• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Costa Fortuna _ Incredibile Islanda ... _ dal 12 al 26 giugno 2022

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

stelladelmare

Active member
Racconto ricco di particolari e foto molto suggestive, mi è sembrato di essere lì con voi, grazie!!
Una terra incredibile.
 

azoto63

Well-known member

Marber

Active member
Che splendide foto e meraviglioso diario.
Grazie ci state regalando delle emozioni indescrivibili e vi seguo con molta attenzione e non vedo l'ora di vedere il prossimo racconto.
Buona giornata
Mario
 

Miryam

Well-known member
Ma che paesaggi meravigliosi che ci regala la natura.

Complimenti Azoto per gli scatti meravigliosi.
 

azoto63

Well-known member
Che splendide foto e meraviglioso diario.
Grazie ci state regalando delle emozioni indescrivibili e vi seguo con molta attenzione e non vedo l'ora di vedere il prossimo racconto.
Buona giornata
Mario
Ma che paesaggi meravigliosi che ci regala la natura.

Complimenti Azoto per gli scatti meravigliosi.

grazie a tutti

Spettacolo!
..Bisogna tornarci ... :)
..se vuoi vedere in live la Gullfoss.... e non solo....
-->Live From Iceland
oppure --> https://livefromiceland.is/
-->https://www.youtube.com/watch?v=Ns0TQRNipvU&ab_channel=LivefromIceland

ottima dritta dalsnibba ;)
 

azoto63

Well-known member
Vorrei chiederti @azoto63 se hai fatto anche i Fiordi, e se si, tra le due crociere quale ti è piaciuta di più.

sì ho fatto anche i fiordi nel 2015, quelli corti da 7gg Copenaghen.
ma non è assolutamente paragonabile ... l'Islanda stravince alla grande!
mi riprometto di rifare i fiordi, ma quelli lunghi che arrivano a Capo Nord, il confronto allora sarà diverso.
 

azoto63

Well-known member
ed eccomi, manca il VOTO dell'escursione GULLFOSS, GEYSIR E ÞINGVELLIR ... ovviamente 10 e lode !!!.
in ultimo, una riflessione che mia moglie Sonia ha scritto dedicata all'Islanda.


Quando ci arrivi, in Islanda, ti manca per un attimo il respiro.
Ma sorridi senza che tu te ne accorga.
Gli occhi ti si fanno di Luce.
Lo sguardo, è quello di tanti anni prima, qualsiasi età tu abbia, di quando vedevi cose che non conoscevi ma inconsciamente ti facevano sentire bene.
L'ondata di purezza del paesaggio ti trova sempre impreparato.
L'aria, pungente e pulita, te la vorresti respirare tutta per quanto è delicata.
... è allora che dimentichi tutto ciò che sei stato. Tutto ciò che hai vissuto.
La zavorra che ti porti sulle spalle da una vita, diviene un piccolo zaino talmente leggero da non sentirne più il contatto sulla pelle.
......

Salgo in fretta sul pullman per poter prendere l'ultimo posto in fondo a sinistra.
Di solito non lo sceglie mai nessuno.
Ma il gradino che lo rende un po' più alto e il vetro che in quel punto è un po' più ampio, mi permette di vedere meglio il panorama.
È una fortuna che oggi non sia pieno.
I sedili vuoti intorno, mi permettono di concentrarmi totalmente su ciò che vedo fuori.
Senza accorgermi e in breve tempo, vengo catapultata in un altro mondo.
Le voci intorno a me svaniscono rapidamente mentre lo sguardo cerca con intensa avidità le immagini che una dietro l'altra, come in un film, si srotolano là fuori.
Sprofondo in un totale isolamento interiore.
E questo mi piace...mi piace immensamente.
Non ricordo quasi nulla del mio "prima".
Non riesco e non voglio immaginare un mio "dopo".
Indosso il mio cappello di lana "con le orecchie". Il suo tepore mi scalda, mentre guardo le cascate di acqua gelida fuori.
...Mi viene da sorridere...
Ed è una sensazione fantastica che non ho mai provato.
Mi sento bene dopo tanto tempo.
"Sarà l'energia magica e potente del 'Piccolo Popolo', gli Elfi"...penso sorridendo!
...come vorrei sentirmi così per sempre!...
Ho già dimenticato chi sono e da dove vengo.
Sono semplicemente parte di una realtà che mi avvolge, mi trascina dolcemente in una sorta di mindfulness spontanea da cui faccio fatica a distogliermi. Forse non voglio.
...le valli sconfinate si susseguono dando respiro alle catene montuose, togliendo a me il respiro.
Sembrano non avere inizio né fine.
L'aria che ci scorre in mezzo è leggera, come impetuosa è l'acqua delle imponenti cascate che sbucano dal nulla, che a volte sembra che scendano direttamente dal cielo.
L'erba fresca tra i laghi ghiacciati colora di verde chiaro il disegno che, quando andavo a scuola, dipingevo sotto le mucche.
Non ricordo più il pullman, la gente...quanta vita io abbia alle spalle, se l'ho veramente vissuta...
Se sono io a vivere davvero questa esperienza che mi prende tutti i sensi inebriandoli più di qualsiasi mia aspettativa.
...Ho solo la netta sensazione che io, lì, ci dovevo arrivare.
L'Islanda mi assorbe come un luogo incantato.
Non fa nulla per costringermi.
Semplicemente esiste, e mi abbraccia.
Adesso mi sento solo parte di essa, cosi come essa è parte di me.
Sarà forse questo il "far parte dell'Uno"!
La nitida sensazione di essere io stessa Universo senza sforzo e senza costrizione.

È estate qui, nonostante la temperatura non sia più di dieci gradi.
Gli animali sono al pascolo, liberi, ruminano lentamente, sembrano non temere l'uomo, anzi sembrano non conoscano la paura.
Solo gli agnellini scappano al rumore del motore del pullman, e corrono insieme talmente sgangherati che ti viene da ridere a guardarli.
Molti dormono sopra o accanto alla loro mamma. O da lei poco distante insieme ai fratellini.
Due sono presi dal succhiare il latte e la scuotono talmente forte che quasi quasi la fanno cadere...accosto la mano al vetro come per accarezzarli... riesco a sentire la loro tiepida lana, il calore dei corpi, la morbidezza dell'essere, la tenerezza assoluta.

...mi riprendo...
Giusto il tempo per riflettere sulla vita di ogni giorno.
Siamo tutti troppo impegnati a litigare.
Sopraffatti dalle chiacchiere.
A discutere per ogni cosa.
...non ci accorgiamo di quanto siamo poveri...
Sprofondo rilassandomi al pensiero che qui ci siano solo Elfi, e forse anche qualche Troll.
E agnellini al pascolo con le loro mamme.
E cavalli liberi di correre.
E pecore simpatiche che ti scrutano facendoti sentire un po' capra!
E Puffin, o Pulcinella di mare.
È solo pace qui.
Per tutti gli esseri viventi.

Mi sento sollevata. Leggera. Rigenerata.
Come se la mente si fosse ripulita da ogni oscurità. Lucida ed in perfetta sintonia con tutto ciò che mi circonda, che è una favola qui!
La mia Favola preferita!
Persino il sole adesso non tramonta.
Fa un certo effetto scostare la tenda alle due e venti del mattino, e vedere chiaro come fossero le otto!

...i giorni trascorsi qui volano, purtroppo.
Come tutti i giorni belli che vorresti non finissero mai.
Ho visto tanto...uno dei film più belli della Vita in cui la protagonista ero io nel mondo attorno.
Terre battute dai venti, dalla neve, trasformate in ghiacciai.
Scogliere a precipizio in mezzo al grande mare del Nord forgiate da venti e tempeste, dritte come schiene orgogliose di antichi guerrieri che non si arrendono mai!
Animali dignitosi che hanno saputo adattarsi senza porre resistenza, ma sopportando situazioni meteorologiche impossibili, con umiltà assoluta, che poi è la loro forza.
Sorrisi bianchi di gente bionda che conosce solo una lingua ma che ha saputo parlare, e molto bene, con quella empatia del cuore che pochi possiedono.

...mi stacco da questa terra col cuore in gola.
È un distacco lento...doloroso.
È faticoso e sofferente venir via da qui.
Cerco di carpire con lo sguardo tutto ciò che è possibile, prima che quelle coste scompaiano dalla mia vista, forse per sempre.
Una certa nostalgia mi prende l'Anima.
Il senso di appartenenza, quasi fossi nata qui, mi annebbia per un attimo gli occhi con qualche lacrima.
...spero di aver preso tutto ciò che potevo.
Quel bagaglio di vita prezioso, inestimabile, che mi ha reso un po' piu grande.
...si, mi sento un po' più "vecchia" adesso, ma nel senso buono.
Sono pronta ad andare avanti.
Ad affrontare la Vita.
Qualsiasi cosa Ella voglia offrirmi, mi sento fortunata.
...non so ancora cosa mi riserverà il futuro.
Ma la forza che ho dentro adesso è tanta!
E di sicuro so di essere pronta!
.........

Ci sono posti che ti lasciano il segno.
Che ti danno coraggio.
Che sanno di Amore.
Ogni viaggio dovrebbe farlo.
La consapevolezza di ciò che hai vissuto dovrebbe restare impressa in te come un tatuaggio indelebile.
...quando senti che il cuore batte forte, che l'Anima sorride, allora stai viaggiando.
...la forza di quella consapevolezza è, e resterà, la mia ricchezza più grande.
Il Viaggio è ciò che permette a te stesso di scoprire...di scoprirti.
La Vita stessa è un incredibile Viaggio.
Bisognerebbe non dimenticarlo mai.
Sonia

Islanda, Giugno 2022


IMG20220618145856r.jpg
 

Ultima modifica:

essepi2

Co-Fondatore
Staff Forum
ed eccomi, manca il VOTO dell'escursione GULLFOSS, GEYSIR E ÞINGVELLIR ... ovviamente 10 e lode !!!.
in ultimo, una riflessione che ma moglie Sonia ha scritto dedicata all'Islanda.


Quando ci arrivi, in Islanda, ti manca per un attimo il respiro.
Ma sorridi senza che tu te ne accorga.
Gli occhi ti si fanno di Luce.
Lo sguardo, è quello di tanti anni prima, qualsiasi età tu abbia, di quando vedevi cose che non conoscevi ma inconsciamente ti facevano sentire bene.
L'ondata di purezza del paesaggio ti trova sempre impreparato.
L'aria, pungente e pulita, te la vorresti respirare tutta per quanto è delicata.
... è allora che dimentichi tutto ciò che sei stato. Tutto ciò che hai vissuto.
La zavorra che ti porti sulle spalle da una vita, diviene un piccolo zaino talmente leggero da non sentirne più il contatto sulla pelle.
......

Salgo in fretta sul pullman per poter prendere l'ultimo posto in fondo a sinistra.
Di solito non lo sceglie mai nessuno.
Ma il gradino che lo rende un po' più alto e il vetro che in quel punto è un po' più ampio, mi permette di vedere meglio il panorama.
È una fortuna che oggi non sia pieno.
I sedili vuoti intorno, mi permettono di concentrarmi totalmente su ciò che vedo fuori.
Senza accorgermi e in breve tempo, vengo catapultata in un altro mondo.
Le voci intorno a me svaniscono rapidamente mentre lo sguardo cerca con intensa avidità le immagini che una dietro l'altra, come in un film, si srotolano là fuori.
Sprofondo in un totale isolamento interiore.
E questo mi piace...mi piace immensamente.
Non ricordo quasi nulla del mio "prima".
Non riesco e non voglio immaginare un mio "dopo".
Indosso il mio cappello di lana "con le orecchie". Il suo tepore mi scalda, mentre guardo le cascate di acqua gelida fuori.
...Mi viene da sorridere...
Ed è una sensazione fantastica che non ho mai provato.
Mi sento bene dopo tanto tempo.
"Sarà l'energia magica e potente del 'Piccolo Popolo', gli Elfi"...penso sorridendo!
...come vorrei sentirmi così per sempre!...
Ho già dimenticato chi sono e da dove vengo.
Sono semplicemente parte di una realtà che mi avvolge, mi trascina dolcemente in una sorta di mindfulness spontanea da cui faccio fatica a distogliermi. Forse non voglio.
...le valli sconfinate si susseguono dando respiro alle catene montuose, togliendo a me il respiro.
Sembrano non avere inizio né fine.
L'aria che ci scorre in mezzo è leggera, come impetuosa è l'acqua delle imponenti cascate che sbucano dal nulla, che a volte sembra che scendano direttamente dal cielo.
L'erba fresca tra i laghi ghiacciati colora di verde chiaro il disegno che, quando andavo a scuola, dipingevo sotto le mucche.
Non ricordo più il pullman, la gente...quanta vita io abbia alle spalle, se l'ho veramente vissuta...
Se sono io a vivere davvero questa esperienza che mi prende tutti i sensi inebriandoli più di qualsiasi mia aspettativa.
...Ho solo la netta sensazione che io, lì, ci dovevo arrivare.
L'Islanda mi assorbe come un luogo incantato.
Non fa nulla per costringermi.
Semplicemente esiste, e mi abbraccia.
Adesso mi sento solo parte di essa, cosi come essa è parte di me.
Sarà forse questo il "far parte dell'Uno"!
La nitida sensazione di essere io stessa Universo senza sforzo e senza costrizione.

