• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Celebrity Millennium, 2 passeggeri vaccinati positivi al Covid

Dani97

Member
Mentre anche negli USA è arrivata la notizia dei positivi su MSC Seaside (e molti accusano la compagnia di non imbarcare solo passeggeri vaccinati), due passeggeri vaccinati al 100% sono stati testati positivi al Covid su Celebrity Millennium. Celebrity Millennium era partita sabato da S. Maarten per la sua prima crociera dopo lo stop.
I passeggeri testati positivi sono già in isolamento e sono asintomatici.
Per tutti i passeggeri è richiesto, oltre alla prova di avvenuta vaccinazione, anche un test effettuato 72h prima della partenza (ma non viene effettuato un ulteriore test all'imbarco).
https://eu.usatoday.com/story/travel...se/7645511002/

Non a caso, Royal Caribbean ha già modificato i suoi protocolli e ora tutti i passeggeri verranno testati all'imbarco per le crociere in Nord America.
https://www.royalcaribbeanblog.com/2...cruise-restart

Del resto, Vago l'aveva detto 3 mesi fa che i vaccini non devono sostituire i protocolli di sicurezza. Quanto tempo ci è voluto per capirlo?
https://www.shipmag.it/crociere-vago...-di-sicurezza/
 

capricorno

Super Moderatore
Non solo Vago lo afferma, molti scienziati e virologi lo dicono da molto tempo che sebbene ci sia il vaccino a disposizione e fino a che' il virus non viene debellato del tutto ( occorrono anni) in tutto il globo, si devono adottare tutti i sistemi di sicurezza e prevenzione in atto. Evidentemente sulle compagnie d'oltre oceano non lo adottano e i risultati si vedono.
 

maumarti

Member
Parole sante.
il vaccino copre principalmente chi lo ha fatto. Non ci sono prove che un vaccinato non possa essere portatore sano e contagiare altri. Ci sono invece prove del contrario.
Mi spiace francamente che Royal C. , dopo aver tra l’altro avuto parecchio tempo per vedere come stavano andando le cose a chi ha iniziato prima, abbia dovuto aspettare questo caso concreto per rivedere la sua politica; onestamente avevano gli elementi per pensarci già prima...!
 

giulio_lupo

Member
Effettivamente il tampone delle 48h è determinante. Dovrebbe essere una regola internazionale di routine in tutte le situazioni di accesso a luoghi comuni permanenti. Ma purtroppo non è così. Da italiano sono rimasto molto deluso dal comportamento delle nostre autorità negli aereporti, in queste ore si sta tanto parlando di tracciamento ma poi di controlli praticamente zero. La mia esperienza: sono rientrato domenica dalle Canarie, già prima della partenza ryanair ci ha intimato con una serie di email di compilare un modulo elettronico di autocertificazione, abbastanza complesso, per l'accesso in Spagna. Giunti in aereporto a Las Palmas un posto di blocco, con fila lunghissima, per il controllo del modulo suddetto e chi non ce l'aveva l'ha dovuto compilare in loco (noi l'avevamo già fatto e comunque avevamo già completato il ciclo vaccinale con 2 dosi con il Qr rilasciato dal governo). Giunti in hotel alla reception ci hanno chiesto il tampone covid, che noi, per evitare sicuri inconvenienti, avevamo fatto. Per il rientro in Italia niente di niente, nessuno ci ha visto, non abbiamo visto nessuno, nessuna documentazione, poca gente e poca sicurezza in generale in giro, l'aeroporto di Malpensa sembrava persino mezzo deserto...
 

maumarti

Member
Continua un’euforia totalmente ingiustificata come se sto virus sia sparito. Quasi che chi pensa il contrario sia considerato un paranoico
La variante Delta sta dimostrando che abbassare la guardia è un’idiozia, ma c’è pure un premier che dal 19 prossimo farà un esperimento di massa su un’ipotetica immunità di gregge senza che ce ne siano ancora i numeri....
Così le nostre istituzioni potevano scegliere se guardare al modello di comportamento adottato proprio in scenari come le navi da crociera “italiane” (opportunamente adeguato al contesto), oppure rendersi più “simpatiche” a cittadini e turisti riducendo i controlli. Ovviamente hanno scelto la seconda. E probabilmente andremo a confermare che pensano sia “meglio curare che prevenire”; qualcuno gli spiega che il proverbio dice il contrario?
Detto questo, non mi spiego del tutto l’accanimento delle persone a voler fare come se il virus non ci sia più: finché C’È, muoviamoci lo stesso ma usiamo prudenza; mica si tratterebbe di chiuderci in casa. Se no facciamo finta che non ci sia (o che siamo già tutti vaccinati quando non è affatto vero), e poi in casa ci chiuderanno di nuovo. Ma nel frattempo ci siamo fatti le vacanze in allegria, e magari abbiamo contribuito a fare qualche morto in più, ma tanto chissene... se sono solo qualche decina invece che centinaia allora va bene? Probabilmente per molti è cosi. E poi tanto si fa presto a pensare che “tanto non capita sicuramente a me”...
 

Didi

Active member
Sai fare attenzione é necessario ma neppure continuare a rinchiudersi fa bene ai muscoli ed al cervello. Piuttosto io renderei obbligatoria la vaccinazione per certe categorie tipo personale sanitario tra cui spiccano parecchi no vax. Liberi di pensarla come vogliono ma fuori dalla loro professione a questo punto.
Io sono anziana e la mancanza di moto mi ha creato non pochi problemi
Comunque la Spagna e le Canarie come il Portogallo sono paesi in cui è sconsigliato recarsi. Forse si dovrebbe scegliere più oculatamente dove andare onde evitare di tornare accompagnati dal virus.
 

Ultima modifica:

giulio_lupo

Member
Sai fare attenzione é necessario ma neppure continuare a rinchiudersi fa bene ai muscoli ed al cervello. Piuttosto io renderei obbligatoria la vaccinazione per certe categorie tipo personale sanitario tra cui spiccano parecchi no vax. Liberi di pensarla come vogliono ma fuori dalla loro professione a questo punto.
Io sono anziana e la mancanza di moto mi ha creato non pochi problemi
Comunque la Spagna e le Canarie come il Portogallo sono paesi in cui è sconsigliato recarsi. Forse si dovrebbe scegliere più oculatamente dove andare onde evitare di tornare accompagnati dal virus.

Siamo tornati dalle Canarie domenica scorsa e durante la settimana in cui ci siamo stati la situazione era molto tranquilla, con un evidente sforzo di ritornare alla normalità e che comunque era già molto percepibile ma con pur sempre molte attività chiuse.
C'è da dire che lì però sembrano molto più attenti al contenimento con regole rispettate rigorosamente. È addirittura vietato fumare anche all'aperto, anche in bar e ristoranti con tavoli fuori bisogna alzarsi e andare in aree distanti e comunque circoscritte. In alcuni locali tipo pub o simil discoteca con locali interni in cui si creava folla bisognava registrarsi con nome e cognome e firmare prima di entrare. In uno di questi infatti, dopo un paio di serate in cui si è esagerato, hanno chiuso la sala interna ed è stato presidiato da una guardia che controllasse che il divieto fosse rispettato. Anche in aereporto abbiamo visto agenti della polizia effettuare controlli improvvisi su alcuni passeggeri, direttamente nell'area imbarchi. Al momento invece in Italia entra di tutto e non c'è nessun controllo sul territorio, né negli alberghi (come già detto il nostro hotel ha richiesto il tampone negativo) né nelle attività commerciali.
Sinceramente non so se per le vacanze sia sconsigliato andare in Spagna (contagi in aumento ma loro fanno il doppio dei turisti rispetto a noi) o restare in Italia. Il buon senso direbbe di tenersi stretti i 1000 contagi giornalieri attuali ma con agosto alle porte e i turisti allo stato brado la vedo dura.
 

Ultima modifica:
Top