• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Nuovo decreto, nuove restrizioni su Costa

seggiola

Member
Su Costa Firenze venivano chiamati tramite altoparlanti chi non si era presentato per effettuare il tampone, o chi non aveva provveduto alla misurazione della temperatura corporea, nonostante la lettera ricevuta in cabina.
quello che mi ha fatto pensare che a capodanno stessero chiamando i positivi è non sono stati chiamati tutti assieme, ma ogni tanto si sentiva un annuncio, che io ho associato a: stanno facendo i tamponi--> è positivo -->non ha risposto ad eventuale chiamata in cabina e lo stanno chiamando all'altoparlante
 

Adrisessanta

Active member
Si ritorna verso la normalità a bordo di Costa Luminosa


Visualizza allegato 1836885
Alleluja!
Se non capiamo di sforzarci nel tornare pian piano alla normalità, da questa pandemia non ne usciamo più. Ciò ovviamente non significa di mollare tutte le precauzioni e tornare di punto in bianco ad una vita pre 2020. Tuttavia adesso sappiamo che il virus sta migrando verso una variante sì più contagiosa, ma meno pericolosa in quanto ad effetti prodotti. Una volta che si è vaccinati con la terza dose e si seguono elementari norme di igiene e precauzione (disinfettare le mani, usare le mascherine in caso di assembramenti soprattutto al chiuso), possiamo lentamente procedere verso la normalità.
E solo il cielo lo sa quanto ne abbiamo bisogno!
 

essepi2

Co-Fondatore
Alleluja!
Se non capiamo di sforzarci nel tornare pian piano alla normalità, da questa pandemia non ne usciamo più. Ciò ovviamente non significa di mollare tutte le precauzioni e tornare di punto in bianco ad una vita pre 2020. Tuttavia adesso sappiamo che il virus sta migrando verso una variante sì più contagiosa, ma meno pericolosa in quanto ad effetti prodotti. Una volta che si è vaccinati con la terza dose e si seguono elementari norme di igiene e precauzione (disinfettare le mani, usare le mascherine in caso di assembramenti soprattutto al chiuso), possiamo lentamente procedere verso la normalità.
E solo il cielo lo sa quanto ne abbiamo bisogno!
Fino a quando non modificheranno le regole di gestione per eventuali positivi a bordo, cambiera’ poco o nulla; il problema attualmente e’ questo, non la severita’ dei sintomi. Un problema di non facile soluzione.
Forse una nave appoggio per le quarantene, una nel Mediterraneo Occ. ed una nell’Orientale potrebbero costituire una soluzione per la quarantena, senza dover interrompere le crociere: li trasbordi ed attendono li i giorni necessari.
 

Adrisessanta

Active member
Fino a quando non modificheranno le regole di gestione per eventuali positivi a bordo, cambiera’ poco o nulla; il problema attualmente e’ questo, non la severita’ dei sintomi. Un problema di non facile soluzione.
Forse una nave appoggio per le quarantene, una nel Mediterraneo Occ. ed una nell’Orientale potrebbero costituire una soluzione per la quarantena, senza dover interrompere le crociere: li trasbordi ed attendono li i giorni necessari.
Potrebbe essere una buona idea. Bisogna vedere fino a che punto possa essere sostenibile sotto il profilo dei costi. A prescindere da questo, la mia era comunque una considerazione generale, non solo legata alle crociere. ;-)
 

Nancy71

Member
Il problema secondo me non è solo quello della gestione dei positivi da parte della compagnia, la vera questione riguarda proprio noi croceristi perché se la crociera è una vacanza, ma chi avrà più voglia di imbarcarsi con il rischio concreto di essere messo in quarantena o sbarcato e rovinarsi il viaggio. Io francamente non credo che partirò fino a quando non si decideranno a trattare questo virus come tutte le altre malattie. Soprattutto in considerazione del fatto che se viaggi in proprio con il certificato vaccinale e il tampone negativo alla partenza nessuno ti dice più niente fino al momento di tornare a casa.
 

Dani97

Member
Si ritorna verso la normalità a bordo di Costa Luminosa


Visualizza allegato 1836885
Però non capisco diverse cose...
Nella prima lettera, Costa faceva riferimento al decreto Italiano, in vigore dal 25 dicembre, che deve rispettare in quanto azienda italiana, giustificando così ulteriori restrizioni.
Bene, ma questo decreto vale fino al 31 gennaio! Così come vale anche l'obbligo, non solo la raccomandazione, di indossare la FFP2 in teatro.
Quindi perchè i balli riprendono da ieri, quando da decreto sono vietati fino al 31 gennaio?
A bordo, invece, come ha scritto @seggiola , la risposta era che queste limitazioni erano state imposte da Carnival, quindi anche in questa compagnia.
Però non mi risultano queste restrizioni su navi Carnival. Perchè ci sono queste "incongruenze" come "giustificazioni"? Dov'è la verità?
E soprattutto, cosa è cambiato in 2 settimane a livello epidemiologico? I contagi sono sempre alti, così come 2 settimane fa.
Viene naturale, almeno a me, il sospetto che certe restrizioni siano state imposte per limitare dei contagi già in atto a bordo.
Ma magari mi sbaglio e sarei felice di sbagliarmi!
 

seggiola

Member
Però non capisco diverse cose...
Nella prima lettera, Costa faceva riferimento al decreto Italiano, in vigore dal 25 dicembre, che deve rispettare in quanto azienda italiana, giustificando così ulteriori restrizioni.
Bene, ma questo decreto vale fino al 31 gennaio! Così come vale anche l'obbligo, non solo la raccomandazione, di indossare la FFP2 in teatro.
Quindi perchè i balli riprendono da ieri, quando da decreto sono vietati fino al 31 gennaio?
A bordo, invece, come ha scritto @seggiola , la risposta era che queste limitazioni erano state imposte da Carnival, quindi anche in questa compagnia.
Però non mi risultano queste restrizioni su navi Carnival. Perchè ci sono queste "incongruenze" come "giustificazioni"? Dov'è la verità?
E soprattutto, cosa è cambiato in 2 settimane a livello epidemiologico? I contagi sono sempre alti, così come 2 settimane fa.
Viene naturale, almeno a me, il sospetto che certe restrizioni siano state imposte per limitare dei contagi già in atto a bordo.
Ma magari mi sbaglio e sarei felice di sbagliarmi!
Ti dirò, quando ho chiesto, la sera di capodanno, ad un animatore (italiano, così non ci sono certo state incomprensioni) come mai fosse chiusa la palestra, mi ha risposto "decisione del governo per la questione green pass". La cosa mi ha stupito perché in nave tutti gli over 12 dovevano avere il green pass, e la palestra è riservata agli over 16. Poi ho sentito un'amica del settore sport che mi ha detto che si vociferava di richiedere per gli impianti sportivi 3 dosi oppure 2 + tampone (come succederà dal 31 gennaio nelle discoteche e già accade nelle case di riposo per far visita agli ospiti), ma credo siano rimaste voci, perché non ho trovato riscontro una volta a terra. In palestra si entra col super green pass e stop, non serve né terza dose né tampone.
Il 2 sul programma del giorno c'è stata, a parer mio, un refuso, ovvero erano state messe le regole per palestra e squok, ma erano segnalati come chiusi. L'indomani ho parlato con il fitness instructor (incontrato mentre cercavo di allenarmi all'aperto) e mi ha confermato che il comandante aveva dato l'ok ma era arrivato il blocco da Carnival. Su Firenze mi è stato confermato che la palestra fosse chiusa, non ho avuto conferme da Deliziosa.
Non capisco il perché permettere le feste da ballo (ne è prevista una stasera in piscina, mi ha mandato una foto del programma una ragazza che conosco, che si è imbarcata sabato, e tra l'altro occupa la mia stessa cabina :D), dato che, in teoria, seguendo la normativa italiana, dovrebbero essere vietate fino al 31/1, ma per il resto credo che abbiano allentato le regole a bordo complice anche il minor numero di ospiti. Già dopo gli scali in Spagna la scorsa settimana abbiamo sbarcato tantissima gente e imbarcata molta meno, a Savona pare fossero 250 nuovi imbarchi, tant'è che già da sabato mattina il bar della piscina centrale al ponte 9 effettuava esclusivamente servizio al tavolo scelta presa secondo me perché c'erano a bordo più crew che ospiti...
Sulla FFP2 in teatro credo che non siano obbligati dal governo a seguire la regola in quanto considerati struttura ricettiva, ma potrei sbagliarmi...
 

robi86_g

Member
con tutte queste restrizioni a me sembra un calvario, altroché una vacanza...
infatti mi appresto ad annullare la crociera di quest'anno, non certo per paura del contagio...
 

Top