• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

" Un viaggio nelle emozioni...Victoria, i ricordi rivivono nella splendida realtà."

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

giada50

Active member
Non conosco Tarragona ma dalle foto sembrerebbe interessante e piacevole da visitare... ;)

Gianni
 

capricorno

Super Moderatore
Non conosco Tarragona ma dalle foto sembrerebbe interessante e piacevole da visitare... ;)

Gianni

Infatti Gianni, è proprio così. Un'autentica sorpresa anche per noi e nella programmazione per il prossimo anno è stata nuovamente inserita. Almeno è una buona alternativa ai soliti scali e il territorio circostante è particolarmente adatto per escursioni enogastronomiche , oltre che d'interesse culturale..;)
 

Gabriele C.

Well-known member
E' proprio vero quanto affermato da Oriana e Gianni riguardo Tarragona: è uno scalo che offre molto, sia la città che i dintorni, ed è un'ottima alternativa nell'ambito crocieristico alla vicina e più che conosciuta Barcellona.

Ho accennato ai dintorni, e come succede di solito, basta un po' di curiosità e voglia di conoscere per poter trovare e scoprire altre cose belle…

Si, perché in questa giornata in cui l'orario lungo di scalo (dalle 8 del mattino alle 2 della notte…), è possibile realizzare più programmi di visite, e per una volta in questa nostra crociera, con mia moglie decidiamo di non recarci in spiaggia, ma dedicare l'intera giornata a cogliere i vari spunti culturali che la zona può offrire.

Volete allora seguirmi, per allontanarci una decina di chilometri da Tarragona e dedicare una mezza giornata a qualcosa di particolare?

Nel pacchetto delle escursioni "Passpartour" è possibile opzionare la visita guidata a Reus, la città dove nel 1852 nacque l'architetto Gaudì. Non avevamo dubbi già prima di partire da casa, la scelta è fatta. Il bus percorre il non breve tratto dalla banchina di Costa Victoria al lungomare di Tarragona, per poi proseguire verso la vicina Reus, centro non grande (100.000 abitanti circa), ma ben tenuto, con ampi viali alberati, belle piazze, e tanto verde.

La guida è brava davvero, e ci racconta la vita del grande Gaudì, il quale aveva sì lasciato a 17 anni di età la sua città natale per andare a studiare a Barcellona, ma rimase molto affezionato a Reus, tanto da incaricare i suoi allievi di disegnare ed eseguire diversi edifici che abbelliscono il centro della città.

Gaudì è stato il massimo esponente dello stile architettonico che prende il nome di "Modernismo", caratterizzato da novità tecnologiche, utilizzo di nuovi materiali (mattoni, ferro battuto, ceramiche…), e l'inserimento nelle opere di motivi vegetali e figure animali.

44755664705_14bd0977b9_k.jpg


44945241064_f41a6e2fd0_k.jpg


45670009691_51239e2cc0_k.jpg


Qui a Reus, oltre alle opere di Gaudì, sono presenti anche quelle del suo diciamo così "rivale", Luis Montaner, nato due anni prima di Gaudì, e anche lui realizzatore di lavori in stile modernista, in modalità però più eclettica e variegata.

In queste foto potete trovare le opere di entrambi gli architetti, e osservate come il Modernismo segua forme curvilinee, non dettate dalla geometria. Rinuncia o forte limite alle linee rette, presenza di temi legati alla natura …

45619483822_5c4f1d6c39_k.jpg


45670024071_2241bb6803_k.jpg


Guardate che bello questo edificio, sulla piazza principale …

31797581698_f1bd88fa57_k.jpg


31797587498_4f92cb9a94_k.jpg


44945285864_81cb3edf2d_k.jpg


Proseguiamo la passeggiata, e giungiamo alla "Seu", la Cattedrale, che si affaccia su una piccola piazza di perimetro irregolare.
Curioso il campanile, non in linea con il corpo della chiesa:

30729413807_05f7e3c06a_k.jpg


31797596528_3e1f314ae5_k.jpg


44945283394_9462b85c91_k.jpg


Abbiamo tutto il tempo per ammirare in autonomia questo bel centro storico. Mi piace lo svolgimento di questa escursione, con tempi dilatati e luoghi insoliti.

Risaliamo poi sul bus, che ci porta a Cambrils, località turistica balneare, anche questa ricca di verde e di passeggiate spaziose sul lungomare, dove diverse persone possono scorrazzare in bicicletta o in skateboard senza disturbare chi vuole passeggiare con calma. A pochi metri una larga e bella spiaggia accoglie in modo completamente gratuito gli ancora non numerosi bagnanti.

30729423697_612bd5c185_k.jpg


Facciamo ritorno a Tarragona, e la guida molto opportunamente offre la possibilità a chi lo desidera di non rientrare a bordo ma di poter scendere nel centro della città, per poterla visitare in libertà. Naturalmente noi cogliamo questa occasione, e dedichiamo il pomeriggio a Tarragona…


Continua…!
 

capricorno

Super Moderatore
Me ne avevi parlato, Gabriele...ma un conto sentirne parlare, un conto è vedere...


c9d54021a66eae1ae033dc092e27a902.jpg


Questo che vedo è bellissimo!!
Prenderò in considerazione per una prossima crociera avente scalo lì, di considerare questa escursione.

Grazie...attendo il seguito...e chissà cosa ci riservi ed anche Manlio e Laura credo abbiano qualcosa di bello da raccontarci.
 

Gabriele C.

Well-known member
Proseguiamo allora la visita di Tarragona?

L'antica "Tarraco" romana fu fondata nel 200 A.C. dai fratelli Gneo e Publio Scipione. Ebbe una ragione e uno sviluppo prettamente di carattere militare.

Con mia moglie ci rechiamo nell'area che racchiude il Circo Romano e l'anfiteatro, e senza esserci dati appuntamento incrociamo Manlio, che prima di noi ha visitato il sito. E' significativo questo "tuffo" nella storia romana, anche lontano dalla nostra Italia. Ci fa percepire quanto l'impero, la sua storia e la sua cultura ebbero ampia e marcata diffusione lungo tutto il perimetro del Mediterraneo.

Oriana ha già illustrato molto bene storia e luoghi, quindi in aggiunta offro solo una piccola carrellata di immagini.
Se la prossima stagione vi recherete a Tarragona, non mancate di visitare il Circo Romano e i suoi sotterranei, meritano davvero:

30729461277_1324577b95_k.jpg


30729469027_5cddf1a6ab_k.jpg


44755801995_d05ffe1d2d_k.jpg


Difficile immaginare la grandezza e maestosità di questo Circo, lungo in origine ben 325 metri, in quanto nei secoli successivi varie costruzioni sono sorte all'interno del suo perimetro. I resti e questa ricostruzione grafica però danno un'idea dell'imponenza ed importanza della struttura:

30729476087_decaa6b040_k.jpg


44755826565_a7f027224f_k.jpg


30729478937_3cd49f5028_k.jpg


I corridoi per l'afflusso e il deflusso degli spettatori. Oltre ad ammirare la perfezione della costruzione della volta ad arco, si unisce una gradevole frescura...

31797642748_d1c64c440b_k.jpg


45670095381_3af515edf1_k.jpg


45670096371_9dea67c3e0_k.jpg


31797652878_b985cf781b_k.jpg


La sapiente illuminazione valorizza i bei reperti custoditi...

44755823185_4d1b099f46_k.jpg


A lato di questo sito, si trova l'anfiteatro: un piccolo Colosseo in riva al mare!

43852029100_215cb2b9b7_k.jpg


Di forma ellittica, lungo 110 metri e largo 86, fu costruito appositamente presso la costa per poter far accedere più facilmente gli animali e i gladiatori che via mare giungevano in città per gli spettacoli.

43852055740_386c58a99a_k.jpg


43852058280_2fd23444fb_k.jpg


Non poteva mancare la lupa capitolina!

45619599862_435fa37bee_k.jpg


Risaliamo verso il centro città per prendere la navetta che ci riporterà a bordo (libero utilizzo per chi ha acquistato un'escursione, ottima e consueta opportunità offerta da Costa).
Bello il giardino di palme sulla terrazza panoramica e la "rambla"...

30729528737_1983f807b4_k.jpg


44755836955_41792f9125_k.jpg


31797676398_fc270e6eb9_k.jpg


31797691598_13ad81bac7_k.jpg


In basso una lunga e assolata spiaggia ci faceva l'occhiolino, e sembrava invitarci a stenderci al sole e a fare un tuffo…
Effettivamente due amiche del nostro gruppetto ci hanno poi raccontato che hanno approfittato, e goduto del bel sole e della calda sabbia, ma per oggi Gaudì prima e i Romani poi hanno avuto con noi facile e gradito successo!!!
 

capricorno

Super Moderatore
Posso dire a ragion veduta che Tarragona e con essa questo lembo della Spagna, ha veramente molto da dire. Questa è stata una crociera ricca di tutto....di bellezza, di tempo splendido, di gioia, la gioia della condivisione di attimi....per seguire il filo di una pubblicità....la felicità si misura in attimi.
 

pmanlio

Active member
Molta acqua è passata sotto i ponti, ma anche sotto le chiglie delle navi da quando sono intervenuto in questo post.
Me ne scuso, è un periodo intenso e non ho la possibilità di mettere in piedi un discorso articolato, ma spero di tornare a breve a dire la mia.

Intanto però inserisco anche io due note, come prima cosa vi propongo la mappa della Tarragona Romana (Tarraco)

P1050671.JPG


Se fate click sul link sottostante ed attivate Flash Player

http://www.turismedetarragona.com/flash/mapa03.html

Vedrete la stessa mappa ma interattiva, con la possibilità di identificare i vari luoghi.

La Tarragona Romana 'dorme' sepolta da quella attuale, molto più legata al mondo Medioevale ed a quello moderno, ma se si osserva la mappa e si vede una ricostruzione virtuale (che nel sito del circo viene proiettata ad uso dei turisti) è possibile 'leggerla' nello strato attuale, come è possibile vedere l'utilizzo fatto nel Medioevo del materiale Romano.

Non è facile descrivere qui questa situazione e le sensazioni che ne escono, ma è una cosa che, se visitate la città, vi invito a fare.

Questo video, diviso in due parti, può far capire di cosa parlo..



Per ora lascio un saluto.. e le mie scuse..

A presto!
Manlio
 

pmanlio

Active member
Intervengo sempre un pochino in velocità, ma vorrei proporvi qualcosa di particolare, è in Spagnolo, ma si capisce perfettamente.
E' un viaggio nel periodo della Roma Imperiale, in particolare centrato nella Spagna Romana ed a Tarragona, vedrete nascere una città Romana, come si sceglie il territorio dove costruirla?
Come si orienta la città ed i suoi assi viari principali?
Come era fatto il Foro? Ed il Circo?
E' una narrazione leggera, affascinante, penso coinvolgente, provate a seguirla in un momento di disponibilità, senza spaventarvi della lunghezza, è una di quelle cose da vedere a casa, senza fretta, ma con piacere


Come piccola anteprima vi propongo il Foro di Tarragona.

http://www.rtve.es/alacarta/videos/ingenieria-romana/clip-foro-ok/3325025/

Un saluto!
Manlio
 

capricorno

Super Moderatore
Resto sempre affascinata da queste ricostruzioni virtuali. C'è molto impegno dietro, molto studio della storia, dei testi antichi, dei metodi costruttivi ...del pensiero di questi popoli.

Non ho terminato di vedere tutto il video, ci vuole tempo...ma ne avrò nei prossimi giorni...

La storia i luoghi sono ciò che più mi attrae nei viaggi ed è sempre emozione , solo calpestare quel suolo che ha visto passare chissà chi...e che è divenuto : storia.

Tarragona, piccolo ( ma non tanto) avamposto Romano.. la " porta di Roma sul Mediterraneo " ,così si cita nel video, luogo studiato quasi a tavolino , per il dominio di quel tratto di mare , molto importante per l'Impero.
Si, l'Impero ! Di questo stiamo parlando...di Roma, che ha saputo portare un pezzo di sé in ogni colonia vicina, ma anche lontana...un tuffo al cuore, quando si è citata Palmira....
Un sistema costruttivo, quello Romano, che ancora oggi possiamo ammirare in ogni manufatto , grande che sia...si pensi al muro imponente di contenimento di Tarragona, o piccolo....nei minuscoli ritrovamenti assai preziosi.

Tarragona, confesso che attraverso questo racconto che ci stai proponendo, è già... nostalgia.
 

mimmo

Active member
:confused: non riesco a sfogliare la pagina 15. mi riporta sempre alla 14............ecco il perchè... non esiste ancora, nonostante in fondo pagina indicava un seguito del diario......forse un errore....scusate
 

capricorno

Super Moderatore
:confused: non riesco a sfogliare la pagina 15. mi riporta sempre alla 14............ecco il perchè... non esiste ancora, nonostante in fondo pagina indicava un seguito del diario......forse un errore....scusate

Ora Mimmo come le vedi le pagine?
Un caso simile era già accaduto, ma voltando pagina è rientrato nella norma.


Ps.ora siamo a pag.15
 

mimmo

Active member
Caro Mimmo questo diario è rimasto " in balia delle onde"...:p a giorni sarai tu su questa bellissima nave.:D

Cercherò di riportare in porto la Vic...ciao!

:D non vedo l'ora......sono passati troppi anni, l'ultima volta che ho messo piede su Victoria è stato nel lontano 2004.
 

capricorno

Super Moderatore
:D non vedo l'ora......sono passati troppi anni, l'ultima volta che ho messo piede su Victoria è stato nel lontano 2004.

Posso capire....la stessa mia esperienza, presa per la prima volta nel 2004, è stata una bella emozione rivederla.

La troverai come l'hai lasciata, almeno per me è stato così, per l'atmosfera che ho sentito appena salita...poi pian piano la riscoprirai, ancora più bella di quanto lo era.

Victoria non si può descriverla , bisogna viverla! Ha tanti angoli particolari che invitano alla contemplazione del mare in contatto diretto con l'elemento che ci circonda. È uno splendido modo di viaggiare, la nave a misura di viaggio....di quel senso del viaggio che sa di antico, di quel modo lento che appartiene alle crociere del passato, anche se i tempi sono cambiati, ma che se non ti mischi alle serate troppo festaiole dell'animazione che purtroppo deve stare a ciò che vuole la stragrande maggioranza delle persone a bordo, ma ti riservi di " isolarti" in angoli più appartati ritrovi quelle belle sensazioni.

Buon viaggio;)
 

Crys

Active member
Ciaoooo Oriana!!
Entro e... vedo con piacere che hai ripreso il tuo magnifico e coinvolgente diario. Che dire?? Mi ha letteralmente rapita!!! Bellissime foto, ma che fanno soltanto da corredo ad un racconto che già di per sé è sufficiente a coinvolgerti e farti sognare...
Grazie x avermi fatto conoscere questa nave, sulla quale non ho mai avuto il piacere di navigare; continuo a seguirti.
A presto!! [emoji7][emoji8]

Inviato dal mio SM-G900FD utilizzando Tapatalk
 

capricorno

Super Moderatore
Ciaoooo Oriana!!
Entro e... vedo con piacere che hai ripreso il tuo magnifico e coinvolgente diario. Che dire?? Mi ha letteralmente rapita!!! Bellissime foto, ma che fanno soltanto da corredo ad un racconto che già di per sé è sufficiente a coinvolgerti e farti sognare...
Grazie x avermi fatto conoscere questa nave, sulla quale non ho mai avuto il piacere di navigare; continuo a seguirti.
A presto!! [emoji7][emoji8]

Inviato dal mio SM-G900FD utilizzando Tapatalk

Piacere mio.
Spero proprio che tu riesca a salirci di certo ne rimarrai entusiasta... vabbè, io sono di parte ;):p e mi piace troppo ma sono sicura che anche tu l'apprezzerai.

Vedrò di continuare, anche perché ultimamente in tanti mi chiedono pareri e malgrado la preponderante avanzata delle nuove unità, c'è una certa tendenza al ritorno del classico e Victoria ne è un esempio.

A presto.
 

Crys

Active member
Piacere mio.
Spero proprio che tu riesca a salirci di certo ne rimarrai entusiasta... vabbè, io sono di parte ;):p e mi piace troppo ma sono sicura che anche tu l'apprezzerai.

Vedrò di continuare, anche perché ultimamente in tanti mi chiedono pareri e malgrado la preponderante avanzata delle nuove unità, c'è una certa tendenza al ritorno del classico e Victoria ne è un esempio.

A presto.
Ti ringrazio, per il momento non riesco a vedere una possibilità, ma mai dire mai!!!
Intanto mi godo il tuo racconto e le tue foto, che come di consueto sono sempre molto particolareggiate e "sul pezzo", dando ampio spazio a quello che è il vero interesse: la nave, l'itinerario con i suoi scali, il viaggio nella sua interezza...
E poi.... Tu scrivi in un modo che non stanchi mai... ma.... che dici?? Sono anch'io di parte??? [emoji16][emoji2]
Buona giornata amica mia [emoji8]

Inviato dal mio SM-G900FD utilizzando Tapatalk
 

capricorno

Super Moderatore
Si lo so...è passato molto tempo, direi un anno abbondante, dall'ultimo post scritto che riguardava il racconto del diario, ma Victoria non può rimanere così, soprattutto non mi piace lasciare incompiuto un diario. ....a molti non importerà un gran chè, ma a me si!



Cosa si può dire....i ricordi sussistono ancora, come non potrebbe essere diversamente....è stata una crociera perfetta per tutto. Per la nave, ma soprattutto per la compagnia, per la condivisione di un sogno da tempo accarezzato...per quel semplice incontriamoci a bordo, nato così con un pensiero fisso di trovarci, io con i miei carissimi amici con cui condividiamo molte passioni, oltre quella di navigare naturalmente e Victoria è stato l'imput che ci ha permesso di vivere....il sogno.


66326151dd849e01561fd4d8352434ff.jpg




" Un viaggio nelle emozioni....i ricordi e la splendida realtà..."

E' ciò che è stato il filo conduttore per tutto il nostro viaggio, già ancor prima di partire assaporavamo il momento in cui saremmo stati a bordo. Io forse più lontana nel ricordo, Manlio e Gabriele...con dei ricordi più vivi, avendo avuto la possibilità di riviverla in altre crociere...e poi, e poi il " Presidente"...bhè, lui si che la ricordava per filo e per segno in ogni suo angolo!

Veniamo dunque a quel lontano giorno...dove eravamo??? ah...si, a Tarragona.
Vi abbiamo raccontato le nostre esperienze di quella giornata, che ricordo la più calda in assoluto di tutte le tappe della crociera. Ognuno di noi è andato alla scoperta della città, con Manlio ( avendo scelto più o meno lo stesso itinerario) dovevamo incontrarci...ma i siti da visitare sono veramente parecchi e tutti interessanti per cui ci siamo persi di vista, ma poi il caldo ha avuto la meglio su di me, e siamo rientrati in nave. Lo scalo è veramente lungo e ha dato modo a molti del nostro gruppo, di fare sia la città che un bagno rinfrescante nel mare, quindi spiaggia la più vicina alla nave, raggiunta con il taxi. Non ce ne sono molti, ma qualcosa si è riusciti trovare.

Onestamente noi siamo restati sino all'ora del tramonto sulla balconata di poppa, l'affaccio più bello per gustarsi le ore del tramonto, ma anche l'alba e la navigazione tutta...insomma,avrete capito che è difficile schiodarmi da lì!!
La sera a cena un gran fermento in nave. Tarragona essendo uno scalo inedito per la compagnia, ha fatto da richiamo alle moltissime persone del luogo. Infatti ad una certa ora si è visto un certo movimento all'imbarco con diversi gruppi in salita. In pratica una visita nave ed è stato simpatico vedere queste persone, tra l'altro molto eleganti, entrare nel ristorante a piccoli gruppi naturalmente, ed accomodarsi per la cena.

Lo so cosa penserete...: ...ecco questi arrivano e rallentano il normale servizio!
Assolutamente no. Tutto si è svolto normalmente come tutte le altre sere.

Si è parlato anche diffusamente qui sul forum, come la compagnia abbia scelto uno scalo così lungo senza poi fornire la possibilità di rientro con le navette all'una di notte. Io francamente queste lamentele non le concepisco. E' logico che dopo un certo orario il servizio navetta cessi, in fondo è durato dalla mattina sino alle 19.00 la sera. Più che sufficiente. Chi desidera restare fuori oltre quell'ora,per il rientro, esistono i taxi. Questo per puntualizzare che a fronte di uno scalo nuovo...ma che ben vengano gli scali nuovi, anche a fronte di qualche disagio che poi in realtà non lo è stato.

Che altro dire....sulla conclusione della serata nulla...le nostre serate a bordo sono sempre volate più veloci che mai....e sempre finendo col passeggiare in solitudine dove quasi nessuno sosta la sera o la notte. Se non lo avete mai provato, fatelo Victoria vi stupirà....

Il giorno seguente, l'ultimo a bordo, è stato di navigazione. Oltre all'incombenza del rifare le valigie, si ha la possibilità di riposarsi sotto uno splendido cielo azzurro che ci regalerà splendide emozioni....e ricordi. Si perchè Victoria riesce anche in questo a stupirci ancora una vota.....e sia per me che per i miei compagni di viaggio, il ricordo si materializza in uno sbuffo lontano a pelo d'acqua....cetacei, che naturalmente avvistiamo in lontananza ma che in ciascuno di noi ravviva il ricordo.......e si ritorna con la mente a quella lontana vacanza: isole greche, con Victoria che naviga nel blu.....il blu, quel blu che mi perseguita da sempre, che colora i miei sogni e che ho ritrovato qui, tra le pareti dei suoi corridoi, tra gli affacci dei suoi oblo aperti lungo la passeggiata, tra i colori e le luci di quest'atrio di colpo ritrovato e che al cospetto dei grandi giganti del mare è così piccolo, piccolo....ma grande in fatto d'atmosfera!!!


48c402ae0b8a37cc6901a1ffd109b490.jpg





A chi si appresta a salire su Victoria, rispettatela per ciò che è...un sogno che permette , ci permette di vivere in pieno l'emozione del navigare, senza fronzoli aggiunti...rispettatela per ciò che sa dare: il calore umano, il calore delle persone che vi accoglieranno e vivrete il respiro lento ma intenso delle emozioni.


7b5fee0553ab59456a5e3651e4697b93.jpg



2f7770438a303e790fc80fdacb9a03b8.jpg




Il nostro viaggio termina dove è cominciato, in una Savona grigia quasi nebbiosa che ci accoglie e ci saluta e noi, sul ponte passeggiata scattiamo la foto che ci vede riuniti e felici di questa bella, anzi bellissima opportunità che ci ha visti insieme a rivivere e a vivere nuove emozioni......

Grazie ai miei compagni di viaggio..... Manlio, Laura, Gabriele, Alessandra, Amos.....certi di ritrovarci ancora un' altra volta magari su Victoria.

Naturalmente un ringraziamento a tutti voi, che pazientemente ci avete fatto compagnia nel rivivere queste emozioni.


7493e3814ec4d023332dcc0bcc66cb0a.jpg



9689c7b29e30f0d5bab22764b457cb75.jpg



b42976b70c03cf64815cab38673695e7.jpg



205f94843420cda947f375a8f95b1604.jpg





fdc51e566424531de7561a4adec6f3dd.jpg







Alla prossima avventura.
 

zanzara59

Well-known member
Bellissimo finale di diario. Vedo che sei proprio innamorata della Victoria e la descrivi con parole azzeccatissime. Grazie anche per le bellissime foto che hai postato. Quelle dagli oblò sono spettacolari.
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top