era presa..il prezzo per capodanno era ottimo..abbiamo prenotato 3 cabine
    Una doppia per me e mio marito
    Una tripla per mia sorella
    E una quadrupla per mia figlia con due bimbi…
    Ed eccoci al fatidico giorno della partenza, venerdì 28 dicembre…
    Avevo la febbre…ma ormai mi sono detta “si parte lo stesso” Al limite avrei trascorso il primo giorno a letto….
    Infatti appena salita a bordo mi sono fiondata nella mia cabina e infilata sotto le coperte…
    Questo è stato un bel guaio, in quanto non mi sono resa conto della cabina assegnatomi e dei guai che avrei passato in seguito . Vabbè andiamo con ordine…
    Si salpa da Genova…per Marsiglia …io avevo i brividi e me ne stavo sotto le coperte…in cabina faceva freddo, ma pensavo fossi io che avendo la febbre,sentivo così freddo. Invece ci hanno poi spiegato che la nave aveva problemi con l’aerazione, infatti alcune cabine avevano l’aria calda altre come la nostra invece, nessun’ area calda ,quindi abbiamo chiuso i condotti dell’aria perché usciva fredda,e abbiamo messo 5 coperte sul letto…che inizialmente era diviso in due letti singoli,abbiamo chiesto di unirli,e la ragazza che si occupava della nostra cabina,ci ha prontamente accontentati…Il problema è che unendo i letti,bisognava poi saltare,e fare le acrobazie per salire e scendere dal letto. Comunque, la sera pur malata, per non estraniarmi dalla mia famiglia, sono scesa ugualmente per la cena, anzi direi salita ..visto che ero al ponte 3 e il ristornate al ponte 6,Ci sono due ascensori uno dei quali quasi sempre fuori uso…il ristorante è molto carino, abbastanza elegante, il nostro cameriere filippino davvero simpatico e disponibile,unica pecca non capiva una parola di italiano ed è stato davvero difficile farci capire….La prima cena,non ho badato molto alla sostanza,perché stavo male e ho preso solo un po’ di brodo, ma cominciavo a sentire varie persone che si lamentavano, chi della pasta, chi del secondo e via discorrendo. Tra me e me dicevo”I soliti lamentosi”
    Avrei capito da me nei giorni seguenti che erano lamentele + che giustificate….Dopo cena siamo passati nella sala, al ponte 7 dove si tenevano gli spettacoli di animazione, ma io ci sono rimasta poco, siamo tornati in cabina, perchè la febbre continuava, a non abbassarsi…La prima notte devo dire che è andata bene , vuoi perché stavo male vuoi perché si viaggiava abbastanza stabilmente..
    Purtroppo il mattino seguente all’attracco nel porto di Marsiglia, io e mio marito abbiamo sentito dei rumori assordanti…ed è lì che ci siamo resi conto che ci avevano piazzato sull’elica…così per tutto il viaggio, ci siamo sorbiti i rumori degli attracchi e delle partenze. Ma non siamo persone che si lamentano facilmente. Abbiamo viaggiato un pochino e sappiamo, che ogni viaggio può avere qualche inconveniente, quindi ci si rideva sopra…Eravamo in compagnia ..9 persone e stavamo bene insieme..,per noi l’importante era stare insieme divertirsi e fare questa bella crociera,di capodanno…
    Sul ponte 5 c’è la Hall piccolina… è il ponte dal quale siamo entrati sulla nave….
    Anche il ponte 3 veniva usato per scendere e salire a seconda dai porti di arrivo
    Il ponte 3 è il ponte + basso dove sono ubicate le cabine
    Poi c’è il ponte 4 e il ponte 5 sempre con cabine,al ponte 5 c’è anche il fotografo e i vari negozietti…
    Al ponte 6 c’è il ristorante alla carta potevi usufruirne a colazione, pranzo e cena, il ristorante non è male, si presenta bene…i tavoli sono apparecchiati bene..
    Le pecche sono che chi mangia al secondo turno ,si trova a mangiare sulle tovaglie sporche ,di chi aveva mangiato al primo turno, secondo me gli orari del primo turno sono davvero esagerati,si cena alle 18:00 mentre per il secondo turno alle 20:30
    Il cibo: riferisco il nostro parere , eravamo in 9 + altre persone conosciute a bordo,tutti concordi nel dire che il cibo era di pessima qualità e cucinato altrettanto male,salvo solo alcune sporadiche pietanze…Questo non credo sia imputabile alla nave piena, perchè se un cuoco sa cucinare…cucina bene a prescindere..
    Il buffet: al ponte 7 del mezzogiorno era un tantino meno critico,perché perlomeno ti sceglievi quello che + ti piaceva, anche se a dire il vero anche lì ..la qualità era davvero scarsina….
    La frutta era buona….
    La colazione: è stata la prima volta, che durante un viaggio…ho avuto una colazione così scarna e di dubbia qualità. Latte grigio, con uno strano sapore …e lasciamo perdere tutto il resto….
    La nave era piena e secondo me non poteva soddisfarci tutti,infatti a pranzo molti di noi rimanevano in piedi con il vassoio in mano, girando a vuoto,cercando invano un tavolo, alla fine molti di noi si ritrovavano a mangiare sui tavolini dei bar, piccoli e inadatti al pranzo…
    In fondo eravamo in vacanza, stavamo facendo la crociera di Capodanno crociera di capodanno, che fosse bella piena lo sapevamo prima di partire, quindi anche questa cosa di mangiare sui tavolini, ci faceva sorridere, anzi direi che ci siamo fatte tante sane risate,quando non riuscivamo a mettere il vassoio,sul tavolino…. Avete presente le comiche????
    In conclusione,per quanto riguarda la gastronomia, il voto e sicuramente insufficiente,mentre per la gentilezza del nostro cameriere direi Ottimo…
    Il servizio. al ristorante: a prima vista sembra tutto bello…poi però ti accorgi che ti fanno mangiare sulle tovaglia ancora sporche di quelli che hanno mangiato al primo turno, la cosa non era molto piacevole, ma sorvolavamo mettendo qualche tovagliolo nei punti + critici…
    Il maitre: è sempre stato gentilissimo, ci chiedeva sempre,come andava…Noi sorridevamo ..mica potevamo lamentarci ogni volta…alla fine, eravamo in vacanza…in crociera e la cosa + importante non era mangiare,anche se con i due bimbi, abbiamo avuto qualche problema, perchè dopo i primi due giorni di patatine e Hot Dog e Hamburger era un po’ difficile farli mangiare…

