Annuncio

Collapse
No announcement yet.

"Ammutinamento" su Queen Elizabeth

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • "Ammutinamento" su Queen Elizabeth

    La nave è rimasta 4 giorni a navigare nella Manica causa pessime condimeteo che le hanno impedito di entrare nel Porto di Amsterdam e per lo stesso motivo anche in altri porti alternativi scelti in sostituzione di quello Olandese.

    C'è stata a bordo una vivissima protesta da parte degli ospiti che hanno "assaltato" la Reception e chiesto l'intervento del Comandante. Rimborsi "ridicoli" denunciati dai crocieristi e proteste per le condizioni a bordo.

    http://www.telegraph.co.uk/topics/ch...e-Channel.html
    Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

    Rodolfo
    ### Moderatore Globale ###

  • #2
    Non l'avrei mai detto, il genere di passeggeri che fanno questo livello di crociere li favevo più compassati e più propensi a chiamare l'avvocato per occuparsi del problema.
    Alberto

    ### Moderatore del forum ###


    “Se vuoi conoscere un uomo viaggia con lui. Se vuoi conoscere te stesso viaggia da solo. Se vuoi capire il tuo paese metti casa in un altro paese." Bob Shacochis

    Comment


    • #3
      Se decidi di navigare in inverno in acque europee ti assumi il rischio...fermo restando che poi ti può benissimo capitare anche in estate...prenotare una crociera in questo periodo senza tenere conto dell'alto rischio condimeteo è abbastanza "superficiale" (per non dire altro)
      Sinceramente non capisco certe proteste...
      Laura

      "...Lei restava a guardar le navi, a interessarsi alla vita di bordo......E sollevando con gli occhi tutta l'anima a guardare nell'ultima luce la punta degli alti alberi, i pennoni, il sartiame, provava in sè con una gioia ebbra di freschezza e uno sgomento quasi di vertigine, l'ansia del tanto cielo e del tanto mare che quelle navi avevano corso, partendo da chissà quali terre lontane." (L. Pirandello)

      Comment


      • #4
        Originariamente Scritto da La76 Visualizza Messaggio
        Se decidi di navigare in inverno in acque europee ti assumi il rischio...fermo restando che poi ti può benissimo capitare anche in estate...prenotare una crociera in questo periodo senza tenere conto dell'alto rischio condimeteo è abbastanza "superficiale" (per non dire altro)
        Sinceramente non capisco certe proteste...
        Ed io neanche...Perchè sulla QE ci sarei stato volentieri per il Natale.... Il fatto è che era diretta ai mercatini di Bruges e la gente sarà rimasta senza regali di Natale!
        Gabriele


        "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
        Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

        Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

        Comment


        • #5
          Si denuncia anche odore di nafta a prua... Cosa assente 15 giorni fa...

          E qualcuno denuncia Cunard di aver rovinato la luna di miele. Vorrei però vedere quante denunce e lamentele alla reception se la nave avesse affrontato un mare come quello della Manica in questi giorni...
          Gabriele


          "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
          Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

          Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

          Comment


          • #6
            Originariamente Scritto da Magellano Visualizza Messaggio
            Ed io neanche...Perchè sulla QE ci sarei stato volentieri per il Natale.... Il fatto è che era diretta ai mercatini di Bruges e la gente sarà rimasta senza regali di Natale!
            Ah ecco!...terribile rimanere senza regali di natale...da rimborso milionario!!!
            Laura

            "...Lei restava a guardar le navi, a interessarsi alla vita di bordo......E sollevando con gli occhi tutta l'anima a guardare nell'ultima luce la punta degli alti alberi, i pennoni, il sartiame, provava in sè con una gioia ebbra di freschezza e uno sgomento quasi di vertigine, l'ansia del tanto cielo e del tanto mare che quelle navi avevano corso, partendo da chissà quali terre lontane." (L. Pirandello)

            Comment


            • #7
              Non giustifico le rimostranze dei crocieristi, ci mancherebbe, e capisco che chi si imbarca in nordeuropa d'inverno non deve rimanere sorpreso per il meteo avverso, però....stavolta voglio andare controcorrente e criticare un po' la Compagnia, nel senso che diversi anni fa tutte le Compagnie crocieristiche che operavano in Europa, durante i mesi invernali spostavano le navi in zone più temperate (qualche eccezione nel Mediterraneo, e solo per Capodanno).
              Attualmente anche d'inverno il mercato offre molte crociere nel Mediterraneo (e ci può stare...), ma in più anche negli ostili e freddi mari del nordeuropa...Ma è proprio necessario? Perché una Compagnia deve proporre ed effettuare alcune crociere così a rischio? Con tanti altri posti più accoglienti e tranquilli, e con i voli a tariffe accessibili ormai così capillari per raggiungerli?
              "Lo spettacolo del mare provoca sempre un'impressione profonda: esso è l'immagine di quell'infinito
              che attira incessantemente il pensiero e nel quale il pensiero incessantemente si perde"
              (Madame de Stael)

              Comment


              • #8
                Questo dimostra che Cunard e la sua clientela sono come tutte le altre, spesso criticate compagnie, nulla di differente! Tutto perfetto...finche' va tutto bene, quando ci sono problemi Cunard=Costa=MSC=etc.
                Se prenoti a dicembre una crociera nel Nord ti informi o cosa, poi forse la compagnia avrebbe dovuto soecificare che nel periodo invernale le condizioni meteomarine lassu' potrebbero essere SOVENTE pessime?
                Maurizio
                Co-fondatore di Crocieristi.it

                Comment


                • #9
                  Originariamente Scritto da essepi2 Visualizza Messaggio
                  Questo dimostra che Cunard e la sua clientela sono come tutte le altre, spesso criticate compagnie, nulla di differente! Tutto perfetto...finche' va tutto bene, quando ci sono problemi Cunard=Costa=MSC=etc.
                  Se prenoti a dicembre una crociera nel Nord ti informi o cosa, poi forse la compagnia avrebbe dovuto soecificare che nel periodo invernale le condizioni meteomarine lassu' potrebbero essere SOVENTE pessime?
                  Su questi aspetti sono abbastanza d'accordo. Ho letto proprio in questi giorni i resoconti di crocieristi che han provato l'esperienza su Quantum e, dopo parecchie e a volte feroci critiche, concludono con "Mai più Royal".
                  Chi va per mare naviga, chi sta a terra giudica.

                  Rodolfo
                  ### Moderatore Globale ###

                  Comment


                  • #10
                    Originariamente Scritto da Magellano Visualizza Messaggio
                    Si denuncia anche odore di nafta a prua... Cosa assente 15 giorni fa...
                    Vorrei però vedere quante denunce e lamentele alla reception se la nave avesse affrontato un mare come quello della Manica in questi giorni...
                    Il mare è stato affrontato, sono andati avanti ed indietro, a spasso per La Manica, senza riuscire ad attraccare a Zeebrugge e neppure in altri porti, a causa di condizioni meteo eccezionali.
                    Chi prenota questo genere di crociera ha forse come riferimento i traghetti che tutto il giorno fanno la spola tra Dover e Calais, anche con mare mosso. Anche loro ogni tanto si fermano, proprio quando le condizioni sono tali da rendere pericoloso l'attracco.

                    E poi tutto il mondo è paese: insoddisfatti, proteste, richieste rimborsi.

                    Comment


                    • #11
                      Maurizio ogni nave riscontra gli stessi problemi, dalla low cost alla super lusso. Quello che cambia e' la gestione del problema ed il sovoir faire nei confronti del cliente. Personalmente ho constatato che Cunard ha più cortesia e attenzione nel risolvere i problemi rispetto a Costa ed Msc.
                      Gabriele


                      "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
                      Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

                      Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

                      Comment


                      • #12
                        Originariamente Scritto da Magellano Visualizza Messaggio
                        Maurizio ogni nave riscontra gli stessi problemi, dalla low cost alla super lusso. Quello che cambia e' la gestione del problema ed il sovoir faire nei confronti del cliente. Personalmente ho constatato che Cunard ha più cortesia e attenzione nel risolvere i problemi rispetto a Costa ed Msc.
                        E non mi sembra poco, oltre ai disguidi se trovi pure scortesia da parte della compagnia è ancora peggio.

                        Comment


                        • #13
                          E cosa avrebbe potuto fare il comandante ,farli affondare tutti????

                          Comment


                          • #14
                            Si pensa sempre erroneamente che il Comandante possa tutto e che le scelte siano esclusivamente sue. Forse speravano di convincerla a cambiare le rotte? Conoscendo il comandante, una signora danese di grande disponibilità, avrà fatto di tutto per tenerli buoni.
                            Gabriele


                            "Allora c'erano molti spazi in bianco sulla Terra, e quando ne vedevo uno che sulla carta mi sembrava invitante [...] ci puntavo il dito e dicevo: da grande andrò qui".
                            Conrad J., Cuore di Tenebra, 1902

                            Aida - Azamara - Royal - P&O - Costa - Msc - TUI - Cunard - Celestyal - Silversea - Oceania - Princess

                            Comment


                            • #15
                              Ahhhh se ci fosse stato un altro comandante.... Lui si che poteva intercedere con le condimeteo essendo il "secondo al comando"

                              La gente veramente a volte non ragiona... Come se al comandante o alla compagnia piaccia tenerli a bordo per questi motivi... È risaputo che tutte le compagnie provino un gusto sadico nello scontentare il cliente...

                              Si è vero che la cunard ha scelto un itinerario a rischio per questa crociera, ma è anche vero che il britannico sá cosa c'è li fuori in questo periodo... Hanno anche una tradizione crocieristico diversa dalla nostra... Mi stupiscono queste rimostranze...

                              Non so come sia andata la questione, ma entriamo sempre nel solito giro vizioso:
                              Il comandate deve farsi vedere in questi casi?
                              Una parte mi dice di si, perché cerco di capire il passeggero "medio" che non sá quello che accade e che vede nel comandante una figura rassicurante e quasi mistica...
                              Da l'altra parte, potendo immaginare le condizioni meteo... Preferisco che stia sul ponte a fare il suo lavoro...

                              alla fine ci sarà sempre lo scontento per qualsiasi cosa... Ma meglio scontento sano e salvo...

                              Comment

                              Working...
                              X