Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

Collapse
This topic is closed.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

    Quando e dove faranno gli interventi ma soprattutto cosa faranno? In pratica porta gli stessi passeggeri di Costa Marina ma è più piccola.

    Comment


    • #17
      Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

      Appena ho notizie + precise ti tengo informato..Per ora so solo quello che ho scritto che rifaranno l'impianto di aereazione..+ le solite cose..riverniciatura..e non so cos'altro...So che starà 4 mesi ferma
      Bella la foto Tano!!Alla fin fin ..non è che sia così brutta..anzi direi il contrario...Certo se vista nel porto vicino ad altre navi...fa un po' impressione,la sua piccola stazza..

      Comment


      • #18
        Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

        Originariamente Scritto da tano
        Secondo me a Milano dovrebbe pagare l'Ecopass

        P.s. noto una certa somiglianza con la Rhapsody della MSC...può essere
        Alessandro Migliavacca

        ALTIVS - CITIVUS - FORTIVS

        "Non importa quello che trovi alla fine della corsa, l'importante è quello che provi mentre corri"

        Nell'avatar: "Costa Classica - Santorini - 1997"

        Comment


        • #19
          Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

          Grazie a Tano per la bella foto della Coral. A proposito, avete visto quanto fumo nero fuoriesce dal fumaiolo ?

          Riguardo alla somiglianza rilevata da Alessandro con la Rhapsody della MSC il confronto è appropriato. Entrambe le navi furono progettate per la Cunard, settore delle crociere informali. La Coral è la ex Cunard Adventurer, entrata in servizio bel 1971, la Rhapsody la ex Cunard Princess, entrata in servizio nel 1977. E la Cunard Princess andò a rimpiazzare nella flotta Cunard proprio la Cunard Adventure, che nel 1977 fu venduta alla Norwegian Cruise Line, divenendo la Sunward II. Tra parentesi il doppio fumaiolo attuale risale agli interventi di ristrutturazione promossi dalla Norwegian Cruise Line.

          Comment


          • #20
            Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

            Non é che sia molto d´accordo Italian. Probabilmente l´idea era di Cunard, pero furono construzioni diverse, cantieri diversi, motorizzazione anche diversi.
            Mentre la Cunard Adventure fu construita a Rotterdam dalla Rotterdamsche DD My, tanto Cunard Countess che Cunard Conquest, secondariamente Princess furono construite da Burmaister & Wain di Copenaghen, con lo zampino della industria Navali Mecchaniche Affini della Spezia.
            La Cunard Adventur fu venduta a Kloster all´entrata delle due nuove unitá nel 1977.

            Un saluto.

            Comment


            • #21
              Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

              Ma quante cose sapete????Non c'è che dire...che amate questo mondo..lnon c'è proprio dubbio...

              Comment


              • #22
                Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                Complimenti per il resoconto e per lo spirito d'avventura direi scoutistico!
                Se ti fossi informata prima su questo forum avresti scoperto che nel tuo tragitto avresti attraversato per ben due volte il famigerato Golfo del Leone.
                Ricordo solo che a maggio dello scorso anno vi ho trovato, con MSC Orchestra, vento a più di 120 kmh e la nave (92406 tonnellate di stazza) rollava, e come rollava :P
                Antonio

                Comment


                • #23
                  Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                  Originariamente Scritto da crissilva
                  Ma quante cose sapete????Non c'è che dire...che amate questo mondo..lnon c'è proprio dubbio...
                  Io sì, me ne sono innamorato l'anno scorso, e da allora non passa giorno che non visiti i "miei" siti (sopra a tutti questo, ma anche quello di Msc, Costa, e dei cantieri navali) per continuare a sognare, anzi a viaggiare....
                  Questo poi è un'autentica miniera di informazioni, con della gente veramente speciale!
                  Antonio

                  Comment


                  • #24
                    Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                    Originariamente Scritto da tano
                    Non é che sia molto d´accordo Italian. Probabilmente l´idea era di Cunard, pero furono construzioni diverse, cantieri diversi, motorizzazione anche diversi.
                    Mentre la Cunard Adventure fu construita a Rotterdam dalla Rotterdamsche DD My, tanto Cunard Countess che Cunard Conquest, secondariamente Princess furono construite da Burmaister & Wain di Copenaghen, con lo zampino della industria Navali Mecchaniche Affini della Spezia.
                    La Cunard Adventur fu venduta a Kloster all´entrata delle due nuove unitá nel 1977.

                    Un saluto.
                    Esternamente, e parlo principalmente della forma dello scafo visto da prua, la Coral (ex Cunard Adventurer) e la Rhapsody (ex Cunard Princess) si assomigliano decisamente. Tipico profilo di tante navi da crociera costruite negli anni '70 da diversi cantieri. Se poi si guardano i piani nave di ciascuna nave per me le somiglianze nella disposizione e nell'organizzazione interna dei ponti e di tante aree comuni si fanno decisamente stringenti.
                    Colgo l'occasione per pubblicare due piani nave ormai "storici". Quello della Coral come Triton (il piano nave, a parte i nuovi colori assegnati alle diverse categorie di cabine) è rimasto sostanzialmente inalterato con il passaggio della nave alla Louis Cruises: si tratta del piano nave del catalogo Royal Olympic Cruises edizione italiana estate 2001; quello della Rhapsody è del catalogo MSC Crociere edizione italiana inverno 2001-02.