    Bar:Niente da fare, il caffè proprio non lo sanno fare, per il resto servizio + che soddisfacente..

    Animazione e spettacoli: Il salone è sempre e solo 1 durante il giorno si fanno diverse attività ,devo dire che tutti si davano un gran da fare, per farci divertire.. Karaoke.. serate a tema.. piccoli corsi.. come piegare i tovaglioli.. oppure come fare le sculture con la frutta..
    Il direttore di crociera.. troppo simpatico, i ragazzi altrettanto, mai invadenti e sempre gentili e carini con tutti..

    Discoteca: Certo anche questa è di dimensioni ridotte.. ma devo dire che era piacevole passarci un po’ di tempo…Il capodanno è stato festeggiato qui e ci siamo divertiti alla grande.. tranne il fatto che a mezzanotte, ci hanno portato delle tartine.. che lasciamo perdere.. e il panettone?? Niente di niente..

    Casinò: Piccolino ma c’è ..Non è un luogo che frequento.. quindi ci sono solo passata qualche volta.. tanto per dare un occhio…

    Biblioteca: Ci sono libri in varie lingue…per un po’ di relax..

    Palestra: Piccolina mai usata

    Ponti esterni: Essendo inverno,ci si passava giusto qualche minuto..per vedere gli attracchi e le partenze.. la piscina è piccolina,ma naturalmente non se ne faceva uso c’è anche un bar,ma era anche lui inattivo,credo che d’estate possa essere piacevole passare qualche tempo sui ponti esterni

    Massaggi: Io non li ho provati ,ma una signora,conosciuta sulla nave,mi ha detto che si è trovata proprio bene..

    Parrucchiere: Il costo è accettabile, ci sono delle giornate ..in promozione mi pare 28,00 solo che non è che li fanno bene, quando esci di lì hai tutti i capelli crespi e gonfi…

    Internt: Mai usato troppo caro 1,00 euro al minuto

    Telefono: Quello in cabina lo usavamo per comunicare tra di noi ..avendo 3 cabine posizionate in luoghi diversi sulla nave. Mai usati per telefonare e vi consiglio di non farlo….
    Usate il cell.. ma meglio , quando siete a terra, costa sicuramente meno che in alto mare, Ho comunque telefonato ..mentre navigavamo e il cell funzionava bene, sia per i messaggi sia per le chiamate

    Passeggeri: Direi che quasi metà nave è stata riempita da clienti italiani, l’Altra metà un po’ tedeschi e un po’ francesi ed erano quelli che in maggior parte hanno scelto il primo turno a tavola e meno male, noi italiani ve lo immaginate a mangiare alle 18:00
    Una considerazione,positiva ho trovato tutti i passeggeri estremamente educati. La sera sulla nave c’è sempre stata molta eleganza, ci sono state due serate eleganti quella di Gala con il comandante e quella di capodanno ovviamente!!Tutti belli eleganti…Anche durante le altre serate devo dire, .che l’atmosfera, era sobria elegante e mai trasandata…
    Certo cenare alle 18:00 per quelli del primo turno, a noi sembrava un tantino esagerato…e vedere tutti in lungo, pronti per la serata alle 18:00 faceva un po’ effetto…

    Allora che dire fin qui, a parte ..il cibo, .i riscaldamenti , i rumori delle eliche…la crociera in fondo ci stava piacendo,ci siamo divertiti…anche e soprattutto ai vari porti di scalo…di cui scrivo qualcosina in fondo…

    Non fosse stato per gli ultimi due giorni…il voto di questa crociera sarebbe stato sufficiente..
    Considerando il rapporto qualità prezzo…
    Ma appunto gli ultimi due giorni, il mare ha cominciato ad arrabbiarsi, e già la sera del 3 gennaio da Alicante verso Barcellona…Durante la cena, la nave si è messa a dondolare di brutto…molti commensali lasciavano la sala correndo…Io mai sofferto del mal di mare e nessuno dei nostri…quindi sorridevamo nel vedere quante persone correvano via dal ristorante…credo anche qualche cameriere….Noi abbiamo finito la nostra cena tranquillamente…
    Durante la notte però devo dire che non ho chiuso occhio…ricordate la posizione della mia cabina??in fondo alla nave, sulle eliche.. Si dondolava in maniera vertiginosa.. ma io non stavo male, avevo invece paura…e così ho passato la notte in bianco,con il risultato di avere un bel mal di testa una volta sbarcati a Barcellona, almeno eravamo finalmente fermi. Quando siamo ripartiti da Barcellona ,visto di giorno il dondolio,non faceva tanta paura, la nave dondolava alla grande…ma mi sono resa conto che non c’era pericolo, così per lo meno ero tranquilla…I guai sono iniziati appunto quando la nave è ripartita da Barcellona…Nessuno di noi poteva sapere quello che sarebbe successo.. No nessun pericolo!!!Ma provate a immaginare, di essere su questa nave. I microfoni annunciano di stare in cabina, di tenere i bambini con sé…verso le 17:00 dopo circa 2 orette di navigazione…sulla nave si cominciava a vedere gente che correva.. sacchetti da tutte le parti….e anche io che il mal di mare.. non sapevo cosa fosse fino a quel momento cominciavo a stare male.. io che ho sempre.. sorriso del mal di mare altri…
    Tralascio il resoconto di quella notte, non vorrei spaventare chi si accinge ad andare in crociera, alla fine sono qui a scrivere il diario quindi!!!!

    Sicuramente il Mediterraneo d’inverno non è il massimo, ma prima di prenotare mi ero sincerata con la Top Cruises della cosa, avevo espressamente chiesto se ci fosse un simile pericolo, mi hanno risposto “assolutamente no”

    Posso dire che appena scesa dalla nave, ho giurato di non metterci mai + piede, invece ora a distanza di qualche giorno , credo che dovrò fare un’altra crociera, per superare subito il panico,se no magari me lo porto dietro vita natural durante…
    Certo starò molto + attenta alla scelta sia della cabina che della nave!!!
    In conclusione. Tralasciando l’ultimo giorno, abbiamo tutti un bel ricordo della vacanza…eravamo in compagnia., abbiamo conosciuto tante persone simpatiche, visto o rivisto alcuni luoghi che ricorderemo a lungo


    Le escursioni (premetto che non abbiamo fatto nessuna escursione organizzata)
    Lo sbarco e imbarco è agevole,ognuno ha delle tessere molto utili, con quelle si pagavano gli extra, .si scendeva e saliva dalle navi…devo dire molto efficiente la sicurezza

    Marsiglia: arrivo alle 7:00 e partenza verso le 14:00
    Non siamo scesi,non volevo prendere troppa aria, mi stavo riprendendo e preferivo di gran lunga scendere a Tangeri,il porto che avremmo toccato il mattino seguente…
    Nel frattempo incominciavo a prendere confidenza con la nave, non ci voleva molto visto le dimensioni…

    Gibilterra:Arrivo alle 7:00 e partenza intorno alle 12:00
    Con una bella passeggiata si arriva al centro di Gibilterra…Era mattino e il sole non accennava a fare capolino quindi tutti con i nostri giubbottoni…La passeggiata piacevole fino alla piazza…poi su per le viuzze.. tra negozietti vari.. Non siamo andati sulla Rocca, ma abbiamo preferito…girare a piedi…Souvenir che non può mancare a Gibilterra La scimmietta….Nel frattempo il sole cominciava a scaldare,e ci siamo pure tolti i giubbotti ma il tempo è tiranno e si torna tutti a bordo….


    Tangeri: Arrivo alle 15:00 e partenza alle 19:00
    Se non avete prenotato un’escursione organizzata, ecco che verrete assaliti, da guide e taxista , che vi proporranno la visita della Tangeri vecchia(raggiungibile tranquillamente a piedi)o anche della Tangeri + moderna ..quella si raggiunge in taxi.
    La parte collinare offre la vista di bellissime ville e curati giardini
    Noi abbiamo scelto una guida, Molto carina e gentile, eravamo in 9 quindi 2 taxi e via …La Tangeri nuova…l’abbiamo vista passando con il taxi….niente di che…poi siamo arrivati nella parte vecchia della città, bè pensavo che dopo tanti anni (ero stata in Marocco nel 1992) le cose fossero cambiate e sicuramente così è stato ..ma la parte vecchia, comunque ci ha lasciato un po’ così, perchè la povertà era tangibile…certo per noi turisti è solo un passaggio e via,ma pensare a chi ci vive, insomma non deve essere piacevole…Avevamo due bimbi,con noi e se il maschietto non ha avuto problemi…pur essendo il + piccolino infatti ha 5 anni,la bimba che di anni ne ha 7 ha avuto timore…il problema è che loro ..non si accorgevano che la bimba aveva paura, si avvicinavano troppo ci volevano vendere i loro souvenir, insomma…lei non ha un bel ricordo di questa gita…infatti non vuole nemmeno vedere le foto dice che ha un brutto ricordo,credo che comunque sia soggettivo ..ci sono bimbi un po’ + sensibili e altri che non si accorgono nemmeno della diversità Comunque direi che questa escursione di Tangeri è da fare, per vedere anche quella parte del Marocco..
    Ci siamo comunque concesse una visita alla drogheria,abbiamo acquistato qualche crema e poi una visita per vedere dei tappeti, anche lì c’è scappato un piccolo acquisto…
    La strada per il rientro in nave l’abbiamo fatta a piedi, così da poter vedere l’incontro dei due mari..
    E poi tutti a bordo….

