Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Quattro chiacchiere fra Amiche

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Buongiorno a tutti.
    Come state?

    Comment


    • Buongiorno!!
      Qua tutto bene, grazie!
      Il tempo si mantiene grigio e umido, per fortuna invoglia a stare in casa!!

      Comment


      • Buongiorno a tutti!
        Maurizio
        Co-fondatore di Crocieristi.it

        Comment


        • Buongiorno
          anche noi tutto bene, nonostante le brutte notizie che accompagnano queste gia' tristi giornate invernali.
          Abbiamo superato i 100.000 morti. Mi sembra impossibile, ma purtroppo e' la realta'.
          Noi cerchiamo di stare in casa il piu' possibile, anche se in certi momenti il peso di queste restrizioni si fa sentire.
          Per fortuna si puo' viaggiare con la mente, si possono ricordare moment felici, e ci sono i libri che tengono compagnia.

          Comment


          • Originariamente Scritto da paola Visualizza Messaggio
            Buongiorno
            anche noi tutto bene, nonostante le brutte notizie che accompagnano queste gia' tristi giornate invernali.
            Abbiamo superato i 100.000 morti. Mi sembra impossibile, ma purtroppo e' la realta'.
            Noi cerchiamo di stare in casa il piu' possibile, anche se in certi momenti il peso di queste restrizioni si fa sentire.
            Per fortuna si puo' viaggiare con la mente, si possono ricordare moment felici, e ci sono i libri che tengono compagnia.
            Guarda Paola, per i morti aspettiamo i dati che arrivano annualmente dalle varie statistiche e facciamo i confronti con l’anno passato: pur conscio della gravita’ di questo virus e della sua letalita’ credo che i dati sui morti non siano cosi’ limpidi, senza sminuirne comunque la tragicita’.
            Maurizio
            Co-fondatore di Crocieristi.it

            Comment


            • Nel caso dei morti credo sia estremamente difficile stabilire la causa quando il virus é presente con altre patologie pregresse. Sicuramente la presenza del
              virus può aver dato il via all'aggravamento ma chi può stabilire se anche senza il virus il malato non sarebbe comunque morto?
              Quando le persone sono molto anziane basta poco per creare un aggravamento che porta poi al decesso.
              Premesso che ho 75 anni quindi sono nella categoria degli anziani, però non riesco a non pensare che questa epidemia non faccia parte della natura che difende sè stessa per eliminare i deboli e mantenere al mondo solo i più forti? In Fondo una popolazione di vecchi che necessitano di badanti sia fisici che mentali non sono il massimo per la sopravvivenza del mondo.
              Anzi io sono cattiva ma dedicherei le vaccinazioni a chi é più giovane e ancora deve vivere. Noi in fondo la nostra vita abbiamo avuto la possibilità di viverla e non trovo giusto che i nostri figli si trovino sulle spalle un sacco di debiti e delle pensioni sempre più precarie.

              Comment


              • Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
                Nel caso dei morti credo sia estremamente difficile stabilire la causa quando il virus é presente con altre patologie pregresse. Sicuramente la presenza del
                virus può aver dato il via all'aggravamento ma chi può stabilire se anche senza il virus il malato non sarebbe comunque morto?
                Quando le persone sono molto anziane basta poco per creare un aggravamento che porta poi al decesso.
                Premesso che ho 75 anni quindi sono nella categoria degli anziani, però non riesco a non pensare che questa epidemia non faccia parte della natura che difende sè stessa per eliminare i deboli e mantenere al mondo solo i più forti? In Fondo una popolazione di vecchi che necessitano di badanti sia fisici che mentali non sono il massimo per la sopravvivenza del mondo.
                Anzi io sono cattiva ma dedicherei le vaccinazioni a chi é più giovane e ancora deve vivere. Noi in fondo la nostra vita abbiamo avuto la possibilità di viverla e non trovo giusto che i nostri figli si trovino sulle spalle un sacco di debiti e delle pensioni sempre più precarie.
                Mi domando anche se molti giovani di oggi possano servire alla sopravvivenza al mondo!
                Finche’ il permanere in vita e’ di una qualita’ dignitosa credo valga la pena vivere!
                Maurizio
                Co-fondatore di Crocieristi.it

                Comment


                • Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio

                  Mi domando anche se molti giovani di oggi possano servire alla sopravvivenza al mondo!
                  Finche’ il permanere in vita e’ di una qualita’ dignitosa credo valga la pena vivere!
                  Ho gli stessi dubbi e le medesime convinzioni di Maurizio.

