• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Corridoi e crociere funzionano bene: l’esperienza italiana

catema

Member
In Italia regole e protocolli se osservati con attenzione stanno funzionando a dovere. È Astoi a ricordare la “buona riuscita della sperimentazione dei corridoi turistici”, con una bassa incidenza dei contagi.
I dati diffusi dall’associazione si riferiscono però ai ‘veri corridoi turistici’, ossia ai viaggi effettuati attraverso operatori che rispettano tutte le norme contenute nei protocolli inseriti nell’ordinanza con la quale sono stati istituiti, Travel Pass compreso.
Il nodo è proprio qui: nessun Paese al mondo è totalmente indenne dalla variante Omicron, così come non lo sono i viaggi in crociera; anche restando in Italia assistiamo a turisti sottoposti ai necessari periodi di quarantena nei luoghi di vacanza.
Ma, come ricorda il presidente di Fiavet, Ivana Jelinic, “Pensare a una situazione totalmente Covid free è sbagliato: il rischio zero non esiste, ma viaggiare con un’agenzia di viaggi o un tour operator offre maggiori garanzie”.
Rivolgersi ai professionisti del turismo organizzato garantisce al cliente il rispetto delle regole del corridoio turistico e dei protocolli predisposti dal ministero della Salute.
E solo in questo modo si può ricominciare a costruire quella ‘nuova normalità’ necessaria per ripartire davvero.

 

Top