Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Donazione da Costa Crociere

  1. #1
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,903
    Crociere effettuate
    70

    Donazione da Costa Crociere

    comunicato stampa relativo alla donazione di materiale sanitario che Costa Crociere effettuerà a favore del Presidio Ospedaliero Asl 2 di Savona e all’Ospedale San Martino di Genova.


    COSTA CROCIERE SUPPORTA MEDICI E INFERMIERI DELLA REGIONE LIGURIA NELLA LOTTA ALL’EMERGENZA COVID-19

    Genova 26 marzo 2020 - Alla luce della difficile situazione che sta attraversano l’intero Paese, Costa Crociere scende in prima linea nella lotta contro l'emergenza COVID-19, sostenendo il lavoro di medici e infermieri della Regione Liguria che ogni giorno si impegnano nel salvaguardare la salute pubblica.

    In particolare, l’azienda italiana contribuirà alla battaglia contro il Coronavirus donando materiale sanitario al Presidio Ospedaliero Asl 2 di Savona e all’Ospedale San Martino di Genova in accordo con la Regione Liguria. In tempi brevissimi verranno infatti consegnati alle strutture ospedaliere 40.000 mascherine, 5.000 guanti, 1.000 kit protettivi, 100 occhiali e 200 tute ad alta protezione.

    Questa donazione è un segno di gratitudine e apprezzamento da parte della compagnia verso i medici, gli infermieri e tutto il personale sanitario italiano, ligure in particolare, per l’eroico lavoro che stanno affrontando ormai da settimane” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere – “Ora più che mai c’è bisogno dell’aiuto di tutti per sostenere chi è in prima linea per tutelare la nostra salute".

    La compagnia sta lavorando con impegno e determinazione, sotto il coordinamento della Protezione Civile e delle autorità locali e regionali, con l’unica priorità di riportare a casa in sicurezza nel più breve tempo possibile ospiti ed equipaggi delle sue navi.

    Costa Crociere si è prodigata nei giorni scorsi per il rimpatrio di oltre 25.000 ospiti e parte dei suoi equipaggi con un grande sforzo organizzativo che sta continuando senza sosta anche in queste ore, muovendosi in un contesto internazionale estremamente complesso a causa delle restrizioni allo spostamento delle persone adottate da molti paesi e alle limitazioni nei voli aerei fortemente ridotti. Non vogliamo gravare in alcun modo sui territori dove arrivano le nostre navi, ma sostenerli in questi momenti difficili” – ha aggiunto Palomba.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

  2. #2
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    4,690
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    17
    Una bella iniziativa, bravo Palomba.

  3. #3
    Utente livello Gold L'avatar di lori1960
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,172
    Città
    nettuno
    Crociere effettuate
    9
    Bene.....
    COSTA PACIFICA 2010/2019- COSTA FASCINOSA 2012 - COSTA FORTUNA 2014 - COSTA DIADEMA 2014/2020- COSTA MAGICA 2015 MSC SPLENDIDA 2016 MSC MERAVIGLIA 2018 lorenza
    ..l'importante nella vita non è sapere dove va una nave, l'importante è saperla prendere.......

  4. #4
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,903
    Crociere effettuate
    70
    COSTA CROCIERE ACCANTO ALLA COMUNITÀ DI CIVITAVECCHIA
    NELLA LOTTA ALL’EMERGENZA COVID-19


    Genova, 27 marzo 2020 - Costa Crociere annuncia di aver predisposto la donazione di 10.000 mascherine, 1.250 guanti, 250 kit protettivi, 25 occhiali e 50 tute ad alta protezione, a disposizione della Capitaneria di Porto di Civitavecchia. che si occuperà di smistare il materiale a favore degli operatori portuali impegnati nelle diverse attività di controllo in porto e al Comune di Civitavecchia.

    “Abbiamo deciso questa donazione come segno di ringraziamento e per dare un aiuto al porto e alla comunità di Civitavecchia con materiali che possano essere utili in questo momento di emergenza” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere – “Civitavecchia è il principale porto di crociere nel Mediterraneo. Gli operatori portuali e la capitaneria stanno svolgendo un lavoro straordinario in questi giorni e la città non ci ha fatto mai mancare il suo sostegno”.

    “In un momento estremamente complesso per il Paese e che anche il porto e la città di Civitavecchia stanno vivendo, desidero esprimere un sincero ringraziamento alla società Costa per la donazione di strumenti, in questo momento preziosissimi, per tutelare la salute di coloro che non posso restare a casa e devono continuare a offrire il loro servizio alla collettività. In tal senso assicuro che in sinergia con il Presidente della Autorità di Sistema Portuale di Majo ed il sindaco Tedesco, l’assoluto rigore dei criteri che saranno osservati nelle procedure di distribuzione dei dispositivi di protezione donati sia a vantaggio di chi lavora in porto che di coloro che stanno aiutando la città di Civitavecchia ad affrontare l’emergenza in corso.” - ha dichiarato il Capitano di Vascello Vincenzo Leone, Direttore Marittimo del Lazio e Capo del Compartimento marittimo di Civitavecchia.

    “Sono stati giorni intensi con contatti diretti e continui con il Ministro e la Costa Crociere e tutte le Autorità, marittime e non, unite per far fronte alla richiesta del Governo di consentire il rientro a casa, nella massima sicurezza, dei nostri connazionali e delle varie nazionalità presenti sulle ammiraglie Costa. Ringrazio, anzitutto il Ministro Paola De Micheli per l’impegno e la disponibilità profusi, la Protezione civile, l’Usmaf, l’Autorità Marittima, le Forze di pubblica sicurezza e la Regione Lazio nonché i rappresentanti Costa per come hanno affrontato la situazione, nonostante le difficoltà che, insieme, sono state superate. L’emergenza, per il Paese, non è ancora finita; abbiamo ancora bisogno di tempo e di materiale idoneo, come quello donatoci oggi dalla Costa Crociere, per far sì che i nostri operatori possano continuare a garantire sì il loro lavoro ma in massima sicurezza. Augurandoci di uscire quanto prima da questo incubo, dobbiamo essere pronti per rilanciare un settore fondamentale per la nostra economia, quale è quello crocieristico”, dichiara il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo.

    "In questo difficile momento l’arrivo di dotazioni di protezione individuale in una città in difficoltà è il miglior messaggio di vicinanza possibile. Un sostegno concreto, quello di Costa Crociere, che va a chi opera in settori essenziali per far sì che non si aggiunga disagio su disagio alla popolazione", dichiara il Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco.

    Costa Crociere sta lavorando con impegno e determinazione, sotto il coordinamento della Protezione Civile e delle autorità locali e regionali, con l’unica priorità di riportare a casa in sicurezza nel più breve tempo possibile ospiti ed equipaggi delle sue navi.

    “Costa Crociere si è prodigata nei giorni scorsi per il rimpatrio di oltre 25.000 ospiti e parte dei suoi equipaggi con un grande sforzo organizzativo che sta continuando senza sosta anche in queste ore, muovendosi in un contesto internazionale estremamente complesso a causa delle restrizioni allo spostamento delle persone adottate da molti paesi e alle limitazioni nei voli aerei fortemente ridotti. Non vogliamo gravare in alcun modo sui territori dove arrivano le nostre navi, ma sostenerli in questi momenti difficili” – ha aggiunto Palomba.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  5. #5
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,903
    Crociere effettuate
    70
    COSTA CROCIERE DONA ALLA REGIONE TOSCANA MATERIALE SANITARIO
    PER L’EMERGENZA COVID-19
    
Genova, 15 aprile 2020 - Costa Crociere annuncia di aver predisposto la donazione di 10.000 mascherine, 1.250 guanti, 250 kit protettivi completi e 25 occhiali (non monouso), a favore della Regione Toscana. Il materiale sarà consegnato nei prossimi giorni presso il magazzino ESTAR di Calenzano (Firenze), per essere poi distribuito a parte della Regione sul territorio, con particolare attenzione ai comuni di Piombino, Pisa e Vaglia/Firenze.

    “In questo periodo la Regione Toscana ha dimostrato una generosità straordinaria e un senso profondo di collettività e di responsabilità, accogliendo la nostra nave Costa Diadema e fornendo assistenza attraverso i presidi sanitari ai nostri equipaggi sia in porto, a Piombino, che presso le strutture alberghiere, a Pisa e Pratolino.” - ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere - “La nostra donazione è un piccolo segno di ringraziamento, che ci auguriamo possa essere utile per la protezione personale di quanti sono impegnati in prima linea per superare l’attuale fase di emergenza sanitaria”.

    “Ringrazio Costa Crociere – ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - per i dispositivi di protezione che ha annunciato donerà alla sanità toscana. Ci servono e consentono di integrare le nostre continue forniture e produzioni locali per la tutela degli operatori sanitari e dei cittadini".

    Costa Crociere sta lavorando con impegno e determinazione, in piena collaborazione con le autorità preposte, con l’obiettivo di riportare a casa in sicurezza nel più breve tempo possibile i propri membri d’equipaggio.

    “La salute e sicurezza del nostro equipaggio e delle comunità locali della Toscana sono la nostra assoluta priorità. Siamo grati per il grande lavoro e la disponibilità di Protezione Civile, Regione Toscana, delle autorità sanitarie e portuali e dei comuni delle tre città coinvolte. Da parte nostra stiamo mettendo in campo tutte le nostre forze, con team dedicati al lavoro 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, non solo per l’assistenza di chi è a bordo di Costa Diadema e delle strutture alberghiere, ma anche per organizzare, seguendo le indicazioni delle autorità, i transfer e voli di rientro in Italia e all’estero dei membri d’equipaggio, in un contesto non certo semplice per via delle numerose restrizioni in atto allo spostamento di persone” – ha aggiunto Palomba.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  6. #6
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,903
    Crociere effettuate
    70
    EMERGENZA CORONAVIRUS: COSTA CROCIERE DONA LE ECCEDENZE ALIMENTARI ALLA RETE #BRINDISISOLIDALE PER AIUTARE LE PERSONE PIU’ BISOGNOSE

    Le donazioni provengono da Costa Fortuna, nave della compagnia italiana ormeggiata nel porto di Brindisi.


    Genova, 16 aprile 2020 – Costa Crociere e #BRINDISISOLIDALE - la rete della solidarietà di cui fanno parte Comune di Brindisi, Caritas Vicariale di Brindisi e Croce Rossa Comitato di Brindisi - uniscono le loro forze per portare aiuto alle persone bisognose del territorio brindisino, che stanno vivendo in maniera più difficile l’emergenza sanitaria in corso.

    La compagnia italiana ha donato infatti circa 7 tonnellate di beni alimentari in eccedenza, che sono stati sbarcati oggi da Costa Fortuna, nave ormeggiata nel porto di Brindisi con soli membri d’equipaggio a bordo a seguito della decisione di Costa di sospendere le sue crociere.

    La donazione comprende generi di prima necessità come pasta, pane, affettati, formaggi, verdure, burro, farina, marmellate, miele, omogeneizzati e altri prodotti che verranno utilizzati da #BRINDISISOLIDALE per i pacchi spesa in distruzione agli abitanti del territorio brindisino. Per ricevere il pacco spesa è sufficiente chiamare uno dei due numeri nei giorni e orari indicati, esclusi i festivi: Comune di Brindisi telefono 0831 229 804 (lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9 alle 13) e Croce Rossa di Brindisi telefono 392 926 1392 (martedì e giovedì dalle ore 9 alle 13).

    L’iniziativa ha visto la collaborazione e il contributo decisivo di Comune, Capitaneria di Porto, Sanità Marittima, Agenzia delle Dogane di Brindisi, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale e delle aziende locali SIR spa e INCIBUM SUPPLY Srl.

    “In questa emergenza non dobbiamo dimenticare le persone che purtroppo vivono in una situazione di bisogno, per le quali gli effetti della situazione che stiamo affrontando sono ancora più amplificati. Le nostre navi sono un veicolo di ricchezza e occupazione per il territorio, ma possono essere anche di aiuto ai più deboli, come dimostrano le iniziative che abbiamo realizzato in vari porti del mondo in collaborazione con il Banco Alimentare e i progetti portati avanti dalla nostra Costa Crociere Foundation. Grazie alla presenza di Costa Fortuna abbiamo avuto l’opportunità di fare qualcosa anche a Brindisi, una città dove siamo stati accolti in maniera stupenda, sostenendo la rete #BRINDISISOLIDALE, che non ha mai smesso di offrire assistenza e conforto sul territorio, nonostante le difficoltà di questo periodo.” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere.

    “Il generoso gesto di Costa Crociere ci consentirà di aiutare tante famiglie brindisine che, a causa dell’emergenza Covid-19, vivono un momento di particolare bisogno - dichiara Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi -. Ringrazio a nome dell’intera città Neil Palomba e la compagnia di navigazione Costa. Questa donazione sarà un contributo importantissimo per rafforzare la rete di Brindisi Solidale”.
    Ultima modifica di essepi2; 16-April-2020 alle 18:34
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it


    • Pubblicità


        
       

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •