• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "Mi Presento" e presentati!

Proteste ad Hong Kong contro Voyager otS

Rodolfo

Super Moderatore
Anche RCL è dovuta ricorrere alla Polizia dopo che molti passeggeri hanno inscenato una protesta per la modifica dell'itinerario a causa di due tifoni, Goni ed Atsani, che avrebbero interferito con la rotta programmata. La nave avrebbe dovuto scalare Xiamen, Fukuoka and Nagasaki, ma le proibitive condizioni del tempo previste, con onde fino a 10 metri, hanno costretto la Compagnia a modificare l'itinerario puntando sul Vietnam. Da qui le proteste inscenate da circa 200 ospiti con il rifiuto di salire a bordo e la pretesa della restituzione degli importi pagati, oltre ad altre rivendicazioni che si leggono nell'articolo allegato.

http://www.thestandard.com.hk/news_detail.asp?pp_cat=11&art_id=160329&sid=45034565&con_type=1
 

Ricca!?

New member
Ma la Compagnia se decide che la nave non navigherebbe in sicurezza, non può cambiare gli scali anche senza preavviso? Insomma la sicurezza dove la mettiamo?
 

Rodolfo

Super Moderatore
Penso solo cosa succederà in caso di un Norovirus a bordo che colpisca un rilevante numero di passeggeri. Per qualsiasi Compagnia naturalmente.
 

zanzara59

Well-known member
Le compagnie possono cambiare l'itinerario e gli scali quando vogliono se le condizioni meteo non garantiscono la sicurezza per i passeggeri e la nave stesse. Onde di dieci metri sono muri di acqua capaci di piegare ogni tipo di lamiera.
 

Rodolfo

Super Moderatore
Beh, non esageriamo; lo stato del mare con onde tra otto e dieci metri, come riporta l'articolo, è compreso tra il "7" e l"8".
 

Ricca!?

New member
Beh, non esageriamo; lo stato del mare con onde tra otto e dieci metri, come riporta l'articolo, è compreso tra il "7" e l"8".

Va bene Rodolfo, i passeggeri possono pure arrabbiarsi ma resta il fatto che con due uragani non si scherza! Pensi che avranno la possibilità di ricevere qualche indennizzo?
 

ettore74

New member
Non è la prima volta che in crociere asiatiche i passeggeri hanno comportamenti simili... Gli atti violenti non mi sono mai piaciuti... ci sono altri metodi per far valere i propri diritti... detto questo se i contratti sono uguali in tutto il Mondo hanno pure torto....
 

Ricca!?

New member
Non è la prima volta che in crociere asiatiche i passeggeri hanno comportamenti simili... Gli atti violenti non mi sono mai piaciuti... ci sono altri metodi per far valere i propri diritti... detto questo se i contratti sono uguali in tutto il Mondo hanno pure torto....

Penso anch'io...
 

Rodolfo

Super Moderatore
Va bene Rodolfo, i passeggeri possono pure arrabbiarsi ma resta il fatto che con due uragani non si scherza! Pensi che avranno la possibilità di ricevere qualche indennizzo?

La Compagnia ha fatto più che bene, mi riferivo all'atto estremo di piegar le lamiere. Son elencati nell'articolo gli indennizzi proposti; da 500 a 800 $ US per cabina.
 

Fender

Member
Se si salta uno scalo ci si lamenta, ma se la nave rompe gli ormeggi o va addosso alla banchina in fase di ormeggio? Lì sì che sono guai (es Costa Europa, dove ci furono addirittura delle perdite)
La sicurezza prima di tutto!
Anche a me é successo di saltare uno scalo, non mi sono mica messo a piangere o a urlare!
 

elenamaria

New member
Forse mi sbaglio, ma mi pare di ricordare che qualcosa del genere è successo pure da noi, a bordo di navi Costa o MSC, scene di isterismi per cambio di itinerario...ricordo male?
 

Leonardo Carboni

Administrator
Staff Forum
Probabilmente i contestatori sarebbero stati pronti a fare una class action se la nave si fosse diretta verso l'uragano.
Giro di chiglia, giro di chiglia. :mrgreen:
 

La76

Active member
Forse mi sbaglio, ma mi pare di ricordare che qualcosa del genere è successo pure da noi, a bordo di navi Costa o MSC, scene di isterismi per cambio di itinerario...ricordo male?

Isterismi francamente non ne ricordo...proteste sì, tante...compreso il lamentarsi che si era scelta la crociera proprio per lo scalo saltato anche se normalmente è uno di quelli meno importanti e considerati della crociera.
L'episodio più brutto che ricordo è stato quando a bordo di (favolosa?) era "caduta" in mare una ballerina vicino a Istanbul e, per le ricerche, avevano poi saltato lo scalo di Dubrovnik...e ovviamente la crociera era stata scelta proprio per visitare Dubrovnik... :(
 
F

Felix73

Guest
Grazie del link Rodolfo.
Noi siamo un mercato "più maturo" e pronto (non sempre come sottolinea Luciana ) ad accettare le "cause di forza maggiore ".
I protagonisti di questa vicenda sono cittadini di Hong Kong.... gente abituata agli affari.... che non accetta, non tanto il cambiamento d'itinerario. .. ma il fatto di non essere rimborsati totalmente.
Per loro, molto semplicemente, non fare ciò per cui hanno pagato automaticamente dovrebbe portare ad un rimborso totale. Come in qualsiasi altro contratto.
Ovviamente sbagliano.
Comunque. ... 500 dollari di indennizzo .... non sono noccioline. Ma è proprio il principio che per me fatichera' a passare......
 
Ultima modifica:

zanzara59

Well-known member
Beh, non esageriamo; lo stato del mare con onde tra otto e dieci metri, come riporta l'articolo, è compreso tra il "7" e l"8".

Quando ero in Marina Militare spesso eravano di SVH , e ti assicuro che qualche volta abbiamo dovuto soccorrere navi , anche se di piccolo cabotaggio, che a seguito di mare forza 8 , avevano riportato ingenti danni alla struttura .
 
Top