• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Ancora una volta MSC in pole position

Rodolfo

Super Moderatore
Non finisce di stupire la Compagnia per le iniziative commerciali e tecniche che continuamente porta in avanti. Ora ha costituito una Joint Venture con Fincantieri e SNAM per lo studio e la realizzazione della prima nave da crociera al mondo alimentata ad idrogeno.

Tre grandi aziende che dovranno, nei prossimi 12 mesi, valutare l’organizzazione degli spazi a bordo per ospitare le nuove tecnologie H2 e le celle a combustibile, la definizione dei parametri tecnici dei sistemi di bordo, il calcolo dei potenziali risparmi sulle emissioni di gas serra e un’analisi tecnica ed economica della fornitura di idrogeno e delle relative infrastrutture.

https://www.shippingitaly.it/2021/0...e-da-crociera-al-mondo-alimentata-a-idrogeno/
 

mi sembra un progetto estremamente ardito. una grande nave propulsa solo a gas e idrogeno.... per i sistemi di sicurezza e stoccaggio dovrenno essere implementate tecnologie ad oggi sconosciute.

tuttavia sapendo chi sono gli attori conivolti nella questione, la cosa diventa più verosimile.
 

capricorno

Super Moderatore
Il comunicato stampa a riguardo.



COMUNICATO STAMPA



MSC, FINCANTIERI E SNAM PARTENER PER LA PRIMA NAVE DA CROCIERA AL MONDO A IDROGENO.


26/07/2021
  • La partnership condurrà inizialmente uno studio di fattibilità per esaminare i requisiti per costruire la nave e la sua infrastruttura di fornitura
  • L'obiettivo è attirare l'attenzione sulla necessità di utilizzare il carburante a idrogeno nel trasporto marittimo per raggiungere la decarbonizzazione e attirare gli investimenti pubblici e privati ​​tanto necessari per renderlo possibile su larga scala
  • Iniziativa parte del viaggio di MSC verso il raggiungimento di operazioni nette carbon neutral entro il 2050
Ginevra, Svizzera, Trieste e San Donato Milanese, Italia – 26 luglio 2021 – La Divisione Crociere del Gruppo MSC, Fincantieri e Snam hanno annunciato oggi la firma di un Memorandum of Understanding (MoU) per determinare congiuntamente le condizioni per la progettazione e la realizzazione di ciò che sarebbe diventare la prima nave da crociera oceanica al mondo alimentata a idrogeno.

Il proprietario del terzo marchio crocieristico più grande al mondo e parte del principale conglomerato globale di spedizioni e logistica MSC Group, uno dei più grandi gruppi di cantieristica navale al mondo e uno dei principali operatori di infrastrutture energetiche internazionali hanno unito le forze per condurre inizialmente uno studio che valuterà la fattibilità di progettare e costruire la prima nave da crociera oceanica al mondo alimentata a idrogeno, che consentirebbe operazioni a emissioni zero in alcune aree, e lo sviluppo della relativa infrastruttura di bunkeraggio dell'idrogeno.

L'idrogeno verde può essere prodotto senza combustibili fossili, utilizzando energia rinnovabile per scindere l'acqua in un processo chiamato elettrolisi e può quindi essere privo di emissioni per l'intero ciclo di vita. Può essere utilizzato per generare energia elettrica attraverso una cella a combustibile, emettendo solo vapore acqueo e calore. Questo tipo di idrogeno "verde" ha un grande potenziale per contribuire alla decarbonizzazione dell'industria navale, compresa la crociera, sia nella sua forma pura che come combustibile derivato dall'idrogeno.

Pierfrancesco Vago, Presidente Esecutivo della Divisione Crociere del Gruppo MSC, ha dichiarato :“Come Azienda che da tempo fa della sostenibilità ambientale il suo focus, vogliamo porci in prima linea nella rivoluzione energetica per il nostro settore e l'idrogeno può dare un grande contributo a questo. Tuttavia, oggi i livelli di produzione rimangono bassi e il combustibile a idrogeno è ancora lontano dall'essere disponibile su larga scala. Con questo progetto, stiamo assumendo un ruolo guida nel portare questa tecnologia promettente nella nostra flotta e nel settore, inviando al contempo il segnale più forte possibile al mercato su quanto seriamente prendiamo i nostri impegni ambientali. Man mano che avanziamo con lo sviluppo della tecnologia marittima necessaria, vedremo anche che i fornitori di energia prendano nota e accelerino la produzione per sbloccare questo, e che i governi e il settore pubblico intervengono per fornire il supporto necessario per un progetto che è fondamentale per la decarbonizzazione delle crociere e delle spedizioni.

Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri ha dichiarato : “ Ogni opportunità per nuove soluzioni e tecnologie è per noi fonte di crescita. Questo ci consente di offrire ai nostri clienti il ​​meglio dell'innovazione per ridurre al minimo l'impatto ambientale.

Marco Alverà, Amministratore Delegato di Snam, ha affermato ,“L'idrogeno potrebbe essere un fattore chiave per raggiungere l'obiettivo di zero emissioni nette nel settore marittimo, rappresentando circa il 3% delle emissioni globali di CO2, così come in tutti i settori difficili da abbattere. Snam è fortemente impegnata in iniziative concrete per il trasporto pesante sostenibile - su strada, su rotaia e via mare - promuovendo l'uso di gas rinnovabili come l'idrogeno e il bioLNG. Questo accordo per noi fa parte di una strategia più ampia per sfruttare la nostra esperienza, competenze e tecnologie nei gas verdi e nell'efficienza energetica al fine di contribuire alla piena decarbonizzazione della catena del valore dello shipping, inclusi porti e logistica, che sarà sempre più cruciale in le nostre economie».

Secondo i termini del MoU, nei prossimi 12 mesi le tre società studieranno i fattori chiave relativi allo sviluppo delle navi da crociera oceaniche alimentate a idrogeno. Questi includono l'organizzazione degli spazi delle navi per ospitare tecnologie H2 e celle a combustibile, parametri tecnici dei sistemi di bordo, calcolo dei potenziali risparmi sulle emissioni di gas serra e un'analisi tecnica ed economica della fornitura di idrogeno e delle infrastrutture.

La Divisione Crociere del Gruppo MSC è impegnata a raggiungere operazioni nette carbon neutral entro il 2050. Per raggiungere questo obiettivo, la Società sta lavorando in partnership con una vasta gamma di cantieri navali, fornitori, produttori e altre organizzazioni, oltre a investire in diverse tecnologie imminenti e soluzioni per la sua flotta.

L'attuazione della cooperazione sopra descritta sarà eventualmente oggetto di futuri accordi vincolanti che saranno discussi tra le Parti in relazione ad essi.





Fonte: MSC Crociere
 

Dani97

Member
Ancora una volta Msc in pole position, ma soprattutto, ancora una volta Msc punta ai fatti e non solo alle parole.
Prosegue così il percorso della Compagnia verso l'obiettivo del "carbon neutral" entro il 2050, annunciato già nel 2019.
Come sostengo da sempre, riguardo MSC, non bastano solo le risorse economiche, bisogna anche prendere decisioni lungimiranti e proiettate al futuro.
 

Top