Annuncio

Collapse
No announcement yet.

- Buon 1° Maggio...dedicato a loro. -

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • - Buon 1° Maggio...dedicato a loro. -

    ....E siamo giunti al 1° Maggio, una data che segna e festeggia il lavoro dell'uomo, mai come ora importante per tutti.
    Ma oggi mi sento di dedicare in questa giornata , un pensiero ad una categoria che più di ogni si è trovata ad affrontare un duro ma anche dolorosissimo compito e non lo definisco solo lavoro....è molto, ma molto di più.








    Questa è un'immagine simbolo che tutti noi abbiamo visto nei primi giorni in cui tutti ci chiedevamo cosa stesse succedendo. E' un'immagine che è rimbalzata sul web e che ci ha fatto riflettere.....
    Era l'8 Marzo, festa della donna alle prime ore dell'alba, dopo una notte d'inferno per tutto ciò che stava succedendo dentro le pareti degli ospedali, un'infermiera sfinita dopo un durissimo turno di lavoro.

    Ma non è la sola immagine e non è la sola persona ad aver compiuto il miracolo di essere supporto, consolazione a chi giaceva in quei letti....












    ....semplicemente GRAZIE.




    Fonte immagini: web.
    Oriana

    ### Moderatrice del forum ###

    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

  • #2
    Mi unisco anche io ai ringraziamenti a tutto il personale sanitario di qualsiasi livello, per quel che hanno fatto e per quel che ancora sta facendo.
    L'immagine dell'Italia tra le braccia di un Sanitario esprime tutta la dedizione che han profuso nei confronti dei malati.
    Non servono altre parole se non un semplice ma sentito GRAZIE.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

    Comment


    • #3
      Concordo e condivido. GRAZIE!!

      Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
      Pensa e VIVI, come se dovessi morire domani...

      Comment


      • #4
        Sono state e resteranno per sempre immagini molto commoventi, naturalmente un grazie immenso, ma speriamo anche che le autorità preposte, per il futuro, riconsiderino l'importanza della categoria dei sanitari e sappiano uscire dalla logica puramente economica e cinica dei profitti e dei risparmi, e non solo per una mera considerazione umana ed etica, ma perchè un settore così indispensabile non debba mai più trovarsi in una situazione simile di carenze, nefande, non solo di personale ma anche di attrezzature.

        Comment


        • #5
          Nel leggere questi messaggi mi sono venute le lacrime agli occhi, già perché rispetto a prima, quando sono a casa, mi rendo conto che sempre più tendo a commuovermi, è più forte di me; di questi due mesi, anzi più di due mesi, rimarranno dei momenti che mai, nella mia carriera, avrei pensato di vivere, la sensazione di non riuscire a farci nulla, lo sgomento nel sapere che alcuni colleghi erano ricoverati, la tristezza nel leggere il nome di altri, conosciuti, tra l’elenco di chi non ce l’ha fatta. Ci sono poi altri momenti, positivi, che non si scorderanno mai…. la solidarietà tra noi, la voglia di scambiarci qualche parola quando ci si incontrava nei corridoi o nei vialetti, la sensazione di leggerezza quando le cose hanno iniziato a migliorare etc etc.
          Cosa sento adesso? Una gran voglia di evadere, voglia di sole, di mare (e se non mi aprono i confini in Lomabrdia è dura…..), di rivedere la famosa scia della nave; mi danno della matta perché penso a ripartire in crociera…. Se ho retto questi 75 giorni e per ora ne sono uscita indenne non mi spaventa certo una cabina, ma non si può…… tiriamo avanti con la speranza che prima o poi, tutto questo sarà un lontano ricordo perché questa speranza è quella che mi da la forza!!!!!.

          Comment

          Working...
          X