• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Zone rosse nuove - cambio itinerario MSC Grandiosa?

edith

Member
Buona domenica a tutti!
Volevo chiedere se qualcuno ha notizie sull'itinerario della Grandiosa per i prossimi 14-21 gg?
A causa delle nuove zone rosse in teoria oggi puo imbarcare Genova, ma Civitavecchia e Napoli poi saltano?
Grazie a chi mi illumina, visto che stiamo pensando di partire (forse) da Genova o appunto da Civitavecchia.
 

Dani97

Well-known member
Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo rimangono e rimarranno. Da lì si potranno imbarcare tutti i non residenti in zone rosse.
Per la crociera attualmente in partenza da Genova oggi, l'itinerario è questo:
15 Marzo Civitavecchia 08:00-19:00
16 Marzo Napoli 08:00-14:00
17 Marzo Cagliari 08:00-15:00
18 Marzo La Valletta 10:00-18:00
19 Marzo Palermo 09:00-19:00
20 Marzo Navigazione -
21 Marzo Genova 08:00-19:30
 

edith

Member
Grazie mille Dani97 per il velice riscontro!
Per caso sai anche, se le escursioni sono confermate, nonostante la zona rossa?
 

Dani97

Well-known member
Per questo giro, le escursioni saranno possibili solo a Cagliari e a Malta, quindi non è possibile nelle zone arancioni.
 

edith

Member
Buon giorno,
quindi riassumendo:
- imbarco in porto in zona rossa si, venendo da giallo o arancione - discesa a terra no
 

edith

Member
Oggi pomeriggio avevo chiamato il call center di MSC che mi avevano riferito- Da stamattina abbiamo ricevuto la circolare via mail che da oggi si potevano imbarcare anche i residenti delle zone rosse...
se mi dici che lo hanno negato non sa la destra che cosa fa la sinistra....
 

Giorgio

Member
Sceso dalla Grandiosa ieri a Civitavecchia.
Nella settimana trascorsa a bordo ho sentito di imbarchi negati a residenti in zone rosse.
Sulla effettiva applicazione al 100% di tale regola non ci metterei la mano sul fuoco!
 

Dani97

Well-known member
Veramente credo che Myriam non abbia capito bene cosa abbiamo scritto, tanto che ha ripetuto le stesse cose scritte in precedenza...
Diverse agenzie stanno confermando che anche i residenti in zona rossa potranno imbarcare, previo tampone fatto prima di partire da casa. Si sta solo attendendo l'ufficialità di questa notizia.
 

Miryam

Well-known member
Veramente credo che Myriam non abbia capito bene cosa abbiamo scritto, tanto che ha ripetuto le stesse cose scritte in precedenza...
Diverse agenzie stanno confermando che anche i residenti in zona rossa potranno imbarcare, previo tampone fatto prima di partire da casa. Si sta solo attendendo l'ufficialità di questa notizia.

Chiedo scusa se ho sbagliato e non mi sembra di aver ripetuto nulla.
Ma un'amica di Napoli mi ha detto che non è riuscita ad imbarcarsi perchè residente
Se le agenzie viaggi affermano tale risposta, occhio perchè non vorrei che lo facessero per vendere.
 

Dani97

Well-known member
Credo che le agenzie abbiano avuto ieri l'anticipazione della notizia.
Ora c'è l'ufficialità, possono imbarcarsi anche i passeggeri provenienti da zone rosse:

CROCIERE NEL MEDITERRANEO - MSC Grandiosa e MSC Seaside

Siamo pronti a darti il benvenuto a bordo di MSC Grandiosa (crociera di 7 notti) e MSC Seaside (in partenza dal 1° maggio con crociere di 7 notti), entrambe nel Mediterraneo *.

L’attività crocieristica è consentita dall’articolo 53 - Disposizioni in materia di navi da crociera e navi di bandiera estera - del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021 e viene effettuata nel rispetto delle specifiche linee guida validate dal Comitato tecnico-scientifico, come previsto dallo stesso Decreto.
I passeggeri che si recheranno al porto d’imbarco dovranno essere muniti del biglietto di Crociera e del modulo di autocertificazione emesso dal Ministero dell’Interno debitamente compilato e firmato.

Come previsto dal nostro protocollo di Salute e Sicurezza, per le partenze di MSC Grandiosa e MSC Seaside nei prossimi mesi, si prega di notare che:
  • Tutti gli ospiti residenti in Italia dovranno effettuare un test con tampone RT-PCR o un test con tampone antigenico entro 96 ore prima della partenza della nave
  • Tutti gli ospiti che entrano in Italia dall’estero** dovranno effettuare un test con tampone RT-PCR o un test con tampone antigenico entro 48 ore prima della partenza della nave
Il certificato con i risultati del test deve essere stampato in due copie e presentato al terminal per imbarcarsi sulla nave. Il test non è richiesto per i passeggeri di età inferiore a 2 anni.

https://www.msccrociere.it/aggiornamenti-itinerario

Onestamente non sono molto d'accordo con questa scelta (evidentemente permessa dalle istituzioni competenti).
Se tutta Italia si ferma dal 3 al 5 aprile, non vedo perchè non debbano fermarsi anche le crociere (e lo dico da appassionato).
Penso anche che non ci saranno molte prenotazioni per il periodo di Pasqua, per diversi motivi: la gente non ha voglia di organizzare partenze all'ultimo, i collegamenti nazionali sentiranno l'effetto della zona rossa nazionale con conseguenti difficoltà nel raggiungere il porto d'imbarco, e come aspetto non da sottovalutare c'è quello delle escursioni consentite. Nel caso di Grandiosa si potrà scendere solo a Malta ed eventualmente a Cagliari se la Sardegna rimanesse in zona bianca.
 

essepi2

Co-Fondatore
Staff Forum
MSC cambia gli itinerari di Grandiosa dal 28/03 per adeguarsi al decreto che rendera’ tutta l’Italia, Sardegna esclusa, rossa dal 3 al 5 aprile.
Quanto agli imbarchi farei riferimento a questo: “ L’attività crocieristica è consentita dall’articolo 53 - Disposizioni in materia di navi da crociera e navi di bandiera estera - del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021 e viene effettuata nel rispetto delle specifiche linee guida validate dal Comitato tecnico-scientifico, come previsto dallo stesso Decreto.”, quindi direi con certezza che dalle zone rosse non si puo’ imbarcare.
Infatti se fosse stato possibile imbarcarsi anche da e in zone rosse non ci sarebbe stato motivo di cambiare itinerari!

BREAKING NEWS MSC Cruises ➡️ Aggiustamento partenze tra il 28 marzo e il 11 aprile ℹ

Dal 3 al 5 aprile compresi ( weekend di Pasqua ), tutta Italia sarà un'unica zona rossa (confinamento quasi totale), Eccetto le zone bianche come la Sardegna. Ecco perché MSC CROCIERE ha deciso di regolare l'itinerario del MSC GRANDIOSA come segue:
La partenza del 28 marzo da Genova è spostata al 30 marzo, su un itinerario di 7 notti facendo sosta a Civitavecchia ➡ Napoli ➡ Cagliari ➡ La Valletta a Malta e ritorno a Genova il 6 Aprile
La partenza del 4 aprile è quindi posticipata al 6 aprile per una crociera di 5 notti facendo scalo a Civitavecchia ➡️ Napoli ➡️ La Valletta e ritorno a Genova il 11 aprile.
L ' MSC Grandiosa riprenderà la sua normale rotazione da quella data
 

Ultima modifica:

edith

Member
Ecco perché certe date non sono piu prenotabili da oggi....
anche se sul sito ufficiale non ci sono segni di questo cambiamento
 

rosechri83

Member
cosa sta facendo costa: rimane in porto o ricomincia i loro circuiti il 27 ?
 

Dani97

Well-known member
Allego il comunicato stampa ufficiale di Msc.
Per Maurizio, qua c'è scritto tutto.

CONTINUANO ANCHE A PASQUA LE CROCIERE DI MSC GRANDIOSA

• Quest’anno a Pasqua è possibile partire per una crociera settimanale, imbarcandosi martedì 30 marzo da Genova, mercoledì 31 marzo da Civitavecchia oppure giovedì 1° aprile da Napoli.

• La crociera è possibile grazie a un rigido protocollo di salute e sicurezza messo a punto da MSC che al momento prevede, tra le altre misure, 3 tamponi obbligatori, misurazione continua della temperatura, tracciamento dei contatti, distanziamento, escursioni protette.

• In crociera si respira una “normalità ritrovata” con spettacoli al teatro, cinema 4D, bowling, musica dal vivo, piscine, vasche idromassaggio e aquapark, simulatore di F1, centro benessere, palestra, animazione per grandi e piccoli, aperitivi, cene al ristorante ed escursioni protette.

• L’ammiraglia MSC Grandiosa, ripartita ad agosto 2020, ha già portato in vacanza quasi 50.000 ospiti in piena sicurezza. Attualmente è l’unica a offrire crociere in Mediterraneo.

Napoli, 18 marzo 2021 - Festeggiare la Pasqua concedendosi una settimana di vacanza, quest’anno, è possibile. Infatti, MSC Grandiosa – grazie a un rigido protocollo di salute e sicurezza che non ha paragoni al mondo e permette di ritrovare (pur con distanziamento, mascherine e molte altre misure) un’atmosfera di normalità – continua ad offrire l’opportunità di trascorrere le vacanze in crociera in piena sicurezza anche durante la settimana di Pasqua.

È possibile scegliere di partire martedì 30 marzo da Genova, mercoledì 31 marzo da Civitavecchia oppure giovedì 1° aprile da Napoli. L’itinerario prosegue con tappe e possibilità di escursioni protette a Cagliari venerdì 2 aprile e a Malta domenica 4 aprile, ovvero il giorno di Pasqua. Dopo un giorno di navigazione è infine previsto il ritorno a Genova martedì 6 aprile. Chi sarà salito a bordo a Civitavecchia o a Napoli terminerà la crociera rispettivamente mercoledì 7 aprile a Civitavecchia o giovedì 8 aprile a Napoli. La possibilità di partire da tre differenti porti italiani ha l’obiettivo di ridurre al minimo il tragitto per raggiungere la nave prima della crociera e per tornare a casa una volta terminata. Inoltre l’itinerario è stato messo a punto evitando tappe in porti italiani nei giorni 3, 4 e 5 aprile, ovvero quando sul territorio nazionale si applicheranno le restrizioni previste per le zone rosse.

“A bordo dell’ammiraglia di MSC Crociere è possibile trascorrere le feste di Pasqua - in modo sicuro, responsabile e sempre nel pieno rispetto delle misure previste dall’ultimo decreto del governo - con una ritrovata sensazione di normalità e un’offerta di intrattenimento che altrove sarebbe impossibile, grazie a un protocollo di salute e sicurezza unico al mondo che prevede innanzitutto il tampone per tutti coloro che sono a bordo” ha affermato Leonardo Massa, Managing Director di MSC Crociere. “Solo per fare qualche esempio, sempre nel rispetto del distanziamento e indossando la mascherina, chi è a bordo può andare a teatro, al cinema 4D, giocare a bowling, ascoltare musica dal vivo, fare un bagno nelle piscine scoperte e coperte, rilassarsi nelle vasche idromassaggio, divertirsi con gli scivoli dell’aquapark, con il simulatore di F1, godersi un massaggio nel centro benessere, fruire dei numerosi momenti di animazione per grandi e piccoli, sedersi la sera al bar per un aperitivo oppure cenare in uno dei numerosi ristoranti di bordo. È possibile persino ‘fare i turisti’ andando a visitare i luoghi più belli di Cagliari e Malta, grazie alle escursioni protette organizzate da MSC. Tutte attività che oggi possono sembrare straordinarie o addirittura impensabili, ma che in realtà sono possibili ormai dal 16 agosto dell’anno scorso”.

Nel corso di questi ultimi 7 mesi la Compagnia ha portato in vacanza quasi 50.000 crocieristi in piena sicurezza, grazie a un protocollo - messo a punto insieme ad esperti internazionali e istituzioni – che al momento, tra le diverse misure, prevede la possibilità di salire a bordo solo presentando un certificato con esito negativo relativo ad un test antigenico o molecolare effettuato entro le 96 ore dall’imbarco, un tampone antigenico all’imbarco e un terzo tampone a metà crociera, la misurazione continua della temperatura, un sistema di tracciamento dei contatti stretti grazie a braccialetti smart indossati da tutte le persone a bordo, escursioni “protette” organizzate esclusivamente dalla Compagnia, un maggior distanziamento fisico a bordo grazie anche alla riduzione della capienza massima al 70%, nuove modalità di accesso ai ristoranti e di fruizione del buffet e il servizio sanitario di bordo ulteriormente potenziato.