                    Ecco i piani nave delle due navi messi a confronto.



                    Triton/Coral.



                    Rhapsody.
                    __________________________



                    Triton/Coral



                    Rhapsody.

                    Diamo inizio al confronto.
                    Sia sulla Coral che sulla Rhapsody i primi tre ponti partendo dal basso sono occupati da cabine passeggeri. La particolarità delle cabine esterne di entrambe le navi, sui Ponti Poseidon e Dionysos della Coral e sui Ponti 2 e 3 della Rhapsody, è che sono caratterizzate da due oblò. Le cabine esterne sul Ponte Venus della Coral e sul Ponte 4 della Rhapsody sono contraddistinte da finestre doppie, tranne un ristretto gruppo di cabine a prua, nuovamente con due oblò. Si tratta di una soluzione comune a tante navi da crociera costruite negli anni '70. La cosa più interessante è comunque data dal fatto che sia il Ponte Venus della Coral che il Ponte 4 della Rhapsody sono caratterizzate da una galleria di negozi, compreso quello del parrucchiere.

                    Proseguendo con l'analisi dei ponti superiori il Ponte Apollo della Coral ed il Ponte 5 della Rhapsody presentano un'interessante analogia. Ristorante con finestre panoramiche in posizione centrale. A prua un blocco di sistemazioni passeggeri con cabine interne e cabine esterne di lusso, variamente vendute negli anni come "deluxe", "minisuites", "suites", a secondo della politica della singola compagnia.
                    Differente è invece l'organizzazione del ponte a poppa: sulla Coral troviamo il fitness center ed all'esterno l'unica piscina della nave. Sulla Rhapsody, in questo piano nave "storico", fedele all'assetto dell'unità come Cunard Princess, la lunga Sala Clipper, il Cinema, e l'Outfrigger Café. Sul Ponte Ouranos della Coral e sul Ponte 6 della Rhapsody i punti in comune sono dati dalla posizione centrale della Sala degli Spettacoli, Sirenes sulla Triton, Show Boat sulla Rhapsody, e dalla presenza di un altro salone verso poppa, Café Brazil sulla Triton, 8 Bells Night Club sulla Rhapsody. La differenza sostanziale nell'organizzazione di questo ponte sulle due navi è data dal fatto che la Coral ha una passeggiata esterna che abbraccia l'intero perimetro del ponte, mentre la Rhapsody una passeggiata parziale, bloccata a prua da un blocco di sistemazioni passeggeri con cabine interne e cabine di lusso. Passando al ponte superiore, quello all'altezza delle lance per intenderci, sulla Coral il Ponte Hera è in parte occupato da aree comuni quali il casinò ed il cinema, mentre il corrispettivo ponte sulla Rhapsody è occupato da spazi dedicati all'equipaggio, ufficiali in primis. L'ultima analogia riscontrabile tra le due navi è la presenza di un Salone Panoramico a prua: Pote Zeus sulla Coral, Ponte Sole sulla Rhapsody. Ed è proprio il Ponte Sole della Rhapsody a rivelare quella che per me è la differenza più significativa con la Coral: la presenza al centro di un lido con piscina, a poppa del fitness center e di un campo da tennis.

                    Differenza che ritengo legata al differente ruolo svolto dalle due navi nella flotta Cunard. La Coral, nata come Cunard Adventurer, (e la gemella Cunard Ambassador) non era stata espressamente progettata per crociere ai Caraibi, ma per crociere anche in altre aree. Esistono ad esempio foto della nave in Canada. La Rhapsody, entrata in servizio come Cunard Princess (e la gemella Cunard Countess) era stata invece concepita per le crociere ai Caraibi durante l'intero arco dell'anno. E solo in conseguenza di una concorrenza sempre più serrata fu posizionata da Cunard in altre aree geografiche: possibili esempi, Bermuda e poi Mediterraneo.

                    Comment


                    • #25
                      Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                      Grazie per i tuo diario... che ci ha messo in guardia
                      Fabio Muratore
                      ### Fondatore & Forum Master ###

                      Comment


                      • #26
                        Re: Coral Spagna e Marocco Capodanno 2008

                        Ho viaggiato sulla Coral in un periodo molto più tranquillo (settembre) sia come condizioni climatiche, sia come affollamento della nave.

                        Che dire? Io l'ho amata.
                        Essendo già alla mia quarta esperienza (e tutte con compagnie diverse) non credo che sia l'effetto "prima volta". E' proprio che ho apprezzato uno stile di viaggio più sobrio e autentico, vicino ai miei ricordi d'infanzia.

                        Ammetto anche di aver avuto una cabina comoda e nel punto più fermo della nave (al centro, zona ascensore) e di aver scelto il primo turno per la cena (tra una cosa e l'altra si mangiava alle 19.00, orario non così assurdo per noi milanesi).

                        Comunque sono dell'idea che la cosa importante sia lo spirito con cui si viaggia: l'esperienza più perfetta può diventare un incubo, se vissuta male, e viceversa.
                        Tu sei stata capace di cogliere tutto il buono che questo viaggio ti ha dato e, ti assicuro, è un atteggiamento sempre più raro e prezioso.

                        Brava!
                        "Quando una donna che ha molto da dire tace, il suo silenzio è assordante"

                        Comment

                        Working...
                        X