Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Bay of Islands

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Bay of Islands

    BAY OF ISLANDS


    Bay of Islands, è situata nella regione del Northland, nella parte settentrionale della Nuova Zelanda e deve il suo nome al Capitano James Cook che così la denominò nel 1769, poiché la zona presentava una lunga costa frastagliata, puntellata da piccole baie che rendevano l’ancoraggio facile e sicuro.


    fonte: discoverboating.co.nz

    Oggigiorno quest’area è un’ambita meta turistica grazie ad un clima caldo subtropicale e per la presenza di lunghe spiagge dorate ed un mare cristallino.
    Molte sono le occasioni di fare immersioni, soprattutto nelle acque di Poor Knights Island e a Tukukaka.
    A detta di alcuni crocieristi, le acque dell’isola sono particolarmente trasparenti e garantiscono una visibilità fino a 30 metri. Per quanto riguarda l’attività sub, si ricorda che, Poor Knights Island, è uno fra i 10 posti migliori al mondo.

    A inizio o fine crociera, le navi sostano nel porto di Russell dalle 8 alle 10 ore, tempo strettamente necessario per concedersi un po’ di relax o per partecipare alle escursioni proposte.
    Sia che decidiate di effettuare un tour fai da te oppure uno fra quelli offerti dall’ufficio escursioni, non avrete che l'imbarazzo della scelta.


    Russell
    È un pittoresco paesino di circa 1100 abitanti, dove affondano le radici della storia coloniale della Nuova Zelanda.
    Concedetevi una passeggiata per andare alla scoperta del tranquillo lungomare o per andare a caccia di qualche ristorantino dove servano dell’ottimo pesce e le specialità maori.

    Non mancate di visitare
    Chirst Church, la chiesa più vecchia dell’intera nazione, dove ebbe luogo la prima funzione religiosa bilingue, in inglese e maori.
    Indirizzo: Russell Street.

    Al Russell Museum, scoprite l’artigianato maori e la forma che avevano le baleniere che circolavano in questa zona della nazione.
    Un modellino in scala dell’Endeavour, il brigantino sul quale James Cook compì il suo primo viaggio in Australia, vi porterà indietro ai tempi delle grandi spedizioni.
    Orari d’apertura: 10-15. Ingresso a pagamento.

    Pompallier Mission è un elegante edificio a due piani, sede della missione cattolica, nata nel 1842 con l’obiettivo di diffondere il cattolicesimo nel pacifico. All’interno assisterete ad una dimostrazione sul funzionamento della macchina usata per stampare le prime bibbie in lingua maori e resterete sorpresi di come, quasi comicamente, i missionari francesi fronteggiavano quelli cattolici per accaparrarsi le anime dei Maori.
    Indirizzo: The Strand
    Orari d’apertura: 10-17. Ingresso libero.

    Flagstaff Hill - Una passeggiata circolare, dalla durata di 20 minuti, vi porterà in cima alla Maiki Hill, dalla quale si gode del meraviglioso panorama sulla Bay of Islands. Conosciuta anche come Flagstaff Hill, questo è un’altro punto di grande interesse storico.
    Qui venne installata l’asta portabandiera, simbolo della sovranità inglese, che divenne il pretesto che portò alla prima delle Land Wars fra i Maori, capeggiati dall’ostinato Hone Heke, e gli inglesi.


    Pahia
    Più caotica della tranquilla Russell, Pahia offre, tuttavia, molti più servizi al turista desideroso di una vacanza all’insegna del divertimento. Pahia è il luogo ideale per partire all’esplorazione e alla scoperta delle bellezze di Bay of Islands. Innumerevoli bars, ristorantini e negozi, colorano le vie del centro.


    Hokianga
    Un’escursione panoramica di 8 ore vi porterà dalle coste dell’Oceano Pacifico al Mare della Tasmania, alla scoperta del paesaggio del Northland, fino ad addentrarvi nella maestosa Waipoua Forest. In questo delicato ecosistema, nulla è cambiato da quando i dinosauri “pascolavano” indisturbati.

    Una guida Maori vi presenterà Tane Mahuta il “Signore della Foresta”, un esemplare di albero Kauri dall’età di circa 3000 anni! Il Kauri o agathis australis, è il secondo albero più grande al mondo, dopo la sequoia californiana, ed il suo fusto era molto usato dalle popolazioni maori per la costruzioni di canoe.

    Dopo aver percorso in autobus le bellezze sceniche di Hokianga, la guida vi racconterà le storie e i miti del suo popolo, a bordo di un’imbarcazione che vi porterà all’esplorazione dell’omonima baia.

    È prevista una visita al Waimate Mission House, uno degli edifici più vecchi della nazione, dove venne firmato il Secondo Trattato di Waitangi.

    Durante l’escursione sono previste una sosta per il pranzo ed una per il tè pomeridiano.


    Hokianga - Surf sulle dune giganti di sabbia
    Un’avventurosa escursione di 7 ore e 30 minuti dedicata ai più temerari. Dopo aver attraversato le meraviglie del paesaggio del Northland e navigato nella baia di Hokianga, arriverete ai piedi dei giganti di sabbia.
    A seconda del vostro umore, potrete arrampicarvi sulle dune, per ammirare l’incredibile paesaggio o fare surf sulla sabbia, scivolando in giù, fino a tuffarvi nelle acque sottostanti.


    fonte: nightskylodge.co.nz

    Per spegnere la sete, durante le attività, vi verranno offerti acqua e succhi di frutta freschi.
    È previsto anche un gustoso pranzo in località Opononi.

    Prima di far ritorno a bordo nave, visiterete il centro di Kawakawa, famoso per la presenza di un esemplare unico e bizzarro, al mondo, di arte moderna.
    Si tratta del Hundertwasser Toilets, il bagno pubblico più fotografato della nazione.
    Progettato dall’artista austriaco Hundertwasser e in funzione dal 1999, questo singolare bagno è stato costruito utilizzando materiale di scarto quali, bottiglie di vetro, piastrelle di ceramica e mattoni provenienti dalla vecchia Banca della Nuova Zelanda.


    Navigazione nella baia - Hole in the Rock
    Questa mini crociera dalla durata di 4 ore, con partenza dal molo di Pahia, vi porterà alla scoperta della Baia di Otehi, vicino all’isola di Utupukapuka, una delle più grandi fra quelle presenti nella Bay of Islands.
    Le opportunità di avvistare delfini, pinguini e balene, non saranno improbabili.

    Durante la navigazione in mare aperto, nei pressi di Motukokao Island, vedrete il faro di Cape Brett, mentre vi avvicinerete sempre più a Hole in the Rock, un arco naturale nella roccia, grande abbastanza da farci passare le imbarcazioni. Una volta all’interno vi sembrerà di essere sotto la cupola di una gigantesca cattedrale.


    fonte: en.wikipedia.org

    Questa crociera può essere effettuata anche in barca a vela, se si dispone di più tempo.
    Mediamente, i prezzi sono più alti, ma l’escursione dura tutta la giornata, include il pranzo, l’uso delle attrezzature da sub e snorkeling e vengono ammessi un massimo di 10 partecipanti.


    Kayak nell’estuario di Waitangi
    Un’altra possibilità di scoprire le bellezze naturali presenti nella Bay of Islands e’ quello di partecipare ad una gita in kayak nel Waitangi National Reserve.
    Durante le 4 ore di escursione, navigherete sulle calme acque del fiume Pahia, ascoltando le storie degli europei, che vi arrivarono via mare, e le leggende dei Maori.
    Dopo aver attraversato una foresta di mangrovie, giungerete alle Haruru Falls per un meritato ristoro.


    Un po’ di storia al Treaty House
    Gli appassionati di storia troveranno interessante visitare la Treaty House, dove il 6 febbraio del 1840 venne firmato il primo Trattato di Waitangi, fra una cinquantina di capi Maori e l’allora governatore William Hobson, che rappresentava la Regina Victoria in terra neozelandese.
    Nel 1932 la Treaty House venne donata ai cittadini, ma questi pensarono bene di impiegarla come capanna per le pecore. Soltanto nel 1940, in occasione del primo centenario, la struttura venne restaurata e adibita a museo.

    Attualmente conserva oggetti dell’artigianato maori, incluso cimeli appartenuti al capo Hone Heke e la Waka
    più grande al mondo. La canoa da guerra maori misura, infatti, 35 metri di lunghezza e fu ricavata dai tronchi di kauri.
    Indirizzo: Tau Henare Drive, Waitangi, 3 km da Pahia.
    Orari d’apertura: 09-17. Dalle 9 alle 18 da dicembre a febbraio.
    Ingresso a pagamento.


    Navigando sul Waka
    Provate un esperienza singolare a bordo di un Waka Taua, la canoa da guerra, condotta dai fieri Maori della tribù dei Ngapuhi. Prima della partenza i guerrieri riserveranno ai 30 partecipanti, un benvenuto tradizionale. Vi verranno narrate le storie e le leggende della tribù Maori dei Ngapuhi, mentre il Waka scivolerà silenzioso sulle acque del fiume Pahia, fino ad arrivare alle Huka Falls.
    Il rientro in nave e’ previsto dopo 3 ore.



    Informazioni generali
    Uffici postali e ATM
    Il principale ufficio postale lo trovate lungo la York Street, civico 5.
    Nelle immediate vicinanze, ed esattamente in 2-14 Cass Street, è ubicata la Westpac ATM, per i prelievi in contanti.

    Ufficio Informazioni di Russell
    Il Bay of Islands Maritime & Historic Park Visitor Centre
    Se avete del tempo a disposizione o le condizioni atmosferiche non vi permettono di trattenervi all’aperto, vi consiglio di guardarvi i video di promozione ambientale, dalla durata di 1 ora circa, sui vari lavori di preservazione e monitoraggio svolti nel nord e del sud della Nuova Zelanda, in relazione agli uccelli Kiwi, ai delfini Hector e, non ultimo, sullo stato di manutenzione del Parco Nazionale Abel della Tasmania.
    Il Visitor Centre lo trovate a The Strand, snc
    Orari d’apertura dalle 9 alle 17.

    Ufficio Informazioni di Pahia
    Presso il più fornito Visitor Information Centre di Pahia troverete tutte le informazioni turistiche necessarie per prenotare qualsiasi servizio (jetboat, catamarano, barca a vela, treni, voli panoramici, hotel, ecc.) e le escursioni nelle più belle destinazioni di Bay of Islands.
    Indirizzo: The Wharf, Marsden Road
    Apertura: tutti i giorni dell’anno.

    Valuta locale e Uffici cambio.
    La moneta locale è il dollaro neozelandese NZD o NZ$.
    Alla data del 20 ottobre 2013
    → 10 NZD = 6,20 Euro
    → 10 Euro = 16,12 NZD.
    Per le quotazioni in tempo reale, consultate i principali siti online che offrono tale servizio.
    Vi sono banconote da 5, 10, 20, 50 e 100 NZD
    e monete da 2$, 1$, 0,50 0,20$, 0.10$ e 0.5$.

    Trasporti
    È possibile spostarsi da un’isolotto all’altro mediante una rete di battelli.
    Quelli che collegano la turistica Paihia a Russell, partono ogni 15 minuti.
    Costo del biglietto a/r 12 NZD, adulti. 6 NZD a/r minori sotto i 10 anni.



    Haere ra! - Arrivederci!
    Last edited by Concordia; 21-January-2014, 17:16.
    Concordia
    ### Meeting Planner ###

  • #2
    Una guida Maori vi presenterà Tane Mahuta il “Signore della Foresta”, un esemplare di albero Kauri dall’età di circa 3000 anni! Il Kauri o agathis australis, è il secondo albero più grande al mondo, dopo la sequoia californiana, ed il suo fusto era molto usato dalle popolazioni maori per la costruzioni di canoe.

    Davvero emozionante trovarsi al cospetto del Signore della Foresta! Consiglio vivamente ai fortunati crocieristi in transito a Bay of Islands di visitare questa magnifica foresta.
    2008 MSC Lirica Mediterraneo Occidentale - 2010 MSC Poesia Norvegia - 2011 MSC Magnifica Mediterraneo Orientale - 2012 Celebrity Millenium Australia - 2013 MSC Armonia Mar Rosso - 2014 Celebrity Solstice Transpacifica - 2015 Costa Mediterranea Isole Greche e Adriatico - 2018 MSC Preziosa Atlantico

    Comment


    • #3
      Che compagnia fa questo magnifico scalo? Quale é il suo itinerario completo?

      Comment


      • #4
        Ciao,
        sono diverse le compagnie che offrono nel loro itinerario questa magnifica località della Nuova Zelanda.
        Personalmente abbiamo fatto sosta a Bay of Islands con Celebrity nel corso della crociera transpacifica partita da Sydney.
        L'itinerario era il seguente:
        - Sydney
        - Bay of Islands
        - Auckland
        - Polinesia Francese (Tahiti - Moorea e Bora Bora)
        - Hawaii
        Clima ottimo e davvero piacevoli anche le numerose giornate di navigazione.
        L'Oceano Pacifico lo è di nome e di fatto.
        Sicuramente dal punto di vista economico abbiamo sostenuto una discreta spesa, ma i luoghi visitati ci resteranno per sempre impressi negli occhi.
        2008 MSC Lirica Mediterraneo Occidentale - 2010 MSC Poesia Norvegia - 2011 MSC Magnifica Mediterraneo Orientale - 2012 Celebrity Millenium Australia - 2013 MSC Armonia Mar Rosso - 2014 Celebrity Solstice Transpacifica - 2015 Costa Mediterranea Isole Greche e Adriatico - 2018 MSC Preziosa Atlantico

        Comment

        Working...
        X