Advertising home TOP

Collapse

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Costa Smeralda riparte...noi con lei!

Collapse
This topic is closed.
X
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • gianni1955
    replied
    Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Sarà anche una mia impressione, ma mi sembra che qualcuno provi piacere nel vedere che in Costa ci siano delle "difficoltà" e non perda occasione per rimarcarle e alimentarle oltre il dovuto.
    Rodolfo non e' solo una tua impressione , ma questa impressione lo avuta anchio

    Leave a comment:


  • valentinaq
    replied
    Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio

    Se il riferimento era per Grandiosa alcune testate avevano riportato la notizia.

    https://www.corrieremarittimo.it/cru...tagio-a-bordo/
    No, non mi riferivo a questo caso...non so come mettere il link..si tratta della crociera di Pasqua...però conferma quello che dicevo...

    Leave a comment:


  • catema
    replied

    Mi sono informato sulle procedure di sbarco in caso di positivita’: l’interessato viene isolato a bordo con tutti i contatti che ha avuto per piu’ di 15 minuti e e a meno di 1,5 metri, ed eventuali compagni di cabina. Viene sbarcato nel primo porto utile e Se presenta particolari condizioni viene affidato ai sanitari locali, in caso contrario viene accompagnato fino alla propria abitazione, viene avvisata nel frattempo l’ASL di competenza, e deve restare in quarantena controllato da chi di dovere e cosi’ tutti gli eventuali contatti. Se si ha la propria auto in un porto, se si e’ grado di guidare si e’ comunque scortati oppure un’autista la portera’ a destinazione.
    A bordo esiste una zona “ quarantena Covid “ con particolari accorgimenti, senza climatizzazione e con aerazione naturale, e’ sul piano della mia cabina, completamente isolata dal resto con chiusura delle porte stagne.

    Grazie Maurizio per le risposte.

    Immagino che avendo sottoscritto l'assicurazione Covid, i costi inerenti lo sbarco ed il raggiugimento della dimora siano a carico dell'Assicurazione.

    Leave a comment:


  • catema
    replied
    Originariamente Scritto da valentinaq Visualizza Messaggio

    Io invece mi domando perché il positivo trovato a bordo di Costa abbia avuto tanto risalto e bloccato la discesa dei passeggeri mentre a Pasqua quello trovato postivo con il tampone di metà crociera su un'altra nave non ha avuto nessuna copertura né bloccato la discesa a terra...Se la moglie non avesse rilasciato un'intervista non credo ne avremmo saputo niente...
    Se il riferimento era per Grandiosa alcune testate avevano riportato la notizia.

    https://www.corrieremarittimo.it/cru...tagio-a-bordo/

    Leave a comment:


  • valentinaq
    replied
    Originariamente Scritto da Rodolfo Visualizza Messaggio
    Sarà anche una mia impressione, ma mi sembra che qualcuno provi piacere nel vedere che in Costa ci siano delle "difficoltà" e non perda occasione per rimarcarle e alimentarle oltre il dovuto.
    Io invece mi domando perché il positivo trovato a bordo di Costa abbia avuto tanto risalto e bloccato la discesa dei passeggeri mentre a Pasqua quello trovato postivo con il tampone di metà crociera su un'altra nave non ha avuto nessuna copertura né bloccato la discesa a terra...Se la moglie non avesse rilasciato un'intervista non credo ne avremmo saputo niente...

    Leave a comment:


  • Rodolfo
    replied
    Sarà anche una mia impressione, ma mi sembra che qualcuno provi piacere nel vedere che in Costa ci siano delle "difficoltà" e non perda occasione per rimarcarle e alimentarle oltre il dovuto.

    Leave a comment:


  • Sandro 09
    replied
    mi son perso tutto adesso vi leggo parola per parola con un po d'invidia con questo nuovo forum non mi ci racapezzo,ogni volta vado fuori di testa!!

    Leave a comment:


  • Blueyes
    replied
    Io son sulla mia scialuppa interna garantita, abbracciato al polpo.
    Clandestino, come sempre (leggo)

    Maurizio, anche solo a vedere il dolce al cocco mi dispiace non essere a bordo, ekkissenefrega del resto ^__^

    Grazie del farci sognare (anche con l'aiuto di altri appartenenti al Forum); in questo periodo una crociera nel Mar Nostro ha il valore di un doppio Giro del Mondo.

    Blue

    Leave a comment:


  • essepi2
    replied
    Click image for larger version

Name:	E7EF8C54-FAF4-4FB3-8CF5-2697FC3E9141.jpeg
Views:	271
Size:	56.6 KB
ID:	1826843 Click image for larger version

Name:	E7EF8C54-FAF4-4FB3-8CF5-2697FC3E9141.jpeg
Views:	274
Size:	56.6 KB
ID:	1826842

    Leave a comment:


  • essepi2
    replied
    Originariamente Scritto da Onda del mare Visualizza Messaggio

    In questo caso i passeggeri vengono avvisati del fatto in tempi brevi? La tracciabilità come viene effettuata? Nell'azienda dove lavoro ,in caso di positività di un dipendente viene applicato un protocollo che coinvolge tutti i dipendenti in modo tale da arginare il più possibile l'eventuale diffondersi del virus . Strano venirlo a sapere dai media avendo degli appartenenti del forum a bordo. La compagnia ha forse preferito tenere i crocieristi all'oscuro della situazione?
    Originariamente Scritto da tiziano Visualizza Messaggio
    Onda del mare se fosse come da te ipotizzato sarebbe molto grave, vedremo cosa ci riferiscono da "bordo".
    Originariamente Scritto da catema Visualizza Messaggio
    Sarebbe interessante conoscere le procedure attuate per lo sbarco dell’ospite contagiato.
    Originariamente Scritto da Dani97 Visualizza Messaggio

    Da quello che ho capito, anche su Costa ci sono dei microchip per il tracciamento dei contatti.
    Mi chiedo anch'io se i passeggeri abbiano saputo di questi casi prima dai media, invece che dalla nave stessa.
    A parte questo, penso che sia imbarazzante che nessuno dei blogger o altri invitati, abbiano detto nulla riguardo alla notizia...
    Sempre da quello che sto capendo, oggi a Civitavecchia i passeggeri hanno fatto un terzo tampone. Quale sarebbe il motivo di farlo se non per monitorare la situazione dopo i casi di positività a bordo?
    Attendiamo aggiornamenti.
    Originariamente Scritto da Onda del mare Visualizza Messaggio
    Interessante anche sapere quanto tempo ci mettono a processare 1600 tamponi. Se una nave come la Smeralda che può trasportare 5000 pax anche se al 50% ne trasporta 2500 quanto ci metteranno a fare 2500 tamponi considerando un tempo di 15' a tampone e quanto personale infermieristico o medico sarà necessario?
    Buongiorno a tutti. Ieri sono stato a Roma per molte ore e rientrato ho avuto degli incontri che non mi hanno lasciato spazio per scrivere, poi a sera tardi il wifi era lentissimo e non mi caricava la pagina.
    Premesso che nessuna compagnia dira’ mai se ci sono positivi o meno a bordo, se non in situazioni d’emergenza, io a bordo notizie ufficiali non ne ho avute, quindi non so se cio’ che scrivono le testate sarde siano verita’ o supposizioni, ma ad esempio Civitavecchia non ha fatto alcuna difficolta’ a scendere in escursione, ad esempio.
    Alcune ore dopo il tampone abbiamo sentito chiamare due persone, ma non possiamo dire se per comunicare loro un’eventuale positivita’, anche perche’ uno dei chiamati era un amico ed aveva semplicemente dimenticato di misurare la temperatura giornalmente.
    La Spezia ha comunicato alla nave nel tardo pomeriggio l’obbligo del tampone per chi l’aveva fatto oltre le 48 ore prima.
    Mi sono informato sulle procedure di sbarco in caso di positivita’: l’interessato viene isolato a bordo con tutti i contatti che ha avuto per piu’ di 15 minuti e e a meno di 1,5 metri, ed eventuali compagni di cabina. Viene sbarcato nel primo porto utile e Se presenta particolari condizioni viene affidato ai sanitari locali, in caso contrario viene accompagnato fino alla propria abitazione, viene avvisata nel frattempo l’ASL di competenza, e deve restare in quarantena controllato da chi di dovere e cosi’ tutti gli eventuali contatti. Se si ha la propria auto in un porto, se si e’ grado di guidare si e’ comunque scortati oppure un’autista la portera’ a destinazione.
    A bordo esiste una zona “ quarantena Covid “ con particolari accorgimenti, senza climatizzazione e con aerazione naturale, e’ sul piano della mia cabina, completamente isolata dal resto con chiusura delle porte stagne.
    Direi che qualche positivita’ potrebbe essere riscontrata a bordo, ma credo la nave sia l’unico luogo dove si possa intervenire tempestivamente ed efficacemente, a differenza di terra dove non sai assolutamente chi hai a fianco o incontrato!
    Per me, indipendentemente dalla compagnia, una crociera la vedo come una situazione di assoluta tranquillita’ e serenita’ sanitaria, potrebbero certamente capitare uno o piu’ casi, ma direi di non costruirci intorno sterili polemiche.
    Costa, ma credo anche MSC, stanno facendo miracoli per garantire la sicurezza dei passeggeri, nessun altro a terra ha mai fatto altrettanto!
    Certamente le crociere in questi tempi sono soggette all’incapacita’ di autorita’, governatori che non vogliono assumersi alcuna responsabilita’, quindi prendono le vie piu’ semplici...bisogna essere preparati ad avere cambiamenti anche all’ultimo momento...detto questo dubito molto che negli anni a venire possiate trovare nave e luoghi di visita cosi’ deserti...quindi se desiderate partire, fatelo senza remore!
    A Cagliari ad es. nelle poche ore che eravamo fermi 2 traghetti ha no scaricato passeggeri, auto e camion come se nulla fosse...con quali controlli...nessuno! Noi pero’ abbiamo dovuto restare a bordo!
    Con questo chiudo ogni discorso su positivi o meno a bordo, perche’ comunque non potrei darvi notizie certe.
    Oggi La Spezia e piove, ma grande accoglienza a Smeralda...domani sbarco e poi a casa in attesa del Firenze!

    Leave a comment:


  • Onda del mare
    replied
    Interessante anche sapere quanto tempo ci mettono a processare 1600 tamponi. Se una nave come la Smeralda che può trasportare 5000 pax anche se al 50% ne trasporta 2500 quanto ci metteranno a fare 2500 tamponi considerando un tempo di 15' a tampone e quanto personale infermieristico o medico sarà necessario?

    Leave a comment:


  • Dani97
    replied
    Originariamente Scritto da Onda del mare Visualizza Messaggio
    In questo caso i passeggeri vengono avvisati del fatto in tempi brevi? La tracciabilità come viene effettuata? Nell'azienda dove lavoro ,in caso di positività di un dipendente viene applicato un protocollo che coinvolge tutti i dipendenti in modo tale da arginare il più possibile l'eventuale diffondersi del virus . Strano venirlo a sapere dai media avendo degli appartenenti del forum a bordo. La compagnia ha forse preferito tenere i crocieristi all'oscuro della situazione?
    Da quello che ho capito, anche su Costa ci sono dei microchip per il tracciamento dei contatti.
    Mi chiedo anch'io se i passeggeri abbiano saputo di questi casi prima dai media, invece che dalla nave stessa.
    A parte questo, penso che sia imbarazzante che nessuno dei blogger o altri invitati, abbiano detto nulla riguardo alla notizia...
    Sempre da quello che sto capendo, oggi a Civitavecchia i passeggeri hanno fatto un terzo tampone. Quale sarebbe il motivo di farlo se non per monitorare la situazione dopo i casi di positività a bordo?
    Attendiamo aggiornamenti.

    Leave a comment:


  • catema
    replied
    Sarebbe interessante conoscere le procedure attuate per lo sbarco dell’ospite contagiato.

    Leave a comment:


  • tiziano
    replied
    Onda del mare se fosse come da te ipotizzato sarebbe molto grave, vedremo cosa ci riferiscono da "bordo".

    Leave a comment:


  • Onda del mare
    replied
    Originariamente Scritto da Dani97 Visualizza Messaggio

    SardegnaLive riporta la notizia di 2 positivi su Costa Smeralda.
    https://www.sardegnalive.net/news/cr...sitivi-a-bordo

    Sicuramente la Regione Sardegna non si diverte a cambiare idea all'ultimo minuto. Per non far sbarcare i passeggeri all'improvviso, deve essere successo qualcosa sicuramente. Ed infatti...
    Sui social ho visto infatti che sottobordo c'erano i pullman pronti per le escursioni, ma nel pomeriggio hanno lasciato il porto e sono ripartiti.
    In questo caso i passeggeri vengono avvisati del fatto in tempi brevi? La tracciabilità come viene effettuata? Nell'azienda dove lavoro ,in caso di positività di un dipendente viene applicato un protocollo che coinvolge tutti i dipendenti in modo tale da arginare il più possibile l'eventuale diffondersi del virus . Strano venirlo a sapere dai media avendo degli appartenenti del forum a bordo. La compagnia ha forse preferito tenere i crocieristi all'oscuro della situazione?

    Leave a comment:

Working...
X