Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 76 a 90 di 105

Discussione: Diadema rientra

  1. #76
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,882
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    ma anche di opportunità credo, meglio non sovracaricare regioni obbiettivamente meno attrezzate anche solo per l'ordinaria amministrazione
    Citazione Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
    La sola conformazione geografica della Liguria, penalizza il soccorso medico, difatti esistono più automediche che ambulanze.
    La Toscana, rispetto alla Liguria e Piemonte non ha un sovraccarico di ospedali e terapie intensive.
    La scelta, anche se tardiva riuscirà a tutelare maggiormente, eventuali contagiati.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Si trattava di mettere a disposizione solo la banchina. Coloro che necessitavano di ricovero, che erano poi 5 persone, sarebbero state poi portate dove vi era posto, non necessariamente in Calabria o Liguria, come in effetti avvenuto a Piombino.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

  2. #77
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,882
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da CMarina99 Visualizza Messaggio
    Una di loro deve venire a Ponte Doria


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Non e’ il Fortuna. Potrebbe essere Mediterranea o Deliziosa.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  3. #78
    Utente livello Platinum L'avatar di capricorno
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7,003
    Città
    Monza
    Crociere effettuate
    22
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Si trattava di mettere a disposizione solo la banchina. Coloro che necessitavano di ricovero, che erano poi 5 persone, sarebbero state poi portate dove vi era posto, non necessariamente in Calabria o Liguria, come in effetti avvenuto a Piombino.
    Completamente d'accordo.

    Non è questione di non aver risorse regionali a cui si può ovviare, come la protezione civile ha già fatto in altri ambiti, trasferendo in zone più idonee le persone bisognose. Il problema, inaccettabile, che un qualsiasi sindaco di una qualsiasi regione rifiuti il soccorso!! questo lo ritengo inaccettabile sotto il profilo morale e di coscienza.
    Oriana

    ### Moderatrice del forum ###

    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

  4. #79
    Utente livello Bronze L'avatar di catema
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    291
    Città
    Cumiana
    Crociere effettuate
    6
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Si trattava di mettere a disposizione solo la banchina. Coloro che necessitavano di ricovero, che erano poi 5 persone, sarebbero state poi portate dove vi era posto, non necessariamente in Calabria o Liguria, come in effetti avvenuto a Piombino.
    Il mettere a disposizione la banchina non era sufficiente, organizzare un trasporto sanitario protetto, richiede risorse di mezzi e uomini, che in questo momento scarseggiano, moltiplicato per 5 persone, significava lasciare il territorio scoperto, per eventuali emergenze.
    E non dimentichiamo che eventuali asintomatici, possono essere positivi, lo sbarco da Luminosa è un esempio.
    Conoscendo le dinamiche di gestione delle emergenze, penso che la scelta, anche se lunga e travagliata, sia stata corretta.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #80
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    395
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
    Il mettere a disposizione la banchina non era sufficiente, organizzare un trasporto sanitario protetto, richiede risorse di mezzi e uomini, che in questo momento scarseggiano, moltiplicato per 5 persone, significava lasciare il territorio scoperto, per eventuali emergenze.
    E non dimentichiamo che eventuali asintomatici, possono essere positivi, lo sbarco da Luminosa è un esempio.
    Conoscendo le dinamiche di gestione delle emergenze, penso che la scelta, anche se lunga e travagliata, sia stata corretta.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    D'accordissimo.
    Non bisogna guardare solo all'assistenza sanitaria (che è già di per se gravosa anche solo per pochissime persone contagiate, per i presidi, il personale, le attrezzature di assistenza e di trasferimento) ma anche tutta l'organizzazione di ricollocazione del personale non sintomatico (da isolare e tenere isolato) nelle varie parti d'Italia e del globo
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  6. #81
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,063
    Città
    Venezia
    Sicuramente, ma bisogna pensarci subito ed organizzare il tutto per tempo, eventi non prevedibili a parte. Ci so tre navi Costa che devono rientrare in Italia e la loro destinazione deve essere già individuata e organizzata. Non vorrei si manifestassero le stesse vicende di Diadema, che alla fine, come prevedibile, un porto lo ha trovato, e quindi non facciamoci prendere ancora una volta impreparati; di tempo a disposizione ce n'è.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  7. #82
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    395
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Sicuramente, ma bisogna pensarci subito ed organizzare il tutto per tempo, eventi non prevedibili a parte. Ci so tre navi Costa che devono rientrare in Italia e la loro destinazione deve essere già individuata e organizzata. Non vorrei si manifestassero le stesse vicende di Diadema, che alla fine, come prevedibile, un porto lo ha trovato, e quindi non facciamoci prendere ancora una volta impreparati; di tempo a disposizione ce n'è.
    D'accordo anche con questo, sia chiaro.
    Ma è per dire che "una banchina" non basta, anzi è proprio perchè non basta che serve ragionare e valutare su molti aspetti
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  8. #83
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,063
    Città
    Venezia
    Certo che non basta una banchina, che alla fine è la cosa più "semplice", ma la gestione di tutto quel che ci sta dietro, che poi sono i motivi per cui Governatori e Sindaci si oppongono.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  9. #84
    Utente livello Platinum L'avatar di capricorno
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7,003
    Città
    Monza
    Crociere effettuate
    22
    Tutto è relativo ed è chiaro che l'emergenza c'è ovunque ma malgrado, si cerca di fare il possibile. L'esempio è davanti ai nostri occhi in Lombardia e in altre regioni dove si è al collasso, si agisce senza sé e senza ma. Quello che non comprendo è sballottare da un luogo all'altro le persone, non navi attenzione, ma le persone che come tutti hanno diritto ad una assistenza. E nessuno mi può dire che il problema non era noto da giorni, da parecchi giorni e sufficienti a mio parere per poter pianificare un piano di relativa sicurezza e di salvaguardia per tutti.
    Oriana

    ### Moderatrice del forum ###

    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."

  10. #85
    Utente livello Bronze L'avatar di gianni1955
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    297
    Città
    catania
    Crociere effettuate
    21
    Citazione Originariamente Scritto da paolocecchi Visualizza Messaggio
    Sta arrivando mediterranea , speriamo di non assistere alle solite tristi situazioni, ma ci credo poco.
    buongiorno a tutti, la Mediterranea ho notato che ha fatto dietro front sotto l'isola di Creta

  11. #86
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,882
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Sicuramente, ma bisogna pensarci subito ed organizzare il tutto per tempo, eventi non prevedibili a parte. Ci so tre navi Costa che devono rientrare in Italia e la loro destinazione deve essere già individuata e organizzata. Non vorrei si manifestassero le stesse vicende di Diadema, che alla fine, come prevedibile, un porto lo ha trovato, e quindi non facciamoci prendere ancora una volta impreparati; di tempo a disposizione ce n'è.
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    D'accordo anche con questo, sia chiaro.
    Ma è per dire che "una banchina" non basta, anzi è proprio perchè non basta che serve ragionare e valutare su molti aspetti
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Certo che non basta una banchina, che alla fine è la cosa più "semplice", ma la gestione di tutto quel che ci sta dietro, che poi sono i motivi per cui Governatori e Sindaci si oppongono.
    Costa Crociere sono 18 gg. che sta trattando con i porti per organizzare tutto e tutti gli interessati erano a conoscenza della reale situazione a bordo, pero' dopo tanti assensi, si sono ritirati, quindi si deve improvvisare ed organizzare all'ultimo momento e in tutta onesta' non immaginava minimamente di avere tutti questi rifiuti e problemi, ma ormai e' fatta. Le tre navi di Costa ancora in navigazione hanno gia' un porto definito che ha dato la propria disponibilità eppure sono convinto che non andra' tutto liscio. Guardate che organizzare un trasporto protetto non comporta grandi difficolta', solo l'osservanza di alcune regole basilari. Nella mia piccola citta' abbiamo 25 persone i n terapia intensiva e sono arrivate con normali ambulanze accompagnate da personale con efficaci dispositivi anticontagio. Per i rimpatri degli equipaggi ci si pensera' dopo, nei prossimi mesi. Io penso che molte autorità abbiano agito solo in funzione dell'elettorato e basta e nulla mi fara'cambiare idea. Non dico che era tutto facile ma in situazioni di emergenza bisognerebbe anche dimostrare gli attributi di prendere decisioni impopolari e difficili soprattutto da chi ne ha il potere.
    Come qualcuno ha in passato imposto di accogliere barconi pieni di gentaglia, cosi' poteva fare con navi italiane.
    Voglio portare un esempio di coraggio:Miami accoglie decine e decine di navi, ormeggiate o all'ancora, nessuna e dico nessuna e' americana.
    Se avessero ragionato come alcuni nostri sindaci, Magica e Favolosa non avreste neppure idea di come sarebbero messe!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  12. #87
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,063
    Città
    Venezia
    Sì Maurizio, gli eventi imprevedibili che avevo citato. Ma se un Porto concede la sua disponibilità, all'ultimo momento non può tirarsi indietro se non per giustificatissimi motivi. Fatalità li avevano tutti quelli che han rifiutato Diadema? Gioia Tauro, Napoli, Civitavecchia, Marsiglia, Genova, La Spezia? A quel punto prevale la decisione, immediata del Governo sulla base degli accordi già presi.
    Poi perché Diadema è rimasta ore davanti a Civitavecchia se il Sindaco da giorni avevo proclamato che non avrebbe, per suo conto, accolto alcuna altra nave.
    Qualcosa non quadra.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  13. #88
    Utente livello Bronze L'avatar di catema
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    291
    Città
    Cumiana
    Crociere effettuate
    6
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Costa Crociere sono 18 gg. che sta trattando con i porti per organizzare tutto e tutti gli interessati erano a conoscenza della reale situazione a bordo, pero' dopo tanti assensi, si sono ritirati, quindi si deve improvvisare ed organizzare all'ultimo momento e in tutta onesta' non immaginava minimamente di avere tutti questi rifiuti e problemi, ma ormai e' fatta. Le tre navi di Costa ancora in navigazione hanno gia' un porto definito che ha dato la propria disponibilità eppure sono convinto che non andra' tutto liscio. Guardate che organizzare un trasporto protetto non comporta grandi difficolta', solo l'osservanza di alcune regole basilari. Nella mia piccola citta' abbiamo 25 persone i n terapia intensiva e sono arrivate con normali ambulanze accompagnate da personale con efficaci dispositivi anticontagio. Per i rimpatri degli equipaggi ci si pensera' dopo, nei prossimi mesi. Io penso che molte autorità abbiano agito solo in funzione dell'elettorato e basta e nulla mi fara'cambiare idea. Non dico che era tutto facile ma in situazioni di emergenza bisognerebbe anche dimostrare gli attributi di prendere decisioni impopolari e difficili soprattutto da chi ne ha il potere.
    Come qualcuno ha in passato imposto di accogliere barconi pieni di gentaglia, cosi' poteva fare con navi italiane.
    Voglio portare un esempio di coraggio:Miami accoglie decine e decine di navi, ormeggiate o all'ancora, nessuna e dico nessuna e' americana.
    Se avessero ragionato come alcuni nostri sindaci, Magica e Favolosa non avreste neppure idea di come sarebbero messe!
    Potrei pensare che Costa Crociere non goda di grossa consiederazione in Italia, oppure pensare che qualcuno imputa a loro questa situazione poichè non sono riusciti a porre in essere comportamenti atti a non pregiudicare la salute e sicurezza di ospiti e personale.
    Ma ad oggi è l'unica Compagnia di Crociere, di cui ho notizie certe, che si è trovata in queste emergenze con più navi, sicuramente qualcosa non ha funzionato.

    Sono contenta di sapere che non ci vuole molto ad organizzare un trasporto protetto, infatti non servono ambulanze MSA ma semplici ambulanze MSB, con adeguati dispositivi di protezione individuale, che a breve termineranno.
    https://www.anpas.piemonte.it/2020/0...ire-i-servizi/

    Da notizie stampa Miami-Dade, a ieri, ha 1.701 casi confermati di coronavirus positivi, su 9.829 test. Dei 1.701 test positivi, 1.675 sono residenti, 116 sono stati ricoverati in ospedale e quattro sono morti.
    Non penso si possa definire un atto di coraggio, rispetto all'epidemia che si è minifestata in Italia.

    https://www.miamiherald.com/news/cor...241613456.html

  14. #89
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,063
    Città
    Venezia
    Direi che Costa non è stata l'unica a trovarsi in queste situazioni.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  15. #90
    Utente livello Bronze L'avatar di catema
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    291
    Città
    Cumiana
    Crociere effettuate
    6
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Direi che Costa non è stata l'unica a trovarsi in queste situazioni.
    Con più navi contemporaneamente, mi sembra sia l’unica.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


    • Pubblicità


        
       

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •