• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Crociere in Arabia Saudita e Mar Rosso : informazioni generali

capricorno

Super Moderatore
La nuova destinazione offerta da MSC Crociere pone particolare attenzione ai luoghi e agli aspetti generali di comportamento in quest'area geografica.
Tutto ciò che è bene conoscere prima di prenotare questo itinerario.


Dal Sito ufficiale di MSC Crociere.


CROCIERE MSC IN ARABIA SAUDITA E NEL MAR ROSSO​

INVERNO 2021/2022​




Informazioni Generali​


Il nostro nuovissimo itinerario in Arabia Saudita e Mar Rosso promette di essere il modo migliore per scoprire questa affascinante area del Medio Oriente. Gli ospiti troveranno l'intrattenimento di prima classe di MSC Crociere, una raffinata cucina internazionale, pluripremiati programmi per famiglie e una ricca offerta di escursioni per scoprire le autentiche bellezze di questa regione. L'esperienza sarà inoltre arricchita di funzionalità extra per accogliere gli ospiti locali nel rispetto della cultura e dei valori locali.

Informazioni Prima Della Crociera​


Quali saranno i requisiti di viaggio per raggiungere l'Arabia Saudita, Gedda, il porto di imbarco?
Gli ospiti che salpano su MSC Bellissima in partenza da Gedda, dovranno essere in possesso di visto valido (vedi domanda successiva) e rispettare alcuni requisiti relativi al covid come la vaccinazione obbligatoria per tutti gli Ospiti di età superiore ai 12 anni. Verranno applicate informazioni dettagliate per le crociere invernali in Arabia Saudita e nel Mar Rosso e saranno presto disponibili sul sito Web di MSC Crociere.

Come possono gli ospiti di MSC Bellissima ottenere i visti di viaggio per l'Arabia Saudita, l'Egitto e la Giordania?
Gli ospiti che acquistano il nostro pacchetto Volo & Crociera avranno il visto per l'Arabia Saudita (costo di €30 p.p.) incluso nella tariffa. Gli ospiti che scelgono di acquistare solo la tariffa Crociera saranno responsabili di ottenere il proprio visto. Tutti gli ospiti provenienti dai Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo non avranno bisogno di visti.
I visti per visitare la Giordania e l'Egitto durante una delle nostre escursioni a terra saranno inclusi nel pacchetto vacanza, sia che si tratti di tariffa Volo & Crociera o solo di tariffa Crociera. I passaporti degli ospiti devono avere una validità residua minima di 6 mesi al momento del viaggio.

Ci saranno ulteriori requisiti di viaggio e relativi al covid durante la crociera?

MSC Crociere offre un'opzione di vacanza sicura e serena grazie al rigoroso Protocollo di Salute e Sicurezza. Saranno applicate misure specifiche per le crociere invernali in Arabia Saudita e Mar Rosso e saranno presto disponibili sul sito Web di MSC Crociere. MSC Crociere valuta continuamente gli sviluppi in risposta al COVID-19 e adatterà di conseguenza il protocollo di sicurezza. Inoltre, requisiti di viaggio saranno resi disponibili in tempo utile prima della crociera sia sul sito e che tramite comunicazioni dirette agli ospiti.

Esperienza a bordo​


- Alimenti serviti a bordo​


Che tipo di cibo verrà servito?
Dagli eleganti ristoranti principali con nuovi e quotidiani menu internazionali e locali, ai ristoranti a buffet informali, fino ad arrivare alla migliore cucina da tutto il mondo nei Ristoranti Tematici: autentico teppanyaki e prelibatezze giapponesi, succulenti bistecche in stile americano e molto altro ancora. Poiché il profilo degli ospiti per le partenze di MSC Bellissima sarà composto per circa il 50% da ospiti internazionali e per il 50% dall'Arabia Saudita, MSC Crociere fornirà una grande varietà di opzioni alimentari, tra cui molte opzioni aromatizzate locali e cibo halal sarà servito in tutti i punti ristoro.

- Bevande​


Durante l'itinerario di MSC Bellissima, con scalo in tre porti in Arabia Saudita, saranno servite bevande alcoliche a bordo?
Sì, bevande alcoliche sono disponibili per i nostri ospiti a bordo di MSC Bellissima durante la stagione invernale nel Mar Rosso, così come sulle nostre navi da crociera che hanno in passato operato nel Golfo e lo faranno anche nell'inverno 2021/22.

Servite bevande alcoliche solo quando MSC Bellissima è in navigazione o saranno disponibili anche quando la nave è all'ormeggio in un porto saudita?
Nel rispetto della legge saudita, le bevande alcoliche non saranno servite durante gli scali nei porti dell’Arabia Saudita. La nostra ampia selezione di bevande analcoliche sarà ulteriormente arricchita per offrire una scelta di bevande ancora più gustosa anche quando la nave sarà ferma nei porti dell’Arabia Saudita.

- Lingue di bordo​


Quali lingue saranno parlate a bordo di MSC Bellissima nel suo itinerario nel Mar Rosso?
Allo stesso modo, come a bordo di tutte le nostre navi, annunci pubblici e materiale stampato a bordo di MSC Bellissima saranno disponibili nelle nostre sei lingue internazionali regolari (inglese, italiano, tedesco, francese, spagnolo e portoghese).
Inoltre, al fine di offrire un migliore servizio ed esperienza ai nostri ospiti locali, verrà utilizzato anche l'arabo per gli annunci pubblici e a bordo di tutte le partenze di MSC Bellissima, per tutta la stagione, sarà disponibile del personale che parla arabo.

- Codice di abbigliamento​


Esiste un codice di abbigliamento specifico per gli ospiti a bordo della nave? O quando ci si rilassa a bordo piscina?
Abbiamo un codice di abbigliamento per tutte le nostre crociere, non solo quella proposta per il Mar Rosso, e tutti i nostri ospiti sono invitati a vestirsi in modo appropriato come farebbero nella loro normale vita quotidiana. Lo stesso vale quando gli ospiti si rilassano a bordo piscina.

- Aree miste e aree riservate alle sole donne​


Renderete alcuni aree disponibili esclusivamente alle donne?
Sia aree miste che aree per sole donne saranno disponibili all'interno delle aree pubbliche della nave, al fine di accogliere i nostri ospiti locali nel rispetto della loro cultura e pratiche.

Escursioni​


Qual è la lista delle escursioni a terra disponibili per queste crociere nel Mar Rosso?
Uno spettacolare programma di escursioni è già disponibile e prenotabile sui nostri canali. Nuovi ed entusiasmanti tour sono aggiunti continuamente, quindi ricontrolla le novità nel mese di settembre.

C'è un codice di abbigliamento specifico per le escursioni a terra in Arabia Saudita?
Tutti i nostri ospiti - uomini e donne – sono tenuti a rispettare i costumi e le tradizioni locali, una sensibilità a cui noi e i nostri ospiti siamo abituati con le nostre crociere nella regione del Golfo, dove l'abbigliamento deve essere modesto e appropriato. Le usanze locali in Arabia Saudita richiedono a uomini e donne di vestirsi in modo modesto, con le spalle e le ginocchia coperte nelle aree pubbliche, e si dovrebbe evitare di indossare abiti aderenti o vestiti con linguaggio o immagini profane. Si consiglia inoltre di evitare di manifestazioni di affetto in pubblico.

Sono previste restrizioni durante le escursioni verso destinazioni in Arabia Saudita?
Gli ospiti scopriranno l'Arabia Saudita e il Mar Rosso grazie alle escursioni organizzate MSC, condotte con i più alti standard di salute e sicurezza. Non ci sono attualmente restrizioni generali, ma alcune restrizioni locali potrebbero essere applicate per visitare alcune moschee o aree di culto religioso, in conformità con le autorità dell'Arabia Saudita. È vietato fotografare i residenti sauditi senza il loro permesso. Si consiglia inoltre di evitare di manifestazioni di affetto in pubblico.
 

ffcinzia

Member
Buonasera,
non trovo ancora il programma escursioni, per questa destinazione, sul sito MSC.
Mi date conferma?
 

capricorno

Super Moderatore
Credo che a breve dovrebbero essere disponibili, a meno che tu non abbia in essere una prenotazione e in area privata riesci a visualizzarle.
 

ffcinzia

Member
Non ho chiesto ancora alla mia agenzia il numero di prenotazione per poter accedere..
 

ffcinzia

Member
Ho prenotato solo due giorni fa in agenzia, presso amici. Ancora il contratto non l'ho preso.
 

brunobene

New member
In questo momento in cui sto scrivendo, per la mia prenotazione del 15 gennaio, sono visibili solamente le escursioni per due siti. Le altre destinazioni dovrebbero essere aggiunte un po' per volta.
 

ffcinzia

Member
Confermo, anche io con il numero di prenotazione, visualizzo solo escursioni per due scali, e sono anche un po' care..
 

Orestino

Member
Ciao a tutti, noi abbiamo prenotato questa crociera e saremo 2 adulti e 2 bambini inferiori a 12 anni.
2 Domande?
ma se l'itinerario prevede l'Egitto (Safaga-Luxor) in teoria:
1) L'Arabia Saudita non dovrebbe far rientrare nel porto di Gedda la nave in quanto la stessa Arabia Saudita non ammette visitatori che nei 14 giorni precedenti siano transitati dall'Egitto.
2) L'italia impone l'isolamento fiduciario di 10 gg se transiti nei 14 gg l'ingresso in italia dall'Egitto in quanto inserito nell'elenco E.

A questo punto mi chiedo, ma spostare la tappa da Safaga a Marsa Alam? Si manterrebbe l'egitto e per noi italiani si eviterebbe l'isolamento domiciliare di 10 gg, altrimenti perchè visitare questa tappa?
 

capricorno

Super Moderatore
Ciao a tutti, noi abbiamo prenotato questa crociera e saremo 2 adulti e 2 bambini inferiori a 12 anni.
2 Domande?
ma se l'itinerario prevede l'Egitto (Safaga-Luxor) in teoria:
1) L'Arabia Saudita non dovrebbe far rientrare nel porto di Gedda la nave in quanto la stessa Arabia Saudita non ammette visitatori che nei 14 giorni precedenti siano transitati dall'Egitto.
2) L'italia impone l'isolamento fiduciario di 10 gg se transiti nei 14 gg l'ingresso in italia dall'Egitto in quanto inserito nell'elenco E.

A questo punto mi chiedo, ma spostare la tappa da Safaga a Marsa Alam? Si manterrebbe l'egitto e per noi italiani si eviterebbe l'isolamento domiciliare di 10 gg, altrimenti perchè visitare questa tappa?
Se hanno predisposto questo itinerario non credi che abbiano avuto tutti i permessi del caso?
MSC Bellissima sta navigando dal luglio scorso per questo itinerario e non mi pare di aver riscontrato nessun problema a riguardo.

Perché fare tappa a Safaga? Perché è la porta d'ingresso per visitare Luxor, Karnak, la Valle dei Re....scusa se è poco.
 

lufor

New member
Buonasera.
Ho trovato questo sul sito della Farnesina:
  1. Sei un cittadino italiano, cittadino di un Paese membro UE o dell’Area Schengen, o un suo familiare?
    La tua risposta è stata "si"
  2. Dove ti vuoi recare?
    La tua risposta è stata "ARABIA SAUDITA"
  3. Per quale motivo ti rechi all’estero?
    La tua risposta è stata "TURISMO"n base alla normativa italiana, lo spostamento è possibile. Ci sono limitazioni per il rientro in Italia.

    Si raccomanda in ogni caso, prima di partire, di verificare la normativa in vigore in tema di ingressi nei Paesi di destinazione, consultando la Scheda del Paese di interesse su ViaggiareSicuri, in quanto il Paese di destinazione potrebbe ancora prevedere il divieto di ingresso per alcune o tutte le categorie di viaggiatori.

    Da gennaio 2020, perdura in tutto il mondo l’emergenza sanitaria causata da COVID-19.

    Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario. In particolare, nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l’ingresso/rientro in Italia, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo. In questo caso, non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova. Tali procedure interessano, secondo la normativa locale, anche i cosiddetti “contatti” con il soggetto positivo, che sono ugualmente sottoposti a quarantena/isolamento dalle autorità locali e a cui non è consentito spostarsi.

    Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.

    L'Ordinanza 28 agosto 2021 del Ministro della Salute, che disciplina gli spostamenti da/per l'estero dal 31 agosto al 25 ottobre 2021, prevede che, al rientro in Italia dai Paesi dell’elenco D (clicca sul bottone blu a inizio pagina per visualizzare tutti gli elenchi), sia necessario compilare il formulario digitale di localizzazione, denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF).

    E' inoltre necessario: a) presentare la certificazione di avvenuta vaccinazione (con vaccino validato dall'EMA o riconosciuto come equivalente in Italia), o il cosiddetto Green Pass attestante l'avvenuta vaccinazione, e b) effettuare un test molecolare o antigenico condotto a mezzo di tampone e risultato negativo, nelle settantadue (72) ore precedenti l'ingresso in Italia.

    In mancanza delle certificazioni a) e b) (che sono cumulative, non alternative), si può comunque entrare in Italia ma con obbligo di:

    -
    sottoporsi ad isolamento fiduciario per cinque (5) giorni, attivando la sorveglianza sanitaria attraverso la ASL competente per territorio.

    - Al termine dei cinque (5) giorni di isolamento, è necessario effettuare un ulteriore test.

    È consentito il transito aeroportuale, ma senza uscire dall’area dedicata dell’aeroporto.

    Per i viaggiatori provenienti da Canada, Giappone o Stati Uniti, si conferma il riconoscimento della Certificazione Verde Covid o certificazione equipollente rilasciata dalle autorità sanitarie locali, ove conforme a quanto previsto dalla normativa italiana (Ordinanza 28 agosto 2021, Ordinanza 29 luglio 2021 e Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52). Anche nel caso in cui il viaggiatore possieda una Certificazione Verde conforme, è comunque necessario che si sottoponga a test molecolare o antigenico nelle 72 ore precedenti l'ingresso in Italia, con risultato negativo. Qualora non sia possibile ottenere una certificazione in linea con la normativa italiana, anche i viaggiatori da Canada, Giappone e Stati Uniti potranno comunque entrare/rientrare in Italia, seguendo la disciplina generale prevista per gli ingressi dai Paesi dell'Elenco D, sopra descritta.

    I bambini al di sotto dei sei (6) anni di età sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico, ma non dall’obbligo dell’isolamento, ove previsto.


dunque, se ho ben compreso...avendo io una figlia di 7 anni, ed essendo vaccinato, per evitare la quarantena, dovrei farmi un test (a bordo) entro 72h dal rientro in Italia e mia figlia, oltre al test, anche 5gg di quarantena...
 

capricorno

Super Moderatore
A bordo sono previsti test per il rientro in Italia.

Di seguito ti copio incollo i requisiti di viaggio per le crociere in Arabia Saudita e Mar Rosso


REQUISITI DI VIAGGIO PER CROCIERE NEL MAR ROSSO E ARABIA SAUDITA

COSA DEVI SAPERE PRIMA DELLA TUA CROCIERA​

COVID-19: MISURE PER IMBARCO

È responsabilità di ogni ospite verificare i requisiti di viaggio prima della partenza della crociera. MSC Crociere ha lavorato con le autorità in tutte le regioni e i paesi in cui operano le navi per garantire che il proprio protocollo soddisfi e superi le misure di salute e sicurezza richieste. I dettagli di seguito sono soggetti a modifiche.

Per tutte le partenze nei prossimi mesi, a partire dal 30 ottobre 2021 fino al 31 marzo 2022, tieni presente che tutti gli Ospiti dovranno rispettare tutti questi requisiti per essere ammessi a bordo:
  • Tutti gli Ospiti (dai 2 anni in su) devono fornire un certificato di un test RT-PCR negativo eseguito entro 72 ore prima dell'imbarco
  • Tutti gli ospiti (dai 12 anni in su) devono essere completamente vaccinati (ovvero set completo di vaccini ricevuti più di 14 giorni prima dell'inizio della crociera, con un vaccino Covid-19 approvato: Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Johnson & Johnson )
L'originale del test e del certificato di vaccinazione deve essere presentato al terminale (formato cartaceo o elettronico) e deve essere in una delle seguenti lingue: inglese, italiano, tedesco, francese o spagnolo. Il certificato di test COVID 19 deve contenere: dati anagrafici dell'ospite (verificabili con gli altri documenti di viaggio), data del test, dati identificativi/contatti del centro che ha eseguito l'analisi, tecnica utilizzata e esito negativo del test.

ALTRI REQUISITI DI VIAGGIO


Potrebbe essere comunque necessario un test COVID-19 o un modulo di localizzazione passeggeri (PLF) per requisiti di mobilità nazionale o internazionale: è responsabilità di ogni ospite verificare tale requisito prima della partenza. Per ulteriori informazioni, si consiglia di controllare i canali ufficiali delle autorità competenti del proprio paese.

A partire dal 1 ottobre 2021, MSC Crociere accoglierà solo Ospiti residenti nei 26 paesi europei "Schengen" (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera) e Bulgaria, Romania, Cipro, Croazia, USA, Regno Unito, Irlanda e Israele. Verranno applicate alcune restrizioni a seconda delle destinazioni. Per ulteriori informazioni, si consiglia di controllare i canali ufficiali delle autorità competenti del proprio paese.

I visti sono necessari per le crociere in Arabia Saudita e Mar Rosso. Nei dettagli:

  • Gli ospiti che acquisteranno il nostro pacchetto fly & cruise avranno un visto per l'Arabia Saudita del valore di 30€ a persona compreso nel costo complessivo.
  • Gli ospiti che scelgono di acquistare solo una crociera saranno responsabili dell'ottenimento del visto e dovranno verificare con le proprie compagnie aeree per ulteriori informazioni. Tutti gli ospiti dei paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo sono esentati da questo requisito. Il visto per visitare l'Egitto in una delle nostre escursioni a terra sarà incluso nel pacchetto vacanza dell'ospite, che si tratti di volo e crociera o solo crociera.
  • I passaporti degli ospiti devono avere una validità minima di 6 mesi al momento del viaggio.

Per garantire la massima tranquillità, MSC Crociere richiede a tutti gli ospiti di disporre di una specifica e obbligatoria polizza assicurativa Covid-19 per imbarcarsi , che copra i rischi correlati al COVID-19, ovvero cancellazione, interruzione, spese di rimpatrio, quarantena, assistenza medica e spese connesse, come così come il ricovero. Prima di finalizzare una prenotazione, è possibile aggiungere alla crociera il piano di protezione MSC COVID-19 per le crociere Winter 21/22 su questo sito web. Una prova della specifica polizza assicurativa di copertura COVID-19 - che deve essere in una delle seguenti lingue inglese, italiano, tedesco, francese o spagnolo - deve essere presentata all'imbarco o verrà negato l'imbarco.


COSA DEVI SAPERE SULL'IMBARCO​

SCREENING SANITARI E CHECKLIST DI IMBARCO


Secondo il nostro rigoroso protocollo MSC Health & Safety, tutti gli ospiti, sia vaccinati che non vaccinati, dovranno sottoporsi ad alcuni screening sanitari e COVID 19, tra cui un questionario sanitario e un controllo della temperatura senza contatto, al terminal prima dell'imbarco.

Per un processo di imbarco senza problemi, assicurati di rivedere le nostre misure di salute e sicurezza in atto nei nostri terminal e di portare:

  • Una copia stampata del modulo di imbarco (disponibile nel biglietto della crociera)
  • Una copia stampata del questionario sanitario obbligatorio debitamente compilato e firmato entro 6 ore prima dell'imbarco (disponibile nel biglietto della crociera)
  • Il test originale COVID 19 e il certificato di vaccinazione (formato cartaceo o elettronico)
  • Una prova dell'assicurazione COVID-19 che mostra chiaramente la copertura dei rischi COVID-19
  • Un documento di identità valido
Negheremo l'imbarco in caso di:
  • Sintomi cioè febbre (>37,5 CC / 99,5 F), tosse, mancanza di respiro, brividi, dolori muscolari/corporei, affaticamento, mal di testa, mal di gola e perdita del gusto/olfatto nei 14 giorni precedenti l'imbarco
  • Potenziale esposizione a un caso sospetto o confermato di COVID 19 nei 14 giorni precedenti l'imbarco
  • Restrizioni di viaggio temporanee in base alle circostanze locali. Ad esempio, alcuni paesi possono negare i visti o vietare l'ingresso in base alla storia del viaggio o alla nazionalità.
  • Mancata presentazione della prova della polizza assicurativa COVID-19 obbligatoria (che deve essere in una delle seguenti lingue: inglese, italiano, tedesco, francese o spagnolo


COSA DEVI SAPERE SULL'ANDARE A TERRA E SUL VIAGGIO DI RITORNO A CASA​

ANDARE A TERRA E TORNARE A CASA


Potrebbe essere comunque necessario un test COVID-19 o un modulo di localizzazione passeggeri (PLF) per requisiti di mobilità nazionale o internazionale: è responsabilità di ogni ospite verificare tale requisito prima della partenza. Per ulteriori informazioni, si consiglia di controllare i canali ufficiali delle autorità competenti del proprio paese.

Scopri nelle escursioni protette: per scendere a terra durante la crociera, MSC Crociere consiglia vivamente di partecipare a una delle o MSC Escursioni a terra per garantire gli stessi elevati standard di salute e sicurezza a terra come a bordo. Non tutte le destinazioni consentono lo sbarco indipendente e può dipendere dallo stato di vaccinazione del viaggiatore. Maggiori informazioni nella sezione FAQ .

Per supportare gli Ospiti nel rispetto dei requisiti di mobilità internazionale, MSC Crociere ha organizzato la possibilità per i propri ospiti di acquistare ed eseguire un test molecolare (es. RT-PCR) o un test antigenico durante la crociera. Maggiori informazioni nella sezione FAQ .
 

Orestino

Member
Se hanno predisposto questo itinerario non credi che abbiano avuto tutti i permessi del caso?
MSC Bellissima sta navigando dal luglio scorso per questo itinerario e non mi pare di aver riscontrato nessun problema a riguardo.

Perché fare tappa a Safaga? Perché è la porta d'ingresso per visitare Luxor, Karnak, la Valle dei Re....scusa se è poco.
Ciao, sui permessi di rientro in Arabia ti do ragione sicuramente sarà cosi, era solo una domanda.
Riguardo la tappa di Safaga probabilmente non ho saputo ben spiegare. Provo a farlo: Fare tappa a Safaga (lo so che c'è Luxor, Karnak, La Valle dei Re) non era inteso per questo ma solo perchè ad oggi visitare l'Egitto per noi Italiani e quindi SAFAGA, rientra nella tabella dei paesi E, quindi quando rientreremo in italia dovremo dichiarare che nei 14 gg precedenti abbiamo visitato e transitato dall'Egitto, quindi isolamento domiciliare obbligatorio per 10 gg.
Io mettevo l'alternativa Marsa Alam perchè con ordinanza del 28 Settembre il Ministro ha istituito dei Corridoi Covid FREE (Maldive, Aruba, ed Egitto ma solo esclusivamente Sharm El Sheikh e Marsa Alam) quindi non rientrante nella tabella paesi E e quindi senza isolamento fiduciario per 10 GG ma seguendo altre regole.... - Poi la distanza dei posti tipo Luxor, Valle dei re, è uguale sia da Safaga che da Marsa Alam) Facevo questa considerazione solo per evitare l'isolamento fiduciario al rientro in quanto nei 14gg precedenti si era visitato un paese nell'elenco E.
Tutto qui, solo una considerazione.....
 

Orestino

Member
Buonasera.
Ho trovato questo sul sito della Farnesina:
  1. Sei un cittadino italiano, cittadino di un Paese membro UE o dell’Area Schengen, o un suo familiare?
    La tua risposta è stata "si"
  2. Dove ti vuoi recare?
    La tua risposta è stata "ARABIA SAUDITA"
  3. Per quale motivo ti rechi all’estero?
    La tua risposta è stata "TURISMO"n base alla normativa italiana, lo spostamento è possibile. Ci sono limitazioni per il rientro in Italia.

    Si raccomanda in ogni caso, prima di partire, di verificare la normativa in vigore in tema di ingressi nei Paesi di destinazione, consultando la Scheda del Paese di interesse su ViaggiareSicuri, in quanto il Paese di destinazione potrebbe ancora prevedere il divieto di ingresso per alcune o tutte le categorie di viaggiatori.

    Da gennaio 2020, perdura in tutto il mondo l’emergenza sanitaria causata da COVID-19.

    Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario. In particolare, nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l’ingresso/rientro in Italia, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo. In questo caso, non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova. Tali procedure interessano, secondo la normativa locale, anche i cosiddetti “contatti” con il soggetto positivo, che sono ugualmente sottoposti a quarantena/isolamento dalle autorità locali e a cui non è consentito spostarsi.

    Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.

    L'Ordinanza 28 agosto 2021 del Ministro della Salute, che disciplina gli spostamenti da/per l'estero dal 31 agosto al 25 ottobre 2021, prevede che, al rientro in Italia dai Paesi dell’elenco D (clicca sul bottone blu a inizio pagina per visualizzare tutti gli elenchi), sia necessario compilare il formulario digitale di localizzazione, denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF).

    E' inoltre necessario: a) presentare la certificazione di avvenuta vaccinazione (con vaccino validato dall'EMA o riconosciuto come equivalente in Italia), o il cosiddetto Green Pass attestante l'avvenuta vaccinazione, e b) effettuare un test molecolare o antigenico condotto a mezzo di tampone e risultato negativo, nelle settantadue (72) ore precedenti l'ingresso in Italia.

    In mancanza delle certificazioni a) e b) (che sono cumulative, non alternative), si può comunque entrare in Italia ma con obbligo di:

    -
    sottoporsi ad isolamento fiduciario per cinque (5) giorni, attivando la sorveglianza sanitaria attraverso la ASL competente per territorio.

    - Al termine dei cinque (5) giorni di isolamento, è necessario effettuare un ulteriore test.

    È consentito il transito aeroportuale, ma senza uscire dall’area dedicata dell’aeroporto.

    Per i viaggiatori provenienti da Canada, Giappone o Stati Uniti, si conferma il riconoscimento della Certificazione Verde Covid o certificazione equipollente rilasciata dalle autorità sanitarie locali, ove conforme a quanto previsto dalla normativa italiana (Ordinanza 28 agosto 2021, Ordinanza 29 luglio 2021 e Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52). Anche nel caso in cui il viaggiatore possieda una Certificazione Verde conforme, è comunque necessario che si sottoponga a test molecolare o antigenico nelle 72 ore precedenti l'ingresso in Italia, con risultato negativo. Qualora non sia possibile ottenere una certificazione in linea con la normativa italiana, anche i viaggiatori da Canada, Giappone e Stati Uniti potranno comunque entrare/rientrare in Italia, seguendo la disciplina generale prevista per gli ingressi dai Paesi dell'Elenco D, sopra descritta.

    I bambini al di sotto dei sei (6) anni di età sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico, ma non dall’obbligo dell’isolamento, ove previsto.


dunque, se ho ben compreso...avendo io una figlia di 7 anni, ed essendo vaccinato, per evitare la quarantena, dovrei farmi un test (a bordo) entro 72h dal rientro in Italia e mia figlia, oltre al test, anche 5gg di quarantena...

dunque, se ho ben compreso...avendo io una figlia di 7 anni, ed essendo vaccinato, per evitare la quarantena, dovrei farmi un test (a bordo) entro 72h dal rientro in Italia e mia figlia, oltre al test, anche 5gg di quarantena...

Non credo perchè facendo per tutti il test a bordo e gli adulti vaccinati niente isolamento fiduciario.









Ingresso in Italia senza obbligo di isolamento fiduciario​


Chiunque sia stato o abbia transitato nei 14 giorni precedenti all’ingresso in Italia in uno dei Paesi in Elenco D deve sottostare ai seguenti obblighi per l’ingresso in Italia senza isolamento fiduciario di cinque giorni:


  • compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale - prima dell’ingresso in Italia. Il modulo sostituisce l’autodichiarazione resa al vettore e può essere presentata indifferentemente in modalità digitale o cartacea
  • sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo; nel caso di ingressi da UK e Irlanda del Nord e dalle isole il tampone deve essere fatto entro le 48 ore antecedenti all’ingresso in Italia
  • presentare contestualmente la certificazione verde COVID-19 o certificato equivalente che attesti l'avvenuta vaccinazione (non è ammesso il certificato di guarigione)

INGRESSO DI MINORI

Oltre a eventuali casi di deroga espressamente previsti dalla normativa (vedere Deroghe):

  1. Test molecolare o antigenico
  • Da 0 a 5 anni (quindi fino a 6 anni non compiuti): sempre esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico.
  • Da 6 a 17 anni (quindi 18 anni non compiuti): tampone obbligatorio, se previsto dalla normativa applicabile in base alla storia di viaggio nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia.
  1. Isolamento
  • Da 0 a 17 anni (quindi fino a 18 anni non compiuti): esentati dall’isolamento se viaggiano con genitore a sua volta esentato dall’isolamento perché in possesso di certificato di vaccinazione (o di un certificato di guarigione, se riconosciuto dalla normativa applicabile in base alla storia di viaggio dei 14 giorni precedenti).
 

capricorno

Super Moderatore
Ciao, sui permessi di rientro in Arabia ti do ragione sicuramente sarà cosi, era solo una domanda.
Riguardo la tappa di Safaga probabilmente non ho saputo ben spiegare. Provo a farlo: Fare tappa a Safaga (lo so che c'è Luxor, Karnak, La Valle dei Re) non era inteso per questo ma solo perchè ad oggi visitare l'Egitto per noi Italiani e quindi SAFAGA, rientra nella tabella dei paesi E, quindi quando rientreremo in italia dovremo dichiarare che nei 14 gg precedenti abbiamo visitato e transitato dall'Egitto, quindi isolamento domiciliare obbligatorio per 10 gg.
Io mettevo l'alternativa Marsa Alam perchè con ordinanza del 28 Settembre il Ministro ha istituito dei Corridoi Covid FREE (Maldive, Aruba, ed Egitto ma solo esclusivamente Sharm El Sheikh e Marsa Alam) quindi non rientrante nella tabella paesi E e quindi senza isolamento fiduciario per 10 GG ma seguendo altre regole.... - Poi la distanza dei posti tipo Luxor, Valle dei re, è uguale sia da Safaga che da Marsa Alam) Facevo questa considerazione solo per evitare l'isolamento fiduciario al rientro in quanto nei 14gg precedenti si era visitato un paese nell'elenco E.
Tutto qui, solo una considerazione.....
Ciao.
Per quanto riguarda la distanza non è proprio come sembra, le ho fatte tutte e due le tratte, molto più agevole da Safaga. Da Safaga, che tra l'altro ha un porto, attraverso il deserto si arriva a Quena, da lì si discende il Nilo fino a Luxor. Marsa Alam a differenza non ha nessun porto dove poter attraccare e il percorso molto più lungo, poiché si arriva a Edfu e da lì si risale ( tratta molto lunga) il Nilo fino a Luxor.
Essendo l'escursione in una sorta di bolla protetta esula da ciò che è per un soggiorno in loco, non so se mi spiego, sicuramente hanno avuto l'ok per un corridoio protetto ed autorizzato.
 

Ultima modifica:

ffcinzia

Member
Buongiorno a tutti... dopo tutto quello che ho letto, deduco che il programma escursioni non è ad oggi aggiornato, per questo itinerario, in funzione degli sviluppi che potranno verificarsi per la situazione Covid. Ad oggi, infatti, con il numero di prenotazione, di riescono a visualizzare solo le escursioni di due scali e precisamente Al Wajh e Yanbu al Bahr. Abbiamo prenotato per l'itinerario interessante, spero che si possano fare le escursioni a Luxor e Petra. Dieci anni fa, in occasione di una crociera nel Mar Rosso, i siti interessanti erano Gerusalemme e Petra. In quell'occasione abbiamo preferito fare l'escursione a Gerusalemme, che fu molto impegnativa; basti pensare che raggiungere Gerusalemme, abbiamo avuto un percorso di 5 ore di bus, godendoci il panorama del Mar Morto, e alla sera siamo rientrati in nave con un volo di linea dall'aeroporto di Tel Aviv. Il giorno dopo, reduci da questa escursione interessantissima, ma stancante, non abbiamo visitato Petra, per cui questa sarebbe la crociera ideale per visitare questo sito che rientra tra le sette meraviglie del mondo.
 

azoto63

Member
Buongiorno a tutti... dopo tutto quello che ho letto, deduco che il programma escursioni non è ad oggi aggiornato, per questo itinerario, in funzione degli sviluppi che potranno verificarsi per la situazione Covid. Ad oggi, infatti, con il numero di prenotazione, di riescono a visualizzare solo le escursioni di due scali e precisamente Al Wajh e Yanbu al Bahr. Abbiamo prenotato per l'itinerario interessante, spero che si possano fare le escursioni a Luxor e Petra. Dieci anni fa, in occasione di una crociera nel Mar Rosso, i siti interessanti erano Gerusalemme e Petra. In quell'occasione abbiamo preferito fare l'escursione a Gerusalemme, che fu molto impegnativa; basti pensare che raggiungere Gerusalemme, abbiamo avuto un percorso di 5 ore di bus, godendoci il panorama del Mar Morto, e alla sera siamo rientrati in nave con un volo di linea dall'aeroporto di Tel Aviv. Il giorno dopo, reduci da questa escursione interessantissima, ma stancante, non abbiamo visitato Petra, per cui questa sarebbe la crociera ideale per visitare questo sito che rientra tra le sette meraviglie del mondo.

ciao, ti allego quanto trovato per due amici che partono a novembre

... secondo me, è ancora 'work in progress'
 

Allegati

  • MSC_Exc.Al Wajh.pdf
    400.5 KB · Visualizzazioni: 8
  • MSC_Exc.Giordania Aqaba.pdf
    466 KB · Visualizzazioni: 16
  • MSC_Exc.Yanbu al Bahr.pdf
    361.1 KB · Visualizzazioni: 6

azoto63

Member
scarica il pdf di Aqaba : ce ne sono due una col pranzo al ristorante ed una col cestino


PETRA (Codice: AQA03)
Durata
9ore
Antichissima, di color rosa, nel cuore del deserto della Giordania: la destinazione della vostra escursione di una giornata intera non può che essere l'affascinante Petra. Questo gioiello di ingegneria,
rimasto sepolto per secoli, fu riscoperto dall'esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt nel 1812 e quindi svelato al resto del mondo. La città, che si trova a circa 2 ore di pullman a nord di
Aqaba, fu scavata nella roccia dai nabatei oltre 2000 anni fa ed era la loro capitale. Gli abili architetti arabi riuscirono persino a portare acqua in città per mezzo di un sofisticato sistema idrico, che
trasformò Petra in un'oasi artificiale. La vostra esplorazione di questo sito Patrimonio dell'Umanità UNESCO inizia con una camminata attraverso lo stretto "Siq", un incredibile canyon naturale che si
snoda attraverso pareti rocciose. Quando uscirete dalla gola, Petra vi apparirà in tutta la sua rosea bellezza sotto la luce del sole. Le strutture a colonnato scolpite nella roccia e alte svariati piani,
straordinariamente conservate, superano la prova del tempo. Per concludere in bellezza questo meraviglioso tour di Petra, è incluso anche un pranzo in un ristorante locale. Con un panoramico
viaggio di ritorno, nel comfort del vostro pullman con aria condizionata, la vostra escursione volgerà al termine.
Numero minimo di partecipanti richiesto: 25


PETRA (Codice: AQA04)
Durata
8.5ore
A nord di Aqaba, nel cuore del deserto della Giordania, si trova una delle più incredibili meraviglie che il mondo ha da offrire: l'antica città di Petra. Considerata "uno dei beni più preziosi dell'eredità
culturale dell'uomo" dal consiglio dell'UNESCO e proclamata sito Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 1985, è particolarmente famosa per il colore rosso della roccia in cui fu scavata dall'antico
popolo dei nabatei nel 312 A.C. circa. Dopo che avrete lasciato la vostra nave e sarete saliti su un pullman con aria condizionata, la prima parte dell'escursione vi vedrà attraversare il suggestivo
paesaggio giordano nel corso di un piacevole viaggio di circa 2 ore per raggiungere questa antica città. Quindi camminerete per lo stretto "Siq", una buia gola che attraversa pareti di roccia.
Preparatevi a rimanere a bocca aperta quando uscirete dal canyon e il sole improvvisamente illuminerà la maestosa città rosa, che come per magia emerge dalla parete rocciosa a strapiombo. Petra,
che un tempo era la capitale dei nabatei e vantava un sistema idrico che portava acqua potabile, è rimasta nascosta per oltre 1000 anni, finché fu finalmente riscoperta da un esploratore svizzero nel
1812. La vostra visita guidata del sito archeologico meravigliosamente conservato includerà anche il Teatro Nabateo, templi e tombe reali, ed è inoltre previsto del tempo libero in cui potrete godervi
il vostro pranzo a sacco.
Numero minimo di partecipanti richiesto: 25

Dovrebbero essere disponibili anche nella tua partenza.
 

Top