Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Msc, prima compagnia al mondo per crescita della flotta

  1. #1
    Staff Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    2,095

    Msc, prima compagnia al mondo per crescita della flotta

    Con un comunicato diffuso oggi Msc si autodefinisce la prima compagnia al mondo per crescita della flotta. E' l'occasione per fare il punto delle 14 nuove navi in arrivo entro il 2027. Annunciati anche nuovi itinerari e una curiosità, il "catalogo personale". Ecco il testo del comunicato.

    MSC Crociere è la compagnia crocieristica che a livello mondiale sta crescendo più di tutte le altre. Entro il 2027 è prevista l’entrata in servizio di 14 nuove navi che si aggiungeranno alle 15 esistenti, portando quindi la flotta a 29 unità complessive. Una crescita di circa il 130% in termini di crocieristi ospitati a bordo entro il 2027 (+14,4% all’anno in media) che da 2,4 milioni di passeggeri del 2018 passeranno a 5,5 milioni.
    “Con un piano industriale di 13,5 miliardi di euro, un numero di 14 navi già ordinate entro il 2027 e un’isola alle Bahamas in esclusiva che stiamo per inaugurare per i nostri crocieristi, siamo la Compagnia che crescerà di più nei prossimi anni a livello mondiale. Per questa ragione siamo in grado di offrire un numero di novità senza precedenti sia per quanto riguarda i servizi a bordo delle navi, sempre più incentrati sulla tecnologia, sia per quanto riguarda gli itinerari e le destinazioni, senza dimenticare il programma globale di gestione ambientale rivolto a fornire le migliori esperienze di vacanza sul mare in modo ecocompatibile e sostenibile” ha affermato Leonardo Massa, Country Manager Italia. “La prima nave ad arrivare è MSC Bellissima - il cui battesimo sarà celebrato il prossimo 2 marzo a Southampton con la madrina Sophia Loren - che a partire da metà marzo salperà dai porti italiani per offrire crociere nel Mediterraneo per l’intera stagione estiva”.
    “Nel 2018 MSC Crociere ha superato quota 2,4 milioni di crocieristi ed entro il 2027, con la nostra flotta di 29 navi, diventeranno 5,5 milioni. Al momento, oltre MSC Bellissima, la Compagnia ha già avviato la costruzione anche di altre 3 navi: MSC Grandiosa, che entrerà in servizio a novembre del 2019, MSC Virtuosa che arriverà nell’autunno del 2020 e MSC Seashore nel 2021” ha continuato Massa. “Oggi MSC Crociere è in grado di presentare numerose novità per la programmazione 2020-2021, rese possibili proprio grazie a questo piano di crescita che ci consente di disporre di un numero sempre crescente di navi e di conseguenza di proporre un numero sempre maggiore di itinerari in tutti i mari del mondo. Tutto ciò va a beneficio non solo dei crocieristi, che hanno una scelta di viaggi sempre più ampia, ma anche delle agenzie di viaggio, che con la loro intermediazione restano il nostro canale di vendita preferenziale e che possono inserire a scaffale nuove proposte di viaggi e altre novità. Sono infatti proprio quegli agenti di viaggio che sanno tenere il nostro passo a beneficiare maggiormente di queste continue novità che con i nostri investimenti ci impegniamo a mettere sul mercato”.
    Gli investimenti della Compagnia sono anche rivolti alla tecnologia per arricchire l’offerta con una scelta sempre più ampia di strutture e servizi. L’ultimo ritrovato di MSC Crociere si chiama Zoe ed è la prima assistente virtuale di crociera al mondo, sviluppato dalla Compagnia in collaborazione con HARMAN e Samsung Electronics, dotata di un’intelligenza artificiale e un sistema vocale all’avanguardia in grado di interagire in sette lingue differenti. ZOE, che si troverà all’interno di ogni cabina a bordo di MSC Bellissima e di tutte le prossime navi della Compagnia, potrà rispondere alle domande relative all’esperienza in crociera, fornendo informazioni sui servizi a bordo, guidando il crocierista nella scelta dei servizi e aiutandolo nelle prenotazioni. I crocieristi dovranno solo dire “Ok Zoe”, e l’assistente virtuale sarà pronta a dare il suo aiuto. La tecnologia di riconoscimento vocale rende facile l’accesso a tutte le informazioni con l’unico ausilio dei comandi audio.

    Oltre alle nuove navi, MSC Crociere sta lavorando a una destinazione esclusiva che andrà ad arricchire gli itinerari di Stati Uniti e Caraibi con partenza da Miami e L’Avana, che diventerà una delle mete iconiche del settore crocieristico. Si tratta dell’isola Ocean Cay MSC Marine Reserve che sarà inaugurata il prossimo 9 novembre e che MSC Crociere sta trasformando da un ex sito industriale adibito all’estrazione di sabbia in una vera e propria perla delle Bahamas progettata per coesistere in armonia con la bellezza della natura circostante.

    “Le crociere MSC vanno da 1 notte a 119 notti, in qualsiasi destinazione del mondo e in qualsiasi momento dell’anno” sottolinea Luca Valentini, Direttore Commerciale di MSC Crociere. “Chiunque desidera partire per un viaggio può quindi trovare la soluzione ideale con una delle crociere a bordo delle nostre navi, con un rapporto qualità/prezzo che non ha paragoni con altre formule di vacanza. Grazie a questa ricchissima gamma di offerta che nessun altro tour operator è in grado di proporre nel mercato italiano, stiamo crescendo a ritmi incredibili conquistando sempre nuovi viaggiatori e fidelizzando coloro che già ci scelgono. Grazie all’arrivo delle nuove navi aggiungiamo sempre nuovi itinerari e nuovi servizi, ampliando ulteriormente l’offerta del nostro già ricco pacchetto di viaggi in ogni destinazione del globo”.

    Tra le principali novità della programmazione crocieristica 2020/2021 presentate oggi da MSC Crociere, vanno citati MSC Meraviglia tra Canada e New York, il nuovo itinerario di MSC Poesia verso Groenlandia e Islanda, l’entrata in servizio di MSC Virtuosa a novembre del 2020, con itinerari nel Mediterraneo, e il posizionamento negli Emirati Arabi di MSC Seaview, la futuristica nave che permetterà agli ospiti di visitare questa destinazione con un’esperienza di crociera completamente nuova grazie all’innovativa promenade esterna che avvicina gli ospiti al mare.

    Altra importante novità è il nuovo itinerario della World Cruise 2021, la terza crociera intorno al mondo della Compagnia che sarà effettuato da MSC Poesia. Un viaggio di 119 giorni con partenza da Genova il 5 gennaio 2021 che avrà numerose tappe inedite, in particolare in Asia e in Giappone, dove la nave arriverà durante la stagione più bella, quella dei ciliegi in fiore.


    IL PRIMO CATALOGO PERSONALE

    Tutte queste novità saranno inserite all’interno di un innovativo catalogo che sarà completamente personalizzabile. Oltre al classico catalogo disponibile in tutte le agenzie di viaggio, MSC Crociere ha messo a punto un nuovo catalogo che si andrà a comporre in base alle preferenze e ai gusti di ogni aspirante crocierista.


    “Questa novità rientra in un percorso iniziato nel 2016 con il primo catalogo in realtà virtuale, proseguito nel 2017 con la realtà aumentata che faceva letteralmente ‘saltar fuori’ dalle pagine le navi in 3D, fino ad arrivare al lancio del primo configuratore immersivo nel 2018” ha affermato Andrea Guanci, Direttore Marketing Italia di MSC Crociere. “Abbiamo fatto tesoro di questo percorso evolutivo che ci ha visti passare dalla carta al mondo digitale e virtuale, per analizzare il viaggio decisionale del nostro cliente al fine di realizzare un prodotto unico e personalizzato che ritorna alle origini e quindi alla carta. Si chiama Catalogo Personale ed è il primo e unico catalogo nel mondo dei viaggi costruito attorno al cliente, il quale, al termine del suo processo di scelta riceverà la propria brochure MSC personalizzata. Dal catalogo (unica versione per tutti) al #miocatalogo (illimitate versioni per ognuno)”.

    Utilizzando infatti l’app MSC360VR - disponibile gratuitamente sia su Apple Store che su Google Play - sarà possibile non solo sfogliare il classico catalogo cartaceo o visitare grazie alla realtà immersiva le navi MSC e le destinazioni delle crociere, ma anche indicare le proprie preferenze che andranno quindi a comporre un vero e proprio catalogo personalizzato in base al percorso decisionale di ognuno. Quindi, oltre all’aspetto immersivo, tramite l’app MSC360VR l’utente potrà selezionare le sue preferenze di viaggio, il sistema ne terrà traccia e genererà un vero e proprio catalogo sfogliabile personalizzato e nominale (es. “Il Catalogo di Leonardo”), costituito solo dalle sezioni di interesse. Il cliente riceverà il suo catalogo direttamente via mail, con la possibilità di farlo ricevere in automatico anche alla propria agenzia di viaggi di fiducia.
    prof


    • Pubblicità


        
       

  2. #2
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    36,744
    Città
    Venezia
    Direi che eccelle in tutti campi.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  3. #3
    Utente livello Silver L'avatar di hornet75
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    930
    Città
    Palermo
    Crociere effettuate
    6
    La crescita di MSC è indiscutibile e sta piano piano entrando nella top class già fra le prime 4 compagnie e fra poco sul gradino del podio dietro solo al gruppo Carnival e Royal Caribbean superando Norwegian Cruise Line. Anche sul piano dell'innovazione tecnologica sta portando avanti idee interessanti anche se i gruppi americani sono ancora in vantaggio da quel punto di vista.

    Sui nuovi itinerari annunciati ho qualche perplessità, ottima l'idea di portare Seaview negli Emirati ma sono spariti gli itinerari lunghi da 11 giorni e quelli da 14 che includono gli scali in India. Sia Seaview che Lirica faranno solo crociere da 7 giorni con diversi giorni di permanenza a Dubai, saltano infatti le mete storiche di Khasab e Khor al Fakkan e Muscat rimane solo sugli itinerari di Lirica. Davvero un peccato secondo me perché queste mete hanno più fascino rispetto a Doha e Manama che sono megalopoli sullo stile di Dubai e Abu Dhabi.

    Con un numero crescente di navi in arrivo mi aspetterei nuovi itinerari presenti in passato come le Canarie o il Mar Rosso, ottime nel periodo invernale oppure il Madagascar, le Mauritius e le Seychelle sulla falsa riga di quanto proposto da Costa Crociere. Buona la conferma degli itinerari autunnali in New England e Canada con partenze da New York. Per la stagione estiva spero arrivino presto anche gli itinerari in Alaska.
    Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
    Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero

  4. #4
    Utente livello Silver L'avatar di Massi1974
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    789
    Città
    Trento
    Crociere effettuate
    10
    Non vorrei che l'avessero fatta fuori dal vasetto... Con tutte queste navi in arrivo si devono inventare qualcosa di nuovo se vogliono riempirle, io spero lo facciamo anche per i suoi clienti come il sottoscritto che non vogliono, o meglio, non vorrebbero dover cambiare compagnia..
    Il viaggio più bello è sempre il prossimo..

  5. #5
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    6,648
    Crociere effettuate
    >45
    Quello che mi lascia perplesso in tutto questa grandiosita' e' la totale assenza di dati finanziari relativi alla compagnia, bilanci, fatturati, utili, etc.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  6. #6
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    6,648
    Crociere effettuate
    >45
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Quello che mi lascia perplesso in tutto questa grandiosita' e' la totale assenza di dati finanziari relativi alla compagnia, bilanci, fatturati, utili, etc.
    Mi autoquoto! Trovati.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  7. #7
    Utente livello Silver L'avatar di Massi1974
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    789
    Città
    Trento
    Crociere effettuate
    10
    io seppur inesperto in queste cose continuo a pensare che stiano esagerando... Probabilmente sbaglio... spero..
    Il viaggio più bello è sempre il prossimo..

  8. #8
    Utente livello Silver L'avatar di hornet75
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    930
    Città
    Palermo
    Crociere effettuate
    6
    Anch'io sono inesperto ma penso che Aponte non sia uno sprovveduto, il core business di MSC rimane il trasporto merci con le navi porta container. E' la seconda compagnia di gestione di linee cargo a livello mondiale e dispone di 500 navi portacontainer, di cui 193 realmente possedute e il resto a noleggio. Il tutto è iniziato nel 1970 partendo da zero e acquistato la prima nave cargo usata.

    Finanziariamente MSC Crociere mi pare abbastanza coperta, però magari sono io che sbaglio. Sicuramente riempire le navi è una sfida ma sto notando che stanno concentrando gli sforzi sul remunerativo mercato dei Caraibi con il vantaggio di essere leader per gli scali a Cuba e ora con Armonia imbarcano un sacco di americani da Miami diretti all'Avana. Il Mediterraneo in estate è praticamente una certezza e anche il nord europa vede spesso il tutto esaurito.

    Anche in sud america sono leader del mercato e mandano sempre le navi più grandi, in Cina vanno con i piedi di piombo alternando sempre una sola nave ma sempre più capiente (Lirica, Splendida, Bellissima). Hanno raddoppiato progressivamente anche la presenza negli Emirati prima con navi sempre più grandi e ora con una seconda unità. Mi pare insomma che facciano dei passi con raziocinio.
    Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
    Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero

  9. #9
    Utente livello Gold L'avatar di ENRICO747
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,460
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    5
    Nonostante la sede legale possiamo definirla un orgoglio del nostro paese, non solo nel settore turistico ma nell’intero panorama imprenditoriale italiano.
    Certo é che avere alle spalle “Mamma Msc”, leader mondiale nel settore container aiuta notevolmente e garantisce una soliditá finanziaria che Costa si sogna.
    Riempire le navi non dovrebbe essere un problema in quanto quello crocieristico é un mercato in piena crescita, con enormi potenzialitá di mercato, specie nelle nuove generazioni, che lentamente si stanno abituando a considerare anche la crociera nelle opzioni per una vacanza



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


    • Pubblicità


        
       

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •