• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

redditometro e crociere

maurymaury

New member
ciao a tutti
spero di non scatenare questioni "politiche" nel caso fosse ...invito i mod a chiudere il topic
che ne pensate...?
possibile che se faccio i sacrifici poi pero decido di spendere piu di 3600€ l'adv deve informare l'agenzia che
mi sto facendo una vacanza da ricchi?? (secondo loro...)percio il mio tenore di vita ..bhe se vai in crociera...:(
strano sto paese...
non vale solo per le crociere..pero interessa anche chi e' entrato nel vortice delle crociere...:)
non vorrei parlare delle elusioni gia trovate dagli adv...bho
ma ci sono rimasto come un cretino quando l'agenzia mi ha fatto presente l'eventuale problema redditometro...
bastera pagare tasse per un 40/50/60 % in un anno.....
non so se e' uno sfogo...ma non mi aggredite...;)
cia
 

Rodolfo

Super Moderatore
Perché aggredirti; per me hai ragione.

Cerchiamo però di non sconfinare in discorsi politici perché il passo è breve. Ciao.
 

pinkbutterfly

New member
Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...l'agenzia era tenuta a dirtelo...si potrebbe essere controllati ma ci potrebbe essere sempre la possibilità di una crociera regalata! Io non amo i gioielli o le cianfrusaglie e quando ho festeggiato qualcosa, compleanno o laurea ho preferito il viaggio come regalo una specie di lista 'nozze'!
 

mariaefiglio

Active member
ma anche chi regala una crociera o parte di essa è tenuto a determinate situazioni fiscali
ci sono passata, da poco, con una lista nozze
anche questo viene tenuto sotto controllo dal fisco, perché l'agenzia deve, fiscalmente parlando, rilasciare una ricevuta e poi, sulla totalità del costo del viaggio giustificare le varie quote
 

pinkbutterfly

New member
ma anche chi regala una crociera o parte di essa è tenuto a determinate situazioni fiscali
ci sono passata, da poco, con una lista nozze
anche questo viene tenuto sotto controllo dal fisco, perché l'agenzia deve, fiscalmente parlando, rilasciare una ricevuta e poi, sulla totalità del costo del viaggio giustificare le varie quote

anche chi regala 100 euro?? Allora siamo proprio messi male!
 

Comax

New member
Secondo me invece è uno scandalo che un'agenzia avverta il cliente che se compra un viaggio di importo superiore a 3600 essa dovrà fare la comunicazione dell'agenzia delle entrate. Implicitamente ti sta dando dell'evasore !!! Io mi offenderei non poco :mad:
Se io compro un viaggio di quell'importo vuol dire che me lo posso permettere e quindi che ho redditi compatibili per tale spesa.

Altro discorso è invece il funzionamento del nuovo redditometro che considera tutte le spese sostenute in un anno come se fossero "pagate" con redditi dell'anno stesso come se il risparmio non esistesse. Hanno detto che prima di fare accertamenti ci saranno ben 2 contradittori con i contribuenti per chiarire queste cose ma credo che come al solito alla fine l'intento sia solo quello di fare cassa.
 

mariaefiglio

Active member
anche chi regala 100 euro?? Allora siamo proprio messi male!

pure 50 euro
perché, come ti dicevo, devono giustificare la somma finale e tale somma non possono imputarla agli sposi ma giustificarla con le varie regalie, che oltretutto sono registrate perché, l'agenzia rilascia ricevuta singola a tutti coloro che regalano la quota
spero di essermi spiegata che, il concetto, mi sembra ingarbugliato pure a me che lo esposto
 

mariaefiglio

Active member
Secondo me invece è uno scandalo che un'agenzia avverta il cliente che se compra un viaggio di importo superiore a 3600 essa dovrà fare la comunicazione dell'agenzia delle entrate. Implicitamente ti sta dando dell'evasore !!! Io mi offenderei non poco :mad:
Se io compro un viaggio di quell'importo vuol dire che me lo posso permettere e quindi che ho redditi compatibili per tale spesa.

Altro discorso è invece il funzionamento del nuovo redditometro che considera tutte le spese sostenute in un anno come se fossero "pagate" con redditi dell'anno stesso come se il risparmio non esistesse. Hanno detto che prima di fare accertamenti ci saranno ben 2 contradittori con i contribuenti per chiarire queste cose ma credo che come al solito alla fine l'intento sia solo quello di fare cassa.


non voglio fare l'avvocato del diavolo ma, non è che l'agenzia si diverta a fare certe comunicazioni
va anche a suo discapito
pensate se nessuno più si compra viaggi perché costano una certa somma, che fanno? chiudono tutti?
purtroppo, sono tenuti ad avvisarti perché, loro stessi sono controllati perché i viaggi sono una di quelle spese ritenute "voluttarie"
e non a quella somma ma già da 1000 euro, infatti oltre i 999 euro come sapete non si può pagare neppure in contanti ma con assegno, assegno circolare, carta di credito
e tra poco pure da 500 euro in su
 

leo

Super Moderatore
Se c'e' un'obbligo da parte dell'adv non credo che possa fare molto, deve fare la denuncia .... e non credo che lo faccia con il piacere del delatore ma solo come un'ulteriore carico di lavoro.
Se non ricordo male pero', il compito e' dei TO .
Personalmente me ne infischio, se vogliono possono accertare tutto quello che vogliono.
Ricordo che c'e' un proverbio che dice tante leggi, nessuna legge...o qualcosa di simile.
 

CostaMagica

Moderator
Se la crociera vien pagata con fonti di reddito "regolari" non vedo che problema vi possa essere.
La questione si pone se il pagamento è effettuato da persona formalmente priva di reddito (lavoratore in nero) o con un reddito non coerente col tenore di vita condotto.
Infatti, nel caso specifico la crociera, eventualmente sommata alle altre somme spese sostenute dal contribuente, concorre alla determinazione del dato utile alle valutazione di congruità reddituale del soggetto stesso.
Se il discostamento fra il reddito documentato e le spese sostenute dal contribuente supera il 20% l'accertamento fiscale è inevitabile.
Ma è utile precisare che qualsiasi "nostra" spesa a partire da € 3.600, essendo operazione cosiddetta rilevante ai fini di cui sopra, deve essere comunicata all'agenzia delle entrate a cura del soggetto venditore.
 

CostaMagica

Moderator
Secondo me invece è uno scandalo che un'agenzia avverta il cliente che se compra un viaggio di importo superiore a 3600 essa dovrà fare la comunicazione dell'agenzia delle entrate. Implicitamente ti sta dando dell'evasore !!! Io mi offenderei non poco :mad:
Se io compro un viaggio di quell'importo vuol dire che me lo posso permettere e quindi che ho redditi compatibili per tale spesa.

Altro discorso è invece il funzionamento del nuovo redditometro che considera tutte le spese sostenute in un anno come se fossero "pagate" con redditi dell'anno stesso come se il risparmio non esistesse. Hanno detto che prima di fare accertamenti ci saranno ben 2 contradittori con i contribuenti per chiarire queste cose ma credo che come al solito alla fine l'intento sia solo quello di fare cassa.

L'ADV, come qualsiasi altro venditore, è tenuta a tale adempimento, non può esimersi, dunque deve avvertire il cliente che, peraltro dovrà dargli anche il proprio codice fiscale.
Nel caso in cui il di scostamento di cui parlavo prima sia rilevante (20% ed oltre) scatta l'accertamento con indagini bancarie. Li bisogna documentare di tutto e di più.
Il contraddittorio è un istituto che consente al contribuente di produrre documentazioni e memorie difensive. Per effetto di precise disposizioni normative deve essere compiuto preventivamente alla notifica di un eventuale atto di accertamento.

Se c'e' un'obbligo da parte dell'adv non credo che possa fare molto, deve fare la denuncia .... e non credo che lo faccia con il piacere del delatore ma solo come un'ulteriore carico di lavoro.
Se non ricordo male pero', il compito e' dei TO .
Personalmente me ne infischio, se vogliono possono accertare tutto quello che vogliono.
Ricordo che c'e' un proverbio che dice tante leggi, nessuna legge...o qualcosa di simile.

Infatti Leo, l'ADV come qualsiasi venditore, non può esimersi... Deve!
 

Comax

New member
Ma è utile precisare che qualsiasi "nostra" spesa a partire da € 3.600, essendo operazione cosiddetta rilevante ai fini di cui sopra, deve essere comunicata all'agenzia delle entrate a cura del soggetto venditore.

Preciso che dal 2012 qualsiasi spesa che comporta l'emissione di fattura è soggetta a comunicazione a prescindere dall'importo.
Per i viaggi, non essendoci l'obbligo di fattura, restano validi i 3.600 euro e la comunicazione viene fatta dal tour operator. Quindi per intenderci se si compra un pacchetto unico da 5000 euro la comunicazione viene fatta, se invece si compra un viaggio da 5000 euro in cui sono separati ad esempio volo (2500) e hotel (2500) perchè facenti capo a due operatori diversi la comunicazione non viene fatta perchè singolarmente sotto i 3600 euro. Da questo si possono anche capire i limiti e le "discriminazioni" di questo strumento accertativo.
 

Cokj72

New member
Io sono a favore del redditometro.
Chi ha sempre pagato il giusto non deve temere nulla.
 

YODA

New member
Sono d'accordo con chi dice che chi ha la coscienza a posto non deve temere nulla: l'agenzia delle entrate provvederà ad inoltrare un avviso di accertamento reddito-spesa e quini a convocare il contribuente in sede, ma il tempo che il contribuente perde per raggiungere la "sede" e quello perso in file di ore per giustificare onesti risparmi, magari proprio di lavoro dipendente, quello chi lo paga?
 

SAMILA

New member
per me non ci sono grandi e piccoli ma solo EVASORI = DELINQUENTI = GALERA!!!

Condivido in parte il tuo pensiero, ma qui si potrebbe aprire una diatriba dialettica che andrebbe avanti secoli e che farebbe accendere gli animi di tanti!
 

Top