• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Svelati gli standard di sostenibilità

capricorno

Super Moderatore
COMUNICATO STAMPA



MSC WORLD EUROPA DEFINISCE NUOVI STANDARD PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE IN MARE E ACCELERA IL VIAGGIO DI MSC CRUISES VERSO ZERO NETTO

MSC WORLD EUROPA DEFINISCE NUOVI STANDARD PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE IN MARE E ACCELERA IL VIAGGIO DI MSC CRUISES VERSO ZERO NETTO

23/05/2022


Saint Nazaire, Francia e Ginevra, Svizzera – 23 maggio 2022 – Quando entrerà nella fase finale del suo processo di costruzione, MSC World Europa è destinata a diventare la nave più ecologica ed efficiente della flotta di MSC Crociere quando sarà consegnata nell'ottobre 2022. MSC Crociere ha rilasciato oggi informazioni sulle credenziali ambientali della nave, tra cui celle a combustibile a ossido solido, un sistema di riduzione catalitica selettiva e una maggiore capacità di alimentazione da terra a nave. Sarà anche la più grande nave da crociera alimentata a GNL al mondo quando verrà lanciata entro la fine dell'anno.

MSC World Europa sarà la prima nave da crociera contemporanea al mondo a presentare la nuovissima tecnologia a celle a combustibile a ossido solido (SOFC) alimentata da gas naturale liquefatto (GNL) sviluppata da MSC Crociere,Chantiers de l'Atlantique e Bloom Energy. La nave includerà un dimostratore SOFC da 150 kilowatt che genererà potenza ausiliaria per fornire guadagni di efficienza e significative riduzioni delle emissioni di CO2 rispetto ai tradizionali motori a combustione interna. Sarà un banco di prova per accelerare lo sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile per le navi da crociera contemporanee e offre il potenziale per abilitare soluzioni di propulsione ibrida in futuro.

Linden Coppell, Direttore della Sostenibilità di MSC Crociere, ha dichiarato :“Siamo impegnati per un futuro netto zero, motivo per cui stiamo investendo molto nello sviluppo di combustibili a basse emissioni di carbonio e soluzioni che accelereranno la decarbonizzazione del settore marittimo. MSC World Europa sarà la nostra nave più efficiente e ci aiuterà a provare e perfezionare le tecnologie ambientali per il futuro della nostra flotta. Con questo progetto, stiamo anche promuovendo partnership con fornitori di tecnologia, società energetiche, università e organismi di regolamentazione. Dobbiamo tutti approfondire la nostra collaborazione per sbloccare un futuro a emissioni zero”.

Rispetto ai combustibili marini standard, il GNL elimina quasi le emissioni di inquinanti atmosferici, inclusi ossidi di zolfo, ossidi di azoto e polveri sottili, e ottiene una riduzione di CO2 fino al 25%. Il GNL consentirà inoltre lo sviluppo di combustibili e soluzioni a basse emissioni di carbonio come l'idrogeno verde, il bio-GNL e le celle a combustibile. I combustibili marini tradizionali non possono supportare queste soluzioni imminenti.

MSC World Europa è dotata di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) che riduce le emissioni di NOx del 90% quando il GNL non è disponibile e la nave deve funzionare con gasolio marino. Poiché il carburante GNL ottiene una riduzione simile, MSC World Europa soddisferà sempre gli standard sulle emissioni di NOx di livello III dell'Organizzazione marittima internazionale (IMO). Inoltre, la connettività elettrica da terra a nave consente a MSC World Europaper ridurre al minimo l'uso del motore nei porti in cui è disponibile l'infrastruttura richiesta.

Come tutte le nuove navi di MSC Crociere, anche MSC World Europa è dotata della più recente tecnologia di trattamento delle acque reflue, in conformità con la risoluzione MEPC 227(64) dell'IMO, pienamente allineata ai requisiti normativi più severi al mondo, il cosiddetto "Baltic Standard" . La nave include un avanzato sistema di trattamento delle acque di zavorra che impedisce l'introduzione di specie invasive nell'ambiente marino attraverso scarichi di acqua di zavorra, in conformità con la Convenzione sulla gestione delle acque di zavorra dell'IMO.

MSC World Europaincorpora un'ampia gamma di apparecchiature per ottimizzare l'uso di energia in tutta la nave. Questi includono la ventilazione intelligente e sistemi avanzati di condizionamento dell'aria, con circuiti automatizzati di recupero dell'energia, che consentono un'efficace distribuzione di calore e freddo su tutta la nave. La nave utilizza l'illuminazione a LED controllata da sistemi di gestione intelligenti per migliorare ulteriormente il profilo di risparmio energetico. In collaborazione con il cantiere, MSC World Europa è stata progettata con una forma innovativa dello scafo per ridurre al minimo la resistenza attraverso l'acqua. Sarà inoltre dotato di sistemi avanzati di raccolta automatica dei dati per il monitoraggio remoto dell'energia e l'analisi avanzata, consentendo il supporto a terra in tempo reale per ottimizzare l'efficienza operativa a bordo.

Questi progressi in termini di efficienza e l'uso del GNL consentiranno prestazioni operative molto più elevate rispetto ai criteri di progettazione energetica richiesti dall'IMO per le nuove navi. MSC World Europa è progettato per offrire prestazioni migliori del 47% rispetto a quanto richiesto dall'Energy Efficiency Design Index (EEDI).

Lo scafo e la sala macchine di MSC World Europa sono stati progettati per ridurre al minimo l'impatto acustico sottomarino, riducendo il potenziale impatto sui mammiferi marini nelle acque circostanti.

MSC Crociere ha tre ordini fermi per navi alimentate a GNL, con consegna tra il 2022 e il 2025, che rappresentano un investimento complessivo di oltre 3 miliardi di euro. MSC World Europa sarà seguita da MSC Euribia, anch'essa attualmente in costruzione a Saint Nazaire e destinata a entrare in servizio nel 2023. La costruzione della terza nave dovrebbe iniziare all'inizio del 2023.






fonte MSC Crociere
 

Rodolfo

Super Moderatore
Basta che poi il risultato non sia quello di Wonder of the Seas. Ho visto, son particolarmente attento a queste cose, risultati scadenti nel propagandato "traguardo emissioni zero entro il....."
Il mondo delle crociere non è fatto solo di tovaglie sui tavoli o superficie calpestabile di una cabina.
Io voglio credere che MSC punti con tutte le sue forze al contenimento/abbattimento di tutte le possibili fonti di inquinamento delle sue navi.
 

giulio_lupo

Member
Per quanto riguarda l'inquinamento in generale credo che per questo settore un buon lavoro l'ha fatto il covid e la complessa e articolata situazione contingente di questo periodo (materie prime, carburanti, guerra) prima frenando e poi rallentando un'ascesa senza fine. Senza andare a svelare gli attuali e futuri piani di investimento delle compagnie è sufficiente osservare le nuove navi (e salirci) per intuire che esse puntano ormai solo al turismo di massa, e sarà sempre più difficile che le misure ecologiche tengano il passo. Un andamento già noto da anni peraltro.
Se si limitsssero a navi tipo anni 90 ma con tecnologia e layout ecologici allora si, sarebbe un buon inizio. Ma credo che il numero di passaggeri imbarcabili sia ancora la priorità adesso. Secondo me.
 

Top