• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

MSC MAGNIFICA - Italia, Malta, Grecia, Cipro - 6/12-17/12

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Alcia

New member
Ciao a tutti :p

Premetto che questo sarà un diario un po’ anomalo o, per meglio dire, un mini diario…
Grazie a tutti gli amici che mi hanno aiutato nella diretta, anzi, che hanno fatto la diretta (!), mi sembrava inutile che questo diario ne diventasse una copia.

Di foto in effetti ne ho fatte molte e molte di più, altrimenti non sarei io ;-) ma inserire qui altre 100 foto degli scorci delle barche di Katakolon piuttosto che dell’acropoli di Lindos, delle sue viuzze o di Rodi città,
così come dell’Acropoli ad Atene, per quanto le Cariatidi ti lascino sempre senza fiato o della stessa Atene, mi sembrava un po’ pesante e in parte inutile ;-)
Questa, non è certo la prima crociera con questi scali anche se ogni scatto e foto è ovviamente personale

Lo scopo di questo mio racconto è più quello di un commento sull anave, itinerario, i servizi, oltre che di dare qualche spunto o informazione utile...
Ci sono quindi alcuni aspetti che vorrei trattare:
NAVE
CABINA - NUMERO CABINA SU TESSERA
PULIZIA
PERSONALE
COMANDANTE
CENE A TEMA
COCKTAIL
ESERCITAZIONE
MENU’ RISTO
BUFFET
COLORI E ARREDO NAVE
PACCHETTI VARI
INTERNET
SCALI

A più tardi !
 

Ultima modifica da un moderatore:

Alcia

New member
SCUSATE...

SCUSATE...

il titolo corretto della crociera è:
Italia, Malta, Grecia, Cipro
 

maria73

Active member
Ti seguo

Envoyé de mon LENNY2 en utilisant Tapatalk
 

Alcia

New member
Ed eccomi qui...si inizia!

Ed eccomi qui...si inizia!

Una premessa doverosa sperando di non risultare noiosa visto che ho aperto la diretta nello stesso modo.
Sono anni che viaggiamo con Costa anche se ogni volta, dal 2008 in cui la scegliemmo per la prima volta e ci trovammo benissimo (Armonia, Passaggio ad est), ci ripromettevamo di riprendere MSC, vista poi la super comodità avendola quasi sotto casa ;-)
Poi, per un motivo o per l'altro (itinerario, sconti, senso di casa che trametteva il fumaiolo Costa) siamo rimasti con Costa.

Dopo l'esperienza vissuta a bordo di neoClassica (31/1-12/2) quando per la prima volta i vari ospiti si sono "scontrati" con il nuovo Club, con l'approccio sicuramente mal dato da alcuni membri dell'equipaggio che continuavano a sottolineare che quella certa cosa la potevamo fare ANCHE NOI Gold Pearl pur essendo riservata ai Diamante oppure che saremmo retrocessi a Pearl e poi Coral e poi all'indietro e oltre, senza ritorno (estremizzo!!), non siamo rimasti proprio favorevolmente impressionati.
Come ho detto al GRM, posso capire ogni scelta imprenditoriale: Costa è una società con fine di lucro e così deve lavorare e agire per la sua stessa sopravvivenza.
Diciamo però che poteva farlo con un altro approccio: se hanno, come suppongo, impartito delle direttive al crew in tal senso, queste sono state impartite o recepite veramente veramente male.

E se volevano sfoltire i GP perché si sono resi conto che erano/eravamo troppi, c'erano altri modi per farlo senza vedere annullati, nel nostro caso, 7 anni di crociere meravigliose.
Sparite, via, PUFF
Mi direte, non è una CARD che le mantiene...vero!
Ma anche la CARD ha un suo “che” come quelle piccole coccole che ti fanno piacere, gli sconti grazie all’essere Pearl o GP, le partenze privilegio, la quota da spendere a bordo, gli sconti su foto o oggetti con logo…cose che, tutto soggettivo per carità, a noi hanno sempre fatto molto piacere e soprattutto comodo viste le esigenze di imbarco e diciamolo, portafoglio.
Quindi, un deciso meno sul registro.

Molti di noi hanno reagito lanciando al Costa card sul balcone, un atteggiamento poco educato per una risposta decisamente poco educata.
Molti hanno disdetto davanti a noi via smart la crociera prenotata per la primavera.
Molti hanno detto che sono troppi anni che sono con Costa e che non sapendo altre lingue non potevano o volevano cambiare.
Di tutto e di più.

Noi, pur titubanti e con mille remore perché non ci sembrava corretto per i "veri" crocieristi MSC, abbiamo poi optato per l'opzione che offriva la compagnia, il c.d. STATUS MATCH, che riconosceva, a parità di condizioni..., il punteggio avuto con Costa a quel momento.
Ed essendo GP siamo diventati automaticamente BLACK.

Questa...ehm...premessa...per dirvi che la salita a bordo su MSC era per noi anche una sorta di test: ci troveremo bene visto che sono passati 8 anni dall'ultima volta?
E la risposta è stata decisamente sì.

Via quindi ai commenti ed osservazioni, positivi e/o negativi.
Spero di mantenere un certo filo logico: perdonatemi se così non fosse

IMBARCO
Arrivati sotto nave intorno alle 11.30/11.40, consegnate le valigie e avute le informazioni sul come accedere, arriviamo al desk: in 2 minuti fanno tutto.
Chiedendo se avevo diritto al numero più basso essendo black la signora MSC si scusa diventando perfino rossa, fin troppo forse ,-), scusandosi di non essersene accorta.
Il suo collega se ne esce con un "BLACK? caspita...ma...posso chiedervi quante crociere avete fatto...siete così giovani ? ...magari caro...magari, ma grazie.
"17", rispondiamo, omettendo, non senza vergogna che di MSC ce n'era effettivamente 1 sola.
"Caspita!" risponde sorpresissimo l'addetto SMC...ma era così giovane e forse ad uno dei suoi primi incarichi anche se durante il BALCK PARTY scopriremo che in effetti di BALCK non ce n'erano poi molti e che a parte una famiglia con ragazze sui 20 anni, di "giovani" diciamo fra i 35 e i 50, non eravamo moltissimi
Ci consegnano quindi il numero 1 e...salendo le scale mobili scopriamo che NON C'E' PIU' NESSUNO!
L'imbarco, stabilito a partire dalle 12, era stato anticipato addirittura alle 10.30.
Non ho il tempo di fare 2 foto agli interni della Stazione che siamo già al check in con controlli documenti: la cosa buffa è che in quel momento c'erano più BLACK o cmq priority che non, quindi la nostra fila, pur se fatta di 2/4 persone al massimo, era paradossalmente più lunga !!
;-)
Ah...non dimentichiamoci la foto di routine per l'imbarco che, ahimè, diciamolo, se non fosse stato per il Babbo natale, sarebbe venuta davvero bene.
Mi pento ancora di non averla fatta da soli visto che era molto carina, la 1° MSC e di solito la usiamo per fare i calendari da regalare...ma mi sembrava poco educato dargli una spintarella e mandarlo via ;-)

Come in un lampo facciamo il check in, in un altro lampo siamo a bordo dopo il controllo ulteriore e la foto di rito

Guardo l'atrio sperduta: la prima cosa che penso è..."Ma non è come quello delle Costa!".
Mi sentivo ridicola da sola...”è una MSC NON una Costa!”
:-|

Pur se piacevole, la prima percezione è stata quella di sentirmi schiacciata.
Forse perché tutte le Costa che abbiamo vissuto o quasi, hanno l’atrio con i vari ascensori che arrivano in alto, con tanto di ascensori in vetro e quindi una luce e un senso di spazio, aria, libertà diciamo
Un senso di "schiacciamento" che avrò per tutta la crociera ma che con tutta probabilità era solo mio: Luca non lo avvertiva.
Avessi avuto un metro, comunque, avrei volentieri fatto la prova per vedere quanto c'era dal pavimento al soffitto di un ponte qualunque, cabine o shopping !!

Come di consueto ci indicano il numero di Ponte per il buffet
Mentre seguiamo il percorso noto già qualche dettaglio: la corsia preferenziale per i clienti AUREA, lo stile dei bar, dei tessuti…elementi che poi controllerò per tutto il tempo

BUFFET
L’impatto è positivo.
La prima percezione è di un grande spazio, sia per il posizionamento dei tavoli che quello lasciato nel corridoio dove si passa per vedere o mettersi poi in fila per la pietanza scelta.
Scopriamo che, come su Costa, i due lati presentano gli stessi piatti e…come su Costa (!!!), il lato destro è sempre più affollato del sinistro. Buffo, ma è così.
Apprezzo molto l’angolo etnico che cambierà ogni giorno: piatti indiani, cinesi, marocchini, spagnoli.
Qualità: buono, ma un livello sotto al ristorante. Giustamente, direi.
Su neoClassica, giusto perché ultima esperienza, è stato il contrario!
La cosa che mi è rimasta più impressa, negativamente, è che sia a pranzo che alla sera proponeva le stesse identiche cose. Buone, ma le stesse. Ce n’erano in tale quantità da non avere problemi di scelta, per carità, ma forse avrei apprezzato un minimo cambiamento specialmente durante i giorni di navigazione quando sei “costretto” a mangiare a bordo e per molti, il buffet, è l’unica scelta…
Un po’ per motivi di tempo e un po’ per cambiare non sempre andavamo al ristorante la sera, tanto che il cameriere, ADI, Indonesiano, gentilissimo e precisissimo, quando ci vedeva chiedeva subito se eravamo stati male…mare e vento in effetti non sono mancati soprattutto i primissimi giorni e nell’ultimo.

Durante la crociera abbiamo trovato qualche coda qua e là nelle varie isole dedicate (primi, frutta dolci…), debitamente evitata cambiando di corridoio, ma non abbiamo mai dovuto fare più di un giro o voli pindarici per trovare posto a sedere come capitato nelle ultime crociere.
Eppure, a dire dei camerieri e della Direttrice di Crociera, la nave era quasi pinea.

Sul numero c’è qualche discrepanza: sul modellino che abbiamo comprato c’è scritto un numero di passeggeri diversi, 3.223, da quello riportato dal sito: quasi 2600 su base doppia.
Anche a bordo dicono che siamo oltre 3000, quindi il trucco sta nella precisazione della base doppia ?!??!
Ai più informati l’ardua sentenza ;-)
Scopriremo poi di essere circa 1600 italiani, un altissimo numero di tedeschi o cmq passeggeri di lingua tedesca, francesi e spagnoli.
Un gruppettino di brasiliani, qualche russo e dei cinesi, tanto che le comunicazioni più importanti come l’esercitazione di emergenza piuttosto che i problemi sui mancati scali verranno dati nelle lingue di appartenenza.
Tornando al buffet la qualità era comunque apprezzabile, buona anche la pizza, ammetto che non l’avrei detto, ma poi ho visto il piazzaiolo all’opera con tanto di giravolta e lancio della pasta!
Anche la ns amata pasta non era male, l’unica cosa che ho trovato insipida e poco amalgamata sono stati gli gnocchi ai 4 formaggi…sembrava un formaggio solo e pure triste ;-(
Mi hanno colpito le tazze MSC in ceramica, quelle blu, presenti al buffet insieme ai bicchieri di plastica.
Il caffè o il tè lì hanno ovviamente un altro sapore.
Limitata invece la scelta di tè: quello verde lo abbiamo trovare forse 2 giorni in croce.

RISTORANTE
Noi abbiamo cheisto e ottenuto il 2° turno, 20.30, orario sicuramente migliore per noi rispetto alle 21 o 21.30.
Eravamo al QUATTRO VENTI
Mi è piaciuto molto per l’ampiezza e i colori anche se alcuni tavoli, quelli nella parte centrale rialzata, erano forse un po’ troppo vicini e con ospiti un po’…ingombranti o che non si siedono proprio sotto il tavolo, i camerieri non sapevano dove passare.
Ho apprezzato moltissimo il fatto che non ci fosse più la serata italiana con la solita VOLARE o la tarantella né lo sbandieramento di tovaglioli, ma la serata MEDITERRANEA dedicata come pietanze ai gusti e sapori del Mare Nostrum
Tavolo da 4 dove siamo stati con dei signori sardi prima, da soli la sera dopo (i signori pazzi per il ballo han chiesto il primo turno per poter ballare sempreee!!!) e poi dei signori di origine barese ma trapiantati a Torino. Siamo stati bene :)
Camerieri gentili, preparati, disponibilissimi.
Neo: poco assortimento.
Sempre diverso nelle varie serate, ma, se non ricordo male, "solo" 2 antipasti, 2 primi e mi pare 3 secondi. Forse un po’ pochini, o forse siamo abituati troppo bene noi con Costa…
Sempre pronti e fissi: pasta al pomodoro o al ragù, bistecca, piatti per bambini….
Pane e focaccia davvero buoni e se una genovese dice che la focaccia era buona, è tutto dire.

DOLCI
Accumuno il commento
Premetto che io non sono un'amante sfrenata del dolce in generale: sì a tiramisù o strudel, ma le torte pannose, elaborate, pannose, non fanno per me.
sono una "salatomane": datemi un panino all'olio e mi farete felice !
Diciamo che non erano male per essere di bordo.
Nel senso che c'erano le classiche torte con base o più strati di pan di spagna alternato a varie creme, cioccolato, chantilly, etc; alcune crostatine, le solite gelatine di frutta al buffet e, al ristorante, il tentativo di copiare pastiera, cassata siciliana, tiramisù...
Luca che è leggermente più ghiotto di me diceva che...manca ancora qualcosa, ma come manca su Costa.

VINI ETC
Non abbiamo fatto alcun pacchetto perché non ce n’era uno che si accordasse alle nostre esigenze: Luca andava per lo più di acqua gasata e io di vino, a calice, visto che eravamo un po’ lì e un po’ al Buffet, oltre alle 2 sere gratuite al Ristorante tematico…
…ma questa è un’altra storia.

PASSO E CHIUDO
PER ORA
:p
 

Alcia

New member
…proseguo!

Ieri mi sono dimenticata una cosa fondamentale: i dettagli sulla card!
Per chi è avvezzo da anni a MSC non sarà nulla di nuovo o particolare.
Per noi lo è stato, sia in senso negativo che positivo.
Positivo il fatto che ci siano tutti i dati come la Muster station, il nome, turno e tavolo del ristorante (a metà crociera alcuni simpatici crocieristi non avevano ancora imparato il nome del ristorante e il Ponte ;-) )
Negativississsissssssimo, vedere che c’è anche il numero della cabina.
Su Costa non c’è.
Ovviamente non posso parlare per le altre compagnie non avendole mai sperimentate.
Personalmente l’abbiamo vissuta come una sgraditissima sorpresa con tanto di disappunto rimostrato al servizio clienti.
E lì forse il disappunto ancora maggiore nel sentirci rispondere che NON C’E’ ALCUN PROBLEMA SIGNORA! SE LA DOVESSE SMARRIRE, CI CONTATTA, E GLIENE FORNIAMO UNA COPIA”.
“Non c’è alcun problema”…forse, mi sfugge qualcosa…o sfugge all’addetta.
“Mi perdoni” continuo.
Il problema non è averne una copia …è che, visto che sopra è chiaramente indicato il numero della cabina, chi la trova ed è ahimè in malafede, può introdursi nella nostra cabina! Anche perché purtroppo potrebbero passare decine di minuti od ore prima di accorgersi dello smarrimento…”
Al chè la signora mi guarda smarrita (oggettivamente non so chi lo fosse pià delle due…  ) relicando che il NUMERO DELAL CANINA SULLA CARD ERA IMRPESCINDIBILE
IMPRESCINDIBILE??!?!?
Nel 2008 non c’era.
Su Costa entri, esci, compri, ordini, paghi, chiedi aiuto al servizio clienti senza, o dandolo al momento…imprescindibile da cosa??!?!?
Questo fatto proprio non c’è piaciuto, ma temo che dovremo farcene una ragione se viaggeremo ancora con loro

ESERCITAZIONE DI EMERGENZA
Lato positivo il fatto che avvenga prima della partenza in modo da poter godere in diretta la partenza :p
Altrettanto apprezzato il fatto che la spiegazione sul cosa e come farlo, viene subito alternata nelle varie lingue, così che nessuno…italiani…sbuffi perché deve ascoltare la solita solfa  in lingue diverse dalla propria
Non abbiamo gradito invece che venga fatta in interno, come peraltro già vissuto su neoClassica.
Manca la percezione del “dove” si è, rimanendo al coperto non si vedono le lance…l’atmosfera è risultata strana, per quanto non oso neppure immaginare cosa voglia dire vivere un’emergenza in diretta

COMANDANTE E STAFF IN GENERALE
Il Comandante, Veniero, è risultato subito una persona cordialissima.
Lo è stato quando abbiamo fatto la foto di rito al BLACK party e, scoprendo che eravamo di Genova si è lasciato andare a ricordi sul suo primo imbarco, senza stare troppo a guardare l’orologio.
Lo ha fatto con tutti, sempre, anche durante l’altro cocktail GOLD e BLACK, così come a teatro quando presentava i vari ufficiali e lo staff.
Quando hanno girato il filmato solo per l’equipaggio dedicato alle loro famiglie come augurio visto che avrebbero trascorso il Natale a bordo, si è prodigato con tutti, il crew e alcuni crocieristi che gli chiedevano di fare una foto.
Anzi era lui che chiamava tizio o caio per farne insieme visto che in quella stessa occasione ha comunicato che sarebbe sbarcato a Civitavecchia per tornare a casa.

PARTY CLUB
L’argomento di prima mi da lo spunto per spendere 2 parole sui vari cocktail party.
Come avevo anticipato in premessa a quello dei BLACK eravamo veramente pochi, pochi se confrontati con i Gold Pearl di Costa (epoca pre Diamante)
Sia il BLACK che il GOLD/BLACK party si sono tenuti all’ametista lounge e con i BLACK eravamo si e no la metà della sala…se lo eravamo.
Ci ha colpito la squisitezza di tutto lo staff ufficiali e dei camerieri e baristi: c’erano 5 cocktail diversi, se non ricordo male, 2 analcolici alla frutta, dolce o più aspro, il classico prosecco, il bellini e un long drink che non conosco…e canapè di diverso tipo con salmone, caviale, mousse di prosciutto tonno; sono passati anche 2 o 3 volte.
Al GOLD/BLACK un’atmosfera decisamente diversa.
Intanto il Lounge era praticamente gremito, segno del più alto numero di GOLD, “solo” 3 cocktail, analcolico frutta, prosecco e alcolico e una scelta più contenuta di tartine (che non siamo riusciti a prendere perché le signore del tavolo prima se le sono spolverate tutte…eh già visto c abordo si fa la fame…  )
In quell’occasione, oltre ad essere sempre molto educato e gentile, il Comandante si è scusato non so più quante volte del fatto che avevamo saltato anche un secondo scalo, Creta, sottolineando il fatto che la sicurezza viene sempre al primo posto.
E’ stato ampiamente applaudito anche se i “mugugni” a bordo non sono ovviamente mancati.
Abbiamo sentito lamentele stile “Pensa, mai successo…neppure ai CARAIBI a dicembre o Gennaio”.
?????
Forse la signora dovrebbe studiare meglio la geografia e soprattutto le stagioni 
Altri come noi erano ovviamente dispiaciuti ma se ne sono fatti una ragione perché c’erano già stati.
Più amareggiati i poveri brasiliani che erano a bordo apposta per un po’ di mediterraneo ma che hanno riso una volta saliti sull’Etna, in T shirt e pantaloni leggeri, GIURO !, scoprendo che era freddo e rischiavamo la neve
FANTASTICI !!
;-)

Faccio un passo indietro alla chiusura di ieri.
A bordo di Magnifica purtroppo non c’è il Ristorante club né molti altri ristoranti tematici.
Unico, a pagamento, è quello Asiatico.
Essendo BLACK abbiamo trovato in cabina gli inviti per una cena gratuita.
Leggo l’invito e…toh...sorpresa, scopro che è il vecchio sistema Costa: un invito per un ospite che può portare con sé un accompagnatore…ergo le cene gratis erano 2!
Siamo andati quindi le 2 volte all’ASIAN e ne avremmo fatto una 3° ma non coincideva con altre scelte.
Diversamente dal risto club di Costa almeno, perdonate sempre il paragone, ma ad oggi non ne ho con MSC (!), non è alla carta ma c’è un menù dedicato ai BLACK: 3 portate e un dolce.
Se proprio qualcosa non piace si può chiedere un cambio e loro propongono le debite alternative.
Abbiamo fatto così la 2° volta per variare il menù, anche con sovrapprezzo se ci fosse stato, invece hanno fatto pagare solo le bibite (noi abbiamo preso tè giapponese e birra ASAHI sempre giapponese).
Tutto molto buono, curato, delicato; porzioni non eccessive ma ci siamo cmq alzati sazi.
Molto interessante la presentazione, fatta anche a scopo pubblicitario, di come si prepara il sushi che hanno fatto un pomeriggio con tanto di assaggi

Ed è tutto anche per questa sera.

Alla prossima
:p
 

MarBor

Member
Buonasera Alcia

il tragitto che avete effettuato ci è piuttosto familiare visto che nemmeno tre mesi or sono eravano su quel percorso... ma a bordo di Musica.

Ho letto con attenzione quanto hai scritto e posso confermarti che, fin dalla nostra prima crociera con MSC nel (lontano) 2012 le card hanno sempre riportato tutti i nostri dati "sensibili" (permettimi il termine) ovvero Nome e Cognome (e questo è il meno), Tipologia e Numero della Carta, Punto di Ritrovo, Ristorante, Tavolo (... questo potrebbe non essere una banalità...), Turno e... ahimè... Numero della Cabina e Internet Id.
Sinceramente è sembrato piuttosto strano anche a noi, almeno dopo il paragone con Costa, ed effettivamente devo dirTi che non mi pare il massimo soprattutto per le motivazioni che hai già riportato nel Tuo dettagliatissimo resoconto... di contro posso dirti che un giorno, non trovando la mia card (che poi era infilata nel "faidatè" che permette l'accensione delle luci in cabina... ma lasciamo perdere...), alla Reception hanno disabilitato in men che non si dica ENTRAMBE le carte originali e ci hanno fornito altre due carte nuove di pacca... certo che se la card ti viene sottratta volutamente ci sarebbe da raccontare un'altra storia...
Effettivamente non credo che nessuno non abbia mai fatto notare al Sig.MSC questa cosa... probabilmente avranno deciso che andrà bene così... da parte nostra non abbiamo chiesto la motivazione della presenza di entrambi i codici... per cui non so dirti...
Ma... visto che pur sempre si tratta di "una stampa su plastica"... e visto che Photoshop® non ci può aiutare... una bella "grattatina" o una "passatina con l'acetone" (figuriamoci se nel vostro bauletto non ne avete un boccettino)... a qualche numero e fare un barbatrucco?
Mappercortesia... non facciamoci (ri)conoscere subito...
:rolleyes:

Nell'incontro dedicato al Voyagers Club Gold e tenutosi a teatro... mi sono sentito trattato come un piccolo principe... da una mini presentazione dell'equipaggio con discorso del comandante, all'aperitivo, all'accompagnamento musicale con il pianoforte, alle tartine, agli effetti sonoroluminosi, all'accompagnamento musicale con il violino... devo dire che nulla avevano da invidiare allo striminzito ritrovo dei Pearl al bar con la musica gestita "a palla" da un DJ... ma queste sono valutazioni del tutto personali magari dovute a quell'occasione su quella nave... ma, del resto, chi può dirlo...???

Equipaggio MSC vs. Costa
Anche in questi confronti esprimo valutazioni del tutto personali magari dovute a determinati equipaggi imbarcati su determinate navi... ma proprio non c'è paragone sulla disponibilità dei primi nei confronti dei secondi... ma, del resto, chi può dirlo...???

Un abbraccio, a presto, Marco
 

Ultima modifica:

ettore74

New member
Eccomi qui a seguire il Tuo Diario, sono curioso di leggerti perché Magnifica è una delle poche navi MSC dove non ho ancora viaggiato ed è quella che più mi incuriosisce e mi attira... ;)
 

Ultima modifica:

Alcia

New member
Buonasera Alcia il tragitto che avete effettuato ci è piuttosto familiare visto che nemmeno tre mesi or sono eravano su quel percorso... ma a bordo di Musica.
Ho letto con attenzione quanto hai scritto e posso confermarti che, fin dalla nostra prima crociera con MSC nel (lontano) 2012 le card hanno sempre riportato tutti i nostri dati "sensibili" (permettimi il termine) ovvero Nome e Cognome (e questo è il meno), Tipologia e Numero della Carta, Punto di Ritrovo, Ristorante, Tavolo (... questo potrebbe non essere una banalità...), Turno e... ahimè... Numero della Cabina e Internet Id.
Sinceramente è sembrato piuttosto strano anche a noi, almeno dopo il paragone con Costa, ed effettivamente devo dirTi che non mi pare il massimo soprattutto per le motivazioni che hai già riportato nel Tuo dettagliatissimo resoconto... di contro posso dirti che un giorno, non trovando la mia card (che poi era infilata nel "faidatè" che permette l'accensione delle luci in cabina... ma lasciamo perdere...), alla Reception hanno disabilitato in men che non si dica ENTRAMBE le carte originali e ci hanno fornito altre due carte nuove di pacca... certo che se la card ti viene sottratta volutamente ci sarebbe da raccontare un'altra storia...
Effettivamente non credo che nessuno non abbia mai fatto notare al Sig.MSC questa cosa... probabilmente avranno deciso che andrà bene così... da parte nostra non abbiamo chiesto la motivazione della presenza di entrambi i codici... per cui non so dirti...
Ma... visto che pur sempre si tratta di "una stampa su plastica"... e visto che Photoshop® non ci può aiutare... una bella "grattatina" o una "passatina con l'acetone" (figuriamoci se nel vostro bauletto non ne avete un boccettino)... a qualche numero e fare un barbatrucco?
Mappercortesia... non facciamoci (ri)conoscere subito... :rolleyes:
Nell'incontro dedicato al Voyagers Club Gold e tenutosi a teatro... mi sono sentito trattato come un piccolo principe... da una mini presentazione dell'equipaggio con discorso del comandante, all'aperitivo, all'accompagnamento musicale con il pianoforte, alle tartine, agli effetti sonoroluminosi, all'accompagnamento musicale con il violino... devo dire che nulla avevano da invidiare allo striminzito ritrovo dei Pearl al bar con la musica gestita "a palla" da un DJ... ma queste sono valutazioni del tutto personali magari dovute a quell'occasione su quella nave... ma, del resto, chi può dirlo...???
Equipaggio MSC vs. Costa
Anche in questi confronti esprimo valutazioni del tutto personali magari dovute a determinati equipaggi imbarcati su determinate navi... ma proprio non c'è paragone sulla disponibilità dei primi nei confronti dei secondi... ma, del resto, chi può dirlo...???
Un abbraccio, a presto, Marco

Ciaoooo
"Ma chi può dirlo?"??""...hai proprio ragione.
AH, giusto, mi ero dimenticata del numero ID per internet...anche se "sottrarre" quello forse è un pò più complicato epr via dell'iscrizione con lo user name, ciò non toglie ch enon vada bene lo stesso
(p.s. io lo scordo sempre l'acetone...motivo per cui ne ho : uno di Barcellona, uno di Atene e uno di Katakolon :mrgreen )

Eccomi qui a seguire il Tuo Diario, sono curioso di leggerti perché Magnifica è una delle poche navi MSC dove non ho ancora viaggiato ed è quella che più mi incuriosisce e mi attira... ;)

Ed eccomi a risponderti !!
Visto il post di Ettore mi dedicherò alla nave.
L’ho già abbozzata un pochino all’inizio, va vedo di darti qualche altro dettaglio.
(metto poi il link della diretta per le foto, anche sul sito MSC ci sono grosso modo tutte!)

La Nave, complessivamente parlando, mi è piaciuta molto.
Le darei un bell’8 e ½, anche un 9 ;-)
Mi è piaciuta la scelta delle tonalità trovate in cabina (noi eravamo alla 11183: non so dirti se, come vissuto per Costa, spesso i ponti hanno cabine con colori degli armadi diversi).
Gli armadi erano sul marrone antracite, new color made by Alcia!!
Belli i tessuti e le fantasie usate.
La spaziosità della Cabina che a “senso” mi è sembrata più larga e lunga di quelle Costa.
Promossa la presenza di comodini ai lati con cassetti e il bagno: più spazioso il piano del lavabo e i ripiani a lato; un plauso al rialzo del pavimento della doccia. Su Costa non sempre è così alto (un buon 7/10 cm) ergo spesso l’acqua finiva sul tappetino.
Nei
Gli armadi pur avendo FINALMENTE attaccapanni che si possono comodamente portar via senza doversi picchiare con i gancetti (ARGGG), sono forse un po’ ridotti.
Almeno per una crociera di 10/12 e per le signore…o le donne come me insomma…
Uno dedicato solo a ripiani e cassetti e quello accanto a 2 ante per entrambi. Sarà stata anche colpa dell’ingombro dei giacconi e maglioni ma un po’ più di spazio l’avrei gradito.
Meno sul registro gigantesco…la mancanza di appendini.
Costa ne ha di solito 2 in croce sopra il divano/letto aggiuntivo.
Qui, neppure l’ombra. Infatti i famosi piumini erano appesi al letto per il 3° ospite. Non davano fastidio, ma ombrelli, borsettina…sciarpa, avrei gradito poterle appendere.
Questioni sempre soggettive, per carità.
Altro meno, per questioni prettamente logistiche, la mancanza di più prese.
C’è solo quella dallo specchio; noi portiamo sempre una ciabatta, ma se la dimentichi sono guai e, altro neo, solo presa a 2 fori o schuko, ergo se malauguratamente hai una spina a 3 o cmq non è schuko, ahi ahi ahi son dolor!

BAR
Sono molti e direi per ogni esigenza.
La cosa che mi ha colpito MOLTO favorevolmente è che quello che è potenzialmente paragonabile al GRAN BAR di una Costa, non era mai pieno, affollato o soffocante.
Noi per scelta non abbiamo fatto sosta ai Gran Bar Costa per questi motivi, salvo forse quando eleggevano MISS o MISTER Crociera per il divertimento assicurato, ma sempre troppo rumore, urla, troppa confusione, gremito, così stipati da sentirsi mancare il respiro.
Qui il TIGER è grande e molto ben distribuito a mio giudizio (uò non piacere l’arredo di interno perché, dal nome, si intuisce che è dedicato a tigri, animali della savana e così via…così come il buffet, SAHARA, va sulle note Marocchine o Moresche), ma era la scelta tattica di spostare i vari eventi un po’ per tutte le parti della nave a fare la differenza.
La serata bianca p.e. è iniziata in teatro pre spettacolo, per poi continuare in giro…
L’atrio al ponte 5 è quello più gettonato e con plauso, per una volta, perché è fisso un pianista, tendenzialmente classico, e il trio di classico, gli stessi che poi si esibiscono in teatro: violino, piano, tenore e soprano.
Uno più bravo dell’altro/a.
Alcuni bar servivano solo caffè o di contro cocktail o non avevano tutti i distillati o super alcolici per scelta e per indirizzarti ad uno diverso, ma si poteva tranquillamente “saltare” da un uno all’altro.
Noi eravamo fissi all’OLIMPIADE bar per gli eventi sportivi (siamo tuti e 2 tifosi, ma la vera scatenata, sfegatata, ahimè del povero Genoa, sono io ;-) ); ma poi seguivamo un po’ tutto: basket, sport invernali, football.
Era un bar tranquillo, di passaggio ma dove si poteva parlare tranquillamente senza dover urlare…leit motive di quasi tutti gli angoli della nave.
Anche al ristornate non ho notato un rumore eccessivo neppure da parte dei camerieri: le postazioni, uniche e fisse in alcuni punti, non davano molto fastidio.
Camerieri e baristi gentilissimi, così come quasi tutto il personale dei negozi o retail.
La signorina addetta al negozio MSC, una ragazza ucraina, si è fatta letteralmente in 4 per trovarci il modellino di ARMONIA: era nel magazzino…leggete stiva e chissà dove (!!?!?!?) e ogni giorno si scusava per non averlo ancora potuto recuperare.
I fotografi ti rincorrono come al solito e…come al solito, sono degli ottimi venditori e abili commercianti dediti a contrattare.
Sembra quasi un Suq! ma è così anche su Costa…più compri più è alto lo sconto e più è alto lo sconto e…più
compri.
Se vuoi, of course, ma tant’è ci si cade ;-)
Non sono mai entrata nel negozio BULGARI o MONT BLANC, ma è un puntiglio personale.
Del buffet ho già scritto all’inizio: mi sono piaciute le varie “isole”, chiamiamole così, i punti dedicati a primi, secondi, dolci, parte etnica…con tanto di cartello in alto, come nei corridoi dei supermercati e i nomi dei piatti sopra le varie pietanze…qualche volta sbagliati, ma giusto un paio…e fatto notare, soprattutto per chi non era italiano e credeva di mangiare una cosa per un’altra!
L’unico ambiente che non mi ha fatto impazzire è il TEATRO.
Il verde usato per i tessuti, un verde salvia, più che rilassare mi infondeva tristezza.
E poi troppe luci/piccoli led o faretti ai lati che spesso davano fastidio nella visione dello spettacolo.

SPETTACOLI
Ecco…qui viene la nota più dolente, almeno come intrattenimento.
Contentissimi per la parte dedicata alla musica classica e lirica, che per noi non è mai abbastanza, anche se comprendo che a molti stufa e non piace proprio, abbiamo trovato gli spettacoli un po’ sotto tono.
IL corpo ballerino di MAGNIFICA era un po’…poverello, come stile, tecnica, coreografie e costumi.
Ricordo invece che a quasi tutti gli spettacoli Costa, soprattutto per coreografie e costumi, rimanevo con la bocca spalancata come se fossi stata. Broadway o ancora meglio…LAS VEGAS !
Mi duole dirlo ma sapevano di poco. E poi quasi sempre le stesse cose: alcuni passi li avrei potuti fare anche io, giuro !!
Ed è tutto dire 
Bravi invece i ballerini esterni, scuola russa, credo e gli altri artisti.
I cantanti così così

Per adesso mi fermo qui…ciaoooooooooo
:p
 

saskia

New member
Grazie Raffaella, sia per la diretta che per il diario.
Noi ci imbarcheremo a marzo, ma destinazione opposta (Canarie) e volevo sapere se avessi notato all'imbarco se le le pacchetti bevande proponevano delle promozioni interessanti. Siamo indecisi se acquistare in line in anticipo oppure aspettare sotto bordo visto che l'ultima volta (ma con Costa) abbiamo avuto un prezzaccio prenotando un attimo pro di imbarcarsi! 😊

Inviato dal mio SM-J100H utilizzando Tapatalk
 

MarBor

Member
... accidendi, stare dietro ad Alcia è un disastro... quando inizia a scrivere non è possibile seguirla...
:rolleyes:
... e poi è talmente precisa nelle descrizoni che difficilmente riesci ad aggiungere altro... posso solo confermare che avendo viaggiato su Fantasia tre volte (e forse tra non molto... quattro, n.d.r.) due al ponte 11 e una al 12, le tonalità degli arredamenti variano tra i ponti... almeno tra l'11 e il 12...
:lol:

Una cosa che non ha citato Raffaella è invece (spero che l'abbia trovato anche Lei a bordo) quello che nei miei diari ho definito "Eau de Parfum MSC n.5" :confused: che, scoperto in vendita all'MSC Shop, non potevo non acquistarlo:

med by MSC
Essence of a voyage
An effervescent fruity green fig and peach accord with different floral notes of bergamot and jasmine blended with a gentle musk, amber and vetiver.

Contains:
  • Alpha-Methyl
  • Benzodioxole
  • Propionaldehyde
  • Pentadecan
May cause allergic Reaction
(*)

... ovvero quell'aroma che percepisci salendo a bordo e che ritrovi nel sapone e nello shampoo..


saskia
bentrovata, personalmente i pacchetti li abbiamo sempre acquistati on line comodamente da casa, sinceramente non ho trovato differenze tra il prezzo a bordo e quello già acquistato anche se, devo ammettere, che una volta che sono lì, prondo a imbarcarmi, difficilmente verifico eventuali differenze...

Alla prossima, Marco

(*)... :confused: e vorrei anche vedere... con tutta quella roba lì... è già tanto se non ci hanno arrestato una volta sbarcati...
 

Ultima modifica:

Vigno

New member
Intanto complimenti per il diario e la diretta, partirò per il tuo stesso giro a Marzo.
Non aggiungo altro se non che il Med (il profumo) viene regalato agli ospiti Aurea e che quindi ho oramai da un po' a casa, facendomi sentire a bordo della nave ogni volta che varco il soggiorno.
Per quanto concerne il numero scritto sulla Card non vi è da temere. Ci sono telecamere ad ogni corridoio che sorvegliano tutto. Se ci si accorge di un furto basta segnalarlo alla sicurezza visto che dalla nave non si scappa. Gli oggetti di valore vanno invece sempre tenuti in cassaforte, per scongiurare anche eventuali tentazioni dell'equipaggio....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Alcia

New member
Grazie Raffaella, sia per la diretta che per il diario. Noi ci imbarcheremo a marzo, ma destinazione opposta (Canarie) e volevo sapere se avessi notato all'imbarco se le le pacchetti bevande proponevano delle promozioni interessanti. Siamo indecisi se acquistare in line in anticipo oppure aspettare sotto bordo visto che l'ultima volta (ma con Costa) abbiamo avuto un prezzaccio prenotando un attimo pro di imbarcarsi! Inviato dal mio SM-J100H utilizzando Tapatalk

Ma grazie a te ! :p
Stupendo il vostro giro l'abbiamo perso per un soffio e lo facevano subito dopo di noi ma purtroppo era natale...Manchiamo da quell'itinerario da 4 anni almeno...ma questo è un altro discorso ;-)
Come ti scriveva Marco fra leggere le quote dei pacchetti on line e quelli che ci offrivano a bordo, non ho trovato delle differenze.
Pur non interessandoci gli ho dato cmq un'altra occhiata per scrupolo ;-) e direi che erano gli stessi prezzi.
Sentivo però molte persone che parlavano del pacchetto di favore avuto prenotando con l'agenzia: non so dirti però se in quel caso hai uno sconto particolare per scelta manageriale MSC/ADV
Altri, purtroppo, si lamentavano del prezzo non rendendosi conto che era AL GIORNO.
Ero dispiaciuta per loro, ma come si fa a pensare che ti diano tutto (tipo bicchiere vini e acqua senza alimiti) con 29.99 per tutta la crociera?

... accidendi, stare dietro ad Alcia è un disastro... quando inizia a scrivere non è possibile seguirla...
:rolleyes:

Marco mi fai sempre ridere, grazie!!
Anche per la precisazione sulle cabine dei vari ponti, lo sospettavano ma siamo troppo inesperti di MSC per poter dare le cose per certe...
Il profumo!! è veroooo!
In effetti mi aveva incuriosita e, permettetemi, fatto sorridere per l'ovvio richiamo al mitico n. 5 ;-) proprio come notavi tu !
Ero tentata ma a causa di intolleranze a profumi, odori di vario tipo (fatico perfino nell'acquisto del detersivo per piatti :-( ) ho preferito non rischiare...
Il profumo e la precisazione di Vigno mi portano ad un paio di considerazioni sul bagno che, ovvio, mi ero dimenticata (e meno male che volevo seguire un filo logico :mrgreen:)

Se lo spazio ha avuto un più sul registro, un po meno il servizio "bagno"
Non ci sono saponette (che il maritino adora), ma solo quello liquido. Solo la cuffia, niente creme varie.
Mea culpa non aver approfondito con il mitico Georges/cabinista sulla possibilità di avere qualcosa a richiesta, come ho invece fatto subito per scegliere il cuscino - un DORELAN, marca fantastica e costosetta - per avere quello più adatto al mio povero vecchio collo fra artrosi cervicale e doloreti vari
Mi è piaciuta invece la scelta del doppio dispenser nella doccia, blu/arancio, peccato che non fosse indicato a cosa erano dedicati: non so se qualche gentil signora ha mai provato ad usare il bagno schiuma per i capelli, ma vi assicuro che è un DISASTROOO, diventano duri peggio della saggina !! Son problemi, credetemi [smilie=oh_no_03[1]:)
Ottimo anceh il fatto che il mobiletto posto sotto il lavabo sia completamente utilizzabile: infatti molte delel cose che di solito lascio sul ripiano le ho messe lì trovando anche già il ricambio della carta igienica e dei mini fazzolettini. Su Costa di solito è chiuso e si apre solo la parte dedicata alla bidoncino della spazzatura)

Intanto complimenti per il diario e la diretta, partirò per il tuo stesso giro a Marzo.
Non aggiungo altro se non che il Med (il profumo) viene regalato agli ospiti Aurea e che quindi ho oramai da un po' a casa, facendomi sentire a bordo della nave ogni volta che varco il soggiorno.
Per quanto concerne il numero scritto sulla Card non vi è da temere. Ci sono telecamere ad ogni corridoio che sorvegliano tutto. Se ci si accorge di un furto basta segnalarlo alla sicurezza visto che dalla nave non si scappa. Gli oggetti di valore vanno invece sempre tenuti in cassaforte, per scongiurare anche eventuali tentazioni dell'equipaggio.... Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Grazie mille anche a te Vigno!
Inutile dirti che le cose per noi preziose in senso lato e quelle veramente preziose erano tutte ben chiuse in cassaforte, ma è proprio l'idea che qualcuno possa cmq entrare che mi da fastidio e preoccupa.
Non ho proprio fatto caso alla sporveglianza; probabilmente andrà sempre tutto bene, ma non ti nascondo che la cosa mi lascia cmq sempre un pò perplessa

Un salutone e alla prox per i prossimi commenti !
 

Alcia

New member
ah ah, ecco un'altra dimenticanza
Ci tenevo a raccontarla...

Durante i 2 cocktail, sia BLACK che GOLD/BLACK, il Comandante, Veniero ricordo e sottolineo perchè persona che ha sicuramente contribuito a rendere ancora più familiare la crociera, ha preso i calici dello spumante dal vassoio tenuto dalla cameriera e, via via, li consegnava personalmente allo "stato maggiore".
Mi ha colpito tantissimo!
L'ho trovato di un'incredibile educazione, rispetto, anche "umiltà", chiaro e ulteriore indice della persona che è...

Forse lo fanno anche altri o, di contro, non lo rivedrò più...ma credo meritasse di essere segnalato ;-)
 

Alcia

New member
Buonasera!

Due parole al volo sugli scali e sulle escursioni.
Non mi dilungo troppo sugli scali visto che c'è la sezione apposita.
Visto poi che li conoscevamo tutti molto bene l'idea era farli in self salvo qualche proposta interessante

Giusto per fare un minimo confronto con Costa ho visto che su Malta, MSC proponeva grosso modo le stesse cose: giri in città oppure sulle collinette.
Katakolon ovviamente aveva "solo" Olimpia diversificandola fra nuova, antica, con o senza museo.

Mi hanno invece incuriosito di più i giri proposti su Pireo, Limassol e Creta.

Pireo:
oltre alla meravigliosa Atene, c'erano ancora Capo Sounion, Corinto e lo stretto di Corinto, ahimè visitabile solo dall'alto ma non con passaggio interno in nave, luoghi visitati già diverse volte e Delfi: infatti ci abbiamo ragionato molto valutando se farlo con loro o noleggiando un'auto...(alla fine ha prevalso il riposo e quindi direzione Atene)

Limassol
Esclusa la cittadina vista 2 volte, i siti con le cittadine (Curium Omodos, Paphos) abbiamo trovato LEFKARA con lago salato e LEKFARA e LARNAKA.
L'una famosa per la chiesa di San Lazzaro e il Castello, l'altra per i merletti.
Giro di mezza giornata.
Il clima non era dei migliori, non freddo ma leggermente coperto, ance se questo non era certo colpa di MSC o della Guida.
sulla guida e l'escursione invece...
Durante il tragitto la signora ci spiega un po' di tutto e di tutto un po': miti, religione, situazione locale, problemi politici greco/turchi (e contro i turchi andava veramente giù dura)
La conoscenza è sempre piacevole.
Arrivati a Lefkara, posteggiato il bus, ci indica la Chiesa e ci da X tempo per visitarla e fare altri giri.
Guardo Luca un po' stupita: d'accordo che la chiesa è piccola, d'accordo che ci aveva raccontato di San lazzaro sul bus, ma accompagnarci dentro?
Descriverla? raccontarci delle icone (stupende per altro), della religione ortodossa?
Nulla, nada, rien, nisba !
non mi è piaciuto un gran ché
Ho apprezzato la liberta ma 2 info in più non mi sarebbero dispiaciute
Vista la distanza brevissima dal bus noi alla fine abbiamo deciso di andare subito al punto più lontano, ossia il Castello, non grandissimo, tenuto molto bene, con cannoni, stele, museo dedicato ai vari periodi di conquiste e sottomissioni, adagiato sulla sabbia...il mare fluttuava così lento e silenzioso che mi riportato al nostro Mar Adriatico anche per la lunghissima e larga spiaggia
Tantissimi le persone che giravano o facevano jogging.
Turisti pochissimi

Si riparte per LARNAKA. Vediamo da lontano il lago salato, suggestivo e via su per la cittadina di merletti.
DECISAMENTE DEI MERLETTI: non c'è altro.
Ma proprio niente.
E' vero che era dicembre, che non era un giornata splendida, ma proprio tutto, tutto chiuso ?!?!
ARGGG
Anche lì, arrivati al posteggio ci "molla" e ci da un tempo di rientro.
Oggettivamente lì aveva più senso.
Noi, saltiamo i merletti, anche se ammetto che erano molto interessanti, e via a cercare le Chiese, qualche scorcio, scuole, municipio...
Anche qui come in altri luoghi c'è sempre l'affannata ricerca dei francobolli che in fatti non troveremo.
Le Poste erano aperte ma avremmo fatto tardi: così cartoline di Cipro e francobollo greco il giorno dopo ;-)

Prenotiamo poi I VILLAGGI DI CRETA che salterà per il mancato approdo...ma faremo l'Etna: calpestarlo, lava rossa e nera, anche se c'era nebbiolina e nevischio è stata comunque un'emozione e una conquista !!

alla prossima!
Raffaella
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top