Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Porto di New York al tempo dei transatlantici

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Porto di New York al tempo dei transatlantici

    Spero di aver azzeccato la sezione. Comunque, quello che volevo sapere era: all'epoca dei grandi transatlantici di inizio/metà Novecento, dove attraccavano? Ad oggi l'ultimo transatlantico, ovvero la RMS Queen Mary 2 attracca a Brooklyn, ma io, se non ricordo male, sapevo che attraccavano a Manhattan. Dico bene?

  • #2
    Dici bene, i transatlantici attraccavano a Manhattan, Pier 88,90,92

    http://www.francescoargento.it/pier_889092.html

    ora attraccano le navi da crociera, almeno stando a :
    https://www.silive.com/goofy_about_d...it_to_nyc.html

    Comment


    • #3
      Confermo. Oggi il cruise terminal di Manhattan è ai moli 92-94, ma anche il 90 viene usato. Sono sull'Hudson all'altezza della 52^ strada.
      Dal molo 83, poco più a sud, partono i battelli per le crociere intorno a Manhattan, e navigando il fiume poco distante si passa davanti al molo - credo ormai in disuso - della Star Line (Titanic). Dal fiume si vede proprio bene, praticamente è "brandizzato".
      MCP
      **********************************************
      "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
      sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
      **********************************************

      Comment


      • #4
        Grazie mille a tutti e due. Quindi gli ex Pier della WSL stavano più a sud nell'Isola di Manhattan?

        Comment


        • #5
          Sì.
          Maggiori dettagli su quei moli li trovi sullo stesso sito che ti aveva indicato pierberio: http://www.francescoargento.it/chelsea_piers.html
          (mi sono resa conto di aver precedentemente scritto Star Line in luogo di White Star Line, scusate la svista)
          MCP
          **********************************************
          "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
          sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
          **********************************************

          Comment


          • #6
            Chiedo scusa per non aver prestato bene attenzione mentre leggevo. Grazie!

            Comment


            • #7
              No, no, ci mancherebbe altro!
              Quel sito è interessantissimo e anch'io ci ho imparato un sacco di cose che non sapevo.
              La pagina che lui ti aveva segnalato (moli 88-90-92, cioè i più recenti, dal dopoguerra in poi) è diversa da quella che ti ho linkato io (Chelsea Piers, quelli di inizio 900), ma leggendo tutto si ha un'idea chiara di quel che è successo nel tempo e delle varie trasformazioni negli attracchi all'isola di Manhattan.
              In particolare, il molo 54 era della Cunard, il 59 della WSL; il Titanic avrebbe dovuto attraccare al 59 ma i naufraghi approdarono invece al 54 perché il Carpathia (Cunard) dopo una sosta al 59 per sbarcare le lance della White Star, sbarcò i passeggeri sulla propria banchina di appartenenza. Che a seguito della successiva fusione delle due compagnie divenne poi di entrambe. Oggi mi pare che al 54 non ci sia niente (solo una cancellata a memoria di quel che fu) e al 59 credo ci sia un centro sportivo.
              Buona serata!
              MCP
              **********************************************
              "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
              sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
              **********************************************

              Comment


              • #8
                Si, infatti. Ho letto con molto interesse l'articolo e ho notato come ora ci siano i campi sportivi in numerosi ex moli. Peccato, speravo fossero lasciati almeno a museo perché erano una cosa bella e coinvolgente. Però nel complesso ho imparato numerose cose.

                Comment


                • #9
                  Considerato che sono stati a un passo dalla demolizione, è già assai che siano sopravvissuti...
                  Buon pomeriggio.
                  MCP
                  **********************************************
                  "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
                  sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
                  **********************************************

                  Comment


                  • #10
                    Esatto, purtroppo sono stati abbandonati quando secondo me potevano essere avvalorati...Magari sono fissato io eh, però mi sarebbe piaciuta una cosa del genere.

                    Comment


                    • #11
                      Non è da americani... Prova a dare un'occhiata com'era Miami cent'anni fa e com'è ora: buttano giù tutto e ricostruiscono, non hanno proprio il culto della conservazione e del restauro.
                      E solo pochi decenni fa è stato istituito un pubblico registro dei beni culturali e storici da preservare (del quale - ahimè - fanno parte cose per noi europei ridicole, tipo la casa di Elvis Presley): ma menomale che c'è, sennò anche quel poco che è rimasto, oggi non ci sarebbe più (probabilmente neanche l'Empire State Building, perché secondo loro è vecchio).
                      MCP
                      **********************************************
                      "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
                      sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
                      **********************************************

                      Comment


                      • #12
                        Guarda, è un vero peccato.

                        Comment


                        • #13
                          Originariamente Scritto da MCP Visualizza Messaggio
                          Oggi mi pare che al 54 non ci sia niente (solo una cancellata a memoria di quel che fu) e al 59 credo ci sia un centro sportivo.
                          Mi autocito per darti conferma dopo verifica personale.
                          Al 54 è rimasta solo la cancellata di ferro, ma stanno costruendo una nuova banchina (anche con rampe incrociate e sopraelevate) sulla quale sarà collocata un'isoletta artificiale da destinarsi a parco pubblico. Lì accanto ci sono i rendering di come verrà.
                          Ai soli moli 59-60-61 corrisponde oggi la denominazione "Chelsea Piers" (in realtà in origine erano 8, ma attualmente si chiamano così solo quei 3), sono stati sommariamente ristrutturati, nei fabbricati sono state collocate varie strutture sportive per diverse discipline, alcuni ristoranti e luoghi che affittano per eventi (con vista e terrazze sul fiume), uno studio fotografico, e sulle vecchie banchine soprattutto parcheggi.
                          In particolare al 59 c'è un club di golf: la banchina è coperta da un prato artificiale e contornata da una rete altissima che servono appunto a quello scopo. Nessun riferimento al Titanic o alla White Star Line né all'interno né all'esterno.
                          L'unico memorial è costituito da un muro (denominato Memory Wall) semi-nascosto, collocato lato mare del fabbricato fra i moli 60 e 61, sul quale è riportata - per immagini e didascalie - la storia dei vecchi Chelsea Piers (e lì sì, fra le molte altre cose si parla anche del Titanic, dei transatlantici e delle vecchie Linee di navigazione del tempo).
                          Ho trovato l'attuale sistemazione abbastanza pacchiana (nel loro complesso sono brutti, trasandati, solo riverniciati di coloroni volgari senza il minimo gusto né moderno né retrò), l'unica cosa che mi è piaciuta è stato quel piccolo muro della memoria, ma è decisamente poco.
                          Non ho visto turisti né nostalgici del tempo che fu, ma quei moli sono quotidianamente frequentatissimi dai niuiorchesi per i centri sportivi. Non ci cercano la memoria (probabilmente quelli che ci vanno neanche sanno cosa sono stati), ma solo i servizi attuali.
                          Buon anno!
                          MCP
                          Last edited by MCP; 31-December-2019, 12:52.
                          **********************************************
                          "Il ferro attira sempre e noi siamo malati mentali..."
                          sentita da Gianni A., Ufficiale Costa Crociere - 2004
                          **********************************************

                          Comment


                          • #14
                            Grazie mille MCP per quest'approfondimento e per avercelo comunicato. E' interessante sapere dell'esistenza del muro, peccato per il poco gusto nel ricordare questa cosa.

                            Comment

                            Working...
                            X