• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Covid: quando la crociera diventa un incubo

Rodolfo

Super Moderatore
Queste sono le situazioni cui si può andare incontro inconsapevolmente, e che ogni tanto emergono alla cronaca. Come sempre detto son "dolori" dal punto di vista dei disagi ed economico a chi capita.

 

Nancy71

Member
Sinceramente non so proprio cosa pensare in effetti il rischio che qualcuno si ritrovi positivo c'è sempre anche perché purtroppo i tamponi non sempre rilevano l'infezione almeno quelli antigenici , comunque la gestione del caso di specie se è vero quanto scritto ha del vergognoso
 

Nancy71

Member
Ho letto anch'io ed effettivamente viaggiare in questo periodo dell'anno è davvero rischioso. Peccato perché alcuni itinerari ci sono solo in inverno, purtroppo finché ci sarà questa emergenza covid anche una vacanza rilassante come la crociera è diventata una stressante corsa ad ostacoli.
 

essepi2

Co-Fondatore
Ci sono delle regole scritte e pubblicate circa i protocolli; nel momento nel quale tu parti li hai accettati, quindi sai che se vi e’ un positivo e tu sei uno dei suoi contatti stretti sarai messo in quarantena.
La quarantena e’ un isolamento, non e’ una vacanza, ci sara’ un’assicurazione che ti rimborsera’ le spese.
Alla fine cosa pretende una persona positiva, che nonostante l’evidenza possa circolare liberamente? Questo puo’ avvenire in un supermercato, in un bar, in giro per una citta’, non puo’, e non deve, avvenire su una nave.
Peccato a chi tocca ma si deve essere consapevoli che partendo puo’ capitare.
Comunque ogni membro dell’equipaggio all’imbarco si fa 10 gg. in cabina chiuso in quarantena e lo fa per lavorare per permetterci di fare una vacanza.
 

seggiola

Member
Io lo dico sempre: mai partire con tutte le assicurazioni del caso!
Costa non obbliga la polizza Covid? MSC se non ricordo male l'ha resa obbligatoria, a me poco importa perché metto sempre qualsiasi assicurazione disponibile nelle mie prenotazioni (ho giusto prenotato un traghetto per la Sardegna il prossimo anno e ho aggiunto l'assicurazione viaggio che praticamente mi compre tutta la vacanza).
Non so Costa perché le ultime 2 crociere eravamo la prima volta in 500 ospiti su Diadema (quindi altro che larghi) e la seconda volta al Club Deliziosa, quindi sempre tavolo da 2, ma in MSC effettivamente nonostante l'emergenza sanitaria hanno ricominciato a metterti al tavolo con degli sconosciuti. Lo scorso mese pensavo che avrei avuto un tavolo da 2 per me e mia mamma, invece ci siamo trovati con altre 4 ragazze, tutte belle ammassate, perché nonostante fossimo in 6 in un tavolo da 8 non hanno mai spostato le 2 sedie extra per permetterci di mantenere un minimo di distanza. Non oso immaginare l'arrabbiatura del passeggero di Splendida che si è ritrovato in quarantena causa commensale positiva (e magari nemmeno la conosceva prima di trovarsela al tavolo). A capodanno su Luminosa spero di avere un tavolo da 2, in teoria essendo diamante dovremmo avere per lo meno la zona riservata a orario libero, se così non fosse parlerò col maitre e al limite pagherò per andare al club, non voglio rischiare di rovinarmi la vacanza per colpa di sconosciuti (e viceversa, potrei essere positiva pure io nonostante il vaccino e tampone all'imbarco negativo, non si sa mai)!
 

Rodolfo

Super Moderatore
Ci sono delle regole scritte e pubblicate circa i protocolli; nel momento nel quale tu parti li hai accettati, quindi sai che se vi e' un positivo e tu sei uno dei suoi contatti stretti sarai messo in quarantena.
La quarantena e' un isolamento, non e' una vacanza, ci sara' un'assicurazione che ti rimborsera' le spese.
Alla fine cosa pretende una persona positiva, che nonostante l'evidenza possa circolare liberamente? Questo puo' avvenire in un supermercato, in un bar, in giro per una citta', non puo', e non deve, avvenire su una nave.
Peccato a chi tocca ma si deve essere consapevoli che partendo puo' capitare.
Comunque ogni membro dell'equipaggio all'imbarco si fa 10 gg. in cabina chiuso in quarantena e lo fa per lavorare per permetterci di fare una vacanza.
Ma quanto incongruente è questa procedura? A parità di situazione vaccinale, di tamponi pre imbarco, il passeggero è libero di spostarsi dovunque sulla nave, mentre il crew deve rimanere isolato.
 

essepi2

Co-Fondatore
Ma quanto incongruente è questa procedura? A parità di situazione vaccinale, di tamponi pre imbarco, il passeggero è libero di spostarsi dovunque sulla nave, mentre il crew deve rimanere isolato.
In realta’ il crew e’ a contatto con i passeggeri quasi tanto quanto prima…solo non possono consumare i pasti insieme o in aree pubbliche a contatto con i passeggeri. Io ho visto in giro gli ufficiali e non, come prima, solo non si intrattengono con gli ospiti. Alla fine le uniche cose veramente quasi ermetiche sono reception e tour office. Poi qualcuno, gia’ un po’ “ orso “ prima, ha colto occasione per defilarsi completamente: esistono comunque dei protocolli, direttive di Carnival, inderogabili, ma anche un po’ troppo stringenti in questo, momento, a detta del crew.
Alla fine io non sono preoccupato dei contatti con l’equipaggio, ma dai passaggeri, moltissimi dei quali non vaccinati!
Bene ha fatto MSC a pretendere la doppia/tripla vaccinazione, spero che Costa la segua, eviterei anche l’imbarco a tutti i ragazzi senza doppia vaccinazione
 

Nancy71

Member
Il problema alla fine è sempre lo stesso i soldi per rispettare davvero i protocolli con il distanziamento e tutto il resto le navi dovrebbero essere quasi vuote perché è chiaro gli spazi comuni quelli sono e non li possono allargare. Tutto ciò ovviamente si traduce in una grossa perdita di denaro per le compagnie perché mantenere in mare un colosso come le navi da crociera ha dei costi fissi molto alti. Lo scorso anno hanno scelto di lavorare in perdita per mantenere la clientela perché se avessero fermato tutto ripartire sarebbe stato molto più complicato .
 

Rodolfo

Super Moderatore
Maurizio, io parlo della quarantena, cui sono sottoposti i crew a differenza dei passeggeri al momento dell'imbarco. Dove sta la differenza?
 

catema

Member
Nel rispetto delle nuove disposizioni legislative Costa sarà obbligata ad imbarcare solo persone vaccinate.
Per salire a bordo martedì 23/11, posizionamento a Dubai, abbiamo dovuto presentare l’esito di un tampone molecolare, eseguito nella giornata di lunedì ed effettuare un tampone rapido al terminal.
Al ristorante dedicato alle Suites, non abbiamo problemi di altri ospiti al tavolo.
 

essepi2

Co-Fondatore
Maurizio, io parlo della quarantena, cui sono sottoposti i crew a differenza dei passeggeri al momento dell'imbarco. Dove sta la differenza?
Questo si’! Infatti secondo me non ha senso il protocollo che impone 10 giorni di quarantena al crew, che poi su qualche nave e’ stato anche vanificato dal far salire personale tecnico per la manutenzione, non vaccinato, che hanno provocato alcuni contagi.
Per i pax non puoi istituire una quarantena, ma vaccinazioni per tutti, nessun imbarco per non vaccinati sia adulti che ragazzi, sarebbe aspicabile da subito, anzi da tempo.
 

essepi2

Co-Fondatore
Nel rispetto delle nuove disposizioni legislative Costa sarà obbligata ad imbarcare solo persone vaccinate.
Per salire a bordo martedì 23/11, posizionamento a Dubai, abbiamo dovuto presentare l’esito di un tampone molecolare, eseguito nella giornata di lunedì ed effettuare un tampone rapido al terminal.
Al ristorante dedicato alle Suites, non abbiamo problemi di altri ospiti al tavolo.
Non so su MSC ma su Costa sono molto restii a mettere sullo stesso tavolo commensali che non siano nella stessa cabina, parenti o abbiano comunque rapporti di amicizia.
 

tiziano

Active member
Mi sembra giusto che chi viaggia sia vaccinato se tra poco tempo anche i bambini saranno vaccinati è una precauzione per loro e per gli altri.
 

Rodolfo

Super Moderatore
La Hamburg e i suoi trecento passeggeri stanno vivendo una situazione difficile dopo che è stato negato l'accesso allo scalo di Puerto Madryn in seguito alla posività di un passeggero.
il Sindaco della località ha negato l'accesso alla nave per evitare qualsiasi possibilità di contagio per i propri concittadini.
Gli occupanti della nave, al momento in mare aperto, sono stati posti in quarantena.

 

Ultima modifica:
Top