• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Donna uccisa durante una crociera nel Mediterraneo: fermato il marito

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

albacom

Well-known member
Dalla Stampa,




L’ipotesi degli inquirenti è netta: il marito potrebbe aver ucciso la moglie durante una crociera nel Mediterraneo, tentando di lasciare l’Italia come se nulla fosse insieme ai figli minorenni che li avevano accompagnati nel viaggio. Per questo ieri sera un cittadino irlandese è stato fermato a Bologna (almeno questo riferiscono le prime indiscrezioni, sebbene elementi più chiari si potranno avere solo nelle prossime ore) con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Secondo la Procura di Civitavecchia, ha ucciso la compagna durante la navigazione nei pressi di Genova, ha proseguito ed è sceso senza denunciare la scomparsa della donna, cadendo in gravi contraddizioni nel corso d’un successivo interrogatorio.
Per orientarsi nella vicenda, che sarà delineata con maggiore chiarezza oggi, bisogna ripartire dal 10 febbraio scorso. Quando una nave della compagnia Msc parte da Civitavecchia per una crociera nel Mediterraneo, che toccherà vari scali fra i quali il capoluogo ligure. Fra le persone registrate all’imbarco vi è una famiglia formata da un irlandese appunto, una donna cinese e due minorenni. Alloggiano nella stessa cabina e hanno prenotato da tempo. Dieci giorni dopo, siamo all’altro ieri, la nave rientra nel porto da cui era partita al completamento dell’itinerario. I viaggiatori scendono uno dopo l’altro per raggiungere con mezzi propri le città di residenza e il personale della compagnia di navigazione, una volta ultimate le operazioni, si rende conto che qualcosa non quadra: il numero delle persone scese dalla nave, come risulta incrociando i badge, è inferiore a quello delle persone salite. Manca la donna cinese e però nessuno, men che meno il coniuge, ne ha denunciato la sparizione durante la traversata o dopo. Da Msc denunciano il caso alla polizia di frontiera di Civitavecchia, che ha come primo obiettivo quello d’intercettare il marito irlandese e i figli. Un controllo elettronico sulle liste dei passeggeri in procinto di partire per l’Irlanda con voli low-cost consente di trovare il nome dell’uomo ormai sospettato, che viene bloccato poco prima di lasciare il nostro Paese. Davanti agli investigatori vacilla, mentre i figli forniscono altri elementi che corroborano l’ipotesi d’un delitto o comunque d’una tragedia che si è compiuta nel corso della navigazione, e della quale l’irlandese è a conoscenza. Perciò nei suoi confronti scatta il fermo.
La nave nel frattempo - siamo a ieri - è ripartita da Civitavecchia per un nuovo viaggio e raggiunge il porto di Genova. Qui la Polmare, sempre su incarico dei magistrati di Civitavecchia, ascolta alcuni marittimi per circoscrivere il tratto in cui potrebbe essere scomparsa la passeggera cinese: «L’abbiamo vista durante una cena in corrispondenza della tappa genovese, poi in effetti non l’ha più incrociata nessuno». Ecco perché le prossime ore saranno decisive per confermare o meno i sospetti sul marito.
 

F

Felix73

Guest
L'argomento esiste già.....
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top