                  Comment


                  • Buondì!
                    Ho latitato un po' (di nuovo) ma ogni tanto passo a salutare!
                    Qui continuiamo a lavorare da casa, durante le vacanze di Natale mio fratello mi ha aiutato a montare una madia che ho messo in sala accanto al pianoforte e una scrivania nella cameretta così posso lavorare tranquilla dalla cameretta e lasciare sempre il pc attaccato anche nel weekend, cosa che in sala mi scocciava fare, anche perché nelle ultime settimane, con 2 nostri amici, abbiamo deciso di vederci ogni domenica sera, prendiamo qualcosa da asporto e stiamo in compagnia, e casa nostra è la sede fissa degli incontri in quanto decisamente la più grande!
                    Mi sono un po' stufata di lavorare solo da casa, infatti credo che a marzo, sfruttando anche il recupero abbonamento dei mezzi non fruito lo scorso anno per il lockdown (avevo scelto febbraio e marzo come mesi di bonus), rientrerò almeno un paio di giorni a settimana, vedrò in base all'andamento dei contagi, ma mi pare che la situazione qui in Lombardia sia in miglioramento!
                    Lunedì abbiamo confermato una settimana su Grandiosa dal 14/2, a me è pesato tantissimo stare a casa durante il periodo natalizio, anche perché i nostri uffici erano chiusi e praticamente mi sono bruciata le ferie per rimanere chiusa in casa a far niente. Chri per fortuna ha lavorato e ora ha bisogno di staccare. Io poi sono malata di palestra e in nave mi pare di capire sia aperta, quindi ci darò dentro nell'attesa riaprano sulla terraferma! Io credo (e spero) che da marzo, se i contagi rimarranno stabili come ora, riapriranno gradualmente tutto, staremo a vedere!
                    Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
                    Nel caso dei morti credo sia estremamente difficile stabilire la causa quando il virus é presente con altre patologie pregresse. Sicuramente la presenza del
                    virus può aver dato il via all'aggravamento ma chi può stabilire se anche senza il virus il malato non sarebbe comunque morto?
                    Quando le persone sono molto anziane basta poco per creare un aggravamento che porta poi al decesso.
                    Premesso che ho 75 anni quindi sono nella categoria degli anziani, però non riesco a non pensare che questa epidemia non faccia parte della natura che difende sè stessa per eliminare i deboli e mantenere al mondo solo i più forti? In Fondo una popolazione di vecchi che necessitano di badanti sia fisici che mentali non sono il massimo per la sopravvivenza del mondo.
                    Anzi io sono cattiva ma dedicherei le vaccinazioni a chi é più giovane e ancora deve vivere. Noi in fondo la nostra vita abbiamo avuto la possibilità di viverla e non trovo giusto che i nostri figli si trovino sulle spalle un sacco di debiti e delle pensioni sempre più precarie.
                    Sui morti sono assolutamente d'accordo! Mio papà (che tra pochi mesi compirà 75 anni) è pluripatologico, ha un solo polmone funzionante e sta attaccato all'ossigeno h24. Qualsiasi stupidaggine potrebbe aggravare le sue condizioni, a prescindere dal virus!
                    Sulle vaccinazioni, secondo me, oltre al criterio dell'età dovrebbero valutare anche la mansione svolta dalla singola persona. Io che lavoro in ufficio (e ora addirittura da casa) corro meno rischi della commessa ventenne di un negozio di abbigliamento (giusto per fare un esempio), dovrebbero dare una sorta di priorità a chi lavora a diretto contatto col pubblico!

                    Comment


                    • Potrei essere d 'accordo sulle priorita' da dare alle varie categorie di lavoratori, ma ricordo che in questa nazione fatta solo di menefreghismi e sorpassi in tutti i livelli, è impossibile da fare.

                      Comment


                      • Maurizio chi stabilisce fino a quando sia dignitoso rimanere in vita? Poi fare scelte diverse nel vaccinare non significa uccidere
                        Riguardo la pandemia penso come giovane la popolazione dei quarantenni e cinquantenni che hanno una famiglia a carico con bambini e pagano i contributi per mantenere in vita le pensioni dei nonni. Prima della nostra generazione sceglierei la loro.
                        Dai 30 anni in giù il rischio virus é molto limitato per loro , terrei solo a freno le loro esuberanze.
                        La gioventù attuale sta crescendo in base all'educazione che riceve spesso troppo buonista e permissiva. lo scappellotto o la sculacciata ora giudicati proibiti io li trovo sacrosanti quando ci vogliono.

                        Serena hai compreso in pieno pieno il mio pensiero.



                        Comment


                        • Didi il tuo pensiero è così nobile e altruista!

                          Comment


                          • Grazie Billi ma non mi sento nobile ma realista. Quando penso a questa pestilenza che ammorba tutto il pianeta in modo oggettivo non posso che pensare quanto sia più giusto che restino i più forti e se ne vadano i più deboli. Così sono le leggi della natura. Certo pensando in modo soggettivo ognuno di noi vorrebbe sopravvivere a lungo.

                            Comment


                            • Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
                              Grazie Billi ma non mi sento nobile ma realista. Quando penso a questa pestilenza che ammorba tutto il pianeta in modo oggettivo non posso che pensare quanto sia più giusto che restino i più forti e se ne vadano i più deboli. Così sono le leggi della natura. Certo pensando in modo soggettivo ognuno di noi vorrebbe sopravvivere a lungo.
                              Ciao Didi, concordo il tuo pensiero.

                              Comment


                              • Buondì!
                                -17!!! (non gradi, giorni all'imbarco! mi resta solo da prenotare il parcheggio!)
                                Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
                                Maurizio chi stabilisce fino a quando sia dignitoso rimanere in vita? Poi fare scelte diverse nel vaccinare non significa uccidere
                                Riguardo la pandemia penso come giovane la popolazione dei quarantenni e cinquantenni che hanno una famiglia a carico con bambini e pagano i contributi per mantenere in vita le pensioni dei nonni. Prima della nostra generazione sceglierei la loro.
                                Dai 30 anni in giù il rischio virus é molto limitato per loro , terrei solo a freno le loro esuberanze.
                                La gioventù attuale sta crescendo in base all'educazione che riceve spesso troppo buonista e permissiva. lo scappellotto o la sculacciata ora giudicati proibiti io li trovo sacrosanti quando ci vogliono.

                                Serena hai compreso in pieno pieno il mio pensiero.


                                Anna, io che di anni ne ho poco più di 30 (vabbè 34) mi rendo conto di quanta differenza di educazione ci sia tra me e tanti ragazzi di 10/15 anni in meno (senza generalizzare, per fortuna!). Ricordo anni fa, incontrammo alla cara vecchia Upim la mamma di un mio amico ed ex compagno di elementari e medie. Lui ha una sorella di 11 anni meno di noi. La mamma disse che era rimasta stupita dalla differenza di metodo di insegnamento tra le elementari quando le abbiamo fatte noi e 11 anni dopo. Cosa non rilevata invece da mia mamma che è nella stessa situazione, ma al contrario (io ho un fratello di 11 anni più grande).
                                Spero comunque che anche ai giovani e giovanissimi questi lockdown siano serviti a capire che non dobbiamo approfittare troppo e andare oltre alla libertà che ci viene data!

                                Comment

                                Working...
                                X