Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

SILVER SPIRIT, UN SOGNO NEL MEDITERRANEO

Collapse
This topic is closed.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • SILVER SPIRIT, UN SOGNO NEL MEDITERRANEO



    Una settimana di crociera a fine luglio nel Mediterraneo, visitando le meravigliose isole greche, facendo tappa nella affascinante Istanbul o tra le bellezze che si affacciano sul «Mare nostrum». E tutto questo senza soffrire la confusione e l’affollamento a bordo. Anzi, con una qualità di servizi e gastronomia a prova di ogni rischio. Solo un libro dei sogni in altissima stagione? Macché. Crociere del genere esistono e sono proposte per tutta l’estate dalla compagnia italiana Silversea. Il segreto? Navi non troppo grandi, un numero limitato di passeggeri e un elevato rapporto (quasi uno a uno) col numero dei componenti dell’equipaggio.
    La nostra settimana è iniziata da Istanbul sulla Silver Spirit, l’ammiraglia della compagnia: 36 mila tonnellate e un massimo di 540 ospiti. Tappe lunghe in Grecia a Kavala, Salonicco, Volos (con bellissima escursione ai monasteri delle Meteore), Mykonos, Kusadasi in Turchia, e ancora la Grecia con l’isola di Lesbo e il ritorno a Istanbul. Ma più che all’itinerario (destinazioni tutte ben descritte in altri diari qui sul forum) dedichiamo questo diario a una rassegna delle caratteristiche e delle novità delle crociere Silversea, ancora poco conosciute dalla nostre parti ma pluripremiate da anni all’estero.

    SERVIZI A BORDO

    La nostra sistemazione è nella suite 832 con balcone e qui c’è la prima osservazione: sulle navi Silversea, infatti, ci sono soltanto suite (non esistono cabine interne) e c’è sempre il tutto compreso, esteso anche a superalcolici e champagne. Così come le mance sono già incluse nel prezzo. Per ogni suite c’è un maggiordomo dedicato che pensa a servire la colazione così come a prenotare escursioni e cene particolari, o a risolvere ogni piccolo problema quotidiano.
    Nella foto: una colazione servita in suite



    Non solo. In estate, la compagnia, in considerazione del periodo coincidente con le vacanze scolastiche, ha anche ampliato i propri servizi: a bordo si trova infatti un efficiente programma di animazione per i ragazzi («Young explorers») e la sera uno dei locali più affascinanti (il «Panorama lounge») viene utilizzato come discoteca con un dj. Insomma, anche gli adolescenti hanno come scatenarsi e il prodotto è davvero pensato per tutti. Non mancano i giochi a quiz o il minigolf, una sera era pure programmato il karaoke (per la verità poi annullato per mancanza di partecipanti).
    In un teatro old-fashioned vanno di scena gli artisti di bordo (tre uomini e tre donne), tutti con esperienza nella lirica, ma capaci di spaziare – nelle varie serate - dalle più famose arie delle opere alle canzoni di musica leggera degli anni ’70 e ’80. E infine impegnati anche in un interessante musical che strizza l’occhio al sogno americano di Broadway.


    Un'immagine del teatro della Spirit. I divanetti della sala sono tutti a due posti

    Altra novità di quest’anno: il wi fi gratuito a bordo, che garantisce a tutti - adolescenti e adulti - di essere sempre connessi con chat e social network. Sia con gli smartphone e gli ipad che con i computer dell’attrezzata sala internet di bordo (dove si trovano anche quotidiani teletrasmessi come il Corriere della Sera). Inoltre da quest’anno, nelle crociere del Mediterraneo, è compresa nella tariffa “all inclusive” una selezione di escursioni con la guida. Per chi preferisce scendere nei porti da solo, un addetto dell’ufficio turistico locale sale a bordo per dare cartine e consigli. Ed è compreso persino lo shuttle che dal porto lascia in prossimità del centro.
    Due curiosità: in tutte le suite e in tutta la nave decorazioni di orchidee bianche,



    L’ultimo giorno, il maggiordomo vi farà trovare le valigie aperte e lavate…



    L’ITALIANITA’

    Per chi ha problemi con la lingua inglese (ma sono sempre di meno) occorre anche sottolineare che a bordo si trovano i menù in italiano e anche il programma giornaliero («Chronicles») nella nostra lingua. A orari fissati, due hostess internazionali danno assistenza in italiano ai passeggeri. Un «plus» dal punto di vista gastronomico è il ristorante «La Terrazza»: l’unico in mare che si fregia della collaborazione con Slow Food. Sul menù infatti compaiono le famose «chiocciole» che contraddistinguono i presidi e i prodotti tipici del nostro territorio. Sulla «Spirit», tra l’altro, il ristorante gode di una ampia terrazza di poppa: è un’esperienza indimenticabile la cena tra le specialità gastronomiche italiane mentre lo scenario intorno racconta tramonti e bellezze del Mediterraneo. (foto tratta dal sito Silversea perché è stato impossibile riuscire a scattare una immagine senza gente seduta…).



