Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 39

Discussione: Si riparte a breve?

  1. #1
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,311
    Città
    Venezia

    Si riparte a breve?

    Entro 10/15 giorni potrebbe essere dato il via alle crociere da parte delle Autorità.

    https://www.themeditelegraph.com/it/...nza-1.38974086
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###


    • Pubblicità


        
       

  2. #2
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    4,785
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    17
    Sperem ben!!

  3. #3
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,983
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da tiziano Visualizza Messaggio
    L'articolo parla di Ponant, che è una compagnia luxury, perciò si parla di navi "piccole", ma ti immagini su navi che anche al 50% trasportano 3000/3500, nei corridoi li trovi con le mascherine? Io non ci credo.
    Ti posso assicurare che Smeralda con 3000 persone e’ il deserto assoluto!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  4. #4
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    4,785
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    17
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Ti posso assicurare che Smeralda con 3000 persone e’ il deserto assoluto!
    Non avendo sino ad oggi viaggiato su Smeralda non ho idea di quanto sia grande, se tu affermi che è come il deserto, ci credo, grazie.

  5. #5
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    472
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Ti posso assicurare che Smeralda con 3000 persone e’ il deserto assoluto!
    Pur non avendo viaggiato su Smeralda, ma basandomi a naso sulle mie esperienze su navi simili, credo ci possa stare, non proprio deserto, ma è più facile limitare gli assembramenti.

    Il dubbio che mi rimane e che mi fa essere "pessimista" sulla ripresa in questo modo è la sua sostenibilità.
    Al netto dei nuovi costi di gestione degli spazi (personale vigilante compreso), dei costi sanitari, del rischio (!) di diventare un focolaio galleggiante... Siamo sicuri che possano effettivamente trarne qualche utile?
    Per me no, ecco perchè non ci credo a questi annunci di nuove tratte da agosto, più o meno ufficiosi.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  6. #6
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,983
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    Pur non avendo viaggiato su Smeralda, ma basandomi a naso sulle mie esperienze su navi simili, credo ci possa stare, non proprio deserto, ma è più facile limitare gli assembramenti.

    Il dubbio che mi rimane e che mi fa essere "pessimista" sulla ripresa in questo modo è la sua sostenibilità.
    Al netto dei nuovi costi di gestione degli spazi (personale vigilante compreso), dei costi sanitari, del rischio (!) di diventare un focolaio galleggiante... Siamo sicuri che possano effettivamente trarne qualche utile?
    Per me no, ecco perchè non ci credo a questi annunci di nuove tratte da agosto, più o meno ufficiosi.
    Le compagnie con queste prime crociere non cercano utili ma solo flussi di cassa, denaro fresco che entra: con le navi ferme si hanno solo uscite. Con una ripartenza entra comunque denaro fresco: oltretutto penso che Smeralda abbia dei costi di gestione molto inferiori alle altre navi quindi potrebbe addirittura avere un punto di pareggio molto piu' basso. Ricordiamo che anche i tagli importanti agli stipendi di tutto il personale ed altre riduzioni di spese, potrebbe aver ulteriormente abbassato il punto di pareggio.
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  7. #7
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,311
    Città
    Venezia
    Guadagnare al momento sarebbe utopia. Coprire parte dei costi sarebbe già qualcosa.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  8. #8
    Utente livello Gold
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    4,785
    Città
    Verona
    Crociere effettuate
    17
    Concordo, sia con Essepi e Rodolfo.

  9. #9
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    472
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    In linea teorica sarebbe un discorso condivisibile, ma solo se spendo 100 e ne ricavo almeno altri 100... non se ne spendo 100 e ne ricavo 50, perchè sommare altri debiti ai debiti precedenti non è (come dicevo) sostenibile, solo si accelera verso il fallimento. Spendere delle risorse per avere un flusso di cassa di molto inferiore alle spese è follia.

    Purtroppo sarebbe da stare nella stanza dei bottoni per capire conti alla mano se ne vale davvero la pena.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  10. #10
    Super Moderatore L'avatar di Rodolfo
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    38,311
    Città
    Venezia
    E mica son del tutto scemi.
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  11. #11
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,983
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    In linea teorica sarebbe un discorso condivisibile, ma solo se spendo 100 e ne ricavo almeno altri 100... non se ne spendo 100 e ne ricavo 50, perchè sommare altri debiti ai debiti precedenti non è (come dicevo) sostenibile, solo si accelera verso il fallimento. Spendere delle risorse per avere un flusso di cassa di molto inferiore alle spese è follia.

    Purtroppo sarebbe da stare nella stanza dei bottoni per capire conti alla mano se ne vale davvero la pena.
    Se lo fanno, e lo fanno con Smeralda, hanno fatto bene i loro conti!
    Tieni presente che nel prezzo del biglietto crociera vi sono moltissime voci estranee alle spese di crociera stessa ( stipendi dipendenti di terra e pagamenti per costruzioni passate e non ancora finiti o per costruzioni in essere, affitti, interessi per prestiti, etc., etc. ). Sono spese che esistono comunque, navi ferme o meno. Con una nave in movimento i costi gestionali cambiano non di molto ( molti ufficiali sono comunque a bordo, qualche centinaio di crew in piu' e i vari pasti ) , ma verrebbero incassati soldi utili per le altre spese.
    Una nave come Smeralda costa ferma come oggi costa meno di 1 milione euro al mese. 3000 pax a bordo per crociere di 4 notti ai prezzi proposti nel sondaggio porterebbero in un mese oltre 30 milioni di Euro, senza contare tutte le spese di bordo, quindi, tolti anche stipendi del crew, gas per la propulsione, attracchi, pasti, etc. resterebbe ancora un buon margine per tamponare altre spese che comunque ci sarebbero anche a nave ferma ( che non produrrebbe alcun flusso di cassa ).
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  12. #12
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    472
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    Se lo fanno, e lo fanno con Smeralda, hanno fatto bene i loro conti!
    Tieni presente che nel prezzo del biglietto crociera vi sono moltissime voci estranee alle spese di crociera stessa ( stipendi dipendenti di terra e pagamenti per costruzioni passate e non ancora finiti o per costruzioni in essere, affitti, interessi per prestiti, etc., etc. ). Sono spese che esistono comunque, navi ferme o meno. Con una nave in movimento i costi gestionali cambiano non di molto ( molti ufficiali sono comunque a bordo, qualche centinaio di crew in piu' e i vari pasti ) , ma verrebbero incassati soldi utili per le altre spese.
    Una nave come Smeralda costa ferma come oggi costa meno di 1 milione euro al mese. 3000 pax a bordo per crociere di 4 notti ai prezzi proposti nel sondaggio porterebbero in un mese oltre 30 milioni di Euro, senza contare tutte le spese di bordo, quindi, tolti anche stipendi del crew, gas per la propulsione, attracchi, pasti, etc. resterebbe ancora un buon margine per tamponare altre spese che comunque ci sarebbero anche a nave ferma ( che non produrrebbe alcun flusso di cassa ).
    Dimentichi il peso economico del rischio di essere un focolaio galleggiante.
    Quanto costerebbe, semmai fosse calcolabile?
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  13. #13
    Co-Fondatore L'avatar di essepi2
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    7,983
    Crociere effettuate
    70
    Citazione Originariamente Scritto da pitt76 Visualizza Messaggio
    Dimentichi il peso economico del rischio di essere un focolaio galleggiante.
    Quanto costerebbe, semmai fosse calcolabile?
    In Italia e con solo passeggeri italiani la vedo remotissima come possibilita’. Se attendono la fine di tutto, non esisteranno piu’ crociere!
    Maurizio
    Co-fondatore di Crocieristi.it

  14. #14
    Utente livello Bronze L'avatar di pitt76
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    472
    Città
    Roma
    Crociere effettuate
    7
    Citazione Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
    In Italia e con solo passeggeri italiani la vedo remotissima come possibilita’. Se attendono la fine di tutto, non esisteranno piu’ crociere!
    Maurizio, mi dispiace dissentire, ma non sono d'accrodo per niente.

    Vienilo a dire a quelli del San Raffaele a Roma, che il giorno prima stavano tutti tranquilli e sereni, il giorno dopo hanno isolato tutto per 90 casi accertati...
    Il giorno prima credevano anche loro "remotissima" la possibilità di avere il virus tra i piedi e poi....

    In altre parole, non so se bisognerà aspettare la fine di tutto, ma sono convinto che il management delle compagnie sappia bene che non è per niente "remotissima" come possibilità.
    Giramondo, perché viaggiare è vitale.
    Quando voglio una vacanza anche dai viaggi mi concedo una crociera. Chi fa solo crociere, non sa cosa significhi viaggiare
    .

  15. #15
    Utente livello Platinum L'avatar di capricorno
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7,157
    Città
    Monza
    Crociere effettuate
    22
    A questa stregua allora si dovrebbe evitare tutto e non solo le crociere : viaggi in aereo, località balneari super affollate, la movida del fine settimana e via dicendo.
    Il virus oramai nel mondo c'è e se si aspetta il vaccino, se mai arriverà, si dovrebbe rimanere rintanati nelle quattro mura. Per carità ognuno poi decide in base a ciò che sente ma guardandomi attorno, la vita sta riprendendo il suo corso e con le dovute cautele, ottemperando a quanto la comunità scientifica raccomanda viaggiare si può.
    Oriana

    ### Moderatrice del forum ###

    " Ogni raggio dell'alba prenda per mano i tuoi sogni notturni, i più belli, e li conduca nella realtà."


    • Pubblicità


        
       

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •