Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 47

Discussione: Emanata nuova ordinanza Porto Venezia

  1. #16
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    1,068
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Blueyes Visualizza Messaggio
    Per pura curiosità, quanto è grosso e quanto pesa al metro un cavo dynema da 250 tonnellate minime di tiro?
    Tessa mia curiosita'


    Inviato da Old iPad carbonella munito
    (1999) Costa Marina - Fiordi norvegesi - (2014) Costa Deliziosa - Magia del vicino Oriente - (2014) Costa Luminosa - Verde lime - (2015) Costa Magica - Oltre le Colonne d' Ercole - (2015) Costa Deliziosa - Isole greche - (2016) Costa Favolosa - Gran Tour d' Europa verso nord - (2017) Costa Diadema - Meraviglioso Mediterraneo


    • Pubblicità


        
       

  2. #17
    Nuovo utente
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    9
    Città
    Svizzera
    Crociere effettuate
    4
    Citazione Originariamente Scritto da Blueyes Visualizza Messaggio
    ...quanto è grosso e quanto pesa al metro un cavo dynema da 250 tonnellate minime di tiro?
    Un cavo Dyneema da 250 tonnellate minime di tiro ha un diametro da 60 mm e peso 2,5 kg al metro.
    Questo è per un cavo nuovo, senza usura e senza coefficiente di sicurezza.

  3. #18
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    1,068
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Urs Visualizza Messaggio
    Un cavo Dyneema da 250 tonnellate minime di tiro ha un diametro da 60 mm e peso 2,5 kg al metro.
    Questo è per un cavo nuovo, senza usura e senza coefficiente di sicurezza.
    Rebbe interessante sapere la trazione massima, la minima e' sempre pari ada 1 kg


    Inviato da Old iPad carbonella munito
    (1999) Costa Marina - Fiordi norvegesi - (2014) Costa Deliziosa - Magia del vicino Oriente - (2014) Costa Luminosa - Verde lime - (2015) Costa Magica - Oltre le Colonne d' Ercole - (2015) Costa Deliziosa - Isole greche - (2016) Costa Favolosa - Gran Tour d' Europa verso nord - (2017) Costa Diadema - Meraviglioso Mediterraneo

  4. #19
    Utente livello Gold L'avatar di Gabriele C.
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    3,418
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    22
    Molto impegnativa e penalizzante davvero per le Compagnie.

    Mi chiedo nei giorni di maggior traffico (sabato e domenica), con 4 o 5 navi che scalano in Marittima, con un intervallo di 1 ora o 1 ora e mezza tra l'una e l'altra (...non mi è chiara la differenza tra i due casi), in pratica ci saranno arrivi dalle 6 del mattino a mezzogiorno, e il pomeriggio/sera in uscita dalle 15 alle 21...
    Le Compagnie dovranno riprogrammare gli orari di tante crociere, a meno che fuori laguna le navi non viaggino a 21 nodi per recuperare tempo...
    "Lo spettacolo del mare provoca sempre un'impressione profonda: esso è l'immagine di quell'infinito
    che attira incessantemente il pensiero e nel quale il pensiero incessantemente si perde"
    (Madame de Stael)

  5. #20
    Nuovo utente
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    9
    Città
    Svizzera
    Crociere effettuate
    4
    Citazione Originariamente Scritto da CMarina99 Visualizza Messaggio
    Rebbe interessante sapere la trazione massima...
    Dopo la produzione, ciascun cavo è provato per il tiro minimale garantito. Nel nostro caso, se sopporta le 250 tonnellate, è buono per la vendita.
    La resistenza di rottura, la massima per questo singolo cavo, adesso da buttare fuori, non interessa; non è garantita.

  6. #21
    Utente livello Gold L'avatar di Mate
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    1,582
    Città
    Monfalcone
    Crociere effettuate
    49
    Con te partirò...

    https://www.facebook.com/matteo.martinuzzi.3

  7. #22
    Utente livello Gold L'avatar di Blueyes
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2,053
    Città
    Chioggia (VE)
    Crociere effettuate
    X,5
    Citazione Originariamente Scritto da Mate Visualizza Messaggio
    Ciao Matteo,
    sempre sul pezzo e obiettivo.


    10xs
    Blue
    ...errare è umano, ma per fare veramente casino serve la password di root!
    -----
    IO alla Crociera del Decennale c'ero. E tu, dove eri????
    -----
    "CROCIERISTI.IT", per fare di una crociera la TUA crociera! ™®©

  8. #23
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    1,068
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Urs Visualizza Messaggio
    Dopo la produzione, ciascun cavo è provato per il tiro minimale garantito. Nel nostro caso, se sopporta le 250 tonnellate, è buono per la vendita.
    La resistenza di rottura, la massima per questo singolo cavo, adesso da buttare fuori, non interessa; non è garantita.
    Se quel cavo e' garantito per resistere a 250ton, ma non e' garantito per resistere 260ton vuol dire che 250ton e' la resistenza Massima garantita (cosi' come tutti i carichi inferiori fino al chilomconvenzionale)
    Levverifiche sono allo sforzo di trazione con tensione massima ammissibile nelle tre fasi di resistenza, allungamento e strappo


    Inviato da Old iPad carbonella munito
    (1999) Costa Marina - Fiordi norvegesi - (2014) Costa Deliziosa - Magia del vicino Oriente - (2014) Costa Luminosa - Verde lime - (2015) Costa Magica - Oltre le Colonne d' Ercole - (2015) Costa Deliziosa - Isole greche - (2016) Costa Favolosa - Gran Tour d' Europa verso nord - (2017) Costa Diadema - Meraviglioso Mediterraneo

  9. #24
    Nuovo utente
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    9
    Città
    Svizzera
    Crociere effettuate
    4
    Giusto, Marina.

    La semantica dipenda dell’angolo visuale:
    - Il produttore venda un cavo da almeno 250 tonnellate di resistenza. I test interni mostrano probabilmente valori della rottura da 270 a 320 tonnellate.
    - L’utilizzatore sa che la forza massima permessa è da 250 tonnellate.

    Un vantaggio del Dyneema è la quasi inesistenza dell’allungamento.
    Un cavo classico, dopo la rottura, parte a velocità altissima verso i due punti di attracco. Ogni anno ci sono morti (navi, rimorchiatori e ormeggiatori).

  10. #25
    Utente livello Gold L'avatar di Blueyes
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2,053
    Città
    Chioggia (VE)
    Crociere effettuate
    X,5
    Citazione Originariamente Scritto da Urs Visualizza Messaggio
    Giusto, Marina.

    La semantica dipenda dell’angolo visuale:
    - Il produttore venda un cavo da almeno 250 tonnellate di resistenza. I test interni mostrano probabilmente valori della rottura da 270 a 320 tonnellate.
    - L’utilizzatore sa che la forza massima permessa è da 250 tonnellate.

    Un vantaggio del Dyneema è la quasi inesistenza dell’allungamento.
    Un cavo classico, dopo la rottura, parte a velocità altissima verso i due punti di attracco. Ogni anno ci sono morti (navi, rimorchiatori e ormeggiatori).
    Ho visto solo una volta davanti casa mia, in una giornata in cui è apparso dal nulla un forte vento di traverso ad una nave mercantile di passaggio,la rottura di un pesante cavo connesso ad un rimorchiatore.... lo schiocco e il suo volo mi han fatto paura a oltre un km di distanza!
    ...errare è umano, ma per fare veramente casino serve la password di root!
    -----
    IO alla Crociera del Decennale c'ero. E tu, dove eri????
    -----
    "CROCIERISTI.IT", per fare di una crociera la TUA crociera! ™®©

  11. #26
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    36,989
    Città
    Venezia
    Come avevo già commentato che la nuova ordinanza avrebbe portato anche ad un aumento dei costi a carico delle compagnie, i risultati non si son fatti attendere; sembra che il costo medio per uno scalo nel Porto Lagunare sia aumentato in questi giorni quasi del 50%.

    Non solo per il costo di un rimorchiatore in più, ma anche per tutte le spese accessorie che l'ordinanza ha comportato; le strutture portuali dovranno prestare il proprio servizio anche nelle fascie orarie notturne, con maggiori esborsi da parte delle compagnie.

    Al momento, le navi, per rispettare le distanze in termine di tempo, 1 ora - 1 ora e mezza, tra una e l'altra, potranno partire/arrivare anche in piena notte; tutti i servizi, hanno ampliato l'impegno lavorativo. I rimorchiatori per esempio saranno impiegati quasi ininterrottamente dalle 2 del mattino alle 24.00.

    Quindi non solo disagi economici, ma anche logistico/organizzativi da parte degli Armatori..
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  12. #27
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    36,989
    Città
    Venezia
    Come avevo già commentato in merito agli effetti della nuova ordinanza che avrebbe portato anche ad un aumento dei costi a carico delle compagnie, i risultati non si son fatti attendere; sembra che il costo medio per uno scalo nel Porto Lagunare sia aumentato in questi giorni quasi del 50%.

    Non solo per il costo di un rimorchiatore in più, ma anche per tutte le spese accessorie che l'ordinanza ha comportato; le strutture portuali dovranno prestare il proprio servizio anche nelle fascie orarie notturne, con maggiori esborsi da parte delle compagnie.

    Al momento, le navi, per rispettare le distanze in termine di tempo, 1 ora - 1 ora e mezza, tra una e l'altra, potranno partire/arrivare anche in piena notte; tutti i servizi, hanno ampliato l'impegno lavorativo. I rimorchiatori per esempio saranno impiegati quasi ininterrottamente dalle 2 del mattino alle 24.00.

    Quindi non solo disagi economici, ma anche logistico/organizzativi da parte degli Armatori..
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  13. #28
    Utente livello Gold L'avatar di zanzara59
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,257
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    10
    Velatamente .... stanno dicendo che forse non è più il caso di andare da quelle parti.
    La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare.

  14. #29
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    1,068
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    7
    Anche i passeggeri non si divertiranno con le coincidenze di treni ed aerei e non solo


    Inviato da Old iPad carbonella munito
    (1999) Costa Marina - Fiordi norvegesi - (2014) Costa Deliziosa - Magia del vicino Oriente - (2014) Costa Luminosa - Verde lime - (2015) Costa Magica - Oltre le Colonne d' Ercole - (2015) Costa Deliziosa - Isole greche - (2016) Costa Favolosa - Gran Tour d' Europa verso nord - (2017) Costa Diadema - Meraviglioso Mediterraneo

  15. #30
    Utente livello Gold L'avatar di zanzara59
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,257
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    10
    Comunque quello che non capisco è il fatto che , a parte il "disturbo" che crea ......, ogni nave che arriva o parte , assicura alla città di Venezia e dintorni , secondo alcuni studi economici , svariate centinaia di migliaia di euro . In più Venezia riceve nelle casse comunali, almeno, dai 20.000 ai 30.000 euro a nave ....... di diritti vari. Più i guadagni per i vari rimorchiatori e collegati.....
    Potranno anche non volere più tutte queste grandi navi, ma l'economia ne risentirà moltissimo.
    La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare.


    • Pubblicità


        
       

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •