Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Ipotesi di sfruttamento delle navi ferme nei porti

  1. #1
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7

    Ipotesi di sfruttamento delle navi ferme nei porti

    In questo periodo di fermo navi, in attesa della ripartenza delle crociere (chissà quando), stavo pensando se esista un modo per "sfruttare" al meglio questi splendidi ambienti.
    Costa ha praticamente mezza flotta ferma in porti italiani, ma il discorso vale per tutte le compagnie ed ovunque nel mondo.

    Mi veniva in mente che, se una compagnia è costretta a tenere ferma una nave, anziché spegnerla (o quasi) potrebbe essere utilizzata per organizzare feste private, oppure come ristorazione, proprio come qualsiasi locale o ristorante della terra ferma. Anzi, per certi versi a bordo sarebbe anche più agevole applicare le regole di distanziamento, dal momento che gli spazi sono più ampi di un locale di terra, senza contare poi i ponti all'esterno ed il bordo piscina, che, oltre a garantire appunto lo spazio all'aperto, sarebbero anche molto suggestivi. Tra l'altro si potrebbe anche contenere il contatto tra le varie aree della nave, segnando percorsi dedicati che escludono il contatto tra i gruppi di ospiti.

    Insomma, anziché tenerle vuote, ma soprattutto poi per tenerle pronte alla ripartenza, queste navi ferme potrebbero essere sfruttate con queste o con altre idee simili, per contenere le perdite e offrire al personale un'alternativa al blocco delle attività.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .


    • Pubblicità


        
       

  2. #2
    Utente livello Platinum L'avatar di Sandro 09
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    5,299
    Città
    chioggia (venezia)
    io la vedrei dura fare i numeri che possano portare ad un guadagno.
    magica fortuna victoria concordia fantasia serena magnifica e di nuovo magnifica poi di nuovo magica e un'altra volta fantasia,splendida,preziosa,meraviglia,deliziosa.

  3. #3
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    2,092
    Mi sembra più la spesa che l'impresa...

  4. #4
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Beh, dipende, la ristorazione con un menu a la carte ha margini di guadagno non trascurabili.

    Ma poi, mi riferivo cmq a modalità di sfruttamento anche di altro tipo. Mi viene da pensare a meeting aziendali, oppure cerimonie.

    Ma anche open day, con solo visite a bordo dei clienti e la possibilità di prenotare prossime crociere.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  5. #5
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,361
    Città
    Venezia
    Non ne ho idea se potesse trasformarsi in un guadagno. Poi ci sarebbero i vincoli di sicurezza imposti dalla normativa ISPS da organizzare. Le aree portuali sono zone sterili soggette a controlli, guardiania, utilizzo scanner, predisposizione elenchi nominativi autorizzati di volta in volta dalle Autorita Portuali, che si tradurrebbero in costi aggiuntivi: non è che ci si possa presentare ai cancelli ed entrare. Non so davvero quale sarebbe la risposta di una eventuale clientela e se ne deriverebbe davvero un tornaconto economico.
    Ultima modifica di Rodolfo; 14-May-2020 alle 13:23
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  6. #6
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Non ne ho idea se potesse trasformarsi in un guadagno. Poi ci sarebbero i vincoli di sicurezza imposti dalla normativa ISPS da organizzare. Le aree portuali sono zone sterili soggette a controlli, guardiania, utilizzo scanner, predisposizione elenchi nominativi che si tradurrebbero in costi aggiuntivi: non è che ci si possa presentare ai cancelli ed entrare. Non so davvero quale sarebbe la risposta di una eventuale clientela e se ne deriverebbe davvero un tornaconto economico.
    Credo che siano costi che, in accordo con le autorità, potrebbero essere abbattuti, ma in ogni caso, se fosse possibile e se le compagnie facessero una scelta del genere, io ci andrei volentieri, anche solo per conoscere personalmente l'interno di navi che non conosco.

    Voi non ci andreste a cena?
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  7. #7
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,361
    Città
    Venezia
    Scusami, ma come sai che potrebbero essere abbattuti? Da cosa deriva questa possibilità che prospetti. Tutto si può fare anche regalare il pranzo. Nessuno lavora per nulla e le regole internazionali per la sicurezza di porti navi ti assicuro sono in genere ferree.
    Ultima modifica di Rodolfo; 14-May-2020 alle 13:44
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  8. #8
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Scusami, ma come sai che potrebbero essere abbattuti? Da cosa deriva questa possibilità che prospetti. Tutto si può fare anche regalare il pranzo. Nessuno lavora per nulla e le regole di accesso ti assicuro sono in genere ferree.
    E chi ha scritto che lo so?
    Ho puntualizzato che si "potrebbe" fare, in accordo con le autorità (civili, militari, portuali).
    D'altronde non sarebbe un unicum, stanno facendo di tutto per agevolare la ripresa, potrebbero farlo anche per le navi ormeggiate.
    Io se fossi nel management delle compagnie ci penserei, perchè in attesa che si torni alla normalità, tocca adattarsi. Mi metterei attorno ad un tavolo con chi può agevolare queste ed altre soluzioni simili e inizierei a ragionarci su.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  9. #9
    Utente livello Silver L'avatar di Onda del mare
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    552
    Città
    Monfalcone
    Crociere effettuate
    23
    Non so se le possibilità di utilizzo da te proposto porterebbe a degli utili,so che alcune navi vengono utilizzate come casinò galleggianti ...sicuramente così in parte le riempi...

    Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Utente livello Junior
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    38
    Città
    Svizzera
    Crociere effettuate
    4
    Che pensano i bar, ristoranti e altri stabilimenti a terra, nelle città dei porti?

  11. #11
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Onda del mare Visualizza Messaggio
    Non so se le possibilità di utilizzo da te proposto porterebbe a degli utili,so che alcune navi vengono utilizzate come casinò galleggianti ...sicuramente così in parte le riempi...

    Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
    Beh... in Italia non so se i casinò sono consentiti, però anche su quello lavorerei, l'idea è buona.
    Come anche di sfruttare il teatro.

    In ogni caso, andrebbe valutato il rapporto costi/benefici, con un business plan dedicato, di sicuro se la nave rimane ferma e vuota ha solo costi.

    Ed in ogni caso, al di là di tutto, se lo facessero a me farebbe molto piacere poterci salire.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  12. #12
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,361
    Città
    Venezia
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    E chi ha scritto che lo so?
    Ho puntualizzato che si "potrebbe" fare, in accordo con le autorità (civili, militari, portuali).
    D'altronde non sarebbe un unicum, stanno facendo di tutto per agevolare la ripresa, potrebbero farlo anche per le navi ormeggiate.
    Io se fossi nel management delle compagnie ci penserei, perchè in attesa che si torni alla normalità, tocca adattarsi. Mi metterei attorno ad un tavolo con chi può agevolare queste ed altre soluzioni simili e inizierei a ragionarci su.
    Puntualizzo non hai detto che lo sai, hai detto che credi; ma ugualmente da cosa deriva questa supposizione? Per lo meno dovresti manifestarla con un pensiero, una interpretazione.; io cerco sempre di dare riferimenti, delle norme su cui si può discutere, poi non è detto che siano la soluzione. Ma dire si potrebbe, sarebbe, farebbe ..... non è costruttivo.
    Ripeto tutto si può fare, basta volerlo.
    Come i Casinò; quante città italiane nel corso degli anni han chiesto l'autorizzazione ad aprirne? Quattro sono e quattro son rimasti. Altri non son mai stati autorizzati, quindi anche le navi son da scartare.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  13. #13
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    4,812
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    17
    Ci sono 4 casinò in Italia autorizzati, e "non navigano bene' neppure loro, perciò sarà quasi impossibile avere altre aperture.

  14. #14
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    488
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Puntualizzo non hai detto che lo sai, hai detto che credi; ma ugualmente da cosa deriva questa supposizione? Per lo meno dovresti manifestarla con un pensiero, una interpretazione.; io cerco sempre di dare riferimenti, delle norme su cui si può discutere, poi non è detto che siano la soluzione. Ma dire si potrebbe, sarebbe, farebbe ..... non è costruttivo.
    Ripeto tutto si può fare, basta volerlo.
    Come i Casinò; quante città italiane nel corso degli anni han chiesto l'autorizzazione ad aprirne? Quattro sono e quattro son rimasti. Altri non son mai stati autorizzati, quindi anche le navi son da scartare.
    Insisto dicendo che ho argomentato la mia ipotesi in merito ai costi, che - riporto - si possono abbattere mettendomi "attorno ad un tavolo con chi può agevolare queste ed altre soluzioni simili e inizierei a ragionarci su".
    L'uso del condizionale è d'obbligo in questo periodo, in questo forum si ipotizza di tutto e le ipotesi che si stanno susseguendo hanno per forza il condizionale davanti.
    E tutte le ipotesi, proprio perché stimolano le discussioni e i ragionamenti, saranno più o meno condivisibili, ma per me sono tutte costruttive.

    Per voi l'uso più proficuo di una nave da crociera ferma in un porto non è una proposta costruttiva?
    Se fosse realizzata - ripeto - io ci andrei, chi di voi non andrebbe?
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  15. #15
    Utente livello Gold L'avatar di ENRICO747
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,589
    Città
    Genova
    Crociere effettuate
    5
    Premesso che la realtà dei fatti giá risponde sulla non fattibilitá della curiosa ipotesi...ti basti pensare al perchè del fermo navi.
    Per non creare assembramenti o perchè forse su una nave è impossibile non crearne.
    L’idea sarebbe quindi creare un assembramento ma in porto...? Fare meeting aziendali, party, cene e cerimonie?!
    É proprio quanto di più pericoloso in questo periodo possa esserci, anche dal 18 maggio non crederai che al ristorante prenoti la tavolata da 15....
    Una cosa simile venne organizzata pochissime volte che io sappia sui traghetti in overnight a Genova, una sera molti anni fa partecipai ad un evento a bordo de La Superba di GNV, non ricordo nemmeno da chi fosse organizzato...era una sorta di “festa”, ovviamente la location fa colpo ma fu una fetenzia.
    In condizioni normai non sarebbero brutte idee, ovviamente con grandi numeri....non per la pizzata di fine anno scolastico.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


    • Pubblicità


        
       

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •