• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Incendio su Traghetto

leonxd

Well-known member
Ho letto l'articolo su Repubblica. Mi domandavo una cosa. È normale che i passeggeri sono rimasti nei punti di raccolta e non sono stati fatti evacuare pur essendoci un incendio in corso nella sala macchine e la nave è ormeggiata in porto? Sull'articolo c'è scritto che aprendo il portellone le fiamme si alimentino ulteriormente

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk
 

leonxd

Well-known member
Ho letto l'articolo su Repubblica. Mi domandavo una cosa. È normale che i passeggeri sono rimasti nei punti di raccolta e non sono stati fatti evacuare pur essendoci un incendio in corso nella sala macchine e la nave è ormeggiata in porto? Sull'articolo c'è scritto che aprendo il portellone le fiamme si alimentino ulteriormente
Sicuramente i vigili del fuoco e il comandante avranno valutato la cosa però...


Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk



Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk
 

Rodolfo

Super Moderatore
Nonostante tutti gli accorgimenti e le moderne tecnologie, il fuoco rimane sempre l'elemento più pericoloso a bordo di una nave.
 

La76

New member
È normale che i passeggeri sono rimasti nei punti di raccolta e non sono stati fatti evacuare pur essendoci un incendio in corso nella sala macchine e la nave è ormeggiata in porto? Sull'articolo c'è scritto che aprendo il portellone le fiamme si alimentino ulteriormente

Se i passeggeri erano tutti in sicurezza, sì è normale...se in quel momento stavano lavorando per tenere sotto controllo le fiamme, dover sbarcare i passeggeri magari avrebbe richiesto l'interruzione delle operazioni di spegnimento...con un ritardo che magari poteva diventare rischioso.
Non sempre l'abbandono nave segue il raduno nel punto d'emergenza.
Un traghetto rimane comunque molto pericolo in caso di incendio...se le fiamme arrivano ai garage può diventare in breve un bell'inferno.
 

CostaMagica

Moderator
La osservavo stamane

979c4fe1bab4800d6bf7046be282098d.jpg


Quando poi era sufficientemente vicina

dbd7e2c33d33222b810d102c31b75a01.jpg


34de17be825475ca16e704b073004ee3.png
 

giada50

Active member
Ho sentito poco fa al tg l'intervista ad una passeggera che, oltre ai pompieri, ha elogiato anche l'equipaggio per il loro compartamento a bordo...

Gianni
 

matteov

Active member
Al miglio è plausibile che sia avvenuto durante il cambio fuel..


Vi invito ad una considerazione, in crociera siamo obbligati all'esercitazione... sul traghetto no.....
 

paolocecchi

Well-known member
Infatti questa e' una cosa che non capisco.Che differenza fa partire da Civitavecchia e andare a Barcellona con nave da crociera o con Cruise Roma ai fini della sicurezza e di un eventuale necessita' di abbandon0 nave? Nelle cabine dei traghetti ci sono i salvagenti così accuratamente crontrollati come sulle navi da crociera? Se non sbaglio e' una nave del 1980 che prima di venire in italia ha navigato in svezia e germania.
 

matteov

Active member
La nave del 1980, non le dotazioni di sicurezza....
Ci sono navi traghetti prossimi ai 50 che danno parecchi punti alle nuove unità...

Ovviamente non vi è differenza tra i due tragitti, se non "normativo"
 

La76

New member
Vi invito ad una considerazione, in crociera siamo obbligati all'esercitazione... sul traghetto no.....

Ricordo una traversata da Arbatax a Genova con scalo intermedio a Olbia in cui il traghetto era talmente pieno che era impossibile passare per i corridoi...non oso immaginare se fosse successo qualcosa...ecco, meglio non pensarci.
 

Rodolfo

Super Moderatore
Infatti questa e' una cosa che non capisco.Che differenza fa partire da Civitavecchia e andare a Barcellona con nave da crociera o con Cruise Roma ai fini della sicurezza e di un eventuale necessita' di abbandon0 nave? Nelle cabine dei traghetti ci sono i salvagenti così accuratamente crontrollati come sulle navi da crociera? Se non sbaglio e' una nave del 1980 che prima di venire in italia ha navigato in svezia e germania.

Paolo, probabilmente la differenza viena dal "passato", ante Concordia. Infatti prima del tragico incidente e prima che le tre principali associazioni internazionali del settore crocieristico, Cruise Lines International Association, European Cruise Council e Passenger Shipping Association addottassero la decisione di anticipare al momento della partenza, l'esercitazione obbligatoria di emergenza, tale esercitazione doveva essere effettuata entro le 24 ore dalla partenza per tutte le navi passeggeri abilitate a navigazione internazionale lunga, quindi con esclusione dei traghetti per i quali la navigazione è considerata" breve"

Tale decisione adottata autonomamente poche "ore" dopo l'incidente dalle tre Associazioni, è stata successivamente fatta propria dalla SOLAS che ha modificato la precedente disposizione internazionale per le navi passeggeri.
 

matteov

Active member
Il bivacco è una delle maggiori fonti di introiti delle compagnie...

A bordo si ripetono gli annunci vari che vietano il bivacco, ma nessuno ti fa spostare. A volte c'è anche la polmare a bordo... ma nessuno dice nulla.


Io che vorrei consumare qualche cosa al bar non posso... perché la gente bivacca!
 

matteov

Active member
A quanto pare i danni maggiori sono stati creati dai vigili del fuoco che buttavano acqua direttamente dentro i funnel!

In quanto in sala macchine, sembra che abbia preso fuoco una coibentazione su scarico dopo una turbina.
 

seggiola

Well-known member
Al miglio è plausibile che sia avvenuto durante il cambio fuel..


Vi invito ad una considerazione, in crociera siamo obbligati all'esercitazione... sul traghetto no.....

Ho pensato alla stessa identica cosa! Quando 2 anni fa ho preso Snav Toscana per la traversata Genova-Porto Torres ricordo di aver sentito giusto 2 indicazioni di sicurezza date agli altoparlanti, per giunta le ho sentite solo sulla tratta di ritorno... Fosse successo qualcosa non avrei saputo minimamente cosa fare, probabilmente avrei seguito la massa!

Il bivacco è una delle maggiori fonti di introiti delle compagnie...

A bordo si ripetono gli annunci vari che vietano il bivacco, ma nessuno ti fa spostare. A volte c'è anche la polmare a bordo... ma nessuno dice nulla.


Io che vorrei consumare qualche cosa al bar non posso... perché la gente bivacca!

GNV fortunatamente non vende il "posto ponte", ma solo cabine, posti letto e poltrone, ma la gente se ne frega e bivacca lo stesso... Impossibile sedersi al bar dopo le 23 e slalom tra le persone bivaccanti per terra per raggiungere i bagni... E io che l'avevo preferita ad altre compagnie proprio per non vedere gente sdraiata in ogni dove!
 

F

Felix73

Guest
Un tempo era ancora peggio.....
 

Rodolfo

Super Moderatore
A quanto pare i danni maggiori sono stati creati dai vigili del fuoco che buttavano acqua direttamente dentro i funnel!

In quanto in sala macchine, sembra che abbia preso fuoco una coibentazione su scarico dopo una turbina.

Ma CO2 non utilizzato?
 

Top