    Tutto ciò senza dimenticare che gran parte dei comandanti e degli ufficiali sono italiani così come del resto gli armatori proprietari, la famiglia Lefebvre D’Ovidio. L’italianità a bordo prosegue con una serie di collaborazioni e fornitori: i prodotti nel bagno sono Bulgari e Ferragamo. Le lenzuola Pratesi. Oltre ai prodotti della già citata Slow Food, nei ristoranti e nei bar si trovano il caffè Illy, i gelati Agrimontana, le praline di Iginio Massari...
    Ma il cuore italiano della compagnia batte anche nelle scelte fondamentali e cioè al momento di scegliere a chi affidare le proprie costruzioni. Di recente Silversea ha infatti annunciato l’ordine della nuova ammiraglia, la Silver Muse, che verrà battezzata tra circa due anni, e che è stata affidata agli operai dell’italianissima Fincantieri. Sarà una evoluzione del progetto Spirit ma sempre mantenendo un numero non troppo elevato di passeggeri (si parla di solo 25 suite in più rispetto all’attuale ammiraglia).

    I SALONI
    Come sulle altre navi della compagnia, tra i saloni più suggestivi di Silver Spirit c’è l’Observation Lounge, al ponte più alto di prua. Si possono osservare il mare e la rotta attraverso mappe e display. C’è una fornita libreria e un cannocchiale, insomma un angolo per godersi la navigazione in tutta tranquillità con un bar che comunque non vi farà mancare nulla, tra bevande e snacks.




    Per noi i luoghi preferiti sono state le terrazze di poppa: quella del ponte del Panorama Lounge. Qui si vede lo skyline di Istanbul



    e quella già citata del ristorante La Terrazza, dove si può pranzare a buffet o cenare con servizio al tavolo. Il locale di questo ristorante ospita – dalle 16 alle 17 – anche l’angolo del the.
    Sulle navi della compagnia non c’è l’effetto wow che si può provare altrove. L’arredamento è da grande yacht elegante, sobrio, omogeneo, i colori delle tappezzerie ben assortiti con quelli delle moquette.



    Prevalgono i toni rilassanti, il legno chiaro, e alcune soluzioni molto eleganti come nel caso delle scale che attraversano tutti i ponti.



    Il fascino di Silversea è infatti nei particolari che si colgono dopo un po’ di tempo. Come quello della piccola clessidra da tre minuti che vi portano insieme con la torre di squisitezze dolci e salate all’ora del the.



    O come l’accuratezza che sta dietro queste microscopiche ma deliziose tartine (pensiamo a chi avrà dovuto svuotare e farcire i pomodorini…).



    Tanto per dare un'idea basta dire che la compagnia ha vinto per 8 anni, il premio "World's best small ship cruise line" della rivista americana Condè Nast Traveler e per 7 volte il riconoscimento di ”Travel+Leisure”. Nel 2014 è stata riconosciuta "Best Luxury Cruise" da TravelChannel.com e "Best Luxury Cruise Line" da CruiseReport.com. Nel 2015 è stata riconosciuta "Best Small Ship Cruise Line" da Global Traveler (2015). E si potrebbe continuare a lungo.

    ARTE A BORDO

    Sulla Spirit abbiamo trovato una sorpresa eccezionale: grazie alla collaborazione con una famosa galleria d’arte, nei corridoi o in spazi riservati sono esposte opere e riproduzioni numerate di artisti del calibro di Picasso, Salvador Dalì e altri ancora (troverete anche una targhetta col prezzo in dollari).

    Nella foto: al ponte 10 uno spazio panoramico che ospita tutte opere di Picasso


    Un bronzo di Dalì esposto in un corridoio della Spirit


    Un incaricato della galleria segue le eventuali trattative d’acquisto ma anche tiene a bordo conferenze e incontri sull’arte moderna. Altri spazi ospitavano invece una collezione di foto di Marylin Monroe o ancora di artisti africani.

    RISTORAZIONE

    Particolarmente curata è la ristorazione, grazie anche ad alcune importanti collaborazioni. I menù del ristorante principale e quelli del ristorante speciale Le Champagne (si paga un extra) sono coordinati dagli chef e dagli specialisti della celebre catena Relais & Chateaux.



    Nella foto l’aragosta servita durante la cena di gala al ristorante principale (aperto a pranzo e cena con orario libero).

    A bordo era poi gettonatissimo il ristorante di cucina italiana "La Terrazza" fondato, come detto, sulla filosofia dei prodotti genuini di Slow Food.
    Sulla Spirit inoltre ci sono pure il ristorante di cucina giapponese (a pagamento) e lo Stars Supper (dove si ascolta anche musica, sul modello dei localini americani). Servizio in camera 24h, frigobar rifornito, il maggiordomo vi farà anche trovare la vostra bottiglia di liquore preferito, oltre che lo champagne preferito.
    Un’altra soluzione molto richiesta è stata la cena al ponte piscine (Pool grill) con i tavoli apparecchiati su due ponti e accompagnamento musicale. Sulla pietra ollare incandescente ciascuno cucina a scelta carne, pesce, crostacei, verdure. Davvero uno spasso, mentre il cameriere vi fornisce un opportuno maxi-tovagliolo da mettere al collo con due pinzette…





    GLI ITINERARI

    La filosofia Silversea si rispecchia anche nella scelta degli itinerari, mai circolari, sempre originali e affascinanti (le navi piccole hanno possibilità di attracco anche in porti di nicchia). Vengono create anche delle escursioni su misura o legate ad importanti avvenimenti a terra (ad esempio i gran premi di Formula Uno o concerti di musica classica o di rockstar o il Festival del Cinema a Cannes). Le offerte coprono i cinque continenti. Ma sono previste anche crociere esclusive alle isole Galapagos o in altri paradisi naturali con i viaggi effettuati con le tre navi Silver Explorer, Silver Galapagos e Silver Discoverer (per queste crociere esiste un catalogo a parte).
    A margine una parentesi: vi chiederete dei prezzi (che sono visibili sul sito silversea.com)…La nostra considerazione è che il paragone va fatto con altre compagnie del segmento lusso (Seabourn, Azamara) o con le migliori suite delle altre compagnie, aggiungendo il supplemento all inclusive e gli altri optional che qui sono di serie. In questa ottica il costo, a parer nostro, è competitivo. E il prodotto è indicatissimo per chi vuole ritrovare in una crociera lo charme, le atmosfere e il servizio di una volta, fuggendo appunto dalla confusione delle mega-navi.

    GIRO DEL MONDO

    Se non vi basta per sognare, ecco le ultime curiosità: riguardano il giro del mondo. Sono da pochi giorni, infatti, aperte le prenotazioni per la nuova World Cruise 2017 firmata Silversea, un esclusivo viaggio di 116 giorni da San Francisco a Monte Carlo a bordo di Silver Whisper. L’itinerario, tra i più completi nel settore, comprende 62 destinazioni in 25 paesi diversi, con numerosi scali fino a tarda notte ed overnight in molte delle più belle e famose località del globo. La nave salperà il 6 gennaio 2017 da San Francisco e si dirigerà inizialmente verso le idilliache isole Hawaii, per poi attraversare la International Data Line nel Pacifico del Sud e raggiungere la Nuova Zelanda e l’Australia. Quindi rotta verso alcune meraviglie tropicali quali Bali e Sandakan. Prua poi orientata verso le coste degli antichi templi dell’India, in quelle delle affascinanti dune del deserto dell’Arabia ed ancora nel colorato Mediterraneo.
    I fortunati ospiti che parteciperanno alla World Cruise completa potranno beneficiare di una serie di servizi speciali, tra cui una serata di Gala di Bon Voyage, una cena ed un pernottamento presso il Four Seasons Hotel di San Francisco, il servizio consegna bagagli, un credito a bordo fino a 4.000 dollari oltre a speciali regali commemorativi.
    Saranno poi offerti tre speciali eventi a terra, che consentiranno di visitare: l’esercito dei guerrieri di terracotta di Xian; durante un tour notturno osservare numerosi animali esotici sull’isola di Sir Bani Yas, al largo di Abu Dhabi, con, a seguire, un sontuoso pranzo presso il resort dell’isola; di rivivere gli anni ’40, durante una nostalgica cena con musica dal vivo servita nell’area dell’Hangar 37 presso il Pacific Aviation Museum di Pearl Harbour.
    Proprio quel che serve per immergersi nella quarta dimensione delle crociere.

