• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Ritorno su Celebrity Reflection: Italia, Turchia e Isole Greche 5/09 – 16/09 2022

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

lusitania1915

Active member
Buongiorno a tutti! Appena rientrati da questa fantastica crociera, cercherò di scrivere un breve diario per restituire al forum parte delle informazioni che attingo sempre prima di programmare ogni mia partenza e nella speranza di essere utile a chi vuole provare una diversa compagnia di crociera, anche con bambini al seguito.

Come da titolo per noi è un ritorno su questa splendida nave a bordo della quale abbiamo già fatto altre 4 crociere (mediterraneo due volte, caraibi, e israele) quindi siamo partiti preparati ed anche ansiosi ed eccitati come quando si torna in un luogo che si è molto amato. L’itinerario prevedeva tappe già conosciute e visitate ma quello che ci ha attratto in particolar modo è stata la possibilità di fare un overnight ad Istanbul ed ovviamente l’arrivo via mare in questa magica città su bosforo
 

lusitania1915

Active member
Questo nel dettaglio l’itinerario con gli orari di sosta:

CIVITAVECCHIA 17.00

MESSINA 10.30 20.00

NAV

SANTORINI 8.00 22.00

MYKONOS 7.00 16.00

ISTANBUL 12.30

ISTANBUL 13.00

EFESO 9.00 17.00

ATENE 7.00 18.00

NAV

NAPOLI 7.00 17.30

CIVITAVECCHIA 5.00

La nave non è nuovissima ma è ottimamente tenuta e fa parte della classe Solstice che è la nostra preferita per dimensioni e servizi. Non è troppo grande o dispersiva, gli ambienti sono molto eleganti e vivibili e il servizio è top per rapporto ospiti/personale. La nostra cabina era una balcone al ponte 8 nella zona centro nave, vicina agli ascensori centrali. Di giorno potevamo usare il divano per rilassarci o vedere la tv e di sera il nostro assistente di cabina trasformava il divano in letto per nostro figlio.Le cabine vengono riassettate un paio di volte al giorno ma il cabinista è sempre disponibile in caso di necessità. Abbiamo viaggiato noi due adulti e nostro figlio di 7 anni, che è il vero appassionato di crociere della famiglia perché non farebbe nessun altro tipo di vacanza!
 

lusitania1915

Active member
Requisiti per l’imbarco erano di essere totalmente vaccinati (gli adulti sopra i 12 anni) e test antigenico fatto entro 2 giorni dalla partenza ovviamente con esito negativo. Per scaramanzia questa volta, essendo già saltate le ultime due vacanze, ho fatto la valigia solo dopo l’esito del test e quindi proprio il giorno prima della crociera. Se siete interessati ad avere un diario partiamo insieme! Per me sarà un modo di ricordare questi bellissimi giorni in mare!
 

stelladelmare

Active member
Ciao e bentornata, aspettavo tanto il tuo diario "americano" come sai!
Se puoi, raccontaci come si è trovato il bambino, riguardo all'intrattenimento cosa offre questa nave. Grazie.
 

lusitania1915

Active member
Primo giorno: Civitavecchia

Siamo arrivati a Civitavecchia in treno (vivendo noi in liguria è davvero comodo). Arrivati in stazione abbiamo usufruito del bus gratuito che dall’esterno della stazione porta direttamente sotto la nave con tempi di attesa minimi. Il check in è stato veloce perché lo avevamo già fatto online, hanno inoltre controllato vaccinazioni e risultati del covid test. Una volta imbarcati occorre vedere un filmato sulla App Celebrity dove vengono spiegate le procedure di sicurezza e poi bisogna recarsi alla muster station con le tessere della nave, tutto molto veloce.

La cabina era proprio come la ricordavamo. Ampio armadio, due cassettiere, cassetti anche sopra il letto e tanto spazio in bagno. Per tre persone e per un itinerario di 12 notti è proprio l’ideale. Nell’armadio ci sono già molti appendiabiti ma dato che a me ne servono sempre extra ho aspettato l’arrivo dell’assistente di cabina e me ne sono fatta portare qualcuno in più. Abbiamo poi trascorso il resto della giornata in giro per la nave facendo anche il primo bagno in piscina e poi in idromassaggio, visto che la giornata caldissima lo consentiva e godendoci la partenza dal Sunset bar, a poppa e sulla scia, prendendo il nostro primo aperitivo. Non abbiamo mai trovato affollamento in piscina o nelle vasche idro. Anche nei giorni di navigazione ci sono sempre stati lettini a disposizione a bordo piscina e non è possibile occupare i lettini con i teli.

Ai bambini subito dopo l’imbarco viene fornito un braccialetto di riconoscimento e in cabina arriva una lettera con la presentazione e gli orari del “camp at sea”, al ponte 15. Gli orari sono gli stessi sia nei giorni di navigazione che nei giorni di attracco nei porti: 9-12mattino 15-17 pomeriggio 19-22 sera. Volendo i bambini possono fermarsi a pranzo nell’orario compreso tra le 12 e le 15 pagando un sovraprezzo di 6 dollari/ora. I bambini vengono accompagnati tutti insieme al buffet e possono scegliere cosa farsi portare da mangiare e poi vedono un film tutti insieme.

Le zone adults only (sopra i 16 anni) sono la piscina coperta e una lounge a prua, per i resto se controllati ed in presenza di un adulto sono graditi ovunque.

Già dalla prima sera nostro figlio dopo aver cenato velocemente al buffet è voluto andare al “camp at sea” così io e mio marito abbiamo approfittato per andare al ristorante e conoscere il nostro cameriere, simpaticissimo e grande conoscitore della cucina italiana dato che aveva lavorato in un ristorante italiano (con proprietario genovese) a Giacarta. Noi avevamo la cena in formula Select Dininig che prevede di potersi presentare al ristorante dedicato in un orario variabile ed a propria scelta all’interno di un intervallo di tempo (mi pare dalle 17.30 alle 21.30) e non abbiamo mai dovuto attendere il tavolo più di una decina di minuti, di solito ci facevano accomodare subito. La maitre tende ad assegnare sempre lo stesso tavolo o comunque un tavolo nella stessa zona. In questo modo si favoriscono le conoscenze fra gli ospiti e la sera con i vicini di tavolo si scambiano volentieri due parole sulla giornata. Inoltre il cameriere ed il sommelier conoscono i gusti dei commensali dopo qualche cena e in questo modo ci si sente a casa (per esempio quando servivano le insalate il cameriere evitava di portarmi salsine strane che sostituiva con l’olio extravergine e aceto balsamico).

Una cosa che mi ha sempre stupito delle crociere con Celebrity e che si è verificato anche quest’anno è che dopo pochissimi giorni già ti riconoscono e chiamano per nome. E’ un’attenzione che fa piacere e che ti fa sentire un ospite gradito e non un numero pur tra tremila persone.

Terminata la cena e fatta una veloce capatina al teatro torniamo in cabina stanchi per la lunga giornata ed ansiosi per la giornata successiva che ci aspetta e ci addormentiamo cullati dal mare.

IMG20220905143132_BURST000_COVER.jpgIMG20220910091635.jpgIMG20220910091656.jpgIMG20220912115309.jpg
 

Ultima modifica da un moderatore:

lusitania1915

Active member
allego alcune immagini della nave: il balcone della nostra camera, molto ampio; la zona a poppa nave sulla scia dove si può anche pranzare o fare colazione (adiacente al buffet), le due bellissime piscine una delle quali con acqua bassa anche per i bambini ma che viene usata prevalentemente per bere drink a mollo.

IMG20220906105400m.jpgIMG20220912125541m.jpgIMG20220906083324m.jpgIMG20220905154315m.jpg
 

Ultima modifica da un moderatore:

lusitania1915

Active member
Secondo giorno: Messina

L’arrivo a Messina è sempre emozionante: il risveglio con le eolie in lontananza dal balcone, passare dallo stretto, vedere il pilone di Torre Faro e il quartiere adiacente con le casette dei pescatori in colori tutti diversi e poi nell’ingresso al porto la Madonnina che brilla sotto il sole e accoglie e benedice le navi in ingresso ed uscita vos et ipsam civitatem benedicimus

