• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

- Beauty will save the world...

capricorno

Super Moderatore
Ciò che abbiamo visto al Museo dell'Opera del Duomo ci prepara a pregustare i luoghi dove queste opere sono state per diversi secoli.



Il Duomo.


uYXIkmr.jpg



PTbV6tX.jpg




Kt58h1x.jpg





È qualcosa che lascia letteralmente senza fiato, imponente non pesante con una decorazione sottile attenta ad esaltare le preziosità dei materiali utilizzati, enfatizzando la luce che ne accresce ancor più la bellezza.


Pisa era al culmine del suo sviluppo politico, economico e militare. Massima potenza marinata nel Mediterraneo, quando con il bottino proveniente dal saccheggio di Palermo si cominciò ad edificare la nuova Cattedrale. L: architetto Boschetto, semisconosciuto, progettò l'edificio in vigorose forme romaniche, fondendo la tradizione classica con elementi bizantini, paleocristiani e arabi. Ne risultò un'opera unica in marmo candido.

Intitolata a Santa Maria Assunta, la chiesa venne consacrata nel 1118, venne ultimata alla fine del secolo da Rainaldo che prolungò la chiesa con una facciata a doppio spiovente, coronato da quattro ordini di loggette.


y1VeO9I.jpg



1ouHkWw.jpg




L:esterno è modulato da ritmi di colonne e lesene, strisce avvolgenti di conci bianchissimi e neri; losanghe incavate e rosoncini a tarsia, marmi, mosaici e tasselli vitrei smaltati, conferiscono all'insieme autentico e smagliante splendore. I battenti dei portali sono attribuiti a seguaci del Giambologna.

h76fDsn.jpg



mpiOkkI.jpg




wlyoXa2.jpg



HXALnS0.jpg



G5AJL6L.jpg




L'interno è ravvivato dalla dicromia del paramento marmoreo, un quadruplice colonnato conduce al transetto a tre navate, al centro del quale la cupola ellissoidale e il vano absidale col catino dorato ornato a mosaico; il soffitto a cassettoni dorati è del '500.


bms89ra.jpg



i0ylsti.jpg



f3884Jw.jpg



vWHQcND.jpg











continua.....
 

capricorno

Super Moderatore
IMG_20220522_104009.jpgIMG_20220522_104021.jpgIMG_20220522_103121.jpgIMG_20220522_103038.jpgIMG_20220522_103008.jpgIMG_20220522_102909.jpgIMG_20220522_102936.jpg


Notare la particolarità delle panche personalizzate con il nome della famiglia illustre che ne " deteneva" il possesso.


IMG_20220522_102914_1.jpgIMG_20220522_102743.jpgIMG_20220522_102801.jpg

Particolare marmoreo del pavimento.





Continua...
 

capricorno

Super Moderatore
PofO6ea.jpg




Nella navata centrale, addossate alle seconde colonne si trova una coppia di acquasantiere con statuette in bronzo di Felice Palma. Il pulpito accentra l'attenzione: in marmo di Giovanni Pisano. capolavoro della scultura gotica italiana. raffigura scene della vita di Cristo e del Giudizio Universale, affollate di figure. Nella navata di destra sul pilastro, una bella crocifissione, affresco del 400 e la Madonna delle Grazie di Andrea del Sarto. Nella crociera del transetto sotto la cupola, il pavimento cosmatesco. Il catino in mosaico dell'abside fu portato a termine da Cimabue.


pFAb7Z5.jpg


7ugnD98.jpg


UMBiHzH.jpg


FfwOAQm.jpg


Particolare del pulpito di Giovanni Pisano.

Spesso li abbiamo citati, ma chi erano i Pisano?

I Pisano padre e figlio li troviamo nelle chiese e nei musei della città. Primo in ordine di tempo Nicola Pisano, scultore ed architetto. La sua opera radicata nei valori dell'arte antica e aperta agli impulsi esordienti del gotico francese. Il suo capolavoro è il pulpito del Battistero di Pisa....eccolo nell'immagine...

vUhsMHb.jpg



Con la sua scuola e il figlio Giovanni, lavorò alla decorazione esterna del Battistero. A Giovanni, che fu capomastro della Cattedrale di Pisa, si devono il Pulpito del Duomo e una Madonna col Bambino nella lunetta del portale orientale del Battistero ( ora al Museo del Duomo, pochi post sopra l'immagine).
Nessuna parentela lega questa famiglia all'altra che ha come capostipite Andrea Pisano. Scultore, orafo e architetto, Andrea lavorò a Firenze ( Battistero e Campanile) dove incontro Giotto. A Pisa dove si era formato sotto l'influsso di Giovanni, tenne poi una fiorente bottega. Sue opere pisane sono la Madonna col Bambino sulla facciata del Duomo.









continua.....
 

capricorno

Super Moderatore
Il Battistero

OsjTuqG.jpg


nv9FQTk.jpg



CGAcISb.jpg



1EnqQfa.jpg



Adeguato di proporzione alla Cattedrale verso cui apre il più prezioso dei suoi portali. Ornato da una Madonna di Giovanni Pisano, fu edificato tra il 1152/1365. A questo lungo arco di tempo dove l'impianto romanico concluso e decorato nei modi del gotico nascente vede l'intervento di nuovi artisti.

All'interno la bellissima cupola dodecagonale a piramide tronca, colonne monolitiche alternate a pilastri, delimitano lo spazio in cui trovano posto il fonte battesimale ad immersione di Guido Bigarelli e lo splendido, già citato, pulpito di Nicola Pisano.

Di forma esagonale su colonne tre delle quali su leoni stiloforo. Il pulpito narra le Storie della vita di Cristo scolpite a basso rilievo sui pannelli del parapetto.


KucfOad.jpg



VsF08IZ.jpg




njkpTfl.jpg




EIFDChk.jpg



Aqx98xY.jpg



MmMQPB9.jpg



C7NQgHh.jpg










Campanile o Torre pendente.



wqKV3q9.jpg




ViN3K7U.jpg




WQRmmqm.jpg








Suscita meraviglia non solo la sua statica mozzafiato, ma anche per l'eleganza dei sei loggiati sovrapposti che la percorrono tra il piano base ad arcate cieche e la cella campanaria.
Costruita nel 1173 ma sospesa attorno al 1185, al quarto livello per il cedimento del terreno. Audacemente ripresa nel 1275 e portata finalmente a termine nella seconda metà del '300 da Tommaso Pisano.

La pendenza venne tenuta sotto controllo con costanti lavori di manutenzione fino al 1838, quando Alessandro della Gherardesca interviene con dei restauri.
All'interno vi è una scala elicoidale di 293 scalini, sale fino al sesto loggiato, da cui si può proseguire per la cella campanaria. Un'esperienza impegnativa sia per gli spazi angusti che per i gradini consunti dall'uso e nell'ultimo tratto con passaggi esposti. Non è per tutti.








Continua......
 

Top