    Last edited by Magellano; 07-October-2015, 17:29.
    prof

  • #2
    Mi riservo di leggere con molta molta attenzione visto che ogni tuo diario è un must per Crocieristi.......nessuno sa eguagliare il modo in cui li presenti....
    Luciana

    Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice. (J. C. Izzo)

    Comment


    • #3
      Debbo complimentarmi veramente per il diario completo in ogni sua parte illustrativa e narrativa.

      Comment


      • #4
        SILVER SPIRIT, UN SOGNO NEL MEDITERRANEO

        Ciao Prof, che dire se non che sono basita...!!! Ti ringrazio e ti faccio i miei sincerissimi complimenti per questo tuo diario!!
        Già quando lessi quello di Raffa28 rimasi stregata da questa nave e da tutto quello che offre questa compagnia... ma leggere ora ciò che tu così in modo ineguagliabile ci hai descritto.... wow... sarà per tanti come per me un vero tuffo al cuore... impossibile non innamorarsene.
        Grazieee!!!
        Elena
        If you can dream it, you can do it. (cit. Walter Elias Disney)
        Turn your face to the Sun, and the shadows fall behind you (Maori proverb)
        Chandris - Royal - Costa - NCL - MSC - Disney - Celebrity - HAL - Princess - Celestyal

        Comment


        • #5
          Che sogno ............
          Domanda : per chi non parla inglese la suggeriresti ?

          Comment


          • #6
            Grazie Prof.che dire.....è una meraviglia, complimenti.

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da elenamaria Visualizza Messaggio
              Mi riservo di leggere con molta molta attenzione visto che ogni tuo diario è un must per Crocieristi.......nessuno sa eguagliare il modo in cui li presenti....
              Hai detto giusto Luciana, senza togliere nulla agli altri.
              Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

              Rodolfo
              ### Moderatore Globale ###

              Comment


              • #8
                Mi metto comodo e comincio a sognare...

                Comment


                • #9
                  Ecco la nave che fa per me[emoji56] tranquillità, ponti aperti sul mare, .....bello aspetto la continuazione del diario! Nazionalità dei crocieristi? .. E dress code?

                  Comment


                  • #10
                    Quanti ricordi affiorano alla mia mente.......
                    Una crociera indimenticabile, che avrei tantissima voglia di ripetere!!!!!!
                    Grazie Prof, ti seguo con molto interesse e nostalgia.......

                    Comment


                    • #11
                      Posso solo dire grazie ,ogni tuo diario è sempre fonte di arricchimento
                      2013 costa serena 2014 costa favolosa 2015 Msc Musica.2017 Msc Fantasia 2019Costa Mediterranea

                      Comment


                      • #12
                        Come sempre Prof, i tuoi diari, sia per i luoghi sia per le navi, ci fanno sognare!
                        Una nave da sogno, sobria, elegante, essenziale per poter vivere un' esperienza a diretto contatto con il mare.

                        Nulla è lasciato al caso, ma tutto studiato alla perfezione.
                        Si percepisce dal tuo reportage, sempre ben fatto e preciso, che la persona, per questa compagnia è posta al centro dell' attenzione e tutto viene fatto per rendere piacevole il suo soggiorno a bordo di queste navi.

                        Grazie Prof...ti seguo con particolare interesse. [emoji4]
                        Oriana

                        ### Moderatrice del forum ###

                        " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                        Comment


                        • #13
                          Ma su Silversea le mance si possono stornare ??? Ah no, sono già comprese nel prezzo !!!
                          Che dire? Nave in stile Farcus direi !!
                          Bella, ottima compagnia di navigazione, l'unica che si possa dire veramente "italiana" e non pseudo tale, con un rapporto 1:1 non può che essere perfetta e sono d'accordo sui prezzi, se si è in due a conti fatti non è poi così distante da altre compagnie premium . Compagnia da provare sicuramente tra qualche anno con meno impegni familiari.
                          Posso chiederti la nazionalità dei passeggeri e la loro concentrazione? Immagino Americani e Inglesi in primis...
                          Last edited by luck; 02-August-2015, 08:17.

                          Comment


                          • #14
                            Che Maestro!!!!!!!

                            Comment


                            • #15
                              Originariamente Scritto da luck Visualizza Messaggio
                              .......con un rapporto 1:1 non può che essere perfetta.... .
                              Salvo poi cadere, più di una volta, ignominiosamente nelle maglie del CDC.
                              Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                              Rodolfo
                              ### Moderatore Globale ###

                              Comment

                              Working...
                              X