IMG20220906064813m.jpg

IMG20220906104634m.jpg


Avendo già visitato Messina in una precedente crociera ed avendo voglia di rivedere Taormina e il suo teatro antico (con i biglietti fatti online da casa, ingresso 10 euro), decidiamo una volta sbarcati di dirigerci a piedi dal porto in stazione e prendiamo il primo treno per Taormina. Il treno impiega circa un’ora per arrivare alla suggestiva stazione di Taormina Giardini e da lì un autobus in dieci minuti porta sino al centro. Il biglietti a/r per adulto costa poco più di 11 euro. Dato che siamo sbarcati in tarda mattinata fa già caldissimo e Taormina è affollatissima. Decidiamo quindi di sostituire il pranzo con una granita con panna e brioche in un famoso bar del centro e ne usciamo super soddisfatti e rinfrescati. Visitiamo quindi i giardini della Villa Comunale per poi dirigerci al teatro greco che regala splendide viste sul golfo e sull’Etna (oggi parzialmente coperto dalle nuvole). Il teatro è allestito per una manifestazione teatrale e questo toglie un po’ di magia ma è sempre bellissimo e suggestivo, malgrado le alte temperature lo visitiamo in lungo e in largo per poi dirigerci verso Corso Umberto per fare qualche acquisto (io sono appassionata di ceramica ed ogni volta che vado in sicilia torno a casa con una pigna beneaugurale o una testa di moro, e anche questa volta ho rispettato la tradizione prendendo una pigna ed una meravigliosa acquasantiera) e poi caffè e cannolo presso una pasticceria/laboratorio.

IMG20220906140056m.jpg
IMG20220906125122m.jpg
IMG20220906125607m.jpg
IMG20220906124739m.jpg
IMG20220906145842m.jpg
IMG20220906144502m.jpg

Torniamo con calma a Messina sempre in treno e dato che ci resta qualche ora facciamo una breve passeggiata in città e rivediamo volentieri Chiesa dei Catalani, Duomo con orologio astronomico prima di tornare in nave.
 

lusitania1915

Active member
Terzo giorno: navigazione

Nel giorno di navigazione nella nostra famiglia vige il tacito accordo di poterlo trascorrere ognuno a seconda dei propri interessi e desideri. Io ne approfitto per rilassarmi in piscina a leggere ed organizzare le giornate nei porti che visiteremo. In fase di prenotazione ci era stato omaggiato dalla compagnia un credito di 400 dollari a persona da spendere a piacere: escursioni, pacchetti bevande, shopping a bordo, ristoranti tematici... Io mi ero prefissata di prenotare un escursione a Istanbul ed una a Santorini, purtroppo per Santorini quelle che ci interessavano erano già tutte sold out già il terzo giorno di crociera! Le escursioni sono organizzate in lingua inglese o spagnolo e sono tutte molto costose. Per fare un esempio solo il trasferimento “on your own” a Taormina con pullman + tempo libero costava circa 60 euro a persona ed era in assoluto la meno costosa che ho visto. L’escursione che abbiamo prenotato a Istanbul di 5 ore e 30 con guida che ho prenotato è costata 400 euro in tre e l’ho prenotata esclusivamente perché avevamo del credito da spendere. Di fatto a parte quelle pensate su misura della richiesta dell’ospite sono escursioni che non hanno niente di speciale rispetto a quelle che sono organizzate dalle altre compagni con cui viaggiamo. Anche i pacchetti bevande sono costosi, così come l’acquisto di bevande a bordo. Purtroppo non ricordo con precisione i prezzi ma il pacchetto solo acqua e soda veniva intorno ai 220 dollari a persona, quello con gli alcolici circa il doppio e quindi abbiamo preferito pagare a consumo. Le quote, che abbiamo potuto anch’esse scontare dal nostro credito sono di 15.50 dollari al giorno a persona e nostro figlio ha pagato la stessa cifra. I prezzi sono quindi in linea col tipo di vacanza che propongono e con il target di clientela di riferimento. Nelle conversazioni che abbiamo avuto con gli altri ospiti è spesso venuto fuori che “you get what you pay” e questo per una grande parte degli ospiti di questa nave non è un limite.

IMG20220910114553m.jpg

L’intrattenimento a bordo per adulti è molto fitto: lezioni di yoga o fitness, tornei, giochi da fare tutti insieme… Purtroppo nessuna conferenza sui porti di scalo come avevo trovato gli altri anni ma hanno organizzato degli incontri per presentare le crociere 2022/2023 ed è stato interessante. La palestra è bene attrezzata e ampia e ci sono varie classi con corsi organizzati. Nella spa si può fare di tutto dai massaggi alle iniezioni di botox allo sbiancamento dentale! Il buffet è praticamente sempre aperto malgrado negli orari pomeridiani siamo operative solo alcune stazioni.