È estate qui, nonostante la temperatura non sia più di dieci gradi.
Gli animali sono al pascolo, liberi, ruminano lentamente, sembrano non temere l'uomo, anzi sembrano non conoscano la paura.
Solo gli agnellini scappano al rumore del motore del pullman, e corrono insieme talmente sgangherati che ti viene da ridere a guardarli.
Molti dormono sopra o accanto alla loro mamma. O da lei poco distante insieme ai fratellini.
Due sono presi dal succhiare il latte e la scuotono talmente forte che quasi quasi la fanno cadere...accosto la mano al vetro come per accarezzarli... riesco a sentire la loro tiepida lana, il calore dei corpi, la morbidezza dell'essere, la tenerezza assoluta.

...mi riprendo...
Giusto il tempo per riflettere sulla vita di ogni giorno.
Siamo tutti troppo impegnati a litigare.
Sopraffatti dalle chiacchiere.
A discutere per ogni cosa.
...non ci accorgiamo di quanto siamo poveri...
Sprofondo rilassandomi al pensiero che qui ci siano solo Elfi, e forse anche qualche Troll.
E agnellini al pascolo con le loro mamme.
E cavalli liberi di correre.
E pecore simpatiche che ti scrutano facendoti sentire un po' capra!
E Puffin, o Pulcinella di mare.
È solo pace qui.
Per tutti gli esseri viventi.

Mi sento sollevata. Leggera. Rigenerata.
Come se la mente si fosse ripulita da ogni oscurità. Lucida ed in perfetta sintonia con tutto ciò che mi circonda, che è una favola qui!
La mia Favola preferita!
Persino il sole adesso non tramonta.
Fa un certo effetto scostare la tenda alle due e venti del mattino, e vedere chiaro come fossero le otto!

...i giorni trascorsi qui volano, purtroppo.
Come tutti i giorni belli che vorresti non finissero mai.
Ho visto tanto...uno dei film più belli della Vita in cui la protagonista ero io nel mondo attorno.
Terre battute dai venti, dalla neve, trasformate in ghiacciai.
Scogliere a precipizio in mezzo al grande mare del Nord forgiate da venti e tempeste, dritte come schiene orgogliose di antichi guerrieri che non si arrendono mai!
Animali dignitosi che hanno saputo adattarsi senza porre resistenza, ma sopportando situazioni meteorologiche impossibili, con umiltà assoluta, che poi è la loro forza.
Sorrisi bianchi di gente bionda che conosce solo una lingua ma che ha saputo parlare, e molto bene, con quella empatia del cuore che pochi possiedono.

...mi stacco da questa terra col cuore in gola.
È un distacco lento...doloroso.
È faticoso e sofferente venir via da qui.
Cerco di carpire con lo sguardo tutto ciò che è possibile, prima che quelle coste scompaiano dalla mia vista, forse per sempre.
Una certa nostalgia mi prende l'Anima.
Il senso di appartenenza, quasi fossi nata qui, mi annebbia per un attimo gli occhi con qualche lacrima.
...spero di aver preso tutto ciò che potevo.
Quel bagaglio di vita prezioso, inestimabile, che mi ha reso un po' piu grande.
...si, mi sento un po' più "vecchia" adesso, ma nel senso buono.
Sono pronta ad andare avanti.
Ad affrontare la Vita.
Qualsiasi cosa Ella voglia offrirmi, mi sento fortunata.
...non so ancora cosa mi riserverà il futuro.
Ma la forza che ho dentro adesso è tanta!
E di sicuro so di essere pronta!
.........

Ci sono posti che ti lasciano il segno.
Che ti danno coraggio.
Che sanno di Amore.
Ogni viaggio dovrebbe farlo.
La consapevolezza di ciò che hai vissuto dovrebbe restare impressa in te come un tatuaggio indelebile.
...quando senti che il cuore batte forte, che l'Anima sorride, allora stai viaggiando.
...la forza di quella consapevolezza è, e resterà, la mia ricchezza più grande.
Il Viaggio è ciò che permette a te stesso di scoprire...di scoprirti.
La Vita stessa è un incredibile Viaggio.
Bisognerebbe non dimenticarlo mai.
Sonia

Islanda, Giugno 2022


Visualizza allegato 1846688
Le parole di una poetessa…cos’altro si puo’ aggiungere…le parole di chi l’Islanda non l’ha visitata…l’ha vissuta!
 

dalsnibba

Super Moderatore
Staff Forum
sì ho fatto anche i fiordi nel 2015, quelli corti da 7gg Copenaghen.
ma non è assolutamente paragonabile ... l'Islanda stravince alla grande!
mi riprometto di rifare i fiordi, ma quelli lunghi che arrivano a Capo Nord, il confronto allora sarà diverso.
... inserisci anche Lofoten e Svalbard... magari in piu' crociere..... senza contare della Groenlandia! ;)
(rimanendo in Europa...)



ed eccomi, manca il VOTO dell'escursione GULLFOSS, GEYSIR E ÞINGVELLIR ... ovviamente 10 e lode !!!.
in ultimo, una riflessione che mia moglie Sonia ha scritto dedicata all'Islanda.


Quando ci arrivi, in Islanda, ti manca per un attimo il respiro.
Ma sorridi senza che tu te ne accorga.



cut
Complimenti davvero a tua moglie, oltre che straordinaria fotografa anche poetessa!!
 

Marber

Active member
Grazie per aver condiviso con noi questa splendida esperienza . Ho potuto apprezzare una nazione che non avrei mai immaginato che potesse regalare delle emozione così forti.
Vi ho seguito con passione ed interesse , spero in una prossima occasione di poter veder con i miei occhi ciò che mi avete mostrato voi con le vostre splendide immagini.
Vi ringrazio di cuore e vi auguro una buona giornata
Mario
 

Peppinho

Member
ed eccomi, manca il VOTO dell'escursione GULLFOSS, GEYSIR E ÞINGVELLIR ... ovviamente 10 e lode !!!.
in ultimo, una riflessione che mia moglie Sonia ha scritto dedicata all'Islanda.


Quando ci arrivi, in Islanda, ti manca per un attimo il respiro.
Ma sorridi senza che tu te ne accorga.
Gli occhi ti si fanno di Luce.
Lo sguardo, è quello di tanti anni prima, qualsiasi età tu abbia, di quando vedevi cose che non conoscevi ma inconsciamente ti facevano sentire bene.
L'ondata di purezza del paesaggio ti trova sempre impreparato.
L'aria, pungente e pulita, te la vorresti respirare tutta per quanto è delicata.
... è allora che dimentichi tutto ciò che sei stato. Tutto ciò che hai vissuto.
La zavorra che ti porti sulle spalle da una vita, diviene un piccolo zaino talmente leggero da non sentirne più il contatto sulla pelle.
......

Salgo in fretta sul pullman per poter prendere l'ultimo posto in fondo a sinistra.
Di solito non lo sceglie mai nessuno.
Ma il gradino che lo rende un po' più alto e il vetro che in quel punto è un po' più ampio, mi permette di vedere meglio il panorama.
È una fortuna che oggi non sia pieno.
I sedili vuoti intorno, mi permettono di concentrarmi totalmente su ciò che vedo fuori.
Senza accorgermi e in breve tempo, vengo catapultata in un altro mondo.
Le voci intorno a me svaniscono rapidamente mentre lo sguardo cerca con intensa avidità le immagini che una dietro l'altra, come in un film, si srotolano là fuori.
Sprofondo in un totale isolamento interiore.
E questo mi piace...mi piace immensamente.
Non ricordo quasi nulla del mio "prima".
Non riesco e non voglio immaginare un mio "dopo".
Indosso il mio cappello di lana "con le orecchie". Il suo tepore mi scalda, mentre guardo le cascate di acqua gelida fuori.
...Mi viene da sorridere...
Ed è una sensazione fantastica che non ho mai provato.
Mi sento bene dopo tanto tempo.
"Sarà l'energia magica e potente del 'Piccolo Popolo', gli Elfi"...penso sorridendo!
...come vorrei sentirmi così per sempre!...
Ho già dimenticato chi sono e da dove vengo.
Sono semplicemente parte di una realtà che mi avvolge, mi trascina dolcemente in una sorta di mindfulness spontanea da cui faccio fatica a distogliermi. Forse non voglio.
...le valli sconfinate si susseguono dando respiro alle catene montuose, togliendo a me il respiro.
Sembrano non avere inizio né fine.
L'aria che ci scorre in mezzo è leggera, come impetuosa è l'acqua delle imponenti cascate che sbucano dal nulla, che a volte sembra che scendano direttamente dal cielo.
L'erba fresca tra i laghi ghiacciati colora di verde chiaro il disegno che, quando andavo a scuola, dipingevo sotto le mucche.
Non ricordo più il pullman, la gente...quanta vita io abbia alle spalle, se l'ho veramente vissuta...
Se sono io a vivere davvero questa esperienza che mi prende tutti i sensi inebriandoli più di qualsiasi mia aspettativa.
...Ho solo la netta sensazione che io, lì, ci dovevo arrivare.
L'Islanda mi assorbe come un luogo incantato.
Non fa nulla per costringermi.
Semplicemente esiste, e mi abbraccia.
Adesso mi sento solo parte di essa, cosi come essa è parte di me.
Sarà forse questo il "far parte dell'Uno"!
La nitida sensazione di essere io stessa Universo senza sforzo e senza costrizione.

È estate qui, nonostante la temperatura non sia più di dieci gradi.
Gli animali sono al pascolo, liberi, ruminano lentamente, sembrano non temere l'uomo, anzi sembrano non conoscano la paura.
Solo gli agnellini scappano al rumore del motore del pullman, e corrono insieme talmente sgangherati che ti viene da ridere a guardarli.
Molti dormono sopra o accanto alla loro mamma. O da lei poco distante insieme ai fratellini.
Due sono presi dal succhiare il latte e la scuotono talmente forte che quasi quasi la fanno cadere...accosto la mano al vetro come per accarezzarli... riesco a sentire la loro tiepida lana, il calore dei corpi, la morbidezza dell'essere, la tenerezza assoluta.

...mi riprendo...
Giusto il tempo per riflettere sulla vita di ogni giorno.
Siamo tutti troppo impegnati a litigare.
Sopraffatti dalle chiacchiere.
A discutere per ogni cosa.
...non ci accorgiamo di quanto siamo poveri...
Sprofondo rilassandomi al pensiero che qui ci siano solo Elfi, e forse anche qualche Troll.
E agnellini al pascolo con le loro mamme.
E cavalli liberi di correre.
E pecore simpatiche che ti scrutano facendoti sentire un po' capra!
E Puffin, o Pulcinella di mare.
È solo pace qui.
Per tutti gli esseri viventi.

Mi sento sollevata. Leggera. Rigenerata.
Come se la mente si fosse ripulita da ogni oscurità. Lucida ed in perfetta sintonia con tutto ciò che mi circonda, che è una favola qui!
La mia Favola preferita!
Persino il sole adesso non tramonta.
Fa un certo effetto scostare la tenda alle due e venti del mattino, e vedere chiaro come fossero le otto!

...i giorni trascorsi qui volano, purtroppo.
Come tutti i giorni belli che vorresti non finissero mai.
Ho visto tanto...uno dei film più belli della Vita in cui la protagonista ero io nel mondo attorno.
Terre battute dai venti, dalla neve, trasformate in ghiacciai.
Scogliere a precipizio in mezzo al grande mare del Nord forgiate da venti e tempeste, dritte come schiene orgogliose di antichi guerrieri che non si arrendono mai!
Animali dignitosi che hanno saputo adattarsi senza porre resistenza, ma sopportando situazioni meteorologiche impossibili, con umiltà assoluta, che poi è la loro forza.
Sorrisi bianchi di gente bionda che conosce solo una lingua ma che ha saputo parlare, e molto bene, con quella empatia del cuore che pochi possiedono.

...mi stacco da questa terra col cuore in gola.
È un distacco lento...doloroso.
È faticoso e sofferente venir via da qui.
Cerco di carpire con lo sguardo tutto ciò che è possibile, prima che quelle coste scompaiano dalla mia vista, forse per sempre.
Una certa nostalgia mi prende l'Anima.
Il senso di appartenenza, quasi fossi nata qui, mi annebbia per un attimo gli occhi con qualche lacrima.
...spero di aver preso tutto ciò che potevo.
Quel bagaglio di vita prezioso, inestimabile, che mi ha reso un po' piu grande.
...si, mi sento un po' più "vecchia" adesso, ma nel senso buono.
Sono pronta ad andare avanti.
Ad affrontare la Vita.
Qualsiasi cosa Ella voglia offrirmi, mi sento fortunata.
...non so ancora cosa mi riserverà il futuro.
Ma la forza che ho dentro adesso è tanta!
E di sicuro so di essere pronta!
.........

Ci sono posti che ti lasciano il segno.
Che ti danno coraggio.
Che sanno di Amore.
Ogni viaggio dovrebbe farlo.
La consapevolezza di ciò che hai vissuto dovrebbe restare impressa in te come un tatuaggio indelebile.
...quando senti che il cuore batte forte, che l'Anima sorride, allora stai viaggiando.
...la forza di quella consapevolezza è, e resterà, la mia ricchezza più grande.
Il Viaggio è ciò che permette a te stesso di scoprire...di scoprirti.
La Vita stessa è un incredibile Viaggio.
Bisognerebbe non dimenticarlo mai.
Sonia

Islanda, Giugno 2022
Wow! complimenti per i versi.
Allora la bellezza delle fotografie rispecchia ciò che l'anima ha colto in questa fantastica esperienza che avete vissuto.
 

azoto63

Well-known member
Le parole di una poetessa…cos’altro si puo’ aggiungere…le parole di chi l’Islanda non l’ha visitata…l’ha vissuta!
grazie Maurizio, gentilissimo come sempre

... inserisci anche Lofoten e Svalbard... magari in piu' crociere..... senza contare della Groenlandia! ;)
(rimanendo in Europa...)
assolutamente sì! soprattutto Svalbard ed orsi polari :love:

Complimenti davvero a tua moglie, oltre che straordinaria fotografa anche poetessa!!
grazie di cuore dalsnibba

Grazie per aver condiviso con noi questa splendida esperienza . Ho potuto apprezzare una nazione che non avrei mai immaginato che potesse regalare delle emozione così forti.
Vi ho seguito con passione ed interesse , spero in una prossima occasione di poter veder con i miei occhi ciò che mi avete mostrato voi con le vostre splendide immagini.
Vi ringrazio di cuore e vi auguro una buona giornata
Mario
grazie anche a te Mario

Wow! complimenti per i versi.
Allora la bellezza delle fotografie rispecchia ciò che l'anima ha colto in questa fantastica esperienza che avete vissuto.
esattamente !!! grazie Peppinho
 

Al&Rita

Well-known member
Sandro..... I complimenti te li avevo già fatti per le foto ed il bel contorno descrittivo ma siamo rimasti molto benevolmente colpiti della magnifica riflessione scritta da Sonia.

Non ne siamo stupiti in quanto, per quel che vi conosciamo, non potevamo aspettarci che qualcosa di bello e toccante.

Grazie mille ad entrambi.
🤗🤗👋
 

azoto63

Well-known member
Sandro..... I complimenti te li avevo già fatti per le foto ed il bel contorno descrittivo ma siamo rimasti molto benevolmente colpiti della magnifica riflessione scritta da Sonia.

Non ne siamo stupiti in quanto, per quel che vi conosciamo, non potevamo aspettarci che qualcosa di bello e toccante.

Grazie mille ad entrambi.
🤗🤗👋
grazie Alberto, troppo galante
 

Rodolfo

Super Moderatore
Ci mancava solo la "Riflessione" di tua moglie, per concludere un diario superbo.
Grazie e complimenti a te per foto e commenti, un apprezzamento particolare per le sensazioni espresse dalle parole di tua moglie.
Ho letto, non nascondo con invidia, la capacità di tradurre in poesia qualsiasi momento di vita vissuta.
Grande!!!!!!!!!
 

Miryam

Well-known member
Complimentissimi!

Ho visto attraverso le foto luoghi meravigliosi ,dalla descrizione mi è sembrato di viverli in prima persona.
Spero presto di calpestare pure io questi terreni fangosi e bagnarmi con gli spruzzi delle cascate.

Grazie.
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top