    Casablanca:Arrivo alle 08:00 e partenza verso le 19:00
    Qui il tempo a disposizione era un po’ + lungo infatti avevamo l’intera giornata a disposizione, avere un’agenzia a volte…può servire,infatti ho organizzato un’escursione prima di partire con un’agenzia locale pagata 250,00 per 9 pax,la stessa a bordo costava 100,00 a pax
    Sinceramente un po’ di timore., l’avevamo ..invece devo dire di essermi ricreduta, sono venuti a prenderci con due macchine nuove fiammanti…belle grandi e comode..
    Piccolo consiglio,per uscire dal porto,c’è un bel pezzo di strada da fare a piedi, quindi meglio affidarsi ai taxi che ti assalgono appena scendi, gli dai 5 euro e ti portano fuori…
    La giornata a Casablanca è stata splendida, con le guide solo per noi, che ci portavano dove chiedevamo e si fermavano per il tempo deciso da noi…Abbiamo visitato la Moschea di Hassan, davvero imponente.. la giornata era bella e soleggiata… siamo andati a fare una passeggiata sul lungo mare…la guida ci ha fatto vedere un po’ di tutto…abbiamo mangiato…in un locale marocchino…poi in giro per Casablanca…devo dire che mi ha stupito, una città moderna, con i vari negozi che ci sono anche da noi, abbastanza pulita e tanta sicurezza, ho visto davvero tanta polizia in giro…Verso la fine della giornata un bel giro al bazar…e siamo tornati sulla nave stanchi e soddisfatti
    Volendo da Casablanca si può andare fino a Rabat o ancora a Marrakech ,Direi che Rabat è + fattibile,mentre per Marrakech,ci sono parecchie ore…penso che la città meriti una visita,un po’ + approfondita…

    Malaga: Arrivo alle 10:00 partenza intorno alle 14:00
    Una bella città,con spiagge ,negozietti,e splendidi panorami…anche qui usciti dal porto conviene farsi portare con un taxi,oppure se ne avete voglia con una bella passeggiata a piedi si raggiunge il centro storico..….da visitare il castello di Gibrailfaro,la cattedrale di Malaga situata nella città vecchia …Il tempo è comunque pochino,si sbarca alle 10:00 e si riparte alle 14:00 circa Un bel giro per la città un bel giro in carrozzella e via si torna a bordo

    Alicante: Arrivo 08:30 e partenza alle 16:00
    situata sulla costa orientale della Spagna carina con una belle e lunghissime spiagge…il tempo non era bello infatti poi si è messo a piovere, abbiamo camminato per le vie di Alicante…Ad un certo punto mi sono resa conto di aver perso il cellulare…ecco mi sono detta addio…al mio prezioso cell, Mio marito e mio genero,sono tornati fino alla spiaggia per vedere se mi era caduto, io che aspettavo, ma non pensavo che l’avrebbero ritrovato, Invece si l’avevo lasciato in un negozio e ce l’hanno ridato, che dire, Alicante mi è piaciuta…..
    Poi stufi del cibo della nave abbiamo voluto provare la Paella , evvai!!!
    Davvero buona….anche se il conto è stato un po’ salatoccio . il tempo,solito tiranno ci ricorda che è ora di risalire a bordo .

    Barcellona: Arrivo alle 7:00 e partenza alle 14:00
    Barcellona,la città + dinamica della Spagna ci sono stata diverse volte, non mi ha mai entusiasmato + di tanto,comunque il giro di rito sulla Rambla un po’ di shopping e si rientra sulla nave dopo esserci concessi una bella pausa caffè..e ci voleva proprio…

    Genova: arrivo verso le 15:00
    Operazioni di sbarco lunga e noiosa, già si era in ritardo di almeno 3 ore,per via della faccenda del mare…poi probabilmente per il fatto che eravamo in tantissimi e naturalmente quelli del ponte basso 3 scendono per ultimi…siamo scesi almeno dopo due ore e mezze…Garage:alla partenza ci hanno ritirato i bagagli e ce li hanno fatti trovare in cabina…al rientro invece che ognuno si arrangi da sé, erano tutti ammucchiati all’uscita e ognuno si è preso i propri bagagli ed è andato a cercarsi l’auto nel garage…

    Fine Crociera

  • #2
    Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

    2 ore e mezza x sbarcare Impressionante contando che la nave è piccolina

    Mi fa molto piacere aver letto il tuo diario e aver visto come, nonostante tutto non sia andato come sperato, vi siate goduto il divertimento e lo star bene insieme....probabilmente io se andassi su una crociera come questa sarei una lamentela unica...Costa mi ha abituato troppo bene, mi ha viziato

    Grazie per il diario e complimenti per il vostro spirito di vacanzieri, che non tutti hanno

    Hai già in mente la prossima crociera? Da agente di viaggi immagino conosci bene molte compagnie....perchè non provare qualche unità tradizionale di Costa o Msc per non venir traumatizzati tutto di un botto dalle ultime meganavi Chessò...non ti attira la Costa Classica da Ancona dell'estate che viene
    Alessandro Migliavacca

    ALTIVS - CITIVUS - FORTIVS

    "Non importa quello che trovi alla fine della corsa, l'importante è quello che provi mentre corri"

    Nell'avatar: "Costa Classica - Santorini - 1997"

    Comment


    • #3
      Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

      Grazie dell'interessante resoconto: più ne leggo e più mi convinco che se dovessi scegliere di affogare andrei in cerca di un mare grande, nonostante si possa farlo anche nella vasca da bagno.
      Partire è un po' morire, ma...tornare è peggio.

      Comment


      • #4
        Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

        Si sto pensando ad un'altra crociera..vi terrò informati quando decido

        Comment


        • #5
          Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

          Il tuo diario mi ha dato proprio l'idea di come intendi la vacanza: allegra, con un bella compagnia e da affrontare con ironia !! Peccato per il mare e per una compagnia crocieristica, che d'estate forse, con il favore del clima riesce a coprire molte "pecche", d'inverno decisamente meno! Per te non sarà difficile (lavoro permettendo) prenotare subito un'altra crociera per "rifarti degli inconvenienti" e vedrai andrà tutto liscio come l'olio.... soprattutto il mare!!
          Francesca


          ### Crew Member ###


          Vivere per apparire è la maledizione di molti, viaggiare per essere è il privilegio di pochi !

          Comment


          • #6
            Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

            Grazie per il diario ti consiglio magari per la prossima crociera di cambiare compagnia
            Ma era conveniente il prezzo?
            Marco

            L'opera umana più bella e di essere utile al prossimo -Sofocle-

            Comment


            • #7
              Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

              Si il prezzo era conveniete...Tenedo presente che era la crociera di capodanno e che le notti erano ben 8
              Ma la prossima sarà sicuramente su una nave diversa...

              Comment


              • #8
                Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                Ciao Crissilva.

                Ti ripeto, hai uno spirito veramente forte. É un piacere leggerti e vedere come interpreti la crociera. Anche é molto interessante sapere sulla Coral e sulla Louis Cruises Line, una compagnia che mi é molto simpatica. Forte sapere che hai viaggiato anche sulla splendida Ausonia. Grazie.

                Un saluto.

                Comment


                • #9
                  Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                  L'Ausonia...che bei ricordi...C'era un trattamento a bordo..che non so se oggi lo ritrovi...
                  Una cucina impeccabile...e poi mi ricordo camerieri e tantissimi dello staff Napoletani..con questo ho detto tutto..c'era un'allegria..
                  Ero agli albori..non avevo mai viaggiato..tranne un viaggio in Marocco..Direi che è stato un bel Battesimo del mare...
                  Questo viaggio con la Coral invece..è stato diciamo tubolento Però che vi devo dire ..io da ogni viaggio porto a casa,stupende emozioni..

