• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Passeggera fuori bordo da Azamara Quest

Rodolfo

Super Moderatore
Si tratta di una Signora di mezza età che è stata vista "cadere" dalla nave in navigazione al largo di Maiorca. L'episodio avvenuto ieri mattina, è stato prontamente segnalato alle Autorità per i soccorsi del caso, che pur avendo impegnato due elicotteri e una motovedetta, hanno dato esito negativo. La stessa nave ha circuitato nel tratto di mare dove è avvenuto l'incidente, ma all'arrivo dei soccorsi ha proseguito il suo itinerario.

 

Steve74

Well-known member
ciò succede a 22 passeggeri all'anno ...
 

Rodolfo

Super Moderatore
Beh, non è sia una cifra fissa. Nel 2019 sono stati 29, il numero più alto.
 

Blueyes

Well-known member
Io guarderei piu l'aspetto sociologico di quello statistico; ogni "overboard" volontario è una perdita per la società.

Una domanda che mi pongo è: Avviene di piu verso fine crociera?
Ossia, l'aspetto della ineluttabile fine della vacanza, il ritorno alla frenetica vita di tutti i giorni, la fine del sogno che su menti gia provate spinge al gesto inconsulto?
 

Rodolfo

Super Moderatore
Beh senza dubbio. Ci son persone che pianificano ante partenza il salto nel vuoto. Personalmente ne ho conosciuta una, grande crocierista, che in caso estremo avrebbe realizzato il suo intento. E non erano tanto parole quanto una fredda programmazione: il ponte più alto, il momento della notte, non lasciare alcuna traccia del salto per ritardarne la scoperta, il punto della nave non protetto dalle telecamere ed altre accortezze che ora non ricordo.
 

capricorno

Super Moderatore
Io guarderei piu l'aspetto sociologico di quello statistico; ogni "overboard" volontario è una perdita per la società.

Una domanda che mi pongo è: Avviene di piu verso fine crociera?
Ossia, l'aspetto della ineluttabile fine della vacanza, il ritorno alla frenetica vita di tutti i giorni, la fine del sogno che su menti gia provate spinge al gesto inconsulto?
Ci sono persone, tra l'altro che conosco, che veramente vivono fuori dalla realtà. Ora noi a volte bonariamente scherziamo dicendoci malati di " crocierite", ma guardate che esistono persone che veramente la loro realtà è quella dell'essere perennemente per mare. La vita reale quella di tutti i giorni diventa un fattore secondario che conta è altro. È la vita che si vive a bordo e che ci proietta in un mondo parallelo dove non ci sono problemi, dove si sta bene, dove tutto è un sogno. La capacità di queste persone nel tornare alla realtà diventa sempre più annullata e potrebbero in determinate condizioni andare veramente in tilt. Questo è un aspetto che comunque è stato anche studiato e non frutto di un pour parler....
Quindi per rispondere alla tua domanda, si credo sia possibile in determinate fragilità il discernimento e l'accorgersi che la vita reale è altro, potrebbero determinare questi gesti.
 

tiziano

Well-known member
Oriana io penso che sia una "malattia" come il gioco in "generale" poker, slot, corse dei cavalli ecc, quando vinci anche centinaia di migliaia di euro tutto sembra dorato, il problema sorge quando hai perso tutto (anche la famiglia) e ti ritrovi da solo e pieno di debiti. Ho conosciuto personalmente una persona che si è "divorata" un'azienda agricola di oltre 300 ettari. Per "fortuna " ha avuto una grande famiglia che gli ha ridato fiducia della vita.!!!!
 

Top