Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 30 di 30

Discussione: Msc crociere entra nel segmento lusso

  1. #16
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    3,908
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    15
    Ottima notizia per il settore luxury, 4 nuove navi un bene per i passeggeri e per Fincantieri.


    • Pubblicità


        
       

  2. #17
    Utente livello Gold L'avatar di Fede 93
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    1,714
    Città
    Lecce/Trieste
    Crociere effettuate
    5
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    La Compagnia sta "dilagando" dovunque con megainvestimenti; a breve entrerà in proprio nel campo del trasporto ferroviario e su gomma.
    Visti i soldi che ha, che si comprino anche Alitalia e si diano anche al trasporto aereo
    Però sarebbe interessante se MSC fondasse una sua compagnia aerea per collegare Milano, Londra, Parigi ecc, con i porti di imbarco

  3. #18
    Utente livello Silver L'avatar di Massi1974
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    779
    Città
    Trento
    Crociere effettuate
    10
    Citazione Originariamente Scritto da Fede 93 Visualizza Messaggio
    Visti i soldi che ha, che si comprino anche Alitalia e si diano anche al trasporto aereo
    Però sarebbe interessante se MSC fondasse una sua compagnia aerea per collegare Milano, Londra, Parigi ecc, con i porti di imbarco
    Cancella questo messaggio se lo leggono in Msc domani mattina si mettono a comprare Airbus... Scherzi a parte non sarebbe affatto male come idea...
    Il viaggio più bello è sempre il prossimo..

  4. #19
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    23
    Città
    Santa margherita ligure
    Crociere effettuate
    12
    Naturalmente questo lusso sarà riservato ai pochi che se possono permettere.

  5. #20
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    6,624
    Crociere effettuate
    >45
    Ero al corrente del programma di costruire 4 nuove piccole navi gia' da fine anno scorso, ma allora era stata proposta da MSC solo una lettera di intenti; oggi e' stata ufficializzata la costruzione. Che dire: credo si porranno in una via di mezzo tra standard e lusso, raccogliendo tutti quei clienti ai quali le prime vanno strette e quelle veramente luxury sono un po' distanti talvolta. Gli itinerari sempre differenti e nuovi saranno un richiamo eccezionale ma sara' poi il prezzo a determinarne il successo; il settore luxury non e' cosi' vivo come sembra ( lo e' quello extralusso expedition ) e quindi non credo sara' una cosa semplice e ritengo che la maggior parte della clientela sara' soprattutto straniera.
    Ipotizzando crociere mediamente lunghe 12/14 gg. a regime le 4 navi avranno bisogno di oltre 100000 clienti all'anno, che a certi prezzi non saranno proprio facili da reperire.
    Le quote saranno presumibilmente a partire da cifre prossime a quelle di yacht Club o Grand Suites di Costa; sara' una bella sfida!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  6. #21
    Staff Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    2,073
    Siccome Royal ha acquisito Silversea e Carnival ha Seabourn e Ncl Seven Seas, la compagnia Msc in questa sfida globale ha deciso di competere anche nel segmento luxury. Era forse inevitabile. Ma la vera sfida secondo me è attirare una clientela quasi completamente straniera, americana in particolare, come si trova a bordo di Silversea. Vedremo alle prossime puntate....
    prof

  7. #22
    Utente livello Silver L'avatar di hornet75
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    898
    Città
    Palermo
    Crociere effettuate
    5
    Ragionando sull'unico dato disponibile, la stazza lorda di circa 64 mila tonnellate, si può ipotizzare una tipologia di nave simile alla Oceania Class di Oceania Cruises. Le due navi gemelle (Marina e Riviera) costruite proprio da Fincantieri a Sestri Ponente hanno una lunghezza di circa 240 metri per 66 mila tonnellate di stazza lorda con 625 cabine (soprattutto balcone e suite) e 1250 passeggeri su base doppia, 800 membri di equipaggio.

    Oceania è uno dei due marchi di lusso di NCL assieme a Regent Seven Seas e offre anche crociere settimanali (non circolari) con prezzi che partono da 1600 euro a persona in promozione per una cabina interna (ci sono ma sono pochissime) oppure 2200 vista oceano fino ad arrivare ai 7000 euro della mega suite da 185 metri quadri.
    Ultima modifica di hornet75; 19-October-2018 alle 12:20
    Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
    Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero

  8. #23
    Utente livello Silver L'avatar di stefano92
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    615
    Città
    Trieste
    Crociere effettuate
    2
    Appena visto un video di vago che si trova qua a Trieste che parlava delle cabine e ha detto che ci saranno cabine da 34 metri quadri a quelle importarti da 160 metri quadri

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
    2008: 31/8/2008-7/9/2008 Costa Classica "Grecia classica e isole "
    2011: 29/8/2011-5/9/2011 Costa Concordia " Le città del sole"

  9. #24
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    6,624
    Crociere effettuate
    >45
    Citazione Originariamente Scritto da prof Visualizza Messaggio
    Siccome Royal ha acquisito Silversea e Carnival ha Seabourn e Ncl Seven Seas, la compagnia Msc in questa sfida globale ha deciso di competere anche nel segmento luxury. Era forse inevitabile. Ma la vera sfida secondo me è attirare una clientela quasi completamente straniera, americana in particolare, come si trova a bordo di Silversea. Vedremo alle prossime puntate....
    Forse potrebbero arrivare anche quei clenti italiani, che per motivazione varie, conoscenza lingua straniera scarsa o nulla in primis, non hanno mai " osato " provare altre e si sono sempre " accontentati " di sistemazioni prestigiose ma su navi standard. Gli itinerari faranno molto, soprattutto se verranno proposti anche quelli circolari, notoriamente evitati dalle compagnie di lusso, ma con scali nuovi ed attraenti.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  10. #25
    Utente livello Bronze L'avatar di fauCruises
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    391
    Città
    Firenze
    Crociere effettuate
    4
    Citazione Originariamente Scritto da stefano92 Visualizza Messaggio
    Appena visto un video di vago che si trova qua a Trieste che parlava delle cabine e ha detto che ci saranno cabine da 34 metri quadri a quelle importarti da 160 metri quadri

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
    Se le più piccole dovessero essere davvero di 34mq, allora possiamo parlare tranquillamente di un livello, almeno per questo aspetto, superiore a compagnie come Oceania, che ho letto paragonare prima.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  11. #26
    Utente livello Bronze
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    349
    Città
    Milano
    Crociere effettuate
    6
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Forse potrebbero arrivare anche quei clenti italiani, che per motivazione varie, conoscenza lingua straniera scarsa o nulla in primis, non hanno mai " osato " provare altre e si sono sempre " accontentati " di sistemazioni prestigiose ma su navi standard. Gli itinerari faranno molto, soprattutto se verranno proposti anche quelli circolari, notoriamente evitati dalle compagnie di lusso, ma con scali nuovi ed attraenti.
    Ma infatti puntano proprio su quelli secondo me, e non è un mercato piccolo. Nonostante il paese in crisi, è risaputo che la ricchezza media privata degli italiani è superiore a quella dei tedeschi per esempio, insomma siamo un paese con parecchi benestanti (e purtroppo troppi poveri, ma questo è un altro discorso).
    Siccome è risaputo che la grande maggioranza degli italiani non considera neppure compagnie diverse da Costa e MSC probabilmente più per ragioni culturali che per l'inglese, io credo che una luxury marchiata MSC farà un grande successo.

    Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

  12. #27
    Utente livello Gold L'avatar di Gabriele C.
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    3,336
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    21
    Mah, non mi convince.
    Nel commercio, un marchio è conosciuto e si afferma per il target di clienti a cui è rivolto, e con il rapporto qualità/prezzo con cui si identifica.
    C'è una produzione Fiat di auto di alto livello? No, perché il consumatore identifica la Fiat per i prodotti di ampio mercato.
    E i marchi che hanno provato a inserirsi su diversi livelli di mercato, non hanno avuto successo...

    Msc è mass-market, rivolta a famiglie e clienti medi.
    Penso sia opportuno che questa iniziativa, sicuramente interessante, debba partire con un nuovo brand, creato specificatamente da Msc, come peraltro hanno fatto gli altri players presenti sul mercato crocieristico: a puro titolo di esempio, Carnival ha la Seabourn, Royal la Azamara...
    Ultima modifica di Gabriele C.; 20-October-2018 alle 20:37
    "Lo spettacolo del mare provoca sempre un'impressione profonda: esso è l'immagine di quell'infinito
    che attira incessantemente il pensiero e nel quale il pensiero incessantemente si perde"
    (Madame de Stael)

  13. #28
    Utente livello Bronze L'avatar di fauCruises
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    391
    Città
    Firenze
    Crociere effettuate
    4
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele C. Visualizza Messaggio
    Mah, non mi convince.
    Nel commercio, un marchio è conosciuto e si afferma per il target di clienti a cui è rivolto, e con il rapporto qualità/prezzo con cui si identifica.
    C'è una produzione Fiat di auto di alto livello? No, perché il consumatore identifica la Fiat per i prodotti di ampio mercato.
    E i marchi che hanno provato a inserirsi su diversi livelli di mercato, non hanno avuto successo...

    Msc è mass-market, rivolta a famiglie e clienti medi.
    Penso sia opportuno che questa iniziativa, sicuramente interessante, debba partire con un nuovo brand, creato specificatamente da Msc, come peraltro hanno fatto gli altri players presenti sul mercato crocieristico: a puro titolo di esempio, Carnival ha la Seabourn, Royal la Azamara...
    Da un certo punto di vista sono d’accordo, ma potrebbero fare una via di mezzo sfruttando il brand Yacht Club, che è stato finora collegato alle navi MSC, ma non è il brand MSC. Così facendo ci sarebbe una differenza sufficiente che mantenga però un qualche collegamento con la flotta principale.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  14. #29
    Utente livello Gold L'avatar di Fede 93
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    1,714
    Città
    Lecce/Trieste
    Crociere effettuate
    5
    Boh costa credo ci abbia provato con neoCollection, solo che MSC sta costuendo navi moderne e di ultima generazione, costa con le neo ha preso vecchie navi e le ha dato una ritinteggiata

  15. #30
    Utente livello Bronze
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    349
    Città
    Milano
    Crociere effettuate
    6
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele C. Visualizza Messaggio
    Mah, non mi convince.
    Nel commercio, un marchio è conosciuto e si afferma per il target di clienti a cui è rivolto, e con il rapporto qualità/prezzo con cui si identifica.
    C'è una produzione Fiat di auto di alto livello? No, perché il consumatore identifica la Fiat per i prodotti di ampio mercato.
    E i marchi che hanno provato a inserirsi su diversi livelli di mercato, non hanno avuto successo...

    Msc è mass-market, rivolta a famiglie e clienti medi.
    Penso sia opportuno che questa iniziativa, sicuramente interessante, debba partire con un nuovo brand, creato specificatamente da Msc, come peraltro hanno fatto gli altri players presenti sul mercato crocieristico: a puro titolo di esempio, Carnival ha la Seabourn, Royal la Azamara...
    Forse le chiameranno semplicemente Yacht Club Cruises, così distinguono il marchio, ma mantengono il legame con gli affezionati di MSC.
    In ogni caso faranno successo tra i clienti italiani, perché avranno la penetrazione nel mondo delle agenzie tipica di MSC, che secondo me è il vero motivo ancor più della lingua per cui gli italiani frequentano pochissimo le compagnie straniere: quando mai avete visto in vetrina una pubblicità di Royal Caribbean o Norwegian, per dire? Men che meno le luxury.


    • Pubblicità


        
       

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •