Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Castelli e piccoli borghi, il fascino dell'Italia nascosta.

Collapse
This topic is closed.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Prima di proseguire, visto che siamo ancora in questa zona particolare del castello, pare che in questa torre si manifesti una presenza misteriosa e....giocherellona, dispettosa

    Si narra che un folletto dispettoso si divertisse a togliere le coperte a chi dormiva nella camera posta proprio in questa torre. È documentato addirittura negli atti che riguardano il castello...ma , pare non sia il solo......per la serie: non sarebbe un vero castello senza presenze oscure...

    Qualche lettura a riguardo......http://http://www.valledelloglio.it/...occa/fantasma/

    Ma non è l'unica presenza.....https://www.pensierospensierato.net/...iii-da-romano/





    Proseguiamo verso gli spalti!













    ...e da quassù si vede l'immensa potenza difensiva e di bellezza, di questo castello.











    Una vera macchina da guerra, nulla è lasciato al caso.....


    ci avviciniamo alla seconda torre, quella rotonda: torrione angolare preposto all'avvistamento del nemico...













    Posta subito a lato questa scala a chiocciola porta ancora più in alto al torrione, non percorribile a noi per ragioni di sicurezza, ma possiamo entrare nella torre. Completamente in muratura tranne per una ferritoia che guarda verso il ponte levatoio del Rivellino.










    Proseguiamo lungo il camminamento di ronda, da quassù si domina gran parte della vallata sottostante e naturalmente il borgo. Possiamo distinguere così i luoghi di interesse che i ragazzi ( meravigliosi ) della Proloco ci hanno evidenziato all'atto dell'acquisto dei ticket d'ingresso.











    L'antica filanda. Questi sono luoghi dove anticamente si coltivava il baco da seta e proprio all'interno di questa filanda è possibile rivivere l'antica arte.



    Piccolo, grazioso museo è stato ricavato all'interno di questo spazio.





















    .....Continua.....
    Oriana

    ### Moderatrice del forum ###

    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

    Comment


    • ...segue....







      L'ultima torre. Questa è di più recente fattura rispetto al resto della costruzione. Qui è stata voluta una Cappella, riccamente decorata e con gli stemmi araldici ben visibili della casata.

















      Qualche scatto prima di scendere....


















      .....Continua.....
      Oriana

      ### Moderatrice del forum ###

      " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

      Comment


      • Che meraviglia!



        Originariamente Scritto da capricorno Visualizza Messaggio
        Si narra che un folletto dispettoso si divertisse a togliere le coperte a chi dormiva nella camera posta proprio in questa torre.
        Certo, oggi con questo caldo sarà disoccupato poverino...
        "Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina." (S. Agostino)

        Comment


        • Bellissimo questo castello

          Comment


          • Originariamente Scritto da Fabrizio Visualizza Messaggio
            Che meraviglia!




            Certo, oggi con questo caldo sarà disoccupato poverino...

            Direi proprio di sì!!...tempi duri per i folletti!

            Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
            Bellissimo questo castello
            Ciao Anna, si molto particolare...ma ancora non hai visto il resto....
            Oriana

            ### Moderatrice del forum ###

            " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

            Comment


            • Qualche altro scatto ...















              All'interno del castello è possibile visitare il piccolo, ma ben nutrito Museo Aquaria,compreso nella quota del biglietto d'ingresso, ove si trovano importanti reperti trovati sul territorio e che ne attestano l'antico insediamento fin dai tempi antichi; inoltre è possibile ripercorrere con testimonianze di oggetti di uso quotidiano, la vita del medioevo nella Rocca.

              Qualche scatto...


































              La grandezza possente delle mura le possiamo vedere da un'altra angolazione e qui si rivelano nella loro imponenza.

              Guardiamole dall'alto attraverso questo filmato....





              Per poi ammirarle da vicino camminando nel fossato e credetemi solo da quaggiù ci si rende conto della " potenza" degli Sforza, le loro fortificazioni vere macchine da guerra.





























              Il Grande fossato che circonda la Rocca era diviso in tre settori: permanentemente inondato d'acqua il primo, ad occidente verso la campagna l'acqua per riempire il fossato veniva prelevata da una diramazione di una roggia.











              Abbiamo potuto camminare tutto attorno ed è stata veramente un'esperienza emozionante e unica, non dovete lasciarvela sfuggire.
              Se avete avuto modo di vedere il castello Sforzesco di Milano, troverete molte similitudini. Questo chiaramente è meno esteso ma la potenza delle strutture identica.
              Se avete voglia di leggere a questo link...https://forum.crocieristi.it/showthr...-di-un-artista troverete la potenza degli Sforza nel castello/ fortezza di Vigevano.


              Come per ogni borgo che si rispetti, non può mancare la Rievocazione Storica. Diversi sono gli appuntamenti che riservano durante l'anno: ad Aprile una grandissima rievocazione storica e giornata Fantasy con botteghe e banchi a tema Fantasy e Medioevale, con centinaia di personaggi in costume.
              A maggio si continua con la festa di Primavera e la Sagra del Gusto.


              Dei filmati esaustivi, trovati in rete, dell'esperienza vissuta in queste occasioni.








              .....Continua....
              Oriana

              ### Moderatrice del forum ###

              " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

              Comment


              • Questo come per altri castelli, venne utilizzato come location perfetta per l' ambientazione di numerosi film. Tra questi " LadyHwake" , che per questo caso vennero usate più location di castelli oltre Soncino, ne cito alcuni : Torrechiara, Castell' Arquato e Rocca Calascio.

                Vediamo uno spezzone riguardante Soncino, tra l'altro il fossato è stato riempito d'acqua tornando così all'aspetto originale... veramente suggestivo...




                Ma Soncino non è " solo" castello, il tessuto urbano ha da rivelarci molto altro....

                Lo so, mi sto dilungando ma non è possibile altrimenti, troppe cose interessanti da vedere!

                Gli scorci in un borgo anche se parzialmente modificato, modernizzato nel corso dei secoli ci rivelano particolari del passato nelle facciate dei palazzi nobiliari....qualche scatto...
















                Un'autentica sorprendente meraviglia sono le sue chiese. Alcune dalla facciata del tutto irrilevante ma che appena varcata la soglia è tutt'altra cosa...rivelando il magnifico impianto interno.

                Ne è d"esempio il complesso di San Giacomo , chiesa e monastero....vediamolo!















                Oriana

                ### Moderatrice del forum ###

                " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                Comment


                • Costruita nel XIV secolo dove prima sorgeva un antico ospizio per i pellegrini, retta dai Canonici agostiniani di San Cataldo di Cremona per tre anni, poi dai Domenicani che costruirono l'attiguo complesso conventuale di San Giacomo. La struttura romanica fu riformata tra il 1595 e il 1630. Nella chiesa ci sono cinque cappelle laterali, la più importante è la prima entrando sulla destra: Cappella della Beata Vergine dello Spasimo, dove è collocato l'importante gruppo scultoreo in cotto raffigurante il compianto del Cristo morto.











                  Procedendo verso l'altare si resta piacevolmente stupiti dalla sua collocazione in alto ad una scalinata. Collocazione dovuta in quanto al di sotto di esso ha sede l'antica cripta, da cui si accede per una porta in marmi intarsiati del 1733.
                  La cripta detta di Santa Corona, costruita dopo il 1470 , ha nel suo interno diversi affreschi datati fine seicento e settecento. Tra i beni notevoli di questa chiesa, oltre il Compianto sul Cristo morto, la reliquia della Sacra Spina, il Coro ligneo e i numerosi affreschi che la ricoprono in ogni spazio.















                  Il chiostro di San Giacomo apostolo si accede direttamente dalla chiesa attraverso una porta laterale alla navata centrale. Si presenta con archi a sesto acuto poggianti su tozze colonne e si sviluppa su tre lati, essendo quello meridionale chiuso da un semplice muro verso la strada. Dal chiostro una scala porta agli ambienti superiori dove erano collocate le celle dei frati.

















                  .....Continua.....
                  Oriana

                  ### Moderatrice del forum ###

                  " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                  Comment


                  • Dalla porta posta sul fondo del chiostro si sbuca direttamente qui....dove, mi direte?

                    Sulla piazzetta retrostante ove ha sede il Duomo.





                    Vediamolo più da vicino....

















                    Dedicato a Santa Maria Assunta, risale al quinto secolo e prima di avere l'aspetto che ha oggi, ha subito numerose modifiche interne ed esterne.
                    La facciata, riportata al suo aspetto medievale con il rosone centrale, con possenti pilastri angolari, con il portale con due leoni in pietra è affiancata da due porte secondarie sormontate da due piccoli rosoni.
                    In epoca tardo rinascimentale la chiesa venne interamente affrescata da artisti cremonesi....e credetemi l'interno è sorprendente!




















                    Perdonate se non aggiungo le descrizioni, penso che le immagini parlino da sole....e visto lo scarso interesse non mi dilungo oltre.

                    Solo per informazione a chi fosse interessato:
                    il museo della Stampa...un piccolo gioiello...








                    ...e una bellissima e antica Pieve....questa è fuori dalle mura...











                    Un'ultima immagine....







                    Grazie a chi mi ha seguito, in particolare a Didi e Fabrizio, quest'ultimo per aver arricchito il td, è sempre un piacere arricchirsi con luoghi visti attraverso altri occhi....grazie.




                    Buone vacanze a tutti.
                    Oriana

                    ### Moderatrice del forum ###

                    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                    Comment


                    • Originariamente Scritto da capricorno Visualizza Messaggio
                      Grazie a chi mi ha seguito, in particolare a Didi e Fabrizio, quest'ultimo per aver arricchito il td, è sempre un piacere arricchirsi con luoghi visti attraverso altri occhi....grazie.

                      Buone vacanze a tutti.
                      Grazie a te! [emoji3] E buone vacanze [emoji6]
                      "Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina." (S. Agostino)

                      Comment


                      • I Castelli....


                        Click image for larger version

Name:	IMG_20201018_105819.jpg
Views:	86
Size:	70.2 KB
ID:	1821291

                        Dimore che conservano intatto la storia del nostro territorio.

                        Ultimamente i viaggi sono molto più rari e la possibilità anche di ritagliarsi piccoli momenti di svago non è mai persa. A pochi chilometri attorno a Milano esistono un susseguirsi di castelli, più o meno grandi, più o meno importanti, ma tutti meritevoli di nota. Sono i Castelli Viscontei fatti erigere dalla potente famiglia, signori di Milano in un vasto territorio. Se ne contano almeno una quarantina sparsi nelle campagne e nelle città lombarde.

                        Dopo l'ultimo visitato e raccontato poco sopra ( Soncino), oggi vi porto al Castello Visconteo di Pandino.



                        Click image for larger version

Name:	IMG_20201018_110547.jpg
Views:	80
Size:	84.6 KB
ID:	1821292
                        Oriana

                        ### Moderatrice del forum ###

                        " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                        Comment


                        • Siamo a pochi chilometri da Cremona, in un territorio di campagna compreso tra Cremona e Lodi, che nel corso di questa giornata dedicata al castello, riusciremo a raggiungere e a visitare. Oltre al Castello di Pandino se fare una ricerca sul territorio, non poco lontano troverete altre belle e interessanti opportunità.

                          Si parte dunque.

                          Il Castello è visitabile previo appuntamento e solo con visita guidata si avrà accesso a tutte le aree e sale del castello. Se andate in solitaria potrete solo visitare l'interno del cortile.

                          Il nostro appuntamento è alle 11.30, prima visita programmata ( la seconda sarà di pomeriggio 15.30). Saremo anche fortunati poiché il numero dei partecipanti è esiguo, solo in 4 : noi e un'altra coppia e la simpatica ,molto preparata guida che si presterà a rispondere alle innumerevoli nostre domande.

                          Il castello...eccolo...

                          ​​
                          Click image for larger version

Name:	IMG_20201018_110751.jpg
Views:	39
Size:	58.4 KB
ID:	1821336



                          È contemporaneo a quello sito a Trezzo sull'Adda e venne fatto costruire dal Signore di Milano Bernabo' Visconti e dalla moglie Beatrice Della Scala attorno al 1355/ 1370 come residenza di campagna, per la caccia di cui Bernabo' era appassionato. Bisogna dire che a quel tempo questa zona era ricca di boschi e terreno propizio per la selvaggina.

                          Cosa distingue un castello residenza da un castello fortezza? ....l'assenza di fortificazioni attorno ad esso.

                          ​​​​​​​E questo castello non ne ha, o meglio, il minimo indispensabile per la sicurezza dei suoi due ingressi ed è molto più semplice la sua struttustruttura.
                          La costruzione ha la tipica forma dei castelli di quell'epoca a pianta quadrata con 4 torri angolari...anche se oggi ne vediamo solo 2 le altre perse nel tempo o modificate poiché per incuria le infiltrazioni d'acqua le hanno deteriorate al punto da crollare su se stesse e da allora mai più ricostruite.

                          Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_105714.jpg Views:	0 Size:	61.8 KB ID:	1821295

                          In questo scatto si vede una delle due torri mancanti.

                          ​​​​​​​Un cortile interno con un porticato scandito da archi acuti e con un loggiato superiore che corre tutto attorno al perimetro del cortile.


                          Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_122658.jpg Views:	0 Size:	55.9 KB ID:	1821296


                          Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_112136.jpg Views:	0 Size:	59.2 KB ID:	1821297​​​​​​​











                          Continua....
                          Last edited by capricorno; 09-January-2021, 09:42.
                          Oriana

                          ### Moderatrice del forum ###

                          " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                          Comment


                          • All'esterno sono visibili le numerose finestre, monofore a piano terra...piano destinato alla servitù e bifore al piano superiore, il piano nobiliare destinato al Signore del castello ed alla sua corte.


                            ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
                            Click image for larger version

Name:	IMG_20201018_110803.jpg
Views:	30
Size:	93.2 KB
ID:	1821378

                            ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​



                            Il lato est del castello al piano inferiore in origine era aperto, come una sorta di secondo porticato ed era adibito a salone delle feste per i banchetti estivi. Oggi è utilizzato dalla mensa della scuola di agraria...molto discutibile tutto ciò. Bisogna aggiungere che oggi il Castello è sede del Comune di Pandino. Scelta molto discutibile per l'uso di ambienti storici ed artistico di alto livello.


                            ​​​​​
                            Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_125320.jpg Views:	0 Size:	82.1 KB ID:	1821300





                            Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_122810.jpg Views:	0 Size:	66.3 KB ID:	1821339






                            ​​​​​​​

                            Infatti questo castello al momento della sua realizzazione venne completamente affrescato. Persino nella zona delle stalle dove ora ha sede la biblioteca comunale. La sua decorazioni è composta da svariate forme geometriche,tarsie ad imitazione del marmo ed alcune figure stilizzate. Decorazioni che variano da vano a vano.




                            Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_115219.jpg Views:	0 Size:	74.1 KB ID:	1821299



                            Soprattutto nelle forme geometriche vennero rappresentati gli stemmi araldici dei Visconti e Della Scala.







                            ​​​​​​​

                            Continua.....
                            Last edited by capricorno; 10-January-2021, 09:18.
                            Oriana

                            ### Moderatrice del forum ###

                            " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                            Comment


                            • Qualche scatto dall'esterno....






























                              Continua.....
                              Oriana

                              ### Moderatrice del forum ###

                              " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                              Comment


                              • Alla morte di Beatrice Della Scala, Barnabo' sposò una Savoia e in suo onore fece redigere gli stemmi scaligeri con quelli della casata Savoia. Una curiosità: vennero cancellati gli stemmi di Beatrice Della Scala, sovrapponendo dopo la cancellature, i nuovi segni araldici di Savoia. Ma forse per un maldestro lavoro di cancellazione o forse per qualche misterioso prodigio a breve dal disegno sottostante, riapparve il segno di Beatrice...si disse allora che la Signora Della Scala non se ne era andata via del tutto da quel castello.



                                Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_111306.jpg Views:	0 Size:	73.5 KB ID:	1821379

                                ​​​​​


                                Gli accessi al castello sono due e su ambedue nel corso del XV secolo, vennero aggiunti due torrioni di difesa, poiché in quel periodo i veneziani si erano avvicinati sempre di più si questi territori. Le terre di Milano e quelle venete erano qui molto vicine, il fiume Adda , che passa qui vicino, era il confine. Queste precauzioni non bastarono, dal momento che Venezia prese per ben due volte il castello occupandolo per pochi anni.

                                Eliminato Barnabo' con un colpo di stato, il nipote Gian Galeazzo divenne il nuovo Signore di Milano e quindi Pandino divenne con il Castello, suo territorio di caccia.




                                Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_112553.jpg Views:	0 Size:	70.6 KB ID:	1821380





                                Click image for larger version

Name:	IMG_20201018_111233.jpg
Views:	22
Size:	62.2 KB
ID:	1821410






                                ​​​​​​​Gian Galeazzo è l'ultimo Visconti a governare Milano, dopo di lui prende il potere la famiglia Sforza, alla quale passò il castello.
                                Ludovico il Moro l'ultimo duca che lo abitò, il castello poi passò nelle mani di altre famiglie. Gli ultimi furono i D'Adda, che nel corso del XIX secolo diedero il castello in affitto, sia come abitazione che come sede di svariate attività.
                                ​​​​​​​Nel 1947 venne acquistato dal Comune che iniziò le importanti opere di restauro, più o meno discutibili, a cominciare dagli anni 50 fino ai giorni nostri.



                                Click image for larger version  Name:	IMG_20201018_110027.jpg Views:	26 Size:	72.3 KB ID:	1821334






                                ​​​​​​​Continua.....
                                Last edited by capricorno; 10-January-2021, 23:28.
                                Oriana

                                ### Moderatrice del forum ###

                                " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

                                Comment

                                Working...
                                X