Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 65

Discussione: Saranno davvero così le crociere?

  1. #16
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    37
    Città
    SANNICANDRO DI BARI
    Buongiorno Rodolfo e scusa se entro in confidenza e ti do del “tu”.
    “Fermarsi subito”, ad esempio, è esattamente quanto doveva mettere in atto Costa Crociere riguardo all’imbarco dei passeggeri su Costa Magica il 28 febbraio e, ancora peggio, l’8 marzo. Mi spiace tornare sulla questione, essendo stato fra quelli. Pur avendo chiesto, prima di partire e inutilmente (mi risulta allo stesso modo di molti altri passeggeri), un voucher (negato) da utilizzare quando le acque si sarebbero calmate, il risultato, molto prevedibile, è che la Compagnia ha perso soldi rifondendoci i mancati approdi e ci ha concesso come risarcimento un voucher 100% del prezzo pagato per la crociera (alla data odierna di questo voucher non c’è ancora traccia “nero su bianco”).


    • Pubblicità


        
       

  2. #17
    Utente livello Gold L'avatar di zanzara59
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,505
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    10
    Citazione Originariamente Scritto da JonnyV Visualizza Messaggio
    Buongiorno Rodolfo e scusa se entro in confidenza e ti do del “tu”.
    “Fermarsi subito”, ad esempio, è esattamente quanto doveva mettere in atto Costa Crociere riguardo all’imbarco dei passeggeri su Costa Magica il 28 febbraio e, ancora peggio, l’8 marzo. Mi spiace tornare sulla questione, essendo stato fra quelli. Pur avendo chiesto, prima di partire e inutilmente (mi risulta allo stesso modo di molti altri passeggeri), un voucher (negato) da utilizzare quando le acque si sarebbero calmate, il risultato, molto prevedibile, è che la Compagnia ha perso soldi rifondendoci i mancati approdi e ci ha concesso come risarcimento un voucher 100% del prezzo pagato per la crociera (alla data odierna di questo voucher non c’è ancora traccia “nero su bianco”).
    Anche noi eravamo imbarcati su Magica e siamo sbarcati il 28/02 . Sapevano tutto già da qualche giorno, tanto che a noi non ci hanno fatto sbarcare in alcuni paesi, ed in altri abbiamo trovato contestazioni sottobordo. Non gli è fregato nulla ed hanno fatto imbarcare altra gente anche proveniente da paesi con coronavirus conclamato. Se solo i loro "grandi manager" avessero pensato alle conseguenze, avrebbero fatto risparmiare alla compagnia milioni e milioni di euro. E non ci sarebbe stata tutta quella peregrinazione stile "Odisseo" che la nave ancora sta subendo. Sarebbe ora che Costa prendesse a calci nel didietro a questi strateghi.
    La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare.

  3. #18
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,327
    Città
    Venezia
    Nessun problema per il "tu", ci mancherebbe; eppoi nel Forum si usa abitualmente.
    Non solo Costa comunque; praticamente tutte le compagnie, più o meno, si son comportate alla stessa stregua, vedi Norwegian sotto inchiesta per aver taciuto sulle condizioni, o Carnival Corporation, quindi tutti i brand del gruppo, nei confronti della quale è stata avviata una indagine governativa in proposito.

    https://www.cruiseindustrynews.com/c...-covid-19.html
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  4. #19
    Utente livello Bronze
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    311
    Citazione Originariamente Scritto da Luca* Visualizza Messaggio
    Senza entrare nel merito e solo per dare un’informazione tecnica.
    Riferendosi all’UE (non so che regole si applicherebbero in altre parti del mondo) non ci sarebbero problemi di privacy. Sarebbe sufficiente fornire un’informativa completa e specifica e ottenere il consenso esplicito dell’interessato per una finalità specifica. A queste condizioni si possono tranquillamente trattare anche dati relativi allo stato di salute (ex super sensibili).
    La mancata concessione del trattamento, comporterebbe l'impossibilità a fornire la prestazione richiesta.
    Alcuni Stati hanno allo studio il Passaporto Sanitario Covid-19, ritenuto non utile da parte dell'Oms.

    https://www.peopleforplanet.it/covid...per-limmunita/

  5. #20
    Utente livello Gold L'avatar di barbara80
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,049
    Crociere effettuate
    7
    E la crew deve informare se vede uno che starnutisce o col naso che cola? Mio marito soffre di allergie stagionali... praticamente ha sempre fazzoletto al naso...quindi basta crociere? Ma dai non è sensato...
    Sicuramente più precauzione, più pulizia, meno avvicinamenti ma torniamo a viaggiare come prima x favore...
    2011 Costa Serena Profumi di Mediterraneo / 2013 Costa Fascinosa Panorami d'Oriente / 2014 Costa Fascinosa Isole greche / 2016 Costa Favolosa Perle del caribe / 2017 Norwegian Star Grecia Croazia e Montenegro / 2019 Costa Venezia Crociera Vernissage

  6. #21
    Utente livello Bronze
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    311
    Citazione Originariamente Scritto da JonnyV Visualizza Messaggio
    Buongiorno Rodolfo e scusa se entro in confidenza e ti do del “tu”.
    “Fermarsi subito”, ad esempio, è esattamente quanto doveva mettere in atto Costa Crociere riguardo all’imbarco dei passeggeri su Costa Magica il 28 febbraio e, ancora peggio, l’8 marzo. Mi spiace tornare sulla questione, essendo stato fra quelli. Pur avendo chiesto, prima di partire e inutilmente (mi risulta allo stesso modo di molti altri passeggeri), un voucher (negato) da utilizzare quando le acque si sarebbero calmate, il risultato, molto prevedibile, è che la Compagnia ha perso soldi rifondendoci i mancati approdi e ci ha concesso come risarcimento un voucher 100% del prezzo pagato per la crociera (alla data odierna di questo voucher non c’è ancora traccia “nero su bianco”).
    Anche se fuori ot, personalmente sono in attesa dal 10 marzo da parte di Costa Crociere, dell'accredito di un acconto versato e non rientrante nelle crociere cancellate...

  7. #22
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,327
    Città
    Venezia
    Ma non è solo questo il punto. Dovrebbe valere per tutti se si tratta della sicurezza della nave.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  8. #23
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,988
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
    Ritengo che non sia ignoranza da parte delle compagnie e dei T.O., ma la consapevolezza che questo virus ha mietuto decessi in anziane con pluripatologie, o in persone con un quadro sanitario compromesso.
    Per evitare di avere decessi che possano essere ricondotti al virus, la scelta di non far imbarcare o soggiornare soggetti con salute cagionevole, sarà sicuramente attuata.
    Credo invece non verra’ attuato. Premesso che meta’ delle vittime erano ospiti delle RSA e che non sarebbero andati in crociera, il Covid ha mietuto vittime in ogni fascia di eta’, moltissimi senza alcuna patologia pregressa, quindi ognuno dovrebbe ritenersi potenzialmente a rischio decesso. Poi io direi che ognuno dovrebbe essere libero di viaggiare, indipendentemente dal suo stato di salute, se cio’ non comporta limitazioni o disagi alla condizione altrui ed anche di scegliere di morire in crociera invece che a casa o in un ricovero per anziani.
    L’ipertensione, il 30% della popolazione italiana ne soffre, e’ una patologia che, oltre a provocare moltissime patologie letali, viene ritenuto un fattore di rischio altissimo se si contrae il Covid-19: quindi dovrebbero lasciare a terra tutti gli ipertesi? Credimi, possono gia’ chiudere ora!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  9. #24
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,327
    Città
    Venezia
    Quel che penso e dico.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  10. #25
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    37
    Città
    SANNICANDRO DI BARI
    Rodolfo su questo punto avrai certamente notato un mio intervento su "Partono le class action" (ormai chiuso).

  11. #26
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,327
    Città
    Venezia
    Sì, e si potrebbe anche riaprire se solo si mantenesse un normale scambio di vedute, senza inutili "provocazioni" o per lo meno spiegando gli interventi e non buttati là fine a sé stessi.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  12. #27
    Utente livello Gold L'avatar di Didi
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,112
    Città
    milano
    Io spero che prima di pensare di fare richieste ai passeggeri sulla loro salute la compagnia di navigazione pensi ad eliminare quelle situazioni igieniche già segnalate che non hanno avuto riscontri in passato come le posate appese ai tavoli del buffet e la mancanza di vassoi o di un tovagliolo dove appoggiare i piatti e il PANE.

  13. #28
    Utente livello Gold L'avatar di tieffe
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    1,506
    Città
    Como
    Crociere effettuate
    29
    Citazione Originariamente Scritto da Didi Visualizza Messaggio
    Io spero che prima di pensare di fare richieste ai passeggeri sulla loro salute la compagnia di navigazione pensi ad eliminare quelle situazioni igieniche già segnalate che non hanno avuto riscontri in passato come le posate appese ai tavoli del buffet e la mancanza di vassoi o di un tovagliolo dove appoggiare i piatti e il PANE.
    Sarebbe opportuno adottare le misure igieniche di qualche anno fa, per esempio al self service tovaglioli e posate consegnate da inservienti dotati di guanti.
    "navigare necesse est, vivere non necesse"

  14. #29
    Utente livello Gold L'avatar di Gabriele C.
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    3,539
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    22
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Vedrete che non succedera’ nulla, si tornera’ ad imbarcare come sempre e’ stato fatto: le compagnie da crociera hanno bisogno dei passeggeri ancor piu’ dell’ossigeno che respiriamo! .....
    Sono dell’opinione che non cambiera’ nulla, perche’ nulla puo’ cambiare nella vita su una nave, in una vacanza; forse un po’ di igienizzazione in piu’, qualche stretta di mano ed un abbraccio in meno...
    Maurizio, mi trovi d'accordo, ma il punto è un altro: quando avverrà questo? Quando si potrà tornare a bordo sereni di poter fare una bella vacanza, senza ansie e dubbi vari?
    Parliamoci chiaro: oggi come oggi una nave è il riassunto dei luoghi in cui è vietato o sconsigliato recarsi, e soprattutto rimanerci per più giorni (quindi non un bus o un treno o un locale pubblico dove si sosta per breve tempo).

    Sappiamo che l'aria condizionata è un canale dove il virus viaggia speditamente e frequentemente...
    Sappiamo che gli assembramenti sono da evitare, come la mettiamo con gli imbarchi/sbarchi e le varie file alla reception...?
    Ci rassicureranno che chi salirà a bordo sarà in buona salute, però quando sbarcheremo negli scali della crociera e verremo a contatto con le persone del luogo?

    Non voglio essere disfattista o pessimista, ma realista: tutti noi amiamo questo tipo di vacanza, e sono dispiaciutissimo scrivere queste note.

    Quindi? A mio modesto avviso torneremo ad imbarcarci come è sempre stato fatto solo quando saremo certi che il virus sarà debellato nei paesi toccati dalle crociere, o tuttalpiù quando sarà disponibile il vaccino.

    E ci vorrà purtroppo un bel pò di tempo...
    "Lo spettacolo del mare provoca sempre un'impressione profonda: esso è l'immagine di quell'infinito
    che attira incessantemente il pensiero e nel quale il pensiero incessantemente si perde"
    (Madame de Stael)

  15. #30
    Utente livello Bronze L'avatar di gianni1955
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    300
    Città
    catania
    Crociere effettuate
    21
    Citazione Originariamente Scritto da Gabriele C. Visualizza Messaggio
    Maurizio, mi trovi d'accordo, ma il punto è un altro: quando avverrà questo? Quando si potrà tornare a bordo sereni di poter fare una bella vacanza, senza ansie e dubbi vari?
    Parliamoci chiaro: oggi come oggi una nave è il riassunto dei luoghi in cui è vietato o sconsigliato recarsi, e soprattutto rimanerci per più giorni (quindi non un bus o un treno o un locale pubblico dove si sosta per breve tempo).

    Sappiamo che l'aria condizionata è un canale dove il virus viaggia speditamente e frequentemente...
    Sappiamo che gli assembramenti sono da evitare, come la mettiamo con gli imbarchi/sbarchi e le varie file alla reception...?
    Ci rassicureranno che chi salirà a bordo sarà in buona salute, però quando sbarcheremo negli scali della crociera e verremo a contatto con le persone del luogo?

    Non voglio essere disfattista o pessimista, ma realista: tutti noi amiamo questo tipo di vacanza, e sono dispiaciutissimo scrivere queste note.

    Quindi? A mio modesto avviso torneremo ad imbarcarci come è sempre stato fatto solo quando saremo certi che il virus sarà debellato nei paesi toccati dalle crociere, o tuttalpiù quando sarà disponibile il vaccino.

    E ci vorrà purtroppo un bel pò di tempo...
    ....Gabriele hai postato una giusta cosa..erano domande che mi facevo in me, sono d'accordo


    • Pubblicità


        
       

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •