• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Azamara Journey attaccata dai pirati?

Rodolfo

Super Moderatore
Probabilmente la nave mentre navigava nelle acque dell'Oman, potrebbe essere stata attaccata da dei pirati. Dovrebbe perché avvicinata da un certo numero di piccole imbarcazioni con intenzioni poco chiare.
Forse un eccesso di precauzione, come riferito da un portavoce della Compagnia, che ha portato alle usuali procedure di evasione e dopo una quindicina di minuti la nave si è disimpegnata.

http://www.cruisecritic.com/news/news.cfm?ID=5093
 

La76

New member
:(

Bruttissima notizia...non che gli attacchi alle navi mercantili siano meno gravi, ci mancherebbe...ma se iniziano ad attaccare anche le navi passeggeri può solo significare che sono sempre più organizzati e più pericolosi...
 

Rodolfo

Super Moderatore
.... o stavano cercando di vendere ai turisti i prodotti del luogo. ;) ;)
 

Broke

New member
Sempre aggiornato Zio Rodolfo eh!
In questo caso come si devono comportare i membri dell'equipaggio?
Se non sbaglio ricordo che qualche anno fa con Melody hanno spento tutte le luci così da disorientarli...
 

La76

New member
.... o stavano cercando di vendere ai turisti i prodotti del luogo. ;) ;)

Magari!Si sà che in tempi di crisi il commercio deve farsi aggressivo...forse questo è un po' troppo!

Certo che, a parte gli scherzi, se mai riuscissero a prendere una nave da crociera sarebbe ben difficile riuscire a tenere fermi e buoni tutti i passeggeri...rischioso eh?
 

Rodolfo

Super Moderatore
Certo Laura; non sarebbe una cosa da poco. Gestire una nave con un minimo di un migliaio di persone a bordo non sarebbe una operazione da principianti, un impegno forse oltre le loro capacità e una reazione da parte delle forze militari che chissà dove porterebbe.

Credo non dovrebbe convenire nemmeno a loro una simile escalation e mi auguro di non sbagliare.
 

La76

New member
Credo non dovrebbe convenire nemmeno a loro una simile escalation e mi auguro di non sbagliare.

Esatto Rodolfo...questo è quello che abbiamo ipotizzato, ragionevolmente, fino a ieri.
Il problema è che se ci provano potrebbe anche voler dire che si sono organizzati talmente bene da avere i mezzi per poter pensare di riuscire a farlo (che non sono pazzi lo sappiamo)...ed è questo che mi preoccupa di più sentendo la notizia.

Visto che è andato tutto bene mi permetto di scherzarci...se si mettono all' help desk la nave la mollano nel giro di 24 ore...ma sai che genere di proteste potrebbero sentire?:p
 

Onda del mare

Active member
Tempo fa parlando con un amico di Costa Crociere mi aveva detto che per certe rotte le compagnie di assicurazione "consigliano"di imbarcare personale specializzato in servizi di vigilanza anti pirateria.Se ben ricordo anche su Allegra quando aveva avuto il problema nell'Oceano Indiano erano presenti a bordo marinai del Battaglione San Marco.Durante la crociera Mille e una notte del 02/2011 durante una sera insonne passeggiando nei ponti esterni amici in viaggio con noi notarono del personale munito di armi lunghe posizionato sui ponti esterni della Pacifica ( mi pare...).La più grande società privata che fornisce questo tipo di servizio a sede a Malta e collabora con diverse compagnie di Crociera e non,fornendo personale specializzato proveniente da corpi piu o meno speciali delle forze armate con regole di ingaggio forse più libere di quelle stipulate con il nostro Esercito. Certo che come dice Laura tenere a bada 4000/5000 persone è impossibile ma come accadde per l'Achille Lauro i pirati potrebbero assalire la nave e piazzare un paio di ordigni radiocomandati e poi scendere e continuare la loro minaccia da posizione più sicura. Sembra impossibile ma se pensiamo per esempio al ponte 3 e alla sua altezza dal mare,le protezioni che facilitano l'eventuale aggancio di un rampino e la poca illuminazione durante la notte un eventuale arrembaggio potrebbe essere possibile.
 

CostaMagica

Moderator
. Sembra impossibile ma se pensiamo per esempio al ponte 3 e alla sua altezza dal mare,le protezioni che facilitano l'eventuale aggancio di un rampino e la poca illuminazione durante la notte un eventuale arrembaggio potrebbe essere possibile.

A me non pare per niente impossibile... V'è da pensarci piuttosto.
 

F

Felix73

Guest
Spero si sia trattato solo di un eccesso di prudenza.
E' sicuramente molto triste ragionare su questi avvenimenti e pensare alla necessità di avere scorte armate a bordo.
E dà un'amara sensazione di "anacronismo" parlare di pirateria nel ventunesimo secolo.
E' sicuramente complesso gestire e tenere a bada 4000/5000 persone a bordo di una nave. E non costerebbe neanche poco "mantenerle" sequestrate per lunghi periodi, oltre all'impatto politico ed alla potenziale reazione a livello internazionale (spero non militare).
Ma i mari sono solcati anche da navi da crociera più piccole, da 400/500/600 pax, e speriamo di non dover mai assistere ad assalti di questo tipo.

Un saluto
 

Cokj72

New member
lo avevo scritto molto tempo fà, che prima o poi ci avrebbero o ci proveranno anche con una nave da crociera.
 

La76

New member
Tempo fa avevo letto il racconto di un "sequestrato" a bordo di una nave Italiana poi rilasciata...e i pirati non erano stati proprio gentili.
Io temo che se dovessero prendere una nave da crociera a bordo farebbero una strage...non è gente che tratta, è gente che spara.
Le navi in quelle zone viaggiano con le scorte a bordo da un po' di tempo (ricordo di averlo letto in qualche diario) però di fatto fino a ieri il pericolo di attacco era abbastanza remoto...speriamo, come dice Felix, che si sia trattato solo di un eccesso di prudenza...meglio.
 

CostaMagica

Moderator
Laura, pur condividendo in pieno con quanto da te detto osservo pure che, all'interno di una nave da crociera, fra cabine, saloni e locali, e aeree varie, sarebbe difficile esercitare un controllo assoluto su tutti i passeggeri e/o membri dell'equipaggio a meno di non utilizzare una strategia quale fu quella della Lauro.
Il rischio è che parecchi passeggeri non verrebbero nemmeno a contatto con i "pirati", ma fra coloro i quali se li dovessero trovare nel loro cammino alcuni rimarrebbero a terra.
Speriamo solo che i nostri ragionamenti rimangano soltanto tali...
 

La76

New member
Speriamo solo che i nostri ragionamenti rimangano soltanto tali...

Esatto...speriamo che rimangano solo ragionamenti...

Io non ho mai saputo di armi a bordo delle navi Costa.

Rodolfo non penso armati...ma ricordo di aver letto, probabilmente era un diario dell'anno scorso di questo periodo perchè era il trasferimento verso Dubai, che ad un certo punto della navigazione avevano interdetto ai passeggeri i ponti esterni e se non sbaglio avevano spento tutte le luci comprese quelle dei balconi...e al ponte sotto le lance c'erano gli uomini della sicurezza con gli idranti pronti..."scorta" in questo senso, anche se poi di fatto non è una scorta.
 

CostaMagica

Moderator
Rodolfo non penso armati...ma ricordo di aver letto, probabilmente era un diario dell'anno scorso di questo periodo perchè era il trasferimento verso Dubai, che ad un certo punto della navigazione avevano interdetto ai passeggeri i ponti esterni e se non sbaglio avevano spento tutte le luci comprese quelle dei balconi...e al ponte sotto le lance c'erano gli uomini della sicurezza con gli idranti pronti..."scorta" in questo senso, anche se poi di fatto non è una scorta.

Ricordo di averne letto anch'io. Nessun riferimento ad armi ma, credo, un comportamento assunto dall'equipaggio.
 

sabbamadda

Active member
L'anno scorso su Favolosa proprio in questo stesso periodo ne ho parlato qui....
http://forum.crocieristi.it/showthr...-Costa-Favolosa-29-novembre-17-dicembre/page4

Al treadh n 48



Esatto...speriamo che rimangano solo ragionamenti...



Rodolfo non penso armati...ma ricordo di aver letto, probabilmente era un diario dell'anno scorso di questo periodo perchè era il trasferimento verso Dubai, che ad un certo punto della navigazione avevano interdetto ai passeggeri i ponti esterni e se non sbaglio avevano spento tutte le luci comprese quelle dei balconi...e al ponte sotto le lance c'erano gli uomini della sicurezza con gli idranti pronti..."scorta" in questo senso, anche se poi di fatto non è una scorta.
 

Top