“Un protocollo complesso e articolato che è diventato un modello di riferimento non solo per l’industria crocieristica e turistica in generale, ma anche per altri comparti dell’intrattenimento e del tempo libero”. Ha proseguito Massa. “Grazie all’esperienza acquisita con questo protocollo guardiamo al prossimo futuro e, nello specifico, alla stagione estiva con moderato ottimismo e stiamo prevedendo la ripartenza anche di altre navi, tra cui quella già annunciata di MSC Seaside che a partire dal 1° maggio effettuerà un itinerario settimanale anche con tappe inedite a Siracusa e Taranto”.

Per poter salire a bordo della nave per la crociera di Pasqua, è necessario presentarsi all’imbarco muniti del biglietto della crociera, del modulo di autocertificazione emesso dal Ministero dell’Interno debitamente compilato e di un certificato in duplice copia che attesti l’esito negativo al tampone antigenico o molecolare effettuato non più di 96 ore prima. È possibile imbarcarsi arrivando da qualsiasi zona d’Italia, a prescindere dal colore, mentre le escursioni non sono consentite nelle zone arancioni e rosse. Si potrà quindi scendere in escursione durante le soste a Cagliari e a Malta, scegliendo tra le numerose alternative offerte dalla Compagnia tramite le escursioni protette messe a punto seguendo le misure previste dal protocollo di salute e sicurezza.

Il prezzo della crociera di Pasqua parte da 539 euro per persona, incluse tasse e servizi portuali.

Attualmente MSC Grandiosa è l’unica nave a offrire crociere in Mediterraneo.
 

Ultima modifica:

Rodolfo

Super Moderatore
Trovo assolutamente discriminatorio nei confronti di altre attività che le navi da crociera possano viaggiare a dispetto delle restrizioni che praticamente vincolano l'intera Italia. E trovo altresì scandaloso che si autorizzino le persone a muoversi attraverso zone rosse per poter salire su di una nave e "io" non possa raggiungere i miei familiari in altra regione ... da mesi.

Tutto questo considerando che sono un sostenitore del mondo delle crociere.
 

Dani97

Well-known member
Trovo assolutamente discriminatorio nei confronti di altre attività che le navi da crociera possano viaggiare a dispetto delle restrizioni che praticamente vincolano l'intera Italia. E trovo altresì scandaloso che si autorizzino le persone a muoversi attraverso zone rosse per poter salire su di una nave e "io" non possa raggiungere i miei familiari in altra regione ... da mesi.

Tutto questo considerando che sono un sostenitore del mondo delle crociere.

Sono assolutamente d'accordo. La penso come te, l'ho scritto nel post n.11 di questo topic.
 

capricorno

Super Moderatore
Dani e Rodolfo, mi accomuno ai vostri pensieri.
Ci sono troppe categorie di persone che soffrono le distanze dagli affetti più cari e non solo, vi è la precarietà della loro vita che sta in bilico per molti fattori.
 

essepi2

Co-Fondatore
Staff Forum
Sono daccordo anch’io che non ci dovrebbero essere discriminazioni, in situazione normale: ma appunto perche’ non e’ normale quanto sta succedendo, la domanda che pero’ mi faccio, considerando che si e’ in una situazione d’emergenza assoluta, che cosa sia sacrificabile e cosa no. Non ho figli e nipoti, quindi probabilmente non capisco cosa si prova ad essere lontani e non poterli vedere per lungo tempo, ma mi baso sulla logica: l’aspetto economico oggi, per moltissime persone e’ la priorita’ al pari della salute...e quindi mi sforzo di capire alcune scelte.
Non posso andare a trovare mia mamma che abita vicino, ma mi fa piacere che chi puo’ lavorare riesca a farlo, inclusi quelli che lavorano a bordo delle navi. Forse sono le regole degli spostamenti che andrebbero riviste.
 

Rodolfo

Super Moderatore
Sì tratta ANCHE del problema degli affetti, aspetto sicuramente non secondario, ma della discriminazione fra varie attività lavorative. Sta bene anche a me che i marittimi possano lavorare, ma non vedo, alla stessa stregua, perché non lo possano fare anche quelli che sono impegnati in altre occupazioni. Ci son tantissime altre cose che non "quadrano", ma si andrebbe fuori argomento.
 

Top