• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

"Diffusi" casi di contagio a bordo??

mimmo

Active member
Onestamente continuo a pensare che una nave sia un posto critico per rischio diffusione virus: lasciare che ognuno vada per proprio conto distrugge ogni parametro di sicurezza, specie visto che non sembrano così vogliosi di mantenere tamponi di controllo per tutti durante la permanenza in nave. Ha senso forse quando si contano 150 positivi al giorno in tutta Italia. Adesso siamo ancora a qualche migliaio; io la salute della gente non la rischierei a tal punto. E d’altro canto, se aumentano i casi di contagio, diventa dannoso per l’immagine stessa della vacanza e scoraggia a prenotarla tanto quanto le escursioni “blindate”. Francamente capisco in parte l’impazienza di chi deve fare profitto (ma solo in parte); quasi niente quella dei turisti, che da una parte sono stufi di questo covid, dall’altra appena possono commettere imprudenze lo fanno: ma è così difficile capire che così non facciamo altro che prolungare la durata della pandemia?

Anche io penso che la gestione di una nave non sia facile con le norme anticovid, ma penso anche se la situazione covid come spero di cuore si stabilizzerà non tanto in termini di contagi quanto di malattia portando i casi critici allo stesso livello delle altre malattie allora lo stato di emergenza finirà e con lui le restrizioni di massa cui abbiamo assistito in questi due anni , resteranno le norme di sicurezza individuali, ma lo scopo dei vaccini è rendere il covid una malattia non la malattia. Poi certo che sta al nostro senso di civiltà affrontare in modo consapevole la convivenza "normale"con il covid.
 

mimmo

Active member
Purtroppo ci sono ancora tanti personaggi in giro che cercano di approfittare da questa pandemia le incertezze di persone dubbiose. Sia politicamente che economicamente vogliono approfittare di questa incertezza . Invece non fanno altro che allungare i tempi per una soluzione ottimale verso un virus maledetto
 

maumarti

Member
Al momento si confonde la finalità del vaccino: anche i vaccinati si ammalano, e alcuni di loro muoiono. E non sono tutti soggetti deboli.
Quello che fa il vaccino è RIDURRE il rischio, che significa ridurre il numero di bersagli per il virus. che poi è il solo modo che abbiamo per farlo estinguere. Per questo sarebbe bene avere il più alto numero possibile di vaccinati.
Affinché il coronavirus sia considerabile come un’influenza, se dovesse invece diventare endemico (cioè non riusciamo a farlo estinguere), ci vuole un farmaco che annulli gli effetti letali e gravi. In tal caso un certo numero di contagiati anche se costante può essere accettabile. Non siamo ancora a questo punto.
È questo il motivo per cui la prudenza non è al momento un’opzione: la “sicurezza” non ce la da come qualcuno erroneamente dichiara (mi riferisco a personaggi pubblici, non a noi comuni cittadini) il green pass o il vaccino, ma il distanziamento sociale e le mascherine.
 

Nancy71

New member
Quanto al fatto che il covid possa diventare endemico penso che ormai sia già così purtroppo, visto che ormai il virus circola liberamente in tutto il mondo, d'altra parte lo hanno detto fin da subito che fermare un virus influenzale è una missione impossible tuttavia penso anche il connubio vaccino più distanziamento e mascherine siano l'unico modo per tenere finalmente a bada questo virus e conviverci riacquistando una nuova normalità. Per ottenere ciò sarebbe necessario trasmettere alle persone un messaggio univoco e chiaro e soprattutto disponendo controlli severi e sanzioni efficace e inevitabili per chi non si adegua alle norme. La lotta contro questo virus purtroppo è una cosa seria e molti a cominciare dai politici non hanno ancora capito che la realtà non si affronta con le loro chiacchiere inutili e questa non basterà aspettare perché il problema si risolva da se
 

Dani97

Member
Non solo, casi di covid tra passeggeri anche su Seabourn Ovation e 4 casi tra membri dell'equipaggio su Jewel Of The Seas.
 

Top