IMG20220915192600m.jpg
IMG20220914193711m.jpg
IMG20220915192459m.jpg

Malgrado non sia una nave pensata per i bambini nostro figlio si è trovato bene e divertito. Il Camp at sea come dicevo ha orari ampi e personalizzabili. Le ragazze sono in tutto 5 e si alternano, parlano inglese e spagnolo, hanno l’abilitazione per lavorare con bambini autistici o con handicap. Sono sempre sorridenti e trasmettono entusiasmo fin da quando si accompagnano i bambini al centro. I bambini della fascia di età di mio figlio (6-11) durante la nostra crociera saranno stati non più di una ventina e malgrado venissero da posti diversi (Messico, India, Grecia…) e parlassero lingue differenti hanno fatto subito amicizia tra loro tanto che in alcune cossaioni nostro figlio è voluto restare in nave mentre noi scendevamo in escursione. Le attività sono organizzate secondo alcune tematiche, ogni giorno diverse: pirati, campeggio, mostri e pensate per avere ogni giorno uno spazio per il movimento, per la creatività e per lo svago (hanno anche alcune consolle). Portano i bambini anche in giro per la nave ad esempio a teatro a vedere le prove. Un paio di sere hanno fatto la silent disco per bambini! Il buffet con orari ampi è anche un plus per chi ha bambini secondo noi perché essendo quasi sempre aperto permetteva a nostro figlio di cenare da solo o con i suoi amici sul presto per poi poter partecipare alle attività del centro e lasciava a noi adulti la possibilità di cenare al ristorante da soli. Questa flessibilità di orari non l’abbiamo trovata sulle compagnie italiane dove nostro figlio ha dovuto sempre cenare al ristorante con noi annoiandosi per i tempi lunghi. Nostro figlio ha passato inoltre i pomeriggi con noi in piscina (sono due, accessibili e sempre abbastanza libere) e giocando a bocce o ping pong. Hanno proiettato cartoni disney (Encanto, Red, Cenerentola) sugli schermi in giardino. C’è anche una sala con i giochi da tavolo ma avendo sempre trovato bel tempo non l’abbiamo provata.

IMG20220905205758m.jpgIMG20220905205802m.jpg
 

lusitania1915

Active member
L’offerta gastronomica è varia ma internazionale. Rispetto agli anni passati oltre alla carne che è onnipresente e cucinata in modo impeccabile abbiamo trovato al ristorante ed anche al buffet una buona offerta di pesce (non solo salmone tonno come gli altri anni ma anche orata e branzino ed anche pesce azzurro) e sempre un’opzione vegetariana o vegana. Al buffet ampia scelta per celiaci. I cibi possono essere preparati al buffet anche espresso per esempio per mio figlio cucinavano sempre il petto di pollo al momento alla griglia senza aromi e controllavano davvero bene che fosse cotto al punto giusto. Sulla pasta non mi esprimo perché l’ho mangiata raramente in quanto non mi piace la precottura che inevitabilmente fanno sulle navi (anche in quelle italiane). L’offerta dei dolci è sempre varia ma come sapore tendono ad assomigliarsi tutti. In questo settore ho preferito la proposta di Costa Toscana dove i dessert erano creativi e veramente deliziosi. Frutta sempre presente e varia sia a colazione che ai pasti principali. La colazione con i waffle appena fatti me la sogno ancora oggi a casa.

IMG20220914114453m1.jpg
IMG20220914114417m2.jpg


Rispetto agli scorsi anni abbiamo anche notato che ci sono più serate casual/informali e non si vedono più tanti ospiti in smoking! La serata gala è stata sostituita dalla serata glamour chic

IMG20220907184350m3.jpg
IMG20220907185630m4.jpgIMG20220907185545m5.jpg
 

lusitania1915

Active member
Quarto giorno: Santorini

Cosa si può aggiungere su quest’isola meravigliosa? Ogni volta che la vedo su un itinerario penso che l’abbiamo visitata mille volte ma poi, quando si arriva, tutto quel bianco e blu, il vento e l’odore di salsedine che porta! Wow!

IMG_20220908_131915s1.jpg
IMG20220908134402s5.jpg

In porto con noi ci sono ben 4 altre navi da crociera tra cui l’enorme condominio della Royal ma noi abbiamo la possibilità di vederla con calma vista la partenza alle 22. Facciamo colazione e non avendo potuto prenotare l’escursione ci organizziamo per conto nostro. Se c’è una cosa bella delle navi Celebrity è che il personale è così efficiente che non devi pensare quasi a niente e ti puoi davvero rilassare e sentire in vacanza e quindi niente accaparramento di posto al buffet o in piscina, niente stress per mangiare ad orari prestabiliti e niente code o file per uscire dalla nave. Anche in questo caso nessuna sveglia puntata all’alba per accaparrarsi il numerino per il tender. Abbiamo fatto colazione, siamo scesi al piano indicato per il tender ci hanno dato il numero e tempo 10 minuti eravamo in mare. Però una volta al porticciolo ci siamo ritrovati nel caos più totale. Con tutte quelle navi in rada era prevedibile e forse avremmo fatto meglio a scendere nel primo pomeriggio ma come sempre è tanta la voglia di vedere e visitare che non ci siamo tenuti! Tra le varie opzioni possibili (salita con funicolare impossibile vista la lunghissima coda) abbiamo optato per il battello per Oia organizzato da un tour operator locale che era giusto in partenza. Malgrado la splendida giornata di sole il mare si faceva sentire e la traversata è stata movimentata, per fortuna non soffriamo! Arrivati al porticciolo di Oia ci caricano su un bus e portano in città.

IMG20220908112637s2.jpgIMG20220908123553s4.jpg
IMG20220908113027s3.jpg

Qui facciamo un giretto a caccia di scorci da fotografare e ben presto ci ritroviamo in un bar pasticceria dove ho mangiato una delle baklava più buone mai assaggiate, miele dolcissimo e noci e con vista direttamente sulla caldera. Dopo una lunga e rinfrancante sosta e poi altrettanto girovagare sotto il sole prendiamo il bus per Thira, sempre messo a disposizione dello stesso tour operator che con qualche disorganizzazione dovuta al grande affollamento ci porta nell’altra cittadina in mezzoretta. Qui si è fatta ora di pranzo e ne abbiamo approfittato per provare una taverna che mi ero segnata su segnalazione di una guida del posto e poi anche qui passeggiata e caffè greco su terrazzina panoramica. Nel tardo pomeriggio visto che per la funicolare c’era una lunga e prevedibile coda e dato che avevo letto sul forum che con scarpe adatte era fattibile siamo scesi dalla mulattiera con grande divertimento di mio figlio che così ha vissuto la sua “avventura”.

IMG20220908134949s6.jpgIMG20220908135356s7.jpg

E dopo una doccia rinfrancante e un po’ di relax ci siamo goduti dal terrazzo a poppa della nave il nostro meritatissimo tramonto a Santorini e di notte una vista magica ed unica sull’isola tutta illuminata che non dimenticheremo.

IMG20220908211406s8.jpg
 

lusitania1915

Active member
Quinto giorno: Mykonos

IMG20220909114436mm1.jpg

L’isola del vento. Oggi ce n’è tanto ma meno male perché fa davvero molto molto caldo. Conosciamo abbastanza bene l’isola e quindi oggi il programma prevede passeggiata in relax, vista la sfacchinata di ieri, e fotografie!

IMG20220909111023mm2.jpgIMG20220909102811mm3.jpg
IMG20220909103646mm4.jpg

Visitiamo il museo archeologico che si trova su una collina immediatamente a nord della città, siamo gli unici visitatori e quindi lo giriamo in libertà e con calma, l’esposizione è limitata ma ben fatta e ha anche un piccolo patio/giardino. Contiene reperti archeologici provenienti da Delos e dalle isole vicine tra cui un’anfora del500 a.C.(anche detta la Guernica della Grecia) davvero interessante dove è raffigurata la guerra di Troia. Per noi vale la breve visita e il prezzo di ingresso è contenuto (4 euro)

IMG20220909094419m2.jpgIMG20220909094713m3.jpg
IMG20220909095825m4.jpgIMG20220909095553m5.jpg
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top