                  Comment


                  • #10
                    Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                    Prima cosa complimenti per lo spirito, è cosi che si fa! Poi scusa ma l'avatar è una tua foto? Se si la figlia con due bimbi l'hai avuta all'asilo?

                    Comment


                    • #11
                      Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                      Bellissimo il tuo diario , complimenti per lo spirito di addatamento , io per molto meno mi sarei lamentata !
                      Do not argue with an idiot . He will drag you down to his level and beat you with experience

                      Comment


                      • #12
                        Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                        Originariamente Scritto da lia68
                        Prima cosa complimenti per lo spirito, è cosi che si fa! Poi scusa ma l'avatar è una tua foto? Se si la figlia con due bimbi l'hai avuta all'asilo?
                        Si è la mia foto... fatta lo scorso settembre per essere precisi ...e sono orgogliosa di essere nonna...bè diciamo che avevo 18 quando ho avuto il primo figlio...che ora aha 31 anni ..la figlia ..l'ho avuta a 23 anni..
                        Vabbè ho 49 anni..e a giugno festeggerò il mezzo secolo..farò una mega festa..e chissà che non venga anche qualcuno di voi

                        Comunque..per la crociera...si lo spirito di adattamento..ma vi assicuro a parte gli inconvenienti ce la siamo goduta attimo per attimo...

                        Comment


                        • #13
                          Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                          Complimenti davvero per il bel diario di viaggio, ricco di particolari interessanti e di notizie utili !

                          Riguardo alla Coral credo che il maggior inconveniente sia dato dal numero di passeggeri che trasporta la nave in rapporto alla grandezza della nave. Visto che il piano nave pubblicato da Top Cruises è esattamente lo stesso di quando la Coral era la Triton della Royal Olympia Cruises, suppongo che la capacità passeggeri non sia cambiata con il passaggio alla Louis Cruise Line. I dati 2005 sono: 756 passeggeri su base doppia; 945 passeggeri a pieno carico. PSR (Passengers Space Ratio): 18,7 su base doppia, 14,9 a pieno carico. In sostanza la Coral è una nave ad alta densità di passeggeri.

                          Dalle foto pubblicate da crissilva vedo che la Lous Cruise Lines ha "rinfrescato" gli interni delle cabine e delle aree comuni della nave, rispetto a quando era della Royal Olympia Cruises.

                          Ma, crissilva, correggimi per favore se mi sbaglio, ma la Coral continua ad essere una nave decisamente "spartana" quanto a dotazioni.

                          Esempi:

                          Cabine: niente tv, cassaforte, phon, minibar.
                          Ponti esterni: niente jacuzzi, lettini anche in plastica bianca rigida senza materassini.

                          Comunque il tuo è stato davvero lo spirito giusto nell'affrontare la crociera, aspettative, pro e contro compresi. Del resto è impossibile pretendere da questa nave della Louis lo stesso livello di servizi garantiti dalle navi "tradizionali" della flotta Costa (tipo Marina, Europa e Romantica) e persino dalle due unità "tradizionali" (ancora più "tradizionali" rispetto a quelle Costa) della MSC.

                          Comment


                          • #14
                            Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                            Si la nave rimane un 3 * quindi senza fronzoli..niente Tv..ma io davvero la tv non la guardo a casa..e figuriamoci in vacanza..
                            Nente cassaforte..ma mica mi porto i gioielli ....però ad avercela sarebbe meglio per i soldini e i documenti..
                            Phon non se ne parla..però se lo chiedi ..in reception te lo danno
                            Minibar men che meno, ma con il freddo che faceva in cabina..l'acqua e le bibite,che ci siamo comprati al primo scalo...stavano belle fresche
                            Jacuzzi non mi pare proprio,in quanto ai lettini..i soliti che trovi in spiaggia non ricordo bene..visto che non li abbiamo usati mai..ma pi pare fossero allumunio e azzurro
                            So da fonti certe che la Coral andrà al restauro..Sicuramente,rifaranno il'impianto di aerazione..poi qualche altra cosuccia ...

                            Comment


                            • #15
                              Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                              Una foto della bella Coral


                              Comment

                              Working...
                              X