Risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Varo tecnico per Costa Firenze

  1. #1
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70

    Varo tecnico per Costa Firenze

    VARO TECNICO PER COSTA FIRENZE
    NELLO STABILIMENTO FINCANTIERI DI MARGHERA

    Costa Firenze, come la gemella Costa Venezia, è progettata e costruita appositamente per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Gli interni della nave sono ispirati alla città di Firenze. Dopo la consegna, prevista il 30 settembre 2020, la nave si posizionerà a Singapore.

    Marghera, 6 novembre 2019 - Costa Crociere, compagnia italiana del gruppo Carnival Corporation & plc (NYSE / LSE: CCL; NYSE: CUK), il più grande gruppo crocieristico del mondo, e Fincantieri, uno dei più importanti complessi cantieristici navali del mondo, hanno celebrato oggi nello stabilimento di Marghera il varo tecnico di Costa Firenze, la seconda nave Costa progettata e costruita appositamente per il mercato cinese. La consegna della nave è prevista il 30 settembre 2020, una volta completati gli allestimenti interni.

    Costa Firenze è la nave gemella di Costa Venezia, costruita sempre da Fincantieri a Monfalcone e inaugurata a Trieste il 1 marzo 2019. I progetti per la costruzione di queste due nuove navi coinvolgono migliaia di lavoratori dei cantieri e dipendenti dell’indotto. I benefici per l’occupazione non riguardano solo i cantieri ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche imprese esterne, la maggior parte delle quali italiane.

    Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Firenze e Costa Venezia sono le più grandi navi introdotte da Costa nel mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

    Durante la cerimonia di oggi Costa Firenze ha toccato il mare per la prima volta. La celebrazione ha seguito il protocollo previsto dalla tradizione marinara per queste occasioni, con l’allagamento del bacino dove la nave ha preso forma negli ultimi mesi, a seguito del taglio del nastro per la rottura della bottiglia da parte della madrina Franca Pierobon, una dipendente del cantiere di Marghera.

    "Costa Firenze è una dimostrazione ulteriore dell'impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese." – ha dichiarato Vanessa Li, Vice President Marketing di Costa Group Asia – “Il nostro obiettivo con queste nuove navi è portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, che sta già riscuotendo un grande apprezzamento, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell'industria crocieristica cinese. Il potenziale da esplorare è ancora grande: basti pensare che i crocieristi in Cina rappresentano al momento meno del 2% dei cinesi che fanno vacanze all'estero ".

    “Oggi celebriamo una tappa fondamentale per la realizzazione di Costa Firenze attraverso la quale la società armatrice potenzierà ulteriormente il proprio impegno*in un mercato emergente”, ha dichiarato Luigi Matarazzo, Direttore Generale della Divisione Navi Mercantili di Fincantieri. ”Per noi Costa Firenze è l’emblema di ciò che sappiamo fare e dove intendiamo arrivare, ma è anche il prodotto della partnership storica con il Gruppo Carnival e con Costa Crociere, che esalta la tradizione della manifattura e delle capacità italiane proiettandole verso altri confini. Grazie allo sforzo profuso dal cantiere di Marghera, in un momento di eccezionale crescita dell’industria crocieristica, confermiamo la nostra leadership globale nel settore”.

    La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. Come la sua gemella Costa Venezia, anche Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese.

    Dopo la consegna, prevista il 30 settembre 2020, la nave si posizionerà a Singapore, da dove, a partire dal 20 ottobre, offrirà crociere dedicate alla clientela cinese.

    *** *** *
    Il Gruppo Costa è la compagnia di crociere leader in Europa e in Cina, con sede a Genova. Le 28 navi della sua flotta, appartenenti ai marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Costa Asia, hanno una capacità complessiva di oltre 85.000 letti totali. La flotta crescerà ulteriormente con l’arrivo di 5 nuove navi entro il 2023. La compagnia ha oltre 31.500 dipendenti, che lavorano a bordo delle navi e in 22 uffici di 17 paesi.
    *** *** *
    Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e innovazione. È leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in tutti i settori della navalmeccanica ad alta tecnologia, dalle navi militari all’offshore, dalle navi speciali e traghetti a elevata complessità ai mega-yacht, nonché nelle riparazioni e trasformazioni navali, produzione di sistemi e componenti meccanici ed elettrici e nell’offerta di servizi post vendita. Con oltre 230 anni di storia e più di 7.000 navi costruite, Fincantieri ha sempre mantenuto in Italia il suo centro direzionale, nonché tutte le competenze ingegneristiche e produttive che caratterizzano il proprio know-how distintivo.
    Con oltre 8.900 dipendenti e un indotto che impiega quasi 50.000 addetti solo in Italia, Fincantieri ha saputo valorizzare una capacità produttiva frazionata su più cantieri facendone un punto di forza, riuscendo ad acquisire il più ampio portafoglio di clienti e di prodotti nel settore delle crociere. Per far fronte alla concorrenza e affermarsi a livello globale, ha ampliato il suo portafoglio prodotti raggiungendo nei settori in cui opera posizioni di leadership a livello mondiale.
    Con l’internazionalizzazione, il Gruppo conta oggi 20 stabilimenti in 4 continenti, oltre 19.000 dipendenti, ed è il principale costruttore navale occidentale annoverando tra i propri clienti i maggiori operatori crocieristici al mondo, la Marina Militare e la US Navy, oltre a numerose Marine estere, nonché è partner di alcune tra le principali aziende europee della difesa nell’ambito di programmi sovranazionali. L’attività di Fincantieri è estremamente diversificata per mercati finali, esposizione ad aree geografiche e portafoglio clienti, con ricavi generati principalmente tra le attività di costruzione di navi da crociera, navi militari e unità Offshore e Navi speciali. Tale diversificazione permette di mitigare gli effetti delle possibili fluttuazioni della domanda dei mercati finali serviti rispetto a operatori meno diversificati.
    www.fincantieri.com







    Nell’ultima foto vediamo da sx Vanessa Li, Vice president Marketing di Costa Group Asia, Sebastian Barbon, Director of Newbuilding&Product Costa Group Asia and Carnival China, Antonio Quintano Direttore Fincantieri Marghera, Franca Pierobon, dipendente di Fincantieri.
    Ultima modifica di essepi2; 06-November-2019 alle 17:05
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

  2. #2
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Interessante notare che Firenze ci mettera’ circa 20 gg. a raggiungere Singapore e quindi viaggera’ ad una velocita’ media superiore ai 13,5 nodi orari...un buon test per i propulsori!
    Un viaggio che costera’ a Costa Crociere tra il 1ed 1,2 milioni di Euro di combustibile senza incassare nulla, ma una mia riflessione, mi direte anche voi la vostra, mi ha portato a calcolare che meglio perdere soldi in una traversata vuota ( in questo caso circa 1,2 milioni di Euro ) e recuperare gia’ dal 20/10 con le minicrociere cinesi ( credetemi non gliele regalano) che fare una crociera di trasferimento con una dozzina di giorni in piu’ perdendo 3 minicrociere cinesi.
    Ultima modifica di essepi2; 06-November-2019 alle 19:45
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  3. #3
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    37,055
    Città
    Venezia
    Evidentemente è lo stesso pensiero e quindi scelta di Costa.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  4. #4
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Evidentemente è lo stesso pensiero e quindi scelta di Costa.
    Ho fatto degli errori che ho corretto, Singapore come porto, velocita' media e quindi consumo.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  5. #5
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    1,298
    Crociere effettuate
    21
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Interessante notare che Firenze ci mettera’ circa 20 gg. a raggiungere Singapore e quindi viaggera’ ad una velocita’ media superiore ai 13,5 nodi orari...un buon test per i propulsori!
    Un viaggio che costera’ a Costa Crociere tra il 1ed 1,2 milioni di Euro di combustibile senza incassare nulla, ma una mia riflessione, mi direte anche voi la vostra, mi ha portato a calcolare che meglio perdere soldi in una traversata vuota ( in questo caso circa 1,2 milioni di Euro ) e recuperare gia’ dal 20/10 con le minicrociere cinesi ( credetemi non gliele regalano) che fare una crociera di trasferimento con una dozzina di giorni in piu’ perdendo 3 minicrociere cinesi.
    Non vorrei sbagliare, ma la crociera di trasferimento di Firenze aveva una durata di 51 giorni.
    Presumendo che avesse imbarcato 4.000 pax e ipotizzando una quota media a testa tra costo alla prenotazione e spese a bordo di 10.000 euro fanno 40 milioni di euro. Da questa ipotetica cifra leviamo le spese vive di carburante, approdi, personale ecc. Ora, non so quanto ricaveranno dalle 3 mini crociere cinesi, ma non mi sembra che abbiano fatto un affarone. Ammesso che questo sia stato l'intento dell'annullare la crociera di trasferimento con i pax.
    Dal diario di guerra di mio padre:
    "Il Comandante che s’inabissa con la sua nave non fa il sacrificio di sé perché una legge d’onore glielo impone, egli muore con la sua nave perché quando la sua nave muore, egli considera, egli sente finito il suo compito d’uomo nella vita. Fedeltà è un amore più alto d’ogni legge umana."

  6. #6
    Utente livello Gold L'avatar di Mate
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    1,587
    Città
    Monfalcone
    Crociere effettuate
    52
    Con te partirò...

    https://www.facebook.com/matteo.martinuzzi.3

  7. #7
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da Adrisessanta Visualizza Messaggio
    Non vorrei sbagliare, ma la crociera di trasferimento di Firenze aveva una durata di 51 giorni.
    Presumendo che avesse imbarcato 4.000 pax e ipotizzando una quota media a testa tra costo alla prenotazione e spese a bordo di 10.000 euro fanno 40 milioni di euro. Da questa ipotetica cifra leviamo le spese vive di carburante, approdi, personale ecc. Ora, non so quanto ricaveranno dalle 3 mini crociere cinesi, ma non mi sembra che abbiano fatto un affarone. Ammesso che questo sia stato l'intento dell'annullare la crociera di trasferimento con i pax.
    Se fosse stata di 51 giorni ne avrebbero perse 9 di minicrociere, quindi cambiano i conti. Non avrebbero imbarcato 4000 persone ma al massimo 3000/3200. I prezzi erano molto bassi e la media e' piu' verso i 6000 euro a testa per i 51gg ( sono per la maggior parte clienti Club con sconti Club, sconti premium, etc, quindi i prezzi iniziali si riducevano anche del 30% ed anche a bordo,i clienti Club spendono poco o nulla ) .
    Le mini f rociere cinesi sono sempre strapiene, circa 4500 pax e piu' sul Venezia, le vendono bene come prezzo, ma soprattutto i cinesi spendono un mare di soldi a bordo, acquisti e casino', che rendono molto più del costo crociera.
    Non ci sono altre motivazioni oltre a quelle economiche!
    Forse erano conti che avrebbero dovuto fare prima ed essere meno avventati nel proporre il mese di crociere internazionali e crossing!
    Ultima modifica di essepi2; 07-November-2019 alle 08:18
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  8. #8
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    37,055
    Città
    Venezia
    Citazione Originariamente Scritto da Adrisessanta Visualizza Messaggio
    Non vorrei sbagliare, ma la crociera di trasferimento di Firenze aveva una durata di 51 giorni.
    Presumendo che avesse imbarcato 4.000 pax e ipotizzando una quota media a testa tra costo alla prenotazione e spese a bordo di 10.000 euro fanno 40 milioni di euro. Da questa ipotetica cifra leviamo le spese vive di carburante, approdi, personale ecc. Ora, non so quanto ricaveranno dalle 3 mini crociere cinesi, ma non mi sembra che abbiano fatto un affarone. Ammesso che questo sia stato l'intento dell'annullare la crociera di trasferimento con i pax.
    E quindi, per te, il motivo reale quale potrebbe essere?
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  9. #9
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    1,298
    Crociere effettuate
    21
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    E quindi, per te, il motivo reale quale potrebbe essere?
    Potrebbe essere che in Cina hanno bisogno di navi nuove come il pane. E visto che la concorrenza non sta con le mani in mano potrebbero aver deciso di forzare i tempi il più possibile, utilizzando inoltre i giorni di navigazione per completare la nave. Ciò significherebbe anche un vantaggio nel caso la nave venisse pronta prima del tempo, ovvero possa "mollare gli ormeggi", salutare l'Italia e correre verso la sua destinazione senza intralci di sorta.
    Dal diario di guerra di mio padre:
    "Il Comandante che s’inabissa con la sua nave non fa il sacrificio di sé perché una legge d’onore glielo impone, egli muore con la sua nave perché quando la sua nave muore, egli considera, egli sente finito il suo compito d’uomo nella vita. Fedeltà è un amore più alto d’ogni legge umana."

  10. #10
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    109
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Interessante notare che Firenze ci mettera’ circa 20 gg. a raggiungere Singapore e quindi viaggera’ ad una velocita’ media superiore ai 13,5 nodi orari...un buon test per i propulsori!
    Un viaggio che costera’ a Costa Crociere tra il 1ed 1,2 milioni di Euro di combustibile senza incassare nulla, ma una mia riflessione, mi direte anche voi la vostra, mi ha portato a calcolare che meglio perdere soldi in una traversata vuota ( in questo caso circa 1,2 milioni di Euro ) e recuperare gia’ dal 20/10 con le minicrociere cinesi ( credetemi non gliele regalano) che fare una crociera di trasferimento con una dozzina di giorni in piu’ perdendo 3 minicrociere cinesi.
    Ovviamente Costa, come qualsiasi altra compagnia, non farà mai una mossa che non sia conveniente per loro nel lungo periodo!! Anche per me, è come scrivi tu!

    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Se fosse stata di 51 giorni ne avrebbero perse 9 di minicrociere, quindi cambiano i conti. Non avrebbero imbarcato 4000 persone ma al massimo 3000/3200. I prezzi erano molto bassi e la media e' piu' verso i 6000 euro a testa per i 51gg ( sono per la maggior parte clienti Club con sconti Club, sconti premium, etc, quindi i prezzi iniziali si riducevano anche del 30% ed anche a bordo,i clienti Club spendono poco o nulla ) .
    Le mini f rociere cinesi sono sempre strapiene, circa 4500 pax e piu' sul Venezia, le vendono bene come prezzo, ma soprattutto i cinesi spendono un mare di soldi a bordo, acquisti e casino', che rendono molto più del costo crociera.
    Non ci sono altre motivazioni oltre a quelle economiche!
    Forse erano conti che avrebbero dovuto fare prima ed essere meno avventati nel proporre il mese di crociere internazionali e crossing!
    Anche questo è vero, e Costa Venezia a volte supera anche i 5000 pax di capienza nelle mini crociere.
    Mi trovo d'accordo anche con la tua ultima affermazione, sarebbe stato meglio pensarci bene prima di vendere le crociere nel Mediterraneo con Costa Firenze! E l'avevano pure annunciato alla grande e trionfante "a seguito del grande successo riscosso con Costa Venezia" (che poi la crociera inaugurale di Venezia è stata pure deludente per la maggior parte dei passeggeri, ma è un altro discorso).

  11. #11
    Utente livello Silver
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    512
    Città
    VARESE
    e arriverà il giorno in cui le navi verranno costruite direttamente in cina, magari prima solo quelle destinate al mercato locale e poi..... non voglio nemmeno pensarci....
    "e il mare concederà ad ogni uomo nuove speranze, così come il sonno porta i sogni"

  12. #12
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da massimilianob Visualizza Messaggio
    e arriverà il giorno in cui le navi verranno costruite direttamente in cina, magari prima solo quelle destinate al mercato locale e poi..... non voglio nemmeno pensarci....
    ...e poi le nostre torneranno a casa tutte!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  13. #13
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da Adrisessanta Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere che in Cina hanno bisogno di navi nuove come il pane. E visto che la concorrenza non sta con le mani in mano potrebbero aver deciso di forzare i tempi il più possibile, utilizzando inoltre i giorni di navigazione per completare la nave. Ciò significherebbe anche un vantaggio nel caso la nave venisse pronta prima del tempo, ovvero possa "mollare gli ormeggi", salutare l'Italia e correre verso la sua destinazione senza intralci di sorta.
    La concorrenza, anche interna, stanno anche riposizionando le navi altrove, il mercato e’ in flessione. Oltretutto Firenze sara’ a Singapore, dedicata agli orientali, ma non strettamente cinesi. Arrivera’ a Shangai a dicembre, cosi’ si legge nel sito cinese di Costa. Forse il mese di crociere europee e’ stato sostituito dal mese a Singapore, probabilmente piu’ redditizio. Per ora pero’ non mi sembra ancora di aver visto offerte di crociere o itinerari per Firenze nei siti orientali di Costa.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  14. #14
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    109
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    ...e poi le nostre torneranno a casa tutte!
    Dici che tornerà in Europa anche Costa Serena? Io per ora la vedo dura, nel senso che secondo me, potrebbe restare in Asia almeno fino al 2021/2022!
    A maggior ragione se Costa, avendo Venezia da Shanghai e Firenze da Singapore (forse anche Hong Kong in futuro, visto che originariamente era prevista lì quando era in vendita il posizionamento?), dovrà coprire il nord della Cina (Tianjin ad esempio) e senza più Atlantica e neoRomantica.
    Forse ci si potrà pensare seriamente nel 2023 quando verrà varata la prima nave da crociera cinese per CSSC.

  15. #15
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,132
    Crociere effettuate
    70
    Come avevo scritto precedentemente ho trovato questo:
    Pagina facebook di Honk Kong Cruise Society

    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •