Pagina 84 di 84 PrimaPrima ... 3474828384
Risultati da 1,246 a 1,247 di 1247

Discussione: Covid19 (Coronavirus): riflessi sulle crociere

  1. #1246
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,665
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
    Da TTG odierno
    Il voucher della discordia: agenti di viaggi nella bufera
    Sono su due posizioni diametralmente opposte gli organizzatori di viaggi e gli hotel e i loro clienti. Il tema al centro del dibattito di questi giorni di emergenza è la possibilità di rimborsare il pacchetto di viaggio o il soggiorno in hotel attraverso un voucher che potrà essere utilizzato per pagare una successiva vacanza.
    Il sistema, introdotto dal decreto n. 9 del 2 marzo scorso all'Art.28, comma 9, viene enunciato in maniera in effetti un po’ sibillina: “Il rimborso può essere effettuato anche mediante l’emissione di un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall’emissione” si legge.
    E sul 'può' si apre lo scontro.

    In mezzo ai due litiganti, le agenzie di viaggi, che si sentono proporre da hotel e organizzatori il sistema del voucher e hanno di fronte clienti che, invece, chiedono un rimborso pecuniario. A dare manforte a questi ultimi anche il Codacons e le altre associazioni dei consumatori, che si appellano all’Antitrust.

    In questo ruolo stretto fra l’incudine e il martello, l’agente di viaggi deve destreggiarsi con clienti magari storici, ai quali vuole riservare un trattamento che permetta di riprendere le relazioni in un momento più favorevole e con fornitori che invece si puntellano sui diritti.

    Perché non si tratta di cavillare sui decreti e sulle leggi: se nel commercio il cliente ha sempre ragione, nelle agenzie di viaggi, che vendono servizi e forse persino sogni, questo è ancora più vero.
    Alla fine le agenzie sono un tramite, tra clienti e il fornitore servizi: anche per la transazione economica. e’ quest’ultimo che incassa tutto il denaro dedotta la commissione dell’agenzia, quindi il problema del rimborso e’ del fornitore, a mio avviso.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

  2. #1247
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,665
    Crociere effettuate
    70
    Interessante intervista a Arnold Donald CEO di Carnival Corporation.
    Fonte Shipmag.
    Miami – “Non abbiamo bisogno di contanti, non è quello che chiediamo. Ci basterebbe un prestito garantito. In ballo ci sono molti posti di lavoro: abbiamo 150.000 dipendenti in rappresentanza di 145 nazionalità: chiediamo supporto soprattutto per loro, per chi è colpito direttamente da questa emergenza”. Nel momento di minore popolarità che il settore crocieristico abbia mai conosciuto, il numero uno del primo gruppo al mondo, Carnival Corporation, ha spiegato in un’intervista a un network tv americano i motivi per cui il settore andrebbe sostenuto e non boicottato.


    “Uno dei motivi per cui siamo interessati a tornare a navigare rapidamente – ha detto Arnold Donald – è perché lavoriamo con tantissimi titolari di piccole imprese in tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti”. “È davvero importante tornare all’attività per quelle decine di migliaia di persone che dipendono dal nostro settore: agenti di viaggio, proprietari di piccoli negozi, tassisti. Per chiunque, insomma, abbia l’opportunità di guadagnarsi da vivere grazie alle crociere”.

    L’intervistatore ha chiesto Donald se, alla luce degli eventi, non sarebbe stato meglio fermare prima il settore delle crociere. “Il caso della Diamond Princess – ha risposto il top manager – è avvenuto molto prima del dilagarsi della crisi Covid-19. Quando è esplosa l’epidemia a bordo, nessuno aveva ancora chiara la situazione. Con il senno di poi, tutti avrebbero potuto fare qualcosa in più. Ma è stata una situazione in continua evoluzione”, ha affermato Donald.

    Donald ha aggiunto che il gruppo Carnival è pronto per una pausa che potrebbe durare per il resto dell’anno, ma è convinto che “l’industria tornerà più forte di prima”. “Speriamo che questa cosa non duri per sempre”, ha detto Donald, “ma noi dobbiamo pianificare come se durasse tutto l’anno. Penso che le crociere alla fine saranno persino migliori di come erano prima. La gente ama andare in crociera. Anche fino al giorno in cui ci siamo fermati, la gente chiedeva di andare in crociera”.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

Pagina 84 di 84 PrimaPrima ... 3474828384

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •