Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Escursioni fai da te con difficoltà di deambulazione

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Escursioni fai da te con difficoltà di deambulazione

    Salve a tutti,

    partiamo il 4 giugno in 6 adulti e 2 bambini di 12 e 9 anni. Mio padre ha delle piccole difficoltà di deambulazione (niente bastone o carrozzina, ma poco equilibrio e poca resistenza).

    Le tappe previste sono Genova, Civitavecchia, Palermo, La Valletta, Palma, Valencia e Marsiglia. Qualche consiglio per permettere al babbo di scendere un pochino dalla nave anche solo per una breve passeggiata?

    Grazie a tutti

  • #2
    Originariamente Scritto da tisini80 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    partiamo il 4 giugno in 6 adulti e 2 bambini di 12 e 9 anni. Mio padre ha delle piccole difficoltà di deambulazione (niente bastone o carrozzina, ma poco equilibrio e poca resistenza).

    Le tappe previste sono Genova, Civitavecchia, Palermo, La Valletta, Palma, Valencia e Marsiglia. Qualche consiglio per permettere al babbo di scendere un pochino dalla nave anche solo per una breve passeggiata?
    Grazie a tutti


    ciao!
    per quanto non possa permettermi di paragonare la mia situazione a quello del tuo papà, essendomi rotta una caviglia di recente e avendo problemi di fiato e pressione bassa, ho qualche limite...

    Direi che sono tutti scali in cui si può tranquillamente uscire dal porto, anche a piedi, con calma, e godersi quello che si trova da lì a poco.

    Genova: dalla stazione marittima ci si può dirigere lungo mare verso il Porto antico e, se ci si riesce, sempre con la dovuta calma, fare i portici, tipici e raggiungere il Duomo (strada pedonale)

    Civitavecchia: se non prendete il bus escursione per ROMA, quello che vi porta e lascia in centro in modo da girarla tranquillamente, o prendere magari un sightseeing, è carina anche la stessa Civitavecchia (prima però prendete la navetta gratuita interna: a piedi è troppo lunga per chiunque e una inutile perdita di tempo).
    Ci sono le mura, il lungo mare è stato completamente rinnovato ampliato e migliorato negli ultimi anni, il centro, pedonale e non, ha tanti negozietti e ristorantini

    Palermo, idem come Genova: dall'uscita della stazione marittima, prima stradona che vedete ed ecco che siete in centro: il Teatro sulla dx e, dalal parte opposta, dopo circa un 10minuti con tranquillità si arriva alla Cattedrale

    La Valletta, come sopra: attracca direttamente in centro.
    si può prendere la via che si vede quasi di fronte ma che è in salita (in cima ci sono i "famosi" cannoni e alcuni dei vecchi tipici bus gialli ormai dismessi), anche se poi diventa tutta piana o in discesa oppure, più comodo direi, fare la parte lungo mare e, arrivati, ad una sorta di porta stile vecchie mura, prenderla per trovarsi in centro
    Anche lì ci sono subito i sightseeing che consiglio se volete andare dall'0altra parte della città, molto molto bella per le baie sul mare.

    Palma: se volete andare nel cuore della cittadina assolutamente la navetta perché l'attracco è distante.
    lo shuttle della nave vi lascia di solito esattamente sotto la Cattedrale: la vedete proprio davanti a voi
    Altrimenti ci sono i sightseeing
    Se volete stare lì vicino alla nave c'è i lungo mare che è cmq carino, niente centro storico, ma ristorantini e mare...

    Marsiglia: come Palma, attracco ancora più distante...
    quindi, shuttle.
    vi lascia al Port vieux
    lì si può fare una passeggiata ad U arrivando dall'altra parte oppure fermarsi prima ed entrare nella Canebière, la via principale perpendicolare al centro del Porto
    il lungo mare è stupendo: barche di pescatori da un lato, ristorantini a fiumi e negozi di shopping dall'altro, mercato del pesce, la ruota panoramica e la vista, da basso su LA NOTRE DAME de la GARDE

    Valencia: non pervenuta, mi spiace

    (se ti fa piacere ti posso mandare foto di tt quello che ti ho descritto via mail...Cmq per avere qualche dettaglio in più ti conviene andare nella sezione apposita sugli scali )
    ...Né rimorsi, né rimpianti...

    Comment


    • #3
      Originariamente Scritto da Alcia Visualizza Messaggio
      ciao!
      per quanto non possa permettermi di paragonare la mia situazione a quello del tuo papà, essendomi rotta una caviglia di recente e avendo problemi di fiato e pressione bassa, ho qualche limite...

      Direi che sono tutti scali in cui si può tranquillamente uscire dal porto, anche a piedi, con calma, e godersi quello che si trova da lì a poco.

      Genova: dalla stazione marittima ci si può dirigere lungo mare verso il Porto antico e, se ci si riesce, sempre con la dovuta calma, fare i portici, tipici e raggiungere il Duomo (strada pedonale)

      Civitavecchia: se non prendete il bus escursione per ROMA, quello che vi porta e lascia in centro in modo da girarla tranquillamente, o prendere magari un sightseeing, è carina anche la stessa Civitavecchia (prima però prendete la navetta gratuita interna: a piedi è troppo lunga per chiunque e una inutile perdita di tempo).
      Ci sono le mura, il lungo mare è stato completamente rinnovato ampliato e migliorato negli ultimi anni, il centro, pedonale e non, ha tanti negozietti e ristorantini

      Palermo, idem come Genova: dall'uscita della stazione marittima, prima stradona che vedete ed ecco che siete in centro: il Teatro sulla dx e, dalal parte opposta, dopo circa un 10minuti con tranquillità si arriva alla Cattedrale

      La Valletta, come sopra: attracca direttamente in centro.
      si può prendere la via che si vede quasi di fronte ma che è in salita (in cima ci sono i "famosi" cannoni e alcuni dei vecchi tipici bus gialli ormai dismessi), anche se poi diventa tutta piana o in discesa oppure, più comodo direi, fare la parte lungo mare e, arrivati, ad una sorta di porta stile vecchie mura, prenderla per trovarsi in centro
      Anche lì ci sono subito i sightseeing che consiglio se volete andare dall'0altra parte della città, molto molto bella per le baie sul mare.

      Palma: se volete andare nel cuore della cittadina assolutamente la navetta perché l'attracco è distante.
      lo shuttle della nave vi lascia di solito esattamente sotto la Cattedrale: la vedete proprio davanti a voi
      Altrimenti ci sono i sightseeing
      Se volete stare lì vicino alla nave c'è i lungo mare che è cmq carino, niente centro storico, ma ristorantini e mare...

      Marsiglia: come Palma, attracco ancora più distante...
      quindi, shuttle.
      vi lascia al Port vieux
      lì si può fare una passeggiata ad U arrivando dall'altra parte oppure fermarsi prima ed entrare nella Canebière, la via principale perpendicolare al centro del Porto
      il lungo mare è stupendo: barche di pescatori da un lato, ristorantini a fiumi e negozi di shopping dall'altro, mercato del pesce, la ruota panoramica e la vista, da basso su LA NOTRE DAME de la GARDE

      Valencia: non pervenuta, mi spiace

      (se ti fa piacere ti posso mandare foto di tt quello che ti ho descritto via mail...Cmq per avere qualche dettaglio in più ti conviene andare nella sezione apposita sugli scali )

      Grazie mille!
      Si mi farebbe piacere vedere le foto!

      Comment


      • #4
        Originariamente Scritto da tisini80 Visualizza Messaggio
        Grazie mille!
        Si mi farebbe piacere vedere le foto!
        ciao!

        vedo che non posso mandarti un Mp (messaggio in privato con i miei dati perché hai ancora un numero di msg sul forum troppo basso.
        Vuoi darmi qui la tua mail?
        ciao ciao!!
        ...Né rimorsi, né rimpianti...

        Comment


        • #5
          C'è un topic apposito già aperto nel forum
          Ciao

          Comment


          • #6
            http://forum.crocieristi.it/newreply...4283&noquote=1

            qui troverai tanti consigli...se ti rimangono ancora dubbi inserisci le tue domande, grazie.
            Laura

            "...Lei restava a guardar le navi, a interessarsi alla vita di bordo......E sollevando con gli occhi tutta l'anima a guardare nell'ultima luce la punta degli alti alberi, i pennoni, il sartiame, provava in sè con una gioia ebbra di freschezza e uno sgomento quasi di vertigine, l'ansia del tanto cielo e del tanto mare che quelle navi avevano corso, partendo da chissà quali terre lontane." (L. Pirandello)

            Comment